Rubrica What's Up 17-23 ottobre

A cura di (Tahva) del


Dopo una settimana come quella che sta per concludersi, risulta quasi difficile dare vita al nostro solito What's Up On SpazioGames, visto e considerato che sono arrivate delle notizie molto molto attese dai videogiocatori, che hanno messo in secondo piano tutte le altre. Riviviamole insieme, prima di fare luce anche sugli altri annunci che abbiamo vissuto nei giorni scorsi.


Notizie della settimana
Dopo mesi su mesi di rumor, la verità è finalmente arrivata: quella che ci eravamo abituati a conoscere come Nintendo NX è Nintendo Switch, la nuova nata di casa Nintendo. Gran parte delle indiscrezioni che vi avevamo già riferito hanno trovato conferma: come suggerisce il nome, si tratta di una piattaforma ibrida, pensata come una console domestica che potrete però portare con voi anche lontano da casa. La console è costituita da una dock che collegherete al televisore e da un corpo centrale con display, che potrete attivare per giocare senza televisore in totale autonomia quando uscirete di casa, come una handheld vera e propria. Inoltre, le due parti laterali che costituiscono il controller possono essere sfilate via ed essere utilizzate indipendentemente per il multiplayer o per un'esperienza più comoda da soli, andando a costituire un controller unico più maneggevole. 
Mentre attendiamo che Nintendo sveli ulteriori dettagli, sono arrivate a pioggia le prime precisazioni sul concept: la compagnia giapponese ha infatti voluto sottolineare che il cuore pulsante della console non risiede nella dock, ma proprio nella parte con display che potrete portare con voi, mentre la base ha principalmente la funzione di switch per l'uso domestico e di alimentazione. Per quanto riguarda l'hardware, ci è dato sapere poco, ad eccezione del fatto che la macchina sarà mossa da una tecnologia Nvidia personalizzata della quale siamo in attesa di apprendere e riferirvi le caratteristiche.
Se Wii U aveva avuto grossi problemi a trovare partner third party, sembra che per Switch non sarà così, dal momento che sono tantissime le compagnie che hanno già confermato il loro supporto alla console: i nomi grandi ci sono tutti, si va da EA a Activision, passando per Bethesda, Take-Two, Ubisoft, Epic Games, Bandai Namco, Capcom, Warner Bros., Konami e via dicendo. Ai lavori delle terze parti, che hanno già mostrato nel video giochi come NBA 2K e The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition, si somma ovviamente quello della stessa Nintendo, che ha già confermato un nuovo Mario, l'arrivo di Splatoon, un nuovo Mario Kart ed ha mostrato l'atteso The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Immaginiamo, quindi, che saranno questi i titoli del lancio della console, attesa per marzo 2017. [Aggiornamento: Bethesda ha invitato a non prendere le immagini del video come un annuncio ufficiale di Skyrim su Nintendo Switch. Attendiamo quindi di scoprire se effettivamente il gioco arriverà o meno sulla console - o se, magari, si sta attendendo un altro momento per annunciarlo.]
Per non perdere le buone abitudini, chiudiamo la grossa parentesi Switch con un rumor: l'insider Emily Rogers, infatti—che aveva anticipato l'annuncio imminente della console, salvo poi non dirsene più sicurissima poco prima che diventasse realtà—afferma infatti da sue fonti che la console dovrebbe essere region-free. Se così fosse, quindi, si potrebbero giocare liberamente anche i titoli importati dall'Asia e dalle Americhe. Attendiamo conferme da parte di Nintendo.


