Recensione di Jaws Unleashed

Copertina Videogioco Jaws Unleashed
  • Piattaforme:

     PC, PS2, XBOX
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Appaloosa
  • Data uscita:

     Disponibile
-Originale -Giocabilità funestata da molti problemi
-Tecnicamente scarso
-Stanca in fretta
A cura di (umbojami) del
Jaws Unleashed è certamente un gioco particolare, capace di far parlare di sé. L'idea di creare un prodotto in cui comandare uno squalo, in un ambiente completamente esplorabile e libero da limitazioni, è venuta un paio di anni or sono alla Appaloosa Interactive, semi sconosciuta software house che sembrava aver trovato la giusta combinazione per unire all'oramai inflazionatissimo gameplay in stile GTA, un'impostazione originale ed al contempo apprezzata dal grande pubblico. Nel corso degli anni però diverse critiche sono state mosse verso quanto si era potuto vedere, ad un certo punto si erano addirittura per le tracce del titolo, ed oggi avremo la possibilità di capire effettivamente cosa è andato storto e cosa è riuscito a salvarsi.

C'è poco da alzare la pinna...
Il nostro alter ego virtuale si chiama Bruce ed è un simpatico squalo bianco della lunghezza di qualche metro. Jack, che in fondo è di buon cuore, ha un grosso problema in quanto il parco acquatico dell'isola di Amity, attorno alla quale lui è solito balneare, lo vuole per le sue attrazioni. Lo scopo dell'intera esperienza consisterà nel riuscire ad evitare di essere catturati oltre al completamento una serie di sotto-missioni, una trentina in totale, che ci faranno vivere alcune immancabili esperienze tipiche della vita subacquea.
L'ambiente da noi esplorabile è diviso in tre zone, scelta già vista e rivista, caratterizzate da diverse peculiarità, sia per quanto riguarda la flora che la fauna, che si andranno a sbloccare mano a mano proseguiremo nell'avventura. Da questo punto di vista possiamo solo parlarne bene data la vastità e il numero di locazioni, considerate che per visitare ed apprezzare tutti i particolari che le acque riprodotte possono offrivi ci vorranno molti giorni.
Se quindi l'originalità promessa è stata effettivamente implementata, i problemi arrivano parlando di tutto quanto corrisponde alla normale amministrazione. In primis il divertimento non durerà a lungo: mangiare, difendersi, distruggere, questo è quanto farete nella stra grande maggioranza del tempo. Potreste obbiettare che in molti giochi succede la stessa cosa, è vero, però in questo caso l'ambientazione marina e la natura animalesca del protagonista riducono all'osso le motivazioni che spingono a farlo, non ci sono sotto trame o secondi fini. Se poi in altri titoli c'era la possibilità di rubare un mezzo e provarne le virtù in folli corse per la città, in Jaws Unleashed sarete sempre e solo Bruce.
I controlli soffrono della medesima piaga di cui sopra. Per tutto il tempo i mezzi di offesa a vostra disposizioni saranno il solito morso, la già vista codata e la noiosa testata. Queste sono le armi in possesso di uno squalo, queste sono le armi che voi potrete sfruttare. Non ci sono fucili più grandi o missili più devastanti da poter acquisire proseguendo nell'esperienza. Se ci pensate la questione è sottile ed un tantino filosofica: la scelta stessa di riprodurre realisticamente le problematiche che vive il grosso pesce, hanno portato ad un notevole appiattimento del gameplay, il punto di forza è anche quello più debole.
La longevità, di per sé ottima vista la presenza della storia principale e delle sotto-missioni, finisce per soffrire i difetti che abbiamo sopra descritto, è quindi molto probabile che finirete, stufi, per abbandonare il pad senza aver visto tutto quanto c'era da vedere. Il multiplayer è assente e mai come questa volta ce ne sarebbe stata la necessità... anche solo per sentirsi un po' meno soli in quelle fredde acque!

Acque torbide e mute
Tecnicamente si fanno sentire i due anni necessari per completare un prodotto che è certamente indietro rispetto alle ultimissime uscite. Il giudizio sulla grafica deve essere scisso in due momenti distinti: da una parte bisogna sottolineare come il mare esplorabile è vario e ricco di animali, piante e persone, in immersione o sulle barche, che salvano la baracca da una fastidiosa sensazione di vuoto. D'altro canto i modelli non sono eccezionali, così come le texture e i colori, ma ancor peggio fanno le telecamere che riescono a mandare in confusione in moltissime occasioni e che farebbero innervosire anche un Santo.
Per il sonoro non c'è invece nemmeno bisogno di dividere il giudizio, è pessimo e basta. Gli effetti acquatici sono, prevedibilmente, scialbi e poco vari mentre le musiche mancano di mordente... se pensate il confronto con quanto di buono in questo senso fece il film Lo Squalo, di Steven Spielberg, per creare atmosfera c'è da mettersi a piangere.
Recensione Videogioco JAWS UNLEASHED scritta da UMBOJAMI Il giudizio finale merita di particolare attenzione. Che l'idea fosse buona penso l'abbiate capito, che però si sia fatto tutto per non riuscire a trasformarla in qualche cosa di valore è altrettanto vero. Il gameplay soffre di una infinita serie di piccoli grandi problemi, dai controlli alla poca varietà d'azione, rendendolo poco appetibile al grande pubblico e comunque stancante nel breve periodo. Tecnicamente poi c'è poco da stare allegri, grafica e sonoro fanno di tutto per non essere apprezzati e ci riescono egregiamente. In conclusione Jaws Unleashed è fortemente sconsigliato per l'acquisto mentre penso meriti di essere affittato, anche solo per passare una serata provando qualche cosa di diverso.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.