Recensione di Hitman - Episodio 5: Colorado

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4, Xbox One
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     IO Interactive
  • Data uscita:

     11 Marzo 2016
- Scenario che ha una personalità distinta rispetto ai precedenti...
- Ottimo livello di sfida
- Finalmente un plot twist
- ... anche se Hitman non dà il meglio di sé nei livelli militarizzati
- Poche opportunità
Loading the player ...
A cura di (Tahva) del
Il viaggio intorno al mondo dell'Agente 47 continua: dopo aver mietuto impeccabilmente le sue vittime a Parigi, a Sapienza, Marrakesh e Bangkok, il sicario più famoso dei videogiochi è pronto per gli Stati Uniti, e più precisamente per il Colorado. Qui, agendo sempre per conto dell'ICA, dovrà mettersi sulle tracce di quattro pericolosi bersagli e, perché no, cercare di svelare la cospirazione che è al centro delle vicende della nuova opera di IO Interactive.
Dopo la missione non esaltante in Marocco e quella dal level design costrittivo in Thailandia, come sono andate le cose in questa rimpatriata statunitense di 47? Vediamolo nella nostra recensione.


Tutti vogliono uccidermi
Fin dalla pubblicazione della sua demo, Hitman ha sempre cercato di puntare su una cosa: gli ambienti civili affollati, ricchi di possibilità. L'unica eccezione era stata, fino ad ora, la seconda missione di addestramento, quella nell'ex aeroporto adibito a base militare, in cui, superate le recinzioni, si aveva a che fare esclusivamente con personaggi ostili che ci avrebbero sparato a vista. Uno scenario ben diverso dalle piazze di Sapienza o dalla serata mondana a Parigi. IO Interactive aveva insomma deciso di raccogliere a piene mani l'eredità delle missioni più iconiche dei vecchi capitoli, in particolar modo di Hitman: Blood Money, dal momento che quelle rimaste in modo più incisivo nell'immaginario dei fan sono proprio quelle dove ci si poteva mescolare tra le mansioni dei civili.
Ebbene, Episodio 5: Colorado non fa niente di tutto questo - e fa benissimo. 47 si ritroverà infatti in una mappa in cui, fin dal primo istante, il territorio circostante sarà ostile: farsi vedere, equivale ad essere scoperto e ucciso. Come un novello agente segreto, dovrà quindi avanzare per la mappa in cerca di un diversivo, possibilmente di un travestimento, per riuscire a mescolarsi alle sentinelle pesantemente armate che pattugliano il frutteto. L'area, infatti, è stata adibita a campo da guerra da una milizia di cui non vi anticipiamo i dettagli, che la sfrutta per addestrarsi. Inutile dire che qualsiasi intruso non sia affatto gradito e verrà eliminato con la forza.
Quello che IO Interactive aveva annunciato come "l'episodio più difficile della stagione" vi offre quindi un attacco senza troppi fronzoli, dove sarete costretti a dare il meglio di voi stessi per sopravvivere. Se, da un lato, la cosa rappresenta un contro, perché Hitman risulta sempre più geniale e godibile quando si è in ambienti popolati da persone che non sono lì a caccia di intrusi, dall'altro apprezziamo il fatto che gli sviluppatori abbiano deciso di proporre un'atmosfera ed una sfida dal sapore completamente diverso, perché dopo i viaggi non brillanti a Marrakesh e Bangkok cominciava a sentirsene la necessità.


Voglio ucciderli tutti
Come accennavamo, quindi, lo scenario del Colorado propone un ottimo livello di sfida, vista l'area strettamente sorvegliata che vi costringerà ad ingegnarvi fin dai primi passi. Oltretutto, la presenza dei quattro obiettivi esclude totalmente un approccio frettoloso, dal momento che uccidere in modo maldestro uno renderebbe molto più complicato il percorso verso gli altri. Rispetto alle recenti uscite del gioco, l'episodio presenta un level design più ispirato, meno confusionario nonostante la grandezza dello scenario posto su quattro livelli. Nella stragrande maggioranza delle aree, c'è qualcosa da scoprire, con cui interagire o qualcuno da eludere. L'idea degli sviluppatori è stata sicuramente quella di chiedere al giocatore di mettere in pratica tutto ciò che ha appreso fino ad ora, ed è stata ben realizzata.
I tentativi di approccio con i bersagli propongono alcune opzioni interessanti, soprattutto se proverete ad ingegnarvi senza badare alle opportunità. In caso, invece, vogliate cogliere i percorsi guidati presenti nel livello, sappiate che questa volta saranno solo sei. Considerando che, come detto, i target sono quattro, non c'è certo un'abbondanza di percorsi predefiniti, il che fa un po' storcere il naso rispetto agli episodi precedenti. Per fortuna, lo scenario offre comunque delle possibilità interessanti - ve ne citiamo solo alcune: una fossa di liquami che ingoia ciò che ci gettate dentro, un'imballatrice di fieno abbastanza grande da contenere una persona e un ascensore per auto installato nell'officina del frutteto. Sta a 47, e quindi a noi, decidere come servirsi di quanto proposto dal livello, che risulta quindi ampiamente rigiocabile per scoprirne tutti i segreti e gli anfratti.
Alla missione della campagna si affianca anche un nuovo contratto escalation, a sua volta parecchio complicato: al livello di difficoltà più basso, per capirci, vi verrà richiesto di uccidere il vostro bersaglio con un'esplosione o con l'imballatrice. Farlo avvicinare all'imballatrice, però, sarà parecchio ostico, ed un'esplosione farebbe scattare l'allerta, con tutti i grattacapi del caso. Aggiungiamoci pure che, dal terzo livello di difficoltà in poi, un odioso soldato armato fino ai denti sembra seguire ogni vostra mossa...
Per quanto riguarda il comparto tecnico, con la configurazione indicata in chiusura all'articolo non abbiamo avuto rallentamenti né difetti di qualsiasi tipologia, con l'esperienza che è risultata scorrevole e gradevole, anche con DirectX 12.


