Recensione di Disgaea: Hour of Darkness

Copertina Videogioco Disgaea
  • Piattaforme:

     PS2
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     Nippon Ichi Software
  • Lingua:

     inglese
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     disponibile
- Il miglior gdr strategico per ps2
- Molte innovazioni per il genere
- E’ un gdr strategico, quindi non per tutti…
A cura di (Fabfab) del
La Atlus è famosa per la sua indiscutibile abilità nel riuscire a programmare giochi di ruolo strategici (alla “Final Fantasy Tactics” per intenderci) validissimi, in quanto produttrice capolavori quali “Battle Ogre”, il bizzarro “Rhapsody” e “Brigandone”, tutti prodotti che hanno venduto molto, nonostante il genere di nicchia: insomma, questa gente sa perfettamente come realizzare un buon gdr strategico.
Anche quest’anno, la Atlus non delude i suoi fan grazie al lancio di questo nuovo titolo, Disgaea – Hour of Darkness in esclusiva per la nostra amata PlayStation 2.

Il mondo di Disgaea
L’avventura, caratterizzata da un design in perfetto stile manga, è ambientata a Netherworld, alcuni anni dopo la morte del sovrano, il Re Krichevskoy: è un’epoca ocura, in cui i demoni hanno preso il controllo del reame mentre l’erede al trono, il Principe Laharl, giace immerso in un sonno profondo, dimentico della morte del padre.
La storia narrata in “Disgaea” ha inizio quando il principe, finalmente, si desta dal suo sonno, rendendosi conto che il suo regno è stato depredato: con l’aiuto della sua servitrice Etna e dei suoi fidi compagni, il Principe Laharl inizia così la battaglia per riaffermare i suoi diritti di nascita.
Capovolgimenti di fronte, congiure, tradimenti e colpi di scena si sprecano nello svolgersi dell’intricatissimo intreccio narrativo, come usualmente accade nei giochi di questo tipo.

Qualche dato…
“Disgaea” mette a disposizione più di 150 classi di personaggi e di razze di mostri tra cui scegliere. Il gioco è inoltre provvisto di più di 100 incantesimi ed attacchi speciali con un sistema di combinazioni che permette a fino a quattro personaggi di unire le proprie forze per realizzare combo devastanti, accompagnate da spettacolari effetti grafici. I giocatori, se vorranno, potranno anche cambiare i membri di un gruppo durante la battaglia.
L’azione di “Disgaea” si svolge su mappe completamente poligonali, con personaggi animati in 2D stile “Final Fantasy Tactics”: il gioco si avvale, inoltre, di numerose sequenze non interattive che illustrano lo svolgersi degli eventi, disegnate in stile anime giapponese.
Ad aumentare la longevità del prodotto contribuiscono le 40 e più ore di gioco necessarie per portarlo a termine, senza contare la gradita presenza di svariati finali alternativi.
Considerato che la maggior parte degli sviluppatori del precedente “Rhapsody” ha lavorato anche su questo “Disgaea”, ritroviamo così lo stesso tipo di umorismo ed anche la medesima cura nella realizzazione di personaggi unici e ben caratterizzati.
La storia del gioco è stata suddivisa in più capitoli, a loro volta frazionati in un certo numero di battaglie: queste possono essere affrontate tutte le volte che desiderate, onde potenziare al massimo i vostri personaggi o, eventualmente, recuperare quell’oggetto che vi era sfuggito al tentativo precedente.
Creare, modellare e potenziare i vari protagonisti è l’elemento chiave e più appagante di “Disgaea”!

