Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Hitman

Hitman

A tu per tu con il lead designer

Speciale
A cura di del
In occasione dell'arrivo nei negozi di Hitman, ora disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One anche con la sua versione retail e con la speciale edizione steelbook, Koch Media ci ha dato l'opportunità di fare una chiacchierata con Torbel Ellert, Lead Online Designer del più recente videogioco dedicato all'Agente 47. Abbiamo quindi proposto allo sviluppatore un po' di quesiti per scoprire risvolti e curiosità di Hitman, tra l'idea di un'uscita episodica e cosa possiamo aspettarci dal futuro della serie.


SpazioGames: generalmente, ci siamo abituati a vedere release episodiche per videogiochi che sono fortemente story-driven, come quelli Telltale, o magari Life is Strange e così via. Credo invece che Hitman sia, prima di tutto e soprattutto, incentrato sul gameplay e sull'immenso senso di libertà che vuole offrire al giocatore. Come vi è venuta in mente l'idea di un Hitman a episodi?
Torben Ellert: l'idea di costruire un gioco che potesse adattarsi e cambiare mentre era un'esperienza live ci è venuta dalla nostra esperienza con Hitman Absolution. Dopo aver lanciato il gioco, ci rendemmo conto abbastanza presto che c'erano delle aree che volevamo migliorare, adattare o aggiustare. L'economia dei Contratti, ad esempio, non aveva il bilanciamento giusto e volevamo aggiungere nuove sfide al gioco che si basassero sulle belle cose che i giocatori stavano facendo. La cruda verità, però, era che Hitman Absolution non era stato costruito per supportare tutto questo, quindi è stato davvero difficile provare a farlo.
Quindi, insieme ad un altro paio di membri del team di Hitman, mi sono seduto e abbiamo cominciato a lavorare su questo problema. Ciò che ne è venuto fuori è stata l'idea alla base di quella che è diventata la Stagione 1 di Hitman. Nello specifico, abbiamo deciso di spostare sezioni del sistema di progressione e del meta-game sui server, in maniera tale che fosse possibile creare nuove esperienze di gioco senza dover lanciare una patch. Questo ha portato alle missioni Escalation e alle sfide che avete imparato a conoscere nella Stagione 1 di Hitman.
SpazioGames: con l'uscita del gioco nei negozi, che contenuti possono aspettarsi i giocatori che lo acquisteranno? C'è qualche possibilità di vedere magari un ritorno di alcuni vecchi contenuti live per chi comprerà il gioco solo ora?
Ellert: l'uscita retail del gioco include tutti gli episodi, compreso quello bonus "Landslide", oltre alla modalità Contratti e ai Contratti Escalation. Invece, i Bersagli Elusivi che sono stati proposti live durante la prima parte della stagione ora sono andati per sempre e non torneranno. Per dirla in modo semplice, ve li siete persi. Comunque, ci saranno altri Bersagli Elusivi nel 2017, quindi avrete ancora l'opportunità di provare ad eliminarne qualcuno!
SpazioGames: a proposito di contenuti live, qual è stato il feedback dei giocatori? Hanno gradito i Bersagli Elusivi?
Ellert: i giocatori amano quelli che sono riusciti a completare mentre odiano quelli che gli sono sfuggiti! No, ovviamente è una battuta. I giocatori si sono goduti molto l'esperienza, sia sudando e giocando loro stessi per affrontare la sfida, sia a vedere gli altri che cercavano di completarla. So che i nostri giocatori sono riusciti a mettere in atto alcune incredibili uccisioni da Assassino Silenzioso e non mi vergogno a dire che sul mio profilo privato ne ho copiato alcune anche io!

