Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Peso Forma, sfida a suon di Byte

Peso Forma, sfida a suon di Byte

Gold e Plus di aprile a confronto

Rubrica
A cura di del
Bentornati nella nostra nuova rubrica Peso Forma. Finito questo mese di marzo pieno di grandi videogiochi, siamo pronti per entare nella primavera con un sacco di ore da dedicare ai titoli comprati nelle scorse settimane. Tra questi dovrete trovare spazio (letteralmente) per gli amati/odiati titoli gratuiti disponibili su console Xbox e PlayStation.
Ormai
sapete come funziona: analizzeremo le offerte di Xbox Live e PlayStation
Plus ogni mese, guidandovi nella priorità che, secondo noi, dovreste
dare ai videogiochi gratuiti offerti dai due servizi, con un simpatico
voto finale in hard disk, a mò di stelline per i ristoranti.

La
valutazione verrà fatta tenendo conto di una media assolutamente non
matematica tra il peso del download e l’effettiva appetibilità del
videogioco in questione.
E ricordate: una console sana è una console che vi vuole bene.



PlayStation Plus
Iniziamo dalle console Sony e dai tanto vituperati giochi che vengono inseriti mensilmente nella Instant Game Collection. Come di consueto, la casa giapponese offre due titoli per ogni console, con i soliti acquisti in cross-buy di mezzo.

Drawn to Death, PlayStation 4. Peso: ND. Voto: 4 hard drive su 5 (sulla fiducia)
Sony ama lanciare nuovi titoli gratis attraverso il suo store. Dopo Disc Jam lo scorso mese, stavolta tocca a Drawn to Death, sviluppato da Supernatural Detective Agency sotto la guida di David Jaffe (God of War, Twisted Metal).
Si tratta di uno shooter competitivo in terza persona ad arene. L’idea di base è molto interessante, tutto nasce dal blocco degli appunti di un teenager annoiato che, per passare il tempo, si mette a disegnare personaggi stravaganti con armi letali. Il gioco uscirà, come detto, il 4 aprile insieme a tutta la collezione del mese di giochi gratuiti. Sulla fiducia ci piace, perché sembra un bel titolo multiplayer, abbastanza caotico e divertente, con quel tocco di Mad World che non guasta mai. Tenetelo d’occhio.

Lovers in a Dangerous Spacetime, PlayStation 4. Peso: 900MB. Voto: 3 hard drive su 5.
Uscito nei Games With Gold di febbraio su Xbox One, Lovers in a Dangerous Spacetime viene riproposto da Sony per la sua console ammiraglia.
Interamente pensato per essere giocato con una persona al proprio fianco (magari proprio un “lover”...), il titolo pone i giocatori contro un perfido esercito anti-amore, e lo scopo è quello di ristabilire la pace e l’armonia nell’universo.
Un titolo molto particolare, l’avrete capito, che da soli perde sicuramente un po’ della sua magia (si gioca fino in quattro, volendo). Valutate il download, ma non ignoratelo del tutto.

10 Second Ninja X
, PS Vita (PS4). Peso: 335MB. Voto: 2 hard drive su 5.
Sviluppato da Four Circle Interactive, 10 Second Ninja X è un sidescroller adrenalinico in cui, neanche a farlo apposta, si interpreta un ninja.
Ci sono ninja che devono abbattere robot, il tutto in dieci secondi. Oltre alla frenesia del finire i livelli in un lasso di tempo considerevolmente breve ci sono le classifiche, tanti segreti e il cattivone da sconfiggere: Greatbeard, l’atroce villano che ha rapito e intrappolato i nemici del protagonista ficcandoli nel suo esercito di robot.
Niente di trascendentale, ovviamente, ma abbastanza divertente per accompagnare i proverbiali momenti morti della giornata.

Curses ‘n Chaos Ps Vita (PS4). Peso: 187MB. Voto: 1 hard drive su 5.
Curses ‘n Chaos è un platform in 2D sviluppato da Tribute Games Inc., la cui storia parla, tanto per cambiare, di eroi che devono salvare un regno.
Il Re Stregone ha lanciato una maledizione su Lea e Leo, i lottatori più agguerriti del regno. Da quel momento vengono perseguitati da spiriti e della morte stessa. Per scongiurare la maledizione, bisognerà scovare il leggendario Elisir della Vita. Ma esiste un solo modo per ottenere gli ingredienti: prendere a ceffoni i nemici.
Passiamo oltre? Passiamo oltre.

Invizimals: The Lost Kingdom, PlayStation 3. Peso: 6,5GB. Voto: 1 hard drive su 5.
Per la vecchia generazione di Sony c’è un gioco dedicati agli amici umani ed animali, come direbbe qualcuno in televisione. Invizimal: The Lost Kingdom (in italiano: Il Regno Scomparso), sviluppato da Magenta Software.
Il Regno scomparso è sotto attacco. Un esercito di robot malvagi lo ha invaso, e tutti gli Invizimals sono in pericolo. Nei panni del giovane cacciatore di Invizimals Hiro, sarà necessaio esplorare il loro mondo per trovare un modo di salvarli dagli X-tractor mangia-energia. Multiplayer locale, cross-play con PS Vita, ma pochi motivi per consigliarvi serenamente di procedere col download.