Elementi originali
I combattimenti in “Disgaea” si svolgono su una mappa divisa in una griglia in visuale isometrica che dovrebbe risultare assai familiare a qualsiasi veterano del genere: in ciascuna mappa sarà necessario soddisfare una data condizione di vittoria prima di poter procedere nel gioco.
Potrete schierare fino a 10 personaggi contemporaneamente, ognuno caratterizzato da poteri o abilità proprie e da attacchi diversi, da mischia, da lontano o magici.
Il sistema delle combo funge da elemento essenziale nelle strategie di battaglia, in quanto il corretto posizionamento dei personaggi giusti è essenziale al fine dell’esecuzione di queste mosse. “Disgaea” possiede, inoltre, alcune significative innovazioni rispetto ad altri titoli del genere, in grado di rendere le cose più interessanti: il Black Congress e gli Item Words.
Il Black Congress può influenzare il Netherworld per mezzo dell’approvazione di decreti politici: analogamente al mondo reale, l’approvazione di queste leggi richiede la maggioranza dei voti del congresso. Tali leggi possono riguardare qualsiasi cosa, a partire da come vengono formati i partiti fino a quanti articoli possono essere disponibili nei negozi della città. Chiedere al Black Congress di emettere una legge richiede una certa quantità di mana, che si ottiene sconfiggendo i nemici. Come in tutti i poteri politici anche in questo particolare Congresso c’è parecchia corruzione. Alcuni dei suoi membri sono disposti a farsi in quattro per impedire l’approvazione di una legge, ed è qui che la cosa si fa interessante. I giocatori possono decidere di corrompere alcuni membri di alto livello del congresso affinché questi si “dimentichino” temporaneamente di mettere in pratica il loro ostruzionismo contro la nostra proposta di legge. Il giocatore che sceglie di tenersi stretti i soldi, può optare per la strada più difficile, e quindi sfidare e sconfiggere gli avversari politici in una vera e propria battaglia. Se vince, la legge viene approvata, ma gli sconfitti non dimenticheranno tanto presto l’affronto e saranno ancora più determinati nell’ostacolare il giocatore per la legge successiva.
Gli Item Worlds, invece, sono un concetto del tutto nuovo per questo genere di gioco: in “Disgaea”, infatti, esistono dei veri e propri mini-mondi per ciascun oggetto del gioco. A partire dalle armi fino alle armature, i giocatori troveranno creature fatate, sorta di alter-ego dell’oggetto in questione, che vivono le loro vite nel rispettivo Item World. Geniale è il modo in cui queste creature fatate sono state correlate con l’oggetto stesso: ciascun residente degli Item Worlds ha un lavoro, che influenza un determinato aspetto dell’oggetto in questione. Alcuni possono essere riluttanti a combattere o ad addestrarsi e sarà necessario uno sforzo maggiore per costringerli ad incrementare quelle caratteristiche dell’oggetto contrarie alla loro natura. Quindi gli abitanti di un oggetto determinano i punti di forza e le debolezze dell’oggetto stesso. Per operare negli Item Worlds, con lo scopo di influenzare le caratteristiche degli oggetti, dovrete consumare gli IP guadagnati in battaglia.

L’aspetto tecnico
Graficamente il gioco si presenta bene, il particolare design dei personaggi appare curato e molto azzeccato ed anche le loro movenze sono state realizzate con cura.
Poco dettagliati, invece, gli ambienti di gioco ed i vari campi di battaglia, che potrete liberamente ruotare per studiare ogni minimo vantaggio topografico da sfruttare in battaglia; di buon livello anche la colonna sonora.
Recensione Videogioco DISGAEA: HOUR OF DARKNESS scritta da FABFAB Disgaea – Hour of Darkness è il gioco ideale per gli appassionati di titoli alla “Final Fantasy Tactics”, in grado com’è di offrire ore ed ore di battaglie a turni su mappe/scacchiere isometriche, il tutto nello stile più classico di questo genere di giochi.
La trama è epica, intricata e con sani tocchi di umorismo, i personaggi sono carismatici e belli a vedersi, la giocabilità è ottima e può anche vantare l’inserimento di alcune, interessanti varianti.
Il gioco è incentrato soprattutto nello sviluppo e nella crescita dei propri eroi, a questo punta la prevista possibilità di riaffrontare in qualsiasi momento e più e più volte le battaglie già concluse in precedenza: è un gioco di strategia, tempo e pazienza.
L’unico difetto che mi sento di segnalare è la forse non eccelsa IA degli avversari, che comunque costituiscono sempre una sfida non indifferente.
In conclusione un gioco da tenere in seria considerazione, per gli appassionati del genere!
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.