Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
WWE SmackDown! vs. Raw 2008

WWE SmackDown! vs. Raw 2008

Time to play the game!

PS3, PS2, WII, X360

Picchiaduro

italiano

Halifax

disponibile

A cura di Mariano “Hisham86” Calò del 27/07/2007
If you smell what THQ is cooking...
Come usa dire il buon The Rock, scopriamo cosa ha in serbo per noi la THQ (e la Yuke's) per questo nono capitolo della saga di giochi di wrestling più importante e ben riuscita che sia mai stata realizzata. L'appuntamento è ormai un must per tutti gli appassionati di wrestling, il videogioco infatti riprende in modo eccellente le gesta degli atleti che fanno parte della più famosa federazione al mondo, la WWE.

Sette giorni su sette, ventiquattrore su ventiquattro
Una delle principali novità di questa edizione sarà la rivoluzionaria modalità 24/7, l'unica possibile oltre alla classica esibizione. Prenderà il posto della stagione con il proprio wrestler preferito e anche di quella da general manager e sarà maggiormente improntata sulla carriera e quindi sul lungo termine. L'obbiettivo è quello di rendere il proprio wrestler una leggenda da Hall of Fame, l'arca della gloria (che traduzione inascoltabile!) dove prendono posto ogni anno le più grandi superstar della storia della WWE. Come è giusto che sia, per rendere immortale uno come The Undertaker, un wrestler che nonostante sia ancora in attività il posto nella HoF ce l'ha già garantito, ci vorrà molto meno, circa sei mesi ingame secondo quanto rivelato dai responsabili THQ. Creandosi una nuova superstar, con la splendida modalità Create a Wrestler, dovremo invece impiegare molto più tempo, circa tre anni. Questo sarà reso possibile da una serie di obbiettivi che saranno diversi per ogni atleta e che dovranno essere completati per raggiungere la tanto ambita HoF.

ECW! ECW! ECW!
Il gioco continuerà a chiamarsi Raw vs. Smackdown, ma finalmente i roster a disposizione saranno tre. Chi segue il wrestling avrà infatti notato che da un anno abbondante la WWE ha ripreso il vecchio marchio della ECW dando nuova vita alla federazione dell'estremo. La peculiarità della ECW è la sua propensione per uno stile di lotta molto cruento e anche se la ECW di oggi non è certo paragonabile a quella di un tempo, molti degli atleti presenti nel suo roster hanno un passato fatto di match Hardcore e col filo spinato! Avremo quindi la possibilità di giocare con wrestler quali CM Punk, Kevin Thorm e Tommy Dreamer, cosa che nei precedenti capitoli della serie era solo un miraggio. L'ECW non sarà rappresentata soltanto dai suoi wrestler, infatti saranno disponibili anche i commentatori ufficiali del brand estremo e le arene. Sembra che verranno introdotte anche delle stipulazioni particolari di match e delle armi utilizzabili in esclusiva dagli innovatori della violenza.

Face vs. Heel ma non solo
Già nei precedenti capitoli era presente qualche distinzione sullo stile del wrestler. C'era chi era buono e chi era cattivo, ma anche la categoria di peso che influenzava non poco l'andamento dei match. Nell'edizione del 2008 ogni superstar sarà caratterizzato da una o due delle seguenti caratteristiche: high-flyer, hardcore, submission artist, powerhouse, showman, brawler, dirty and technical. Ci sarà sempre una caratteristica principale ed una secondaria e sarà soltanto sulla prima che saranno basate le mosse speciali.

Moveset e tecniche
Quante volte durante i precedenti capitoli abbiamo dovuto sfinire i nostri joypad pur di sfuggire ad una Figure Four Leg Lock o ad una Master Lock? Da oggi per fortuna potrebbe diventare solo un ricordo, infatti è stato deciso di privilegiare ancora di più l'utilizzo delle levette analogiche.
Altre innovazioni sostanziali saranno inserite nel comparto delle tecniche a disposizione utilizzando gli oggetti. Il Concerto, una delle tecniche preferite dagli heel, sarà praticabile sui malcapitati avversari insieme a tante altre mosse che vedranno coinvolti anche scale e tavoli. E' stata anche annunciata una diversa gestione delle sottomissioni, più semplice e immediata della precedente e che dovrebbe eliminare la sensazione di impotenza tipica dell'atleta che subisce.

You can't see me!
La grafica della versione 2008 sarà completamente rivista e si dice che il motore grafico sia staro riprogrammato da zero. Non si tratta dunque di un semplice aggiornamento del database come si è spesso rimproverato alle precedenti uscite. A giudicare dalle immagini che abbiamo visto le migliorie sono piuttosto evidenti, soprattutto per quel che riguarda le collisioni che in questo capitolo sono rese in modo perfetto. Difficile descrivere a parole la sensazione di contatto che riescono a dare le foto e i video rilasciati dalla THQ e per questo vi rimando alle nostre innumerevoli photo gallery.
0 COMMENTI