Punto di svolta
Mettiamo in chiaro una cosa: sono pochi, ammesso che ci siano, quelli che giocano Hitman per la sua trama. Nonostante abbia sempre proposto un profilo narrativo, a tratti anche elaborato e con qualche momento da ricordare, la saga di IO Interactive ha sempre voluto fare dell'ingegnosità del level design il suo cuore pulsante, con buona pace degli sceneggiatori. Anche per questo l'annuncio di un titolo episodico, basato sugli scenari e non sul continuum narrativo, lasciò abbastanza stupiti.
Cogliendo al balzo la palla della serialità appena trovata, Hitman ha quindi provato a proporre un racconto che, fino all'episodio 5, sembrava ingiustificatamente fumoso e pretenzioso, al punto da risultare trascurabile. Finalmente, però, con l'arrivo dell'Agente 47 in Colorado i tasselli cominciano ad andare al loro posto e gli sceneggiatori hanno potuto fare sfoggio di qualche colpo di scena interessante. Una cosa che abbiamo gradito e che non davamo affatto per scontata, perché sarà anche vero che nessuno gioca a questo titolo per avere una bella storia, ma se si riuscisse a proporla tanto meglio.





Configurazione utilizzata:
 
Notebook MSI GS40 6QE Phantom 
Sistema operativo: Windows 10 Home 
Processore: Intel Core i7-6700HQ 
Scheda grafica: NVIDIA GeForce GTX 970M
RAM: 16 GB DDR4-2133
Recensione Videogioco HITMAN - EPISODIO 5: COLORADO scritta da TAHVA Hitman - Episodio 5: Colorado è una boccata d'aria fresca per questo Hitman episodico, che dopo i fasti di Sapienza non era più riuscito a brillare pienamente negli scenari di Marrakesh e di Bangkok. La proposta di uno scenario completamente ostile, seppur non rappresenti storicamente i momenti migliori del franchise, è arrivata al momento giusto ed è stata intelligente e oculata, capace di offrire un'esperienza diversa e più ragionata. Il risultato è un episodio in cui il level design riesce a proporre diverse opzioni interessanti e in cui vi divertirete a trovare il modo migliore di infiltrarvi nel frutteto, anche se la presenza di sole sei opportunità per quattro bersagli non ci ha per niente entusiasmato.
Attendiamo ora l'Agente 47 per l'ultimo episodio della Season 1, ambientato in Giappone, per scoprire se IO Interactive vorrà proseguire con un altro scenario dall'alto coefficiente di difficoltà o se preferirà tornare alle grandi e popolose località civili.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 23 - Visualizza sul forum
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mitnick

    A me sembra che abbia proprio specificato.... "Poi se parliamo in particolare di Hitman il problema è minore..." E ti stava rispondendo a questo... "eh che te ne fai del doppiaggio in un gioco che parlano poco e niente?" Non mi sembra che non sia stato chiaro anzi, lui ha fatto un discorso che comprende i gusti ma è anche oggettivo. Il tuo modo di vedere le cose invece è completamente soggettivo! Infine Roche scrivi.... "eh poi non so dove hai letto che preferisco l'inglese.. bo" ma proprio poco sotto si legge il suo messaggio dove dice "E infine se la conversione è fatta a dovere come in Absolution non capisco proprio perche si dovrebbe preferire l'Inglese!" E non che te preferisci l'Inglese! E per finire proprio per far capire di essere imparziale sull'argomento e asserisce proprio che preferisce la traduzione migliore! "Se il gioco fosse stato D.E.H.Revolution avrei detto il contrario! Bisogna solo essere obbiettivi.... Se la conversione fa schifo va bene anche l'Inglese" Quindi non so' o non vi siete capiti, o sembra che diciate le stesse cose ma in 2 lingue diverse! Naturalmente non voglio polemizzare! Ma dire che trovo tutte e 2 le prospettive giuste e che magari c'è stata solo un po' di confusione.... tutto la'
    probabilmente ho interpretato male io allora.. io volevo solo dire che in questo gioco è inutile il doppiaggio secondo me. non converrebbe ingaggiare dei doppiatori di qualità per dire un paio di frasi in croce. intendevo dire quello, poi ho letto Skyrim etc etc e mi son perso. comunque se ho capito male chiedo scusa
  • Mitnick
    Mitnick
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da canaglia

