Speciale Super Mario Run segna la deriva mobile di Nintendo?

A cura di (Valthiel) del
Quando durante la conferenza di Apple Shigeru Miyamoto è salito sul palco per parlare di Super Mario Run per iPhone, le reazioni sono state contrastanti. Da una parte, c'era chi ha accolto la novità con gran piacere; dall'altra c'erano invece molti dei fan storici di Nintendo che hanno visto questa "deriva" come una mossa preoccupante, l'inizio di una nuova gestione distante dalla filosofia classica e conservatrice di Nintendo. Poco importa se la declinazione di un franchise universale come Super Mario sia stata in chiave mobile e attraverso un genere modesto, abusato e già in declino come quello dei cosiddetti endless run: si tratta comunque di un passo epocale. E i motivi, beninteso, sono una diretta conseguenza dell'accordo stilato con DeNA all'inizio del 2015, che faceva già intendere un'importante apertura verso il mercato mobile.


DeNA chi?
Le mire espansionistiche di Nintendo, per il prossimo futuro, sono verso il settore mobile. Ma attenzione: questo non significa che l'azienda giapponese voglia abbandonare o dare minore rilevanza al mercato casalingo o a quello sempre florido delle portatili, di cui Nintendo è regina incontrastata. Al contrario, si vuole puntare a una possibile coesistenza, a una fetta di mercato che – e i numeri di Pokémon Go lo dimostrano – può generare degli introiti da capogiro, da reinvestire per introdurre innovazioni che possano favorire la crescita della compagnia. 
In Giappone, quello raggiunto con DeNA viene definito un accordo cruciale per la stabilità e il futuro dell'azienda, una partnership di enorme importanza. Il motivo è semplice: DeNA è uno dei più grandi colossi nipponici con interessi nel settore mobile, potenzialmente capace di accrescere i ricavi della grande N. 
L'accordo iniziale, che in caso di successo nei mercati asiatici e internazionali potrebbe essere rinnovato, prevedeva cinque app free-to-play (ora diventate quattro) supportate da microtransazioni e da far uscire entro la chiusura del prossimo anno fiscale (marzo 2017). Miitomo è stata la prima; la seconda - che è anche la più rilevante, considerato il valore del marchio - è Super Mario Run; le altre due, già annunciate ma senza un nome definitivo, sono legate a Fire Emblem e ad Animal Crossing. Quest'ultime arriveranno nel primo trimestre del prossimo anno e sono state rinviate proprio per fare spazio a Super Mario Run.
Una volta raccolti i frutti del proprio lavoro e aver valutato con attenzione il successo di questi quattro progetti, Nintendo tirerà le somme e preparerà le prossime strategie; ma visto l'andazzo, è assai probabile che anche altre prestigiose IP possano seguire la stessa strada appena intrapresa.


