Anteprima di Tom Clancy's H.A.W.X.

Copertina Videogioco HAWX
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Simulazione
  • Sviluppatore:

     Ubisoft Bucarest
  • Giocatori:

     1-16
  • Data uscita:

     6 Marzo 2009, 20 Marzo PC
Loading the player ...
A cura di (Spetz) del
La fortunata serie di titoli recanti la firma di Tom Clancy sta rapidamente allargando il suo potenziale, e dopo aver esplorato a fondo il genere sparatutto in prima e terza persona con Ghost Recon e Rainbow Six si appresta ad entrare nell’ambito degli strategici in tempo reale con Endwar, e degli sparatutto ambientati nello spazio aereo, sulla falsa riga di Ace Combat, con HAWX. Proprio di quest’ultimo titolo ci occupiamo in questa sede, dopo aver avuto la possibilità di visionare alcuni livelli e provare con mano il sistema di controllo nel corso della fiera di Lipsia da poco conclusasi.

Solcare i cieli accompagnati da un mirino
La versione pre-beta presente in fiera ha mostrato una delle ambientazioni di gioco che saranno presenti nell’edizione definitiva, collocata in Afghanistan, tra colline desertiche e basi industriali che devono essere protette dalle incursioni aeree nemiche. Le location non si limiteranno comunque soltanto ai territori mediorientali, al contrario capiterà di sorvolare anche le impervie zone Africane così come il Messico e il Sud America (in particolare nello spazio aereo di El Paso e Rio de Janeiro) per un totale di sedici aree geografiche e diciassette missioni da portare a termine. Il protagonista del gioco altro non è che un ex pilota al servizio dell’esercito statunitense, che ora agisce come mercenario, pagato per svolgere compiti specifici.
Gli obiettivi da completare vengono indicati in uno specchietto posizionato in alto a destra sulla schermata di gioco, ed una barra che si riempie progressivamente segnala quanto manca al completamento del proprio incarico.
Nella parte sinistra compaiono invece le immagini relative agli avversari che stanno cercando di mettervi nel loro mirino, con lo scopo di abbattervi.
Per questo motivo, così come per altri giochi di volo, un aspetto fondamentale risiede nella gestione delle manovre evasive, utili a liberarsi degli oppositori ed a posizionarli in un secondo momento nel raggio d’azione dei propri missili. Tutte le truppe nemiche vengono contrassegnate da indicatori di colore giallo che riveleranno con maggior precisione dove si trovano. Premendo il tasto Y è possibile cambiare i propri obiettivi, mentre i tasti A e B sono dedicati al fuoco rispettivamente dei missili o della mitragliatrice.
Nel momento in cui ci si appresta ad agganciare un bersaglio sullo schermo compare una specie di corridoio immaginario di colore azzurro che dovrà essere seguito per portarsi direttamente alle spalle della propria preda. In un secondo tempo si deve attendere di arrivare a tiro e, non appena l’indicatore da giallo diventerà rosso, sarà possibile aprire il fuoco e andare a segno. Ogni nemico ha una percentuale di danno che può tollerare e solo dopo averla esaurita sarà messo definitivamente fuori combattimento. Gli attacchi non giungeranno solamente dalle truppe in aria ma anche da quelle che si stanno muovendo a terra, come ad esempio i carri armati, che possono essere messi fuori combattimento agilmente per la loro lentezza, ma che si rivelano letali se non identificati in tempo per applicare delle contromisure difensive. Se si desidera riconoscere la natura dei nemici è sufficiente osservare gli indicatori: il rombo evidenzia i velivoli mentre invece il cerchio contrassegna l’esercito situato a terra.
Le tipologie di aereo saranno in totale cinquanta, con velivoli di produzione Svedese, Giapponese, Francese e molti altri ancora.

Ma quanto mi duri?
La campagna principale richiederà all’incirca otto ore per essere portata a termine, ma gli sviluppatori hanno sottolineato che la curva di difficoltà piuttosto ripida potrebbe comportare una leggera dilatazione delle tempistiche. In effetti la nostra prova con mano ha confermato una certa difficoltà nell’approccio ai comandi di gioco, che sicuramente richiedono un po’ di pratica prima di poter essere padroneggiati a dovere, soprattutto nelle fasi in cui ci si deve difendere dagli attacchi con le mosse evasive. Le cose si fanno ancora più complicate nel caso si decida di disattivare la modalità assistita, che facilita la mira.
Peraltro, ad arricchire la longevità ci penserà come sempre la componente multiplayer, che consentirà di giocare in cooperativa insieme ad altri otto utenti: a parte questo, per ora non ci è dato di saperne altro.
Dal punto di vista tecnico siamo rimasti piuttosto soddisfatti, sia per la qualità del velivolo che abbiamo pilotato sia per gli effetti particellari delle esplosioni. Il tutto funzionava a dovere in modo decisamente fluido, ed anche il comparto sonoro ci è parso all’altezza di un titolo che riproduce scenari di guerra, dimostrandosi in grado di rappresentare l’adrenalina e la tensione che si provano mentre ci si trova nel vivo delle operazioni.

Considerazioni Finali
Tom Clancy’s HAWX conferma quanto di buono ha fatto vedere fino ad ora, grazie anche a un comparto grafico di un certo livello, a una serie di velivoli che promette di fornire varietà e a numerose location sparse per il mondo che riprendono anche luoghi molto affascinanti, come ad esempio Rio de Janeiro.
Il sistema di controllo potrebbe essere un ostacolo verso la fruizione di questo prodotto, soprattutto per coloro non avvezzi al genere, ma la presenza di una doppia modalità, la prima assistita e la seconda libera da vincoli dovrebbe riuscire a bilanciare le cose. La versione definitiva rimane confermata per i primi mesi del 2009 su PS3 (è stato confermato il supporto per i Trofei), Xbox 360 e PC.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.