L'altra notizia bollente della settimana è stato l'annuncio, finalmente ufficiale, di un nuovo Red Dead che, a sorpresa, si intitolerà Red Dead Redemption 2. Il gioco, anticipato fin da domenica con dei teaser che Rockstar continuava a postare sulle sue pagine social, ha avuto una nuova immagine teaser lunedì per poi essere confermato ufficialmente martedì. Speravamo che, con l'arrivo del primo e suggestivo trailer giovedì, si potesse scoprire qualcosa di più su chi sarà il protagonista dell'opera, ma per ora Rockstar ha tenuto il mistero per sé. Da un lato, la scelta di riutilizzare il titolo Redemption fa pensare ad un collegamento con le vicende di John Marston, verosimilmente un prequel considerando che, senza fare troppi spoiler, il primo episodio finiva a ridosso della Prima Guerra Mondiale. Aspettiamo però che sia Rockstar a sbottonarsi in merito. L'appuntamento con il gioco, per il momento previsto solo su PlayStation 4 e Xbox One, è fissato per l'autunno del prossimo anno. Gli utenti PC, che si aspettavano il debutto sulla piattaforma fin da subito, hanno quindi lanciato una petizione per convincere Rockstar a far arrivare il gioco su computer. Vedremo se i loro desideri saranno esauditi.
Mentre la grande N ha presentato la sua Switch, Sony sta ponendo l'accento su PS4 Pro, che a suo dire—in caso di successo—potrebbe alzare di molto le aspettative del pubblico per una futura PlayStation 5. Certo, come detto dalla stessa compagnia giapponese, ci sarà prima da vedere se avrà successo oppure no. In attesa del debutto del 10 novembre, l'architetto Mark Cerny ha fatto sapere che la versione potenziata della console potrà contare su 1 GB extra di memoria DDR3, del quale 512 MB saranno a disposizione dei giochi. È stato anche confermato che, come in PS4 e PS3, potrete sostituire liberamente l'hard disk, questa volta anche con un SSD, che grazie all'interfaccia SATA III dovrebbe arrivare alla velocità di 6 GB/s.
Si torna a parlare anche di Pokémon GO, dal momento che è arrivata in sordina una novità non annunciata, al punto che viene da chiedersi se sia una feature voluta o un inconveniente: il gioco, infatti, rileva severamente la velocità di spostamento e, superata una determinata soglia, vi impedisce di fatto di giocare, non facendo più comparire Pokémon nella mappa. Se, da un lato, la cosa è ottima per impedire incidenti alla guida, dall'altro impedisce di divertirsi anche a chi, ad esempio, apriva Pokémon GO comodamente seduto sul sedile del passeggero, o in treno. Vedremo se ci saranno novità in merito in futuro.
Purtroppo c'è spazio anche per una brutta notizia: nonostante il lancio, pochi giorni fa, del nuovo progetto Smash + Grab, il team United Front Games ha annunciato la sua chiusura. I ragazzi avevano firmato in passato anche l'apprezzato Sleeping Dogs e la chiusura è così dietro l'angolo che hanno autorizzato Steam a risarcire chiunque abbia acquistato Smash + Grab, a prescindere dalle ore trascorse a giocarci, dal momento che non potranno più supportare o aggiornare il titolo. Auguriamo a tutti i membri del team di trovare presto un nuovo impiego. Segnaliamo anche che Electronic Arts ha annunciato in settimana Star Wars: Battlefront - Ultimate Edition, l'edizione completa di Season Pass e di tutte le espansioni del gioco uscito originariamente a novembre 2015. Attendiamo di scoprire quali saranno la data d'uscita e il prezzo.