Alien Rage
, PlayStation 3. Peso: 2,6GB. Voto: 1 hard drive su 5.
Chiude la selezione di titoli per console Sony lo shooter Alien Rage, di CI Games.
Siamo di fronte ad uno shooter in cui generici soldati devono uccidere generici alieni, la cui estetica ricorda un videogioco o film fantascientifico a caso tra quelli che vi vengono in mente per primi, fate voi.
Quattordici livelli intensi, dicono, che pullulano di nemici e boss dalle dimensioni bestiali, sui quali vomitare piombo dalle oltre dieci armi da fuoco in dotazione al personaggio. Diciamo che non ci troviamo di fronte ad un Killzone, o un Halo per passare dall’altra parte della barricata, ok? State alla larga.



Xbox Live
Per quanto riguarda Microsoft, anche stavolta ci ritroviamo con una doppia offerta per le sue due ultime generazioni di console. Attenzione, perchè nel mese di aprile ci si mena sia su Xbox One che Xbox 360.

Ryse Son of Rome, Xbox One. Peso: 36,69GB. Voto: 2 hard drive su 5.
Disponibile per tutto il mese, Ryse Son of Rome è stato il titolo di lancio di Xbox One, nonché uno dei primi esponenti della tanto attesa “next-gen” in ambito tecnico.
Si tratta di un action ambientato nell’antica Roma, rivista da Crytek nella sua spettacolarità. Il gioco lo conoscete perché è del 2013, e soprattutto perché fu molto chiacchierato per alcuni suoi difetti, uno tra tutti la ripetitività.
Ryse non ha un combat system profondo, una grande trama, né si discosta troppo da un binario fatto di uccisioni e scene d’azioni evocative, ma ha una spettacolarità unica di cui potrete godere nella campagna single-player. Esiste anche una modalità multigiocatore online, ma a quattro anni di distanza dubito riusciate a trovare qualcuno. Consiglio il download comunque: classico gioco da scaricare, giocare e disinstallare.

The Walking Dead Stagione 2
, Xbox One. Peso: 4,46GB. Voto: 5 hard drive su 5.
Disponibile per il download dal 16 aprile al 15 maggio, chiude la doppietta di Xbox One la seconda stagione di The Walking Dead di Telltale Games. Credo che le presentazioni siano superflue in questo caso ma, per chi è totalmente digiuno delle “avventure interattive”, sappiate che si tratta di una storia parallela ed inedita tratta dai fumetti best-seller di Robert Kirkman. In questa seconda stagione, che segue direttamente le vicende della prima, prendiamo i panni di Clementine, la ragazza che nella prima stagione era una comprimaria. Senza voler spoilerare nulla, questa seconda stagione rimane tra le migliori produzioni dello studio finora.
Se avete giocato la prima stagione il download è d’obbligo, in caso contrario è moderatamente consigliato, perché perdereste alcuni dettagli della trama (facilmente recuperabili con riassunti, comunque).

Darksiders, Xbox 360. Peso: 6,60GB. Voto: 5 hard drive su 5.
Dal 1 al 15 aprile, Microsoft propone un grande classico su Xbox 360: Darksiders della defunta THQ.
Nei panni di Guerra, uno dei Cavalieri dell’Apocalisse, Darksiders ci vede impegnati in un action/adventure che strizza l’occhio moltissime volte agli hack ‘n’ slash per il sistema di combattimento, e agli Zelda pre-Breath of the Wild per quanto riguarda esplorazione e level design.
Il gioco ha anche un seguito, Darksiders 2, e da tempo si parla di un improbabile terzo capitolo. Grandissimo prodotto, un po’ sottovalutato in generale, che ha goduto del contributo artistico di Joe Madureira, mostro sacro del mondo dei comics che ha plasmato gli Uncanny X-Men di Brian Michael Bendis. Consigliatissimo.

Assassin’s Creed Revelations, Xbox 360. Peso: 7,36GB. Voto: 3 hard drive su 5.
Dal 16 al 30 aprile, per Xbox 360 sarà possibile scaricare Assassin’s Creed Revelations di Ubisoft.
Si tratta dell’avventura più controversa del ciclo di Ezio Auditore, qui nei panni del vegliardo mentore degli Assassini, un po’ amata (eccomi) e un po’ odiata. La serie la conoscete, così come conoscete come funziona il gioco. Desmond Miles scopre un dettaglio molto importante per la lotta contro i Templari, in questa che è l’ultima avventura del nostro Ezio.
Trattandosi di un capitolo intermedio a livello narrativo faccio fatica a sconsigliare il download a chi non l’ha già giocato, mentre a livello di gameplay si tratta dell’iterazione più rifinita del franchise di Ubisoft.

Quando non ci sono di mezzo i soldi, il nostro metro di valutazione diventano gli Hard Disk. La qualità dei vari giochi giustifica la loro ingombrante presenza sull'unità di Storage nella nostra console? Noi una risposta ve l'abbiamo data. Qual è invece il vostro parere?

0 COMMENTI