Il possibile futuro
Al di là questi dati, che dovrebbero finalmente far chiarezza nelle menti di chi è rimasto sorpreso dall'annuncio fatto durante la conferenza Apple, rimane tutta da definire la situazione di NX, tuttora avvolta dal mistero più totale. I rumor sulla prossima console di Nintendo continuano ancora a proliferare, con presunte funzionalità mai viste finora in un dispositivo casalingo, il supporto (disco o cartucce?) su cui si fantastica per un clamoroso ritorno al passato, la natura stessa della macchina che potrebbe rivoluzionare il modo di intendere le console da salotto, e via dicendo. Se dovessimo però fare un salto sul campo delle speculazioni, immaginando dunque un futuro dove il mercato mobile assume per Nintendo le dimensioni di una grande fonte di guadagno, non è così peregrino pensare ad hardware che in qualche modo siano in costante contatto tra i due mondi, creando un ecosistema speculare a quello che Sony, e soprattutto Microsoft, stanno tentando di costruire. 
Mentre le due aziende rivali stanno puntando tutto sulla potenza e sulla rincorsa tecnologica per certi versi fine a se stessa, Nintendo potrebbe disinteressarsi totalmente a questo testa a testa controverso e molto confusionario per sondare un terreno diverso. Differente, ma non meno interessante, che possa essere fertile per quelle fasce di mercato che di effetti grafici, nitidezza dell'immagine, risoluzioni e costosi compromessi non ne vuole minimamente sentir parlare. 
Oltre a essere al momento solo una speculazione, questo è soprattutto un auspicio; è la speranza di chi vorrebbe un nuovo equilibrio, diverse priorità e una sana scossa al mercato, che sta andando verso una strada che sul lungo termine potrebbe indispettire e far innervosire gran parte dell'utenza, non sempre propensa ad assecondare con denari sonanti tutti i capricci della tecnologia.
Recensione Videogioco SUPER MARIO RUN SEGNA LA DERIVA MOBILE DI NINTENDO? scritta da VALTHIEL I fan di Nintendo possono al momento stare assolutamente tranquilli: Super Mario Run non è l'inizio di una nuova tendenza che darà un colpo di spugna al modo di intendere i videogiochi tipico di Nintendo: è solo il frutto di un accordo con una grande compagnia asiatica che, assieme al clamoroso successo di Pokémon Go, tenterà di far espandere il colosso giapponese verso il settore mobile. Se l'operazione andrà in porto e si tradurrà in ottimi risultati fra qualche anno, non è un azzardo pensare a futuri hardware in grado di essere un punto di riferimento per le fette di mercato che Nintendo ha tutta l'intenzione di conquistare.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 14 - Visualizza sul forum
  • 3onFire
    3onFire
    Livello: 0
    Post: 17
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Secondo me i giochini mobile fanno anche rifiorire la voglia di giocare a qualche titolo famoso.. Magari super Mario run farà rinascere la voglia di giocare a super Mario su wiiU o meglio su NX
  • Minollo64
    Minollo64
    Livello: 3
    Post: 866
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    E' "scomparso" il mio post (ma forse non è né colpa né censura da parte di spaziogames, l'avevo scritto con il cellulare e si sa come sono le connessioni in Italia e come è facile fare cappellate con un touch screen)
    Comunque il discorso è semplice: guardando le classifiche di vgchartz (con tutti i loro limiti, beneinteso) ho potuto notare come l'ultimo Pokemon per 3DS (uscito a novembre 2014) sia ritornato in vetta alle classifiche dopo il lancio di Pokemon GO, non è difficile immaginare lo stesso "destino" per i sempiterni Mario.
    Morale della favola, il rischio della deriva mobile esiste ed è concreto, visto i dindi che si guadagnano con il minino sforzo, ma c'è sempre un pubblico esigenze che chiede a gran voce giochi di un certo spessore, e non è detto a priori che questo pubblico verrà abbandonato. Dipende tutto da quanto sia vasto e da quanto sia disposto a spendere.
  • 19andrea75
    19andrea75
    Livello: 5
    Post: 444
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    sarà un limite mio , ma certi discorsi non li capisco , se nintendo continua come al solito, se varia un pò le cose viene criticata....ha fatto uscire solo un paio di cose per smartphone..quando vedremo un episodio ufficiale completamente su smart ne riparleremo...non dimentichiamo che malgrado tutto Nintendo ha fatto e fa , della giocabilità una sua bandiera...cosa su cui penso siano davvero pochini a poter dire qualcosa...e i comandi touch non sono l'emblema della giocabilità....io penso che certe cose siano anche "colpa" di nx , facile ora , che non si sa quasi nulla , dire che sarà per giocare principalmente su cellulari...
  • fabdragonball
    fabdragonball
    Livello: 4
    Post: 1203
    Mi piace 3 Non mi piace -2
    Bell'articolo Domenico spero che Nintendo c'è la faccia con nx, devono fare tanta e buona pubblicità d'informazione per farla capire meglio hai giocatori e non faccia di nuovo un buco nell'acqua come è stato con la wii u. Infatti io la consolle lo presa a luglio di quest'anno solo perchè ho trovato un'offerta e te la portavi a casa con 130 euro al posto di 300 se no non la prendevo in considerazione. Infatti la mia line-up di giochi ovviamente quelli degni di nota si ferma a 12/13 titoli, un pò poco per una consolle. Dopodichè una volta giocati e finiti la metterò a nanna nell'armadio ha prendere polvere nonostante sia nuova, una cosa positiva c'è perchè sarà la prima di tante per la mia collezione di consolle senza tralasciare le consolle retrogaming con calma voglio avere tutta la storia videoludica
  • LukeSaian
    LukeSaian
    Livello: 5
    Post: 1047
    Mi piace 5 Non mi piace -3
    Non vedo perchè bisognerebbe preoccuparsi: tra sei mesi esce una nuova console! Questi giochi servono solo per arrotondare, come i vari Lara Croft Go, Hitman Go ecc.: non è che la Square smette di fare giochi tradizionali perchè fa qualche spin off su cellulare. Spero di vedere questi titoli anche su NX, se dovessero confermare la compatibilità con i titoli mobile.
  • WhiteDiablo
    WhiteDiablo
    Livello: 6
    Post: 2928
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Dopo il successo di Pokemon GO era questione di tempo l'annuncio di un nuovo gioco mobile,Nintendo si vuole assicurare contro il possibile fallimento delle sue prossime console e il mercato mobile é una miniera d'oro.Però bisogna dire che nel 2016 presentarsi con un endless run sul palco non é proprio il massimo anche se stiamo parlando di un marchio famoso.
  • Knightmare
    Knightmare
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Bell'articolo Domenico e grazie per le rassicurazioni Vogliamo che Nintendo continui a produrre capolavori per console "serie". Mi vien da pensare che NX sarà compatibile che tutte queste app mobile essendo console ibrida. Staremo a vedere...
  • bubugod
    bubugod
    Livello: 3
    Post: 65
    Mi piace 1 Non mi piace -3
    secondo me a livello hardware nintendo sta sbagliando di brutto nelle ultime gen. il gamecube è stata l'ultima console seria (stupenda tra l'altro) di nintendo. sarebbe meglio passassero al mobile. vorrei tanto uno zelda per smartphone visto che non posso permettemri di comprare più console e di certo non comprerò cose in stile wii pagando tantissimo tecnologia vecchia di anni solo perchè marchiata nintendo.
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 6 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Elphizo

