Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo Spotlight - E3 2017

Nintendo Spotlight - E3 2017

Recap e replica!

SpaziogamestTV
A cura di del

In poco più di venticinque minuti Nintendo è riuscita a conquistare l'attenzione di tutti i suoi fan e degli appassionati del medium videoludico. Annunci in rapida sequenza con poche chiacchiere e con tantissimi trailer, ai quali ha fatto seguito subito l'approfondimento su Super Mario Odyssey. Proprio da qui partiamo, perché è stata sì la chiusura della conferenza, ma l'annuncio più importante riguarda l'arrivo per il 27 ottobre, prima sulla tabella di marcia che ci si aspettava e che fissava la release intorno al mese di dicembre. Un tripudio di sorprese per tutti gli utilizzi che Mario potrà fare del proprio cappello, entrando letteralmente in possesso dei corpi degli altri essere animati: tra tantissime location e nuovissime azioni da compiere, il nuovo platform game di Nintendo promette di sorprendere l'intera platea di videogiocatori, pronto a meravigliare tantissimo.

Torniamo ad andare in ordine, allora, e soffermiamoci su GameFreak, che dopo aver confermato l'arrivo già annunciato di Pokkén Tournament svela anche l'attesissimo nuovo titolo della serie Pokémon, sul quale stanno lavorando: non è chiaro se sarà uno spin-off, un capitolo della saga regular o altro, ma arriverà presto un titolo su Switch, non prima di un anno. La prossima estate, quindi, o più verosimilmente tra settembre e ottobre 2018 potrebbe arrivare quello che da mesi viene chiamato Pokémon Star. 
Si passa poi ai trailer e a mostrare tutte le novità riguardanti il prossimo autunno, con il nuovo Xenoblade Chronicles 2 e con Rocket League, che arriverà con dei contenuti unici ispirati chiaramente al mondo di Nintendo. 
Finestra di lancio anche per Fire Emblem Warriors, il musou dedicato al jRPG che su Nintendo 3DS ha conquistato, con l'ultimo remake, utenza e critica. 

Confermati gli sviluppi, infine, di un nuovo Kirby e di un nuovo Yoshi, che lavora moltissimo con i fondali in carta. Infine in pochissimi secondi Nintendo mostra anche il logo di Metroid Prime 4, annunciando che i lavori sono iniziati e che presto ci saranno novità a riguardo.

Non manca, però, in chiusura il supporto ai titoli già usciti, come per esempio The Legend of Zelda, che riceverà i primi due DLC, in arrivo in questi mesi. Il primo sarà disponibile già da fine giugno, dal 30, poi il secondo arriverà nel corso del prossimo inverno, accompagnato anche dagli Amiibo dei quattro campioni. 

Tantissima carne al fuoco per Nintendo, che non si dimentica di quello che è stato il titolo di lancio di Switch, una console che lentamente sta conquistando sempre più territorio e sta confermando le buone speranze di chi all'inizio aveva deciso di puntarci.

0 COMMENTI