Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Shaun White Snowboarding

Shaun White Snowboarding

Un gioco da medaglia d'oro

A cura di del
Il campione olimpionico Shaun White è la nuova icona scelta da Ubisoft per riportare in auge una disciplina sportiva ormai in declino sulle console casalinghe e non. L’unico a non soffrire di questa déblâce è stata la serie dedicata a Tony Hawk, il famoso skater che, da quando ha iniziato a collaborare con il mondo videoludico, ha reso giustizia ad uno sport snobbato dagli sviluppatori. Speriamo che Shaun riesca nell’impresa di rivitalizzare un genere da troppo tempo trascurato.

First look at the mountains…
Shaun White Snowboarding vi porterà sulle innevate montagne del Giappone, dell’Europa, dello Utah e dell’Alaska. Durante la presentazione è stata mostrata solo una location ma già in questa singola apparizione si è visto un mix interessante di salti, slalom e vertiginose salite fino a discendere dalla montagna stessa. Al primo impatto c’è sembrato un titolo dalle spiccate tendenze al realismo senza però dimenticare il divertimento. Ci sono ancora salti pazzeschi e una varietà infinita d’acrobazie da eseguire ma sempre con un occhio di riguardo alla realtà, per non valicare quel limite chiamato “arcade”. Non ci sono più le insegne al neon, neanche i tanto amati turbo per incrementare la velocità; gli sviluppatori vogliono creare qualcosa di diverso dal solito, un prodotto che si discosti da quelli visti negli anni passati. Tutto quello che vi stiamo riportando non esclude la presenza di quella componente spettacolare, la quale, va a braccetto con i giochi cosiddetti “estremi”. Il motore grafico è lo stesso usato in Assassin’s Creed e le visuali utilizzate ne sono la prova: impressionanti e suggestive allo stesso tempo. Il gioco offre inoltre la possibilità di sbloccare degli extra, ad esempio dei nuovi equipaggiamenti con tanto di licenze ufficiali, alcuni dei quali cambieranno le caratteristiche del vostro personaggio.

Anche il terreno è importante…
La superficie sulla quale correrete avrà un ruolo fondamentale sulla corsa. In base alla tipologia di terreno la vostra tavola subirà delle reazioni, in accordo anche alle condizioni in cui versa la pista. Affrontare un tracciato con la neve indurita dal calpestio, per esempio, renderà da un lato più difficile effettuare delle ampie curve ma dall’altro la velocità di discesa si incrementerà notevolmente. Man mano che proseguirete nella vostra corsa creerete delle combo attraverso l’uso continuo delle acrobazie e, sebbene il sistema di controllo non sia ancora del tutto completo, siamo venuti a conoscenza di alcune meccaniche inerenti alle combo. Come già accade in molti titoli, avrete un “contatore” il quale moltiplicherà il vostro punteggio in maniera crescente a patto che voi non vi sfracelliate contro un albero o cadiate in un burrone. Il gioco terrà conto dei vostri punteggi, registrando ad esempio la sessione più lunga senza sbagliare.

Tante modalità in un solo gioco
All’evento Ubisoft abbiamo potuto assistere alla demo in cui il giocatore doveva seguire Shaun White attraverso un percorso pre-stabilito. Ovviamente, il titolo conterrà diverse varianti tra cui citiamo: salto del burrone, corsa mortale (i partecipanti dovranno eliminare i loro avversari lanciando loro palle di neve mentre discendono la pista) e, infine, eventi basati su acrobazie ed esercizi funambolici. Un’altra feature molto gradita è la presenza del gioco on line. Al punto di sviluppo a cui si è arrivati non è ancora chiaro se il titolo supporterà partite a 16 o addirittura, 32 giocatori.

Commento Finale
Le premesse per un gioco di snowboard in grado di risollevare questo sport dalla polvere ci sono tutte. Tracciati realistici, acrobazie spericolate, gioco on line con tanti avversari e numerose modalità di gioco a disposizione. Graficamente sembra promettere bene. Visuali spettacolari e scenari suggestivi fanno da cornice a quello che potrebbe essere un prodotto d’elevata qualità. Aspettando la versione definitiva, in cui scopriremo se il sistema di controllo (vero cuore di un titolo del genere) sia all’altezza delle aspettative, vi rimandiamo a questo inverno quale periodo ipotizzato da Ubisoft per rilasciare il gioco sul mercato.
0 COMMENTI