Recensione di Assetto Corsa

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS4, Xbox One
  • Genere:

     Simulazione guida
  • Sviluppatore:

     Kunos Simulazioni
  • Lingua:

     Italiano
  • Data uscita:

     Disponibile - 26 agosto 2016 (PS4 - XONE)
- Pura simulazione senza compromessi
- Studio delle auto maniacale
- Carriera lunga e complessa...
- ...ma sempre poco varia
- Presenta le stesse mancanze che ancora affliggono la versione PC
Loading the player ...
A cura di (ViKtor) del
Poco più di un anno fa gratificavamo con un voto altisonante il lavoro di una piccola casa di sviluppo italiana in grado di ridisegnare i confini del concetto di simulazione di guida su computer. Nel frattempo, la grande ambizione di trasportare le stesse idee su console è diventata realtà. Ed è un altro successo. Benvenuti in Assetto Corsa.


Asfalto e gaudio
Il pacchetto che verrà installato sulla vostra console si basa sulla versione PC 1.0, comprensiva dei DLC usciti fino ad oggi tranne il Japanese Pack e, purtroppo, il meraviglioso Red Pack. Assenze onestamente pesanti ma, ci assicurano gli sviluppatori, temporanee. Nel giro di qualche settimana verranno infatti rilasciati entrambi e questa sarà solo la prima fase del supporto post-lancio: l’intenzione di Kunos Simulazioni è seguire i progetti (PC e console) in parallelo, pubblicando per quanto possibile gli stessi update e contenuti aggiuntivi. A riprova di ciò è arrivata la conferma che il prossimo DLC in programma su PC, il Porsche Pack, arriverà anche su PS4 e Xbox One. Le prospettive in tal senso, quindi, ci sembrano rosee e nutrono ottimismo.
Analizzando il resto dei contenuti, ritroviamo tutto ciò che la platea PC ha già potuto apprezzare, a partire da quattordici circuiti riproposti in ventisei varianti reali. Si spazia dagli immancabili Spa, Silverstone e Monza ai “piccoli” di casa nostra come Magione, fino al ricercato Nurburgring Nordschleife Tourist. Denominatore comune di ciascun tracciato è la cura maniacale con il quale è stato riprodotto usufruendo dell’ormai collaudata tecnologia Laser Scan. Il risultato finale è ovviamente eccezionale e non poteva essere altrimenti se pensiamo che è frutto degli sforzi di un team che ha piazzato i suoi studi all'interno dell’Autodromo di Vallelunga.
A gommare tutti questi chilometri di asfalto ci pensa un parco macchine di oltre novanta esemplari, divisi per classe e in alcuni casi riprodotti in diverse configurazioni grazie agli accordi esclusivi stretti con le case costruttrici. L’offerta è in grado di soddisfare qualunque palato, da chi vuole spingere la 500 Abarth e la Alfa Romeo Giulietta parcheggiate sotto casa a chi sogna la McLaren MP4. Qualunque sia la vostra preferenza, Assetto Corsa garantisce una riproduzione di livrea e interni attenta al minimo dettaglio, apprezzabile switchando tra le visuali disponibili. Ognuna, naturalmente, punta a replicare le medesime sensazioni che infonderebbe in pista e, credeteci, lo fa con una sensibilità straordinaria: lo abbiamo provato sulla nostra pelle durante gli eventi organizzati da Kunos in questi mesi.
Le modalità proposte per mettersi concretamente al volante sono quelle classiche: Time Trial, Eventi Speciali e Carriera. Gli Eventi Speciali propongono una serie di competizioni a obiettivi basate su Time Attack, Hot Lap e Drift, mentre la Carriera vi vedrà accomodarvi su una 500 Abarth e iniziare il vostro viaggio tra categorie sempre superiori sbloccabili raggiungendo determinati risultati. Un buon modo per godere gradualmente di ogni motorizzazione, insomma, ma non aspettatevi una grande varietà di fondo né una IA particolarmente brillante: la Carriera, per quanto lunga e a tratti piuttosto complessa, è poco più che un pretesto perché la vera anima di Assetto Corsa è e rimane la fedeltà di guida della singola auto.
Piccola parentesi multiplayer: non ci è stato ancora possibile testare a fondo le modalità e la stabilità di gioco, anche se le premesse sembrano buone. Il net-code si basa su un’infrastruttura composta da server dedicati, quanto serve per gestire fino a sedici piloti in contemporanea. Proprio il multiplayer fa parte di quegli aspetti che hanno fatto storcere leggermente il naso alla community su PC; verificheremo solo col tempo se le stesse problematiche si ripresenteranno anche in questa versione.


