Speciale Destiny 2

Loading the player ...
A cura di (YP) del
Mi sono svegliato con la febbre. Non quella da influenza, ma quella da hype: ieri sera Bungie ha presentato al mondo il suo Destiny 2, sequel diretto del primo capitolo che ha fatto innamorare milioni di giocatori, e che avrà l'arduo scopo di portare uno degli shooter più interessanti degli ultimi anni al livello successivo. Se per vedere uno scorcio - o forse di più- di gameplay dovremmo aspettare il 18 maggio, nulla ci vieta di perderci un po' nelle speculazioni o, meglio, nell'avanzare richieste e desideri che vorremmo veder esauditi l'8 settembre, giorno dell'uscita ufficiale del gioco, ben consci del fatto che, nonostante la presentazione di ieri sera abbia mediamente convinto, l'alone di mistero che circonda il titolo è ancora ben denso e per certi versi impenetrabile.


Fluidità prima di tutto
È bene avere delle priorità, e se da una parte il lato narrativo e contenutistico di Destiny 2 rappresentano entrambi fattori fondamentali, i 60 fps fissi e granitici lo sono ancor di più. Uno shooter oggi non può davvero rinunciare ai sessanta frame per secondo, e in particolare Destiny, che fino al capitolo corrente utilizza ancora i trenta fotogrammi. Il primo passo dell'evoluzione del gioco dovrà dunque passare da qui, non dalla risoluzione, ma dai fotogrammi: garantire 60fps stabili su qualsiasi piattaforma è la mission fondamentale per iniziare a rasserenare ed entusiasmare il pubblico.


Non rinunciare all'epicità
Cayde ci è parso decisamente in forma: scherza, non si prende troppo sul serio. Ma il tono di Destiny non deve convertire completamente in questa direzione, al contrario deve mantenere quella dose di epicità che è parte integrante del mondo sci-fi/fantasy creato da Bungie. Insomma va benissimo rendere i personaggi più colorati dal punto di vista caratteriale, ma l'anima della narrazione deve essere ancora l'epicità. Il plot narrativo (l'Ultima Città distrutta dalle armate Cabal) non promette nulla di simpatico, per questo motivo ci sentiamo discretamente fiduciosi e non troppo spaventati da quello che sembrerebbe esser un approccio più leggero allo storytelling di Destiny 2.


Tanti contenuti
Il peso del gioco, lo sappiamo, è di circa 68 giga. Che questa mole di dati comprenda anche le prime due espansioni è probabile, ma non certo: in ogni caso la mole di contenuti di Destiny al day one dovrà essere maggiore e, sopratutto, meglio strutturata di quella del primo capitolo. Parliamo di quest principale, secondarie e incursioni capaci di tenere impegnati i giocatori per almeno tre mesi, fino all'anno nuovo. Teniamo ben presente che Destiny 2 uscirà anche su PC, ciò vuol dire andare a mettersi in gioco con la community che da anni staziona fermamente su personal computer e che sappiamo essere abituata ed esigente nei confronti di titoli stile MMO, più o meno ibridi, come Destiny.  Proporre dunque un prodotto fin da subito e completo rifinito sarà fondamentale, per evitare scivoloni iniziali.


Mancano ancora diversi mesi all'uscita di Destiny 2, e il percorso di avvicinamento al gioco è appena iniziato: il 18 maggio sarà la volta del gameplay, poi siamo certi che alle fiere internazionali (E3 e Gamescon) lo shared-world-shooter di Bungie tornerà a far parlare di sè. Fino ad allora saranno mesi di speculazioni, rumors, anticipazioni e quant'altro: rimangono ancora da sciogliere diversi dubbi, sul PvP, sul loot, sulle classi e sulle abilità; siate pazienti Guardiani, la strada è ancora lunga.
Recensione Videogioco DESTINY 2 scritta da YP Destiny 2 è finalmente realtà: il primo vero contatto con il nuovo shooter Bungie avverrà però tra qualche mese, giusto il tempo di dedicare ancora qualche ora all'Era di Trionfo, ultimo evento attualmente in corso su Destiny e dedicato alla celebrazione di questi primi tre intensi anni in compagnia dei Guardiani. Vi invitiamo quindi a rimanere con noi, per rimanere sempre aggiornati sulle novità e sulle anteprime dedicate al gioco.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 6 - Visualizza sul forum
  • micciù
    micciù
    Livello: 0
    Post: 63
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da LoneWenderer