    Inutile star qui a fare previsioni sul futuro, al momento si può proprio dire poco. L'unica cosa che posso dire è: perché lo schermo in verticale per un gioco così?
    Perché vogliono farti giocare con un solo dito anche quando sei in metro, nn sarebbe proprio comodo ribaltarlo
  • Elphizo
    Elphizo
    Livello: 5
    Post: 764
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Inutile star qui a fare previsioni sul futuro, al momento si può proprio dire poco. L'unica cosa che posso dire è: perché lo schermo in verticale per un gioco così?
  • Fabiusco
    Fabiusco
    Livello: 2
    Post: 1265
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Jovi

    Ma siamo assollutamente certi che sia un endless run? Io nei vari video ho visto le bandierine di fine livello... non può semplicemente essere un platform a livelli dove non puoi controllare i movimenti di Mario ma solo il salto?
    Infatti è proprio così!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 5 Non mi piace -4
    Originariamente scritto da Zenox87

    Come detto da Nintendo qualche intervista fa, il loro rapporto per il mobile è puramente pubblicitario. Come ha dimostrato che Pokèmon Go dove sono aumentate le vendite del 3DS, giochi e gadget legati ai Pokèmon, Nintendo vuole fare lo stesso per le proprie IP.
    Esatto, è marketing, con pokemon go ha funzionato alla grande quindi perché nn ripeterlo? Nintendo nn ha neanche un reparto dedicato al mobile, a differenza di Sony, direi che il rischio che passi agli smartphone è vicino allo zero. Se questa è la pubblicità che intendono farsi prima di nx già partiamo molto meglio che con wiiu
  • Jovi
    Jovi
    Livello: 3
    Post: 91
    Mi piace 6 Non mi piace -2
    Ma siamo assollutamente certi che sia un endless run? Io nei vari video ho visto le bandierine di fine livello... non può semplicemente essere un platform a livelli dove non puoi controllare i movimenti di Mario ma solo il salto?
  • Zenox87
    Zenox87
    Livello: 2
    Post: 0
    Mi piace 3 Non mi piace -5
    Come detto da Nintendo qualche intervista fa, il loro rapporto per il mobile è puramente pubblicitario. Come ha dimostrato che Pokèmon Go dove sono aumentate le vendite del 3DS, giochi e gadget legati ai Pokèmon, Nintendo vuole fare lo stesso per le proprie IP.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.