Recensioni della settimana
Nuove recensioni dedicate alla realtà virtuale di PlayStation: vi abbiamo proposto quella di VR Worlds, che però si è rivelato essere nient'altro che un disco di demo venduto a 40€. Una scelta che non ci sentiamo di condividere in alcun modo, sopratutto a fronte della scarsa rigiocabilità delle esperienze proposte, che dopo una prima (costosa) run rimarranno a prendere la polvere. Peccato, perché si era vista qualche buona idea (Voto 4,0). Per quanto riguarda DriveClub VR, invece, il genere automobilistico si lega benissimo alla VR e i contenuti non mancano, ma molti sono riciclati dal DriveClub originale e la motion sickness è molto molto forte (Voto 6,0). Until Dawn: Rush of Blood, invece, risulta divertente nel gameplay e riprende gli scenari dal titolo originale a cui si ispira. Riesce effettivamente a farvi saltare di paura, anche se senza Move l'esperienza non sarebbe la stessa, quindi tenente conto (Voto 7,5).
Abbiamo apprezzato Rhythm Paradise Megamix, ricco di stile ed eccentricità, capace di divertire anche grazie ad un'offerta ludica ben assemblata e ricca. Peccato per una difficoltà non sempre ben bilanciata e per alcuni contenuti riciclati (Voto 8,0). Ci è piaciuto anche lo stealth duro e puro di Aragami, che vi chiede di essere perfetti e sfruttare a dovere i vostri poteri, per riuscire ad andare avanti. La realizzazione è buona, anche a fronte di un'IA non sempre all'altezza e di alcune dinamiche un po' ripetitive (Voto 7,5). Siamo tornati nel bel mezzo dell'apartheid meccanica di Praga per giocare Frattura Interna, il primo DLC single player di Deus Ex: Mankind Divided. La missione propone spunti interessanti, anche se la scrittura non decolla mai, e rappresenta l'anello mancante tra la campagna e la modalità Breach. Il gameplay rimane titanico ed uguale a sé stesso in tutto e per tutto. Avremmo gradito magari qualche novità più di rilievo, magari una piccola introduzione tra i potenziamenti o negli scenari di Praga, a fronte di un DLC da 12€ che si lascia giocare con piacere ma che rappresenta davvero un'estensione, e non un arricchimento, rispetto all'esperienza del gioco principale (Voto 7,0). Chiudiamo con WWE 2K17, che però non è riuscito ad entusiasmarci: le botte virtuali dei giganti della WWE, infatti, si muovono su meccaniche legnose e ormai fin troppo attempate. Nonostante la bontà di un roster massiccio e una buona modalità carriera, insomma, il gioco non riesce a incantare, complice anche il fatto che le altre modalità non siano altrettanto brillanti (Voto 7,0)


Rubriche, anteprime, live e speciali
In una settimana come questa, non potevano mancare gli speciali dedicati: ecco quindi, prima di tutto, il nostro articolo di aspettative e congetture su Red Dead Redemption 2, tra il possibile prequel con Marston, i personaggi tutti nuovi o addirittura un possibile template à la GTA V. Dalla nostra esperienza alla Games Week di Milano arrivano poi lo speciale dedicato agli interessanti progetti indie e l'intervista a John Romero. Abbiamo poi fatto immancabilmente il punto anche su Nintendo Switch.
Nelle nostre anteprime, abbiamo parlato di Pokémon Sole & Luna, demo alla mano, e dell'italiano Fangold: The Eventful Adventures of Land Britain. Tra le dirette, non poteva mancare il Q&A, questa settimana in compagnia di Matteo e Mario, ed una diretta speciale per gli annunci quasi in contemporanea di Nintendo Switch e Red Dead Redemption 2.
Recensione Videogioco WHAT'S UP 17-23 OTTOBRE scritta da TAHVA Settimane come queste fanno bene all'entusiasmo dei videogiocatori. Di fronte all'interessante progetto Nintendo Switch e all'annuncio dell'attesissimo Red Dead Redemption 2, sono tantissimi gli appassionati che guardano con curiosità ai prossimi mesi dell'industria. Un'iniezione di novità sicuramente gradita, che farà parlare di sé fino a quando entrambi i protagonisti degli annunci non diventeranno realtà, nel 2017.
SpazioGames vi augura buon fine settimana!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 2 - Visualizza sul forum
  • pedro91
    pedro91
    Livello: 3
    Post: 34
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Spaziogames per favore...potete mettere un flashplayer decente. Ve lo chiedo in ginocchio.
  • Sorre
    Sorre
    Livello: 6
    Post: 618
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Se la gioca con quella dell'E3 per essere la settimana più ricca e movimentata dell'anno.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.