    Più che altro la premessa narrativa mi sembra debole. Ok non si sa nulla, ma come è possibile che i guardiani, che hanno sconfitto intere armate, comandanti, perfino divinità, sorvegliati perennemente dal Viaggiatore, con radar, flotte di navi armate, radar, gli stregoni che hanno poteri extrasensoriali, ecco, come hanno fatto a perdere l'INTERA CITTÀ? Non nego chr daranno una qualche motivazione, però boh, mi sembra implausibile, quasi come se tutto quello che abbiamo fatto nel primo sia stato inutile, tanto è bastata un'armata di talpe per conquistarci. Il trailer mi è piaciuto, Destiny ha sempre avuto toni abbastanza leggeri e quindi non mi dispiace che Cayde faccia il buffone, anche perché lo adoro. Spero solo che stavolta sia un gioco completo, Destiny lo comprai con l'edizione contente il Re dei Corrotti, senza di quello si capiva che il gioco in se fosse abbastanza povero sotto quel punto di vista.
    Sarà completo dopo che avrai speso 150 euro
  • Danaj92
    Danaj92
    Livello: 3
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Bha, secondo me, vista la forte struttura MMO del primo capitolo, sarebbe stato più intelligente portare ulteriore contenuto al primo capitolo piuttosto che fare un vero e proprio seguito.
  • Wav3
    Wav3
    Livello: 5
    Post: 442
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da gennarorevenger

    Io non sono un amante dei giochi pseudo-futuristici perchà alla fine rimane solo fantasia ipotizzabile. Ma l'unico che ogni volta ci va piu attendibilmente vicino, apparte il solito multiplayer riciclato peggio del cartone della pizza è proprio CALL OF DUTY ! Le campagne di COD se qualcuno ci ha fatto caso al netto di pregiudizi e fanatismi sono sempre molto spesse sia a livello di trama, che di tecnica narrativa contenstuale. In infinity warfare tu fai i conti con l'assenza di gravità extraterrestre, con le temperature in prossimità del sole, e con uno scenario futuristico non del tutto campato in aria come: l'esaurimenti delle fonti energetiche terrestri, successiva colonizzazione di altri pianeti con spostamenti IPERLUCE, e conseguente ribellione di questi coloni che nel gioco sono i "marziani", molto piu attendibili e auspicabili di mostriciattoli puramente fantasiosi.
    Il problema nasce perché spesso si confondono i termini fantascienza e fantasy. Nella fantascienza sono fondamentali le basi scientifiche, che possono poi essere più o meno solide, ma se mancano del tutto semplicemente non è fantascienza. E questo vale per la letteratura, per il cinema, per i videogiochi. L'esempio più famoso è la differenza tra Star Wars e Star Trek. Il primo, a differenza del seconodo, non è fantascienza nonostante l'ambientazione spaziale. Ci sono probabilmente più punti in comune tra un Signore degli Anelli e Star Wars, che tra Star Wars e Star Trek. Comunque di giochi di fantascienza di qualità ce ne sono tantissimi e a mio avviso anche superiori ai vari COD.
  • gennarorevenger
    gennarorevenger
    Livello: 2
    Post: 291
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Io non sono un amante dei giochi pseudo-futuristici perchà alla fine rimane solo fantasia ipotizzabile. Ma l'unico che ogni volta ci va piu attendibilmente vicino, apparte il solito multiplayer riciclato peggio del cartone della pizza è proprio CALL OF DUTY ! Le campagne di COD se qualcuno ci ha fatto caso al netto di pregiudizi e fanatismi sono sempre molto spesse sia a livello di trama, che di tecnica narrativa contenstuale. In infinity warfare tu fai i conti con l'assenza di gravità extraterrestre, con le temperature in prossimità del sole, e con uno scenario futuristico non del tutto campato in aria come: l'esaurimenti delle fonti energetiche terrestri, successiva colonizzazione di altri pianeti con spostamenti IPERLUCE, e conseguente ribellione di questi coloni che nel gioco sono i "marziani", molto piu attendibili e auspicabili di mostriciattoli puramente fantasiosi.
  • Ultima7
    Ultima7
    Livello: 4
    Post: 644
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ottima analisi! Sul peso dei contenuti mi pare molto improbabile, soprattutto se dovrà stare a 60 fps, potrebbe addirittura essere più leggero all'uscita. Ma se più leggero in gb speriamo non lo sia in contenuti, che sono la cosa veramente importante
  • LoneWenderer
    LoneWenderer
    Livello: 7
    Post: 408
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Più che altro la premessa narrativa mi sembra debole. Ok non si sa nulla, ma come è possibile che i guardiani, che hanno sconfitto intere armate, comandanti, perfino divinità, sorvegliati perennemente dal Viaggiatore, con radar, flotte di navi armate, radar, gli stregoni che hanno poteri extrasensoriali, ecco, come hanno fatto a perdere l'INTERA CITTÀ? Non nego chr daranno una qualche motivazione, però boh, mi sembra implausibile, quasi come se tutto quello che abbiamo fatto nel primo sia stato inutile, tanto è bastata un'armata di talpe per conquistarci. Il trailer mi è piaciuto, Destiny ha sempre avuto toni abbastanza leggeri e quindi non mi dispiace che Cayde faccia il buffone, anche perché lo adoro. Spero solo che stavolta sia un gioco completo, Destiny lo comprai con l'edizione contente il Re dei Corrotti, senza di quello si capiva che il gioco in se fosse abbastanza povero sotto quel punto di vista.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.