Recensione di Metal Gear Solid

Copertina Videogioco Metal Gear Solid
  • Piattaforme:

     PSX
  • Genere:

     Stealth game
  • Sviluppatore:

     Konami
  • Distributore:

     Halifax
  • Lingua:

     Italiano (testo e parlato)
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     disponibile
9.5
Voto lettori:
9.8
A cura di Luca Moltani (SG Master) del
Nel gioco impersonerete Snake che dovrà avventurarsi nei freddi mari dell’Alaska per approdare sull’isola di Shadow Moses occupata da alcuni terroristi che sono in possesso di un’arma in grado di lanciare missili nucleari: il “Metal Gear Rex”. Naturalmente dovrete neutralizzare questo marchingegno e salvare il mondo da questa ennesima minaccia.
Tutto il gioco è caratterizzato da un’atmosfera cinematografica ricca di suspense e colpi di scena. L’evolversi della storia vi coinvolgerà sempre di più in un gioco intrigante da cui sarà difficile staccarsi.
Durante la vostra missione dovrete muovervi con attenzione, se pensate di buttarvi nella mischia e a sparare a destra e sinistra non farete molta strada in Metal Gear Solid. Ogni passaggio va studiato e dovrete cercare di trovare il modo di avanzare senza mettere in allerta il nemico. Potrete contare su diverse armi come mitragliatore, pistola con silenziatore, fucile da cecchino, lancia missili, esplosivo al plastico e vari tipi di granate. Il vostro equipaggimento inoltre comprende altri oggetti utili come: tessere per aprire le porte, razioni di cibo per rigeneravi, occhiali termici per vedere al buio e cannocchiale elettronico con tanto di zoom.
Potremo contare anche su un radar che segnala i nemici nelle vicinanze e le telecamere con il loro campo visivo.
Quando venite intercettati da una telecamera il radar diventa inutilizzabile per alcuni secondi e vi conviene cercare di nascondervi. Stessa cosa succede se si produce un rumore troppo forte tipo sparo o colpo contro un oggetto.
Da segnalare la modalità di allenamento che vi consiglio fortemente per imparare a sfruttare a pieno le caratteristiche del sistema di controllo che si rivela molto funzionale e ricco di possibilità
Per quanto riguarda la realizzazione tecnica è di ottimo livello. Gli ambienti di Metal Gear sono gestiti attraverso un sistema di telecamere che sta a metà fra Resident Evil e Tomb Raider: l'azione è seguita in terza persona da punti di vista fissi, ma è possibile passare ad una visuale in prima persona quando ci si ferma per osservare la situazione, per prendere la mira con alcune armi, o in specifici punti del percorso come ad esempio i cunicoli. Tutte le locazioni sono curate nei minimi dettagli e realizzate con estrema attenzione ai particolari.
Ottima inoltre la realizzazione dei personaggi sia per quanto riguarda la struttura poligonale che per quanto riguarda le textures degli abiti e dei volti. Fantastiche le animazioni che vantano un realismo incredibile.
Ottimo anche il sonoro che varia di ritmo ed intensità in relazione agli avvenimenti che accadono sullo schermo.
Se dobbiamo cercare un punto debole all’interno del gioco, questo è sicuramente la longevità: non impiegherete molto tempo per completare Metal Gear Solid. Se da un lato il gioco non è particolarmente lungo dall’altro dobbiamo notare che la qualità dei livelli non scende mai di tono con missioni e ambientazioni sempre diverse.
Recensione Videogioco METAL GEAR SOLID scritta da SG MASTER Metal Gear Solid si distingue dal resto dei giochi per Playstation grazie ad un’atmosfera incredibilmente avvincente e ad una meccanica di gioco nuova e intrigante che vi permetterà di vivere realmente un film interattivo. La realizzazione tecnica sfrutta al massimo l’hardware della Psx e il gioco si rivela assolutamente divertente. Sicuramente un acquisto consigliato senza nessun tipo di riserve.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967