Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Mass Effect Andromeda

Mass Effect Andromeda

Introduzione al multiplayer

Guida
A cura di del
La saga di Mass Effect non è solo single player: dal terzo capitolo, l'ultimo della prima trilogia, la saga spaziale BioWare ha introdotto una modalità multigiocatore che è riuscita a raccogliare attorno a sè consensi e una community vasta e appassionata. Con Andromeda la musica non cambia, e al contrario il multiplayer del nuovo inizio del brand Mass Effect propone un game mode accattivante, strutturato e sopratutto longevo. Se siete dunque neofiti e incuriositi dalla modalità in questione, vi proponiamo questa breve guida utile a capire e orientarsi meglio all'interno del PvE di Mass Effect Andromeda.



In cosa consiste il multiplayer di Andromeda?
La modalità multigiocatore di Mass Effect Andromeda è un game mode a quattro giocatori, che dovranno vedersela contro ondate di nemici all'interno di una discreta varietà di mappe. Una classica modalità a orda quindi, che però inserisce nel corso della partita diversi obiettivi da portare a termine, obbligando il giocatore a muoversi e adottare uno stile di gioco dinamico, anche se lo scopo principale rimane uccidere qualsiasi cosa si muove.
Esistono ovviamente diversi livelli di difficoltà, nello specifico Bronzo, Argento e Oro, che oltre a rendere tutto più difficile sapranno anche ricompensarvi in modo migliore.

In che modo si lega alla campagna single player?
Prima di tutto vi consigliamo di non giocare il multiplayer fino a che non avete superato le prime ore di campagna, questo per evitare piccoli spoiler inerenti ad alcune specie che troverete nel gioco. Per il resto, invece, il multiplayer di Andromeda si lega alla componente in giocatore singolo attraverso una feature utile e interessante, ovvero le missioni Apex. Si tratta di una playlist all'interno della quale troverete diverse missioni, affrontabili direttamente tramite il multiplayer oppure in modo passivo mediante l'utilizzo delle squadre d'assalto. Completare le missioni in uno o nell'altro modo vi assicurerà loot differenti: mandare l'IA vorrà dire ottenere rewards per il single player, giocarli in multiplayer ovviamente loot per il PvE. Più missioni completerete e più squadre d'assalto potrete assoldare, in modo tale da svolgere più missioni contemporaneamente e ottenere sempre più ricompense. Prima di accettare l'incarico date sempre un'occhiata alla percentuale di successo e al tempo necessario a svolgere tale missione, mediamente non superiore alle due ore. Non sottovalutate questo particolare e al contrario fatene buon uso: potrebbe tornarvi sicuramente utile.

Scegliere il personaggio adatto.
Una volta acquisite le meccaniche di base, dovrete cimentarvi con la scelta del personaggio. Ogni classe ha skills e caratteristiche differenti, che cercando di offrire un pacchetto più o meno soddisfacente per ogni tipologia di giocatore. Sarà vostro compito dunque fare la scelta accurata, quella che incarna meglio il vostro stile e sopratutto gusti. Si passa dal classico soldato, con un focus maggiore sulla abilità classiche da shooter, a classi più complicate che mixano abilità biotiche, tecnologiche e di combattimento. Giocare spesso con un personaggio poi lo farà aumentare di livello, modificandone e aumentando alcune skills di base. Fate bene attenzione dunque su quale classe porrete la vostra attenzione.

Il giusto equipaggiamento.
Prima di ogni match date un'occhiata anche al vostro equipaggiamento, composto principalmente da due armi principali e gli oggetti. Per quanto riguarda le prima è opportuno scegliere quelle che si adattano meglio sia al vostro stile di gioco, ma anche alla vostra classe. Fucili d'assalto, shotgun o cecchini sono solo alcune fra le scelte che sarete chiamate ad operare, senza dimenticare i vari oggetti capaci di aiutarvi, e non poco, nel corso della partita. Ricordatevi poi di (ri)sistemare ogni volta il vostro equipaggiamento: controllate di avere tutte le cose al punto e giusto, soprattutto gli oggetti, che essendo a uso unico dovranno essere nuovamente inseriti nella vostra build.

Il multiplayer di Mass Effect Andromeda è sfaccettato, divertente e appagante. Saperlo affrontare al meglio sin da subito potrebbe essere davvero la marcia in più: fate tesoro di questi consigli e non esitate a buttarvi sul campo di battaglia perchè vi attendono orde e orde di nemici bramanti di vittoria.

0 COMMENTI