SpazioGames: avete dato ai giocatori l'opportunità di esprimersi creando i loro contratti e condividendoli con la community. Quanto è importante questa feature per Hitman?
Ellert: penso che la modalità Contratti sia una pietra angolare per Hitman. I nostri giocatori hanno sempre voluto sfidarsi a fare l'uno meglio dell'altro, in modo più rapido e sempre più abilmente. La modalità Contratti gli consente di farlo all'interno del gioco e di condividere la cosa con i loro amici. Di recente, abbiamo apportato qualche cambiamento alla modalità Contratti: ora abbiamo un sistema di ricerca e di condivisione, oltre al fatto che sono presenti dei tag che ti consentono di selezionare la location, il tipo di arma o il numero di bersaglio, in modo che sia certo che ciascuno trovi il contratto che vuole giocare. Se ad esempio amate Sapienza e i fucili di precisione, allora potete trovare rapidamente i contratti affini. Potete anche controllare i contratti fatti dai vostri amici per vedere se vanno bene per voi.
SpazioGames: quando abbiamo giocato Hitman, abbiamo trovato che Sapienza e Hokkaido fossero i due episodi migliori. Sono ricchi di contenuti, di persone e di possibilità per la sperimentazione di approcci differenti. Se fossi tu a doverne scegliere uno, secondo te qual è l'episodio che può divertire di più i giocatori?
Ellert: sono un convinto fan di Parigi perché è semplicemente azzeccato. C'è l'Agente 47 che cammina sul red carpet, che mostra il suo invito e si dirige verso la porta d'ingresso. È così appariscente da essere bellissimo, mostra pienamente la nostra aspirazione di creare un mondo di alta classe che non è sempre come te lo aspetteresti. E poi puoi farti la passerella. 47 ha una terribile camminata!
SpazioGames: avete in mente qualche altro contenuto stagionale, come ad esempio quello natalizio "Holiday Hoarders"?
Ellert: al momento non abbiamo ancora nessun piano concreto in merito. Siamo semplicemente super-concentrati sul portare nel gioco il resto dei nostri Bersagli Elusivi e altri contenuti live per il 2017. Tenete d'occhio il sito ufficiale hitman.com per scoprirli.
SpazioGames: qual è il vecchio episodio della serie Hitman che vi ha ispirato maggiormente per realizzare questo?
Ellert: credo che siano diversi dei vecchi ad averci ispirato. Alcune esperienze di gioco come "Attentato a San Pietroburgo" (missione di Hitman 2, ndr), fino alle sensazioni di "Una nuova vita" (da Hitman Blood Money, ndr), o l'intricato meccanismo dell'Opera di Parigi (Hitman Blood Money, ndr), o anche la scorrevole giocabilità di Hitman Absolution. Abbiamo davvero cercato di prendere gli scorci migliori di tutti i giochi precedenti.

SpazioGames: sappiamo già che avete in cantiere una seconda stagione. Ci state già lavorando? Se non puoi rispondere allora magari dicci solo qualcosa su ciò che possiamo aspettarci, che si tratti di qualcosa correlato al gameplay o alla trama!
Ellert: fin dall'inizio, abbiamo detto che stavamo facendo piani per il futuro, e lo intendevamo davvero. Hitman: Stagione 1 è probabilmente il miglior gioco di Hitman disponibile, ma stiamo ancora lavorando su molte aree in cui vorremmo migliorarlo. Per ora, quindi, siamo ancora concentrati sulla Stagione 1, con nuovi Bersagli Elusivi e altre novità. Però avremo novità da diffondere in futuro, stai sicura!
SpazioGames: qual è la cosa più importante che il team ha imparato sviluppando questo Hitman?
Ellert: credo che ciascuno di noi abbia imparato delle cose diverse, in base all'area del gioco sulla quale ha lavorato. L'eccellente accoglienza avuta da Sapienza ha rapidamente dato forma al modo di pensare dei nostri level designer, ad esempio. Personalmente, io sono affascinato dalla velocità con cui i giocatori riescono a completare le nostre missioni, ottenendo anche la valutazione di Assassino Silenzioso. Per me, quindi, la lezione è stata: non sottovalutare mai un giocatore di Hitman armato di una carica da irruzione e di un estintore.
SpazioGames: abbiamo solo un'ultima domanda: i nostri lettori sono spesso molto felici del doppiaggio in italiano dei giochi, ma stranamente Hitman non aveva il doppiaggio nella nostra lingua, nonostante i precedenti episodi fossero localizzati. Pensi che ci sia una possibilità, per la futura Stagione 2 o qualsiasi altro capitolo della serie, di vedere un ritorno del doppiaggio in italiano?
Ellert: purtroppo non sono coinvolto nelle decisioni che riguardano i linguaggi e le localizzazioni, quindi non posso darti una risposta veramente utile in questo caso.
SpazioGames: grazie per il tuo tempo!
Ellert: grazie a voi!
0 COMMENTI