    come gioco e immersività questo hitman è il migliore della serie. Centinaia di modi per portare a termine i compiti, dai più fantasiosi ai più divertenti... un pò troppo guidati forse ma non ci si può lamentare. Quel che fà cascare le braccia è la mancanza di contenuti, perchè oggettivamente la release ad episodi è stato un ottimo espediente di IO e square per vendere a prezzo pieno un gioco che se fosse stato venduto retail sarebbe stato stroncato da chiunque per la scarsità di missioni.
    Grande er canaglia! ed ecco la come escono gli altarini di questi "Metodi di vendita!" Gli do completamente ragione e se esce cosi anche Death Stranding con tutto che avrei voluto dare una mano al nuovo studio e al nuovo progetto se lo vendono cosi no..... Lo prenderò sol a gioco completo! Mi dispiace ma rimango un tradizionalista! Le serie nei videogame? Fra poco faranno anche le Videonovelas?
  • Mitnick
    Mitnick
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Roche

    stai dicendo che Skyrim e The Witcher 3 dove devi parlare, fare domande e dare tantissime risposte, scelte e storie lunghissime da seguire , sono uguali a Hitman? non capisco bene che c'entrano questi 2 giochi con Hitman che praticamente parla all'inizio la tipa che ti dà l'incarico e stop.. non son d'accordo per nulla, ma proprio nulla.
    A me sembra che abbia proprio specificato.... "Poi se parliamo in particolare di Hitman il problema è minore..." E ti stava rispondendo a questo... "eh che te ne fai del doppiaggio in un gioco che parlano poco e niente?" Non mi sembra che non sia stato chiaro anzi, lui ha fatto un discorso che comprende i gusti ma è anche oggettivo. Il tuo modo di vedere le cose invece è completamente soggettivo! Infine Roche scrivi.... "eh poi non so dove hai letto che preferisco l'inglese.. bo" ma proprio poco sotto si legge il suo messaggio dove dice "E infine se la conversione è fatta a dovere come in Absolution non capisco proprio perche si dovrebbe preferire l'Inglese!" E non che te preferisci l'Inglese! E per finire proprio per far capire di essere imparziale sull'argomento e asserisce proprio che preferisce la traduzione migliore! "Se il gioco fosse stato D.E.H.Revolution avrei detto il contrario! Bisogna solo essere obbiettivi.... Se la conversione fa schifo va bene anche l'Inglese" Quindi non so' o non vi siete capiti, o sembra che diciate le stesse cose ma in 2 lingue diverse! Naturalmente non voglio polemizzare! Ma dire che trovo tutte e 2 le prospettive giuste e che magari c'è stata solo un po' di confusione.... tutto la'
  • :Solid Snake:
    :Solid Snake:
    Livello: 4
    Post: 5394
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da BIGNI

    Non credo, absolution non solo era bello, ma ebbe tanto successo... qui nn si tratta solo della distribuzione, ma di un titolo a metà, lontano da absolution a partire dal doppiaggio..
    Opinione personale , io lo trovo migliore di Absolutiom benché diverso.
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    eh poi non so dove hai letto che preferisco l'inglese.. bo
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PsychoPlay

    Poi se parliamo in particolare di Hitman il problema è minore.... Ma preferisco pur sempre l'Italiano! E infine se la conversione è fatta a dovere come in Absolution non capisco proprio perche si dovrebbe preferire l'Inglese! Se il gioco fosse stato D.E.H.Revolution avrei detto il contrario! Bisogna solo essere obbiettivi.... Se la conversione fa schifo va bene anche l'Inglese... ma se si può avere una Conversione ben fatta l'Italiano è perfetto!
    ma io rispetto i tuoi gusti, tu rispetta i miei. qui si parla solo di Hitman, non di Skyrim o The Witcher3. poi se vuoi parlare di The Wicher ok, posso anche dirti che in inglese è perfetto e che non scambierei mai la voce di Geralt con nessuna voce italiana. ma son gusti e pareri personali e personali rimangono
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PsychoPlay

    Mbe' guarda non è per dire.... Ma è come giocare a Skyrim e The Witcher 3 Vienimi a dire che sentir parlare tutti gli NPC in inglese è uguale a passare in un insediamento e sentir dire "Oooh Il Sangue di Drago!!!" o altre cacchiate che comunque creano atmosfera! No i personaggi di The Witcher 3 che dicono miseramente 2 frasi se interrogati, e se non guardati direttamente neanche sottolineati! Per capire bene la trama e non perdermi nulla ho dovuto ricaricare + volte! Se il gioco è covertito in Italiano da persone CAPACI il gioco ne guadagna su' sopratutto parlando di Open World!
    stai dicendo che Skyrim e The Witcher 3 dove devi parlare, fare domande e dare tantissime risposte, scelte e storie lunghissime da seguire , sono uguali a Hitman? non capisco bene che c'entrano questi 2 giochi con Hitman che praticamente parla all'inizio la tipa che ti dà l'incarico e stop.. non son d'accordo per nulla, ma proprio nulla.
  • PsychoPlay
    PsychoPlay
    Livello: 2
    Post: 108
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Poi se parliamo in particolare di Hitman il problema è minore.... Ma preferisco pur sempre l'Italiano! E infine se la conversione è fatta a dovere come in Absolution non capisco proprio perche si dovrebbe preferire l'Inglese! Se il gioco fosse stato D.E.H.Revolution avrei detto il contrario! Bisogna solo essere obbiettivi.... Se la conversione fa schifo va bene anche l'Inglese... ma se si può avere una Conversione ben fatta l'Italiano è perfetto!
  • PsychoPlay
    PsychoPlay
    Livello: 2
    Post: 108
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Roche

    eh che te ne fai del doppiaggio in un gioco che parlano poco e niente?
    Mbe' guarda non è per dire.... Ma è come giocare a Skyrim e The Witcher 3 Vienimi a dire che sentir parlare tutti gli NPC in inglese è uguale a passare in un insediamento e sentir dire "Oooh Il Sangue di Drago!!!" o altre cacchiate che comunque creano atmosfera! No i personaggi di The Witcher 3 che dicono miseramente 2 frasi se interrogati, e se non guardati direttamente neanche sottolineati! Per capire bene la trama e non perdermi nulla ho dovuto ricaricare + volte! Se il gioco è covertito in Italiano da persone CAPACI il gioco ne guadagna su' sopratutto parlando di Open World!
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da BIGNI

    Non credo, absolution non solo era bello, ma ebbe tanto successo... qui nn si tratta solo della distribuzione, ma di un titolo a metà, lontano da absolution a partire dal doppiaggio..
    almeno spiega perchè è a metà, ok il parere personale, ma vorrei sapere il motivo della tua critica.. tra l'altro deve ancora uscire l'ultimo episodio..
  • BIGNI
    BIGNI
    Livello: 8
    Post: 3008
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da :Solid Snake:

    La recensione è positiva e gli altri episodi più o meno si mantengono su questa media. Il gioco è bello e un 7,5 è un ottimo voto per un gioco poco accessibile come Hitman. In ogni caso ci sara la versione retail che comprenderà tutto gli episodi come se fosse stato realizzato unicamente , purtroppo era un compromesso necessario visto che il gioco non sarebbe proprio uscito se non avessero scelto la strategia degli episodi (che se fosse stato rilasciando secondo la scadenza imposta al team, sarebbe stato tecnicamente scandaloso ). Il gioco è ottimo ,la recensione è giusta. Oramai si sa che il gioco è episodi, penso che dopo 8 mesi sia il caso di parlare del gioco
    Non credo, absolution non solo era bello, ma ebbe tanto successo... qui nn si tratta solo della distribuzione, ma di un titolo a metà, lontano da absolution a partire dal doppiaggio..
  • canaglia
    canaglia
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    come gioco e immersività questo hitman è il migliore della serie. Centinaia di modi per portare a termine i compiti, dai più fantasiosi ai più divertenti... un pò troppo guidati forse ma non ci si può lamentare. Quel che fà cascare le braccia è la mancanza di contenuti, perchè oggettivamente la release ad episodi è stato un ottimo espediente di IO e square per vendere a prezzo pieno un gioco che se fosse stato venduto retail sarebbe stato stroncato da chiunque per la scarsità di missioni.
  • buconeros...
    buconeros...
    Livello: 2
    Post: 23
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    questo è l'unico episodio che non mi è piaciuto affatto.
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 4 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da ramoilo

    In realtá i personaggi nello scenario parlano un sacco, e spesso senza sottotitoli
    poi...parleranno un sacco, ma sono cavolate che non avrebbe proprio senso doppiarle..
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da ramoilo

    In realtá i personaggi nello scenario parlano un sacco, e spesso senza sottotitoli
    nella mia console i sottotitoli ci sono, non so' che dirti..
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.