Nessun compromesso
Il contorno descritto fino ad ora sarebbe stato inutile se Kunos Simulazioni non fosse riuscita a trasportare su console l’anima stessa di Assetto Corsa, ovvero il favoloso gameplay. Ebbene, lo diciamo subito, la missione è riuscita pienamente. Il livello simulativo è rimasto sconcertante, assolutamente incomparabile rispetto a quanto visto fino ad oggi negli altri esponenti del genere.
Il modello di guida considera ogni parametro per restituire nel modo più fedele possibile il comportamento in pista dell’auto che stiamo pilotando, regalando al giocatore un feeling completo.
Tutto questo realismo però, non lascia spazio a compromessi: qui si richiede un buon volante, perché il Force Feedback diventa funzionalità fondamentale per spingere al limite anche le supercar e domare il complesso motore fisico. Soprattutto se affrontato senza aiuti, Assetto Corsa non perdona e richiede la massima sensibilità nel percepire un inizio di sovrasterzo o sottosterzo, o nel controllare un’improvvisa perdita di aderenza. Certo, è possibile giocare anche con il pad (e in tal senso è stato fatto un buon lavoro di adattamento), però l’attivazione del traction control e dello stability control, almeno in parte, diventeranno quasi d’obbligo per gran parte dei giocatori che scenderanno così a compromessi non da poco. Questo aspetto va considerato, anche perché trattandosi di console assume un peso specifico diverso rispetto al mondo PC.
Superato questo ostacolo, ciò che resta è il paradiso di ogni malato di motori. Su ciascuna auto è possibile intervenire modificando qualunque componente, dal differenziale alle barre anti-rollio, dagli ammortizzatori all'aerodinamica, verificandone poi in pista gli effetti grazie alla tenuta in curva e alle risposte dei cordoli. Senza mai perdere di vista, ovviamente, il consumo del carburante e degli pneumatici, i quali sono soggetti a degrado realistico e a problemi come graining e blistering. Un’offerta così ampia in termini di set-up e assetto alimenta nuovamente i rimpianti per l’assenza della pioggia, feature che anche la community PC sta ancora aspettando. Una mancanza che fa male, ma sulla quale l’occhio più esperto ed esigente dal punto di vista del realismo saprà chiudersi, già soddisfatto dal resto del pacchetto.
Assetto Corsa, insomma, ha portato su PS4 e Xbox One il viscerale amore per i motori che solo un team italiano può avere, e che in passato gli ha fatto meritare il plebiscito della critica. Proprio per questo motivo non possiamo non premiare anche questa versione, sottolineandone ancora una volta l’unicità in un mercato come quello delle console storicamente avaro di produzioni simili.


La vera musica è il motore
Chiudiamo la disanima con un’occhiata veloce all'aspetto meramente tecnico, forse quello con più alti e bassi del titolo. I granitici e fondamentali, per un gioco di corse, 60 FPS sono sotto i nostri occhi in maniera pressoché costante, affiancati dagli ormai canonici 1080p su PS4 e 900p su Xbox One. Sull'altare della fluidità è stato sacrificato qualche dettaglio a bordo pista ed non si è potuto rimediare all'effetto abbastanza marcato di aliasing. La pulizia dell’immagine ne risente un po’ e perde d’impatto se confrontata con alcuni tra i concorrenti diretti.
Probabilmente da questo punto di vista si poteva osare di più, ma a ristabilire la situazione sui giusti binari ci pensa l’ottimo comparto audio: i rombi dei motori sono stati campionati uno ad uno alzando l’asticella dell’immedesimazione a livelli da urlo. Un altro segno di come, a volte, per concepire e creare un signor videogioco, non servano budget faraonici o nutriti team di lavoro; può bastare una manciata di sviluppatori con un pizzico di follia e tanta, tantissima passione. Perché, parafrasando Enzo Ferrari, la passione la si può solo vivere.
Recensione Videogioco ASSETTO CORSA scritta da VIKTOR Dopo il meritato successo di critica e pubblico, Assetto corsa, pubblicato da 505 Games (divisione editoriale del gruppo Digital Bros), tenta il grande salto su console con una conversione che, pur pagando qualcosa a livello di contenuti e dettaglio grafico rispetto al padre spirituale su PC, lascia intatta la magia di fondo. Quella che abbiamo tra le mani è una simulazione nel senso più stretto del termine, un’esperienza unica nel panorama Playstation e Xbox, un’interpretazione dei giochi di guida che Kunos Simulazioni ha avuto l’audacia di sdoganare su console. Ed è proprio questo coraggio, forse, il più grande merito di una produzione Made in Italy di cui dobbiamo andare tanto orgogliosi.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 97 - Visualizza sul forum
  • ASPAR1NO
    ASPAR1NO
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Giogiotto, altra domanda, ma tu l'hai giocato su console?
  • ASPAR1NO
    ASPAR1NO
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da gigiotto

    Come scritto nella risposta all'amico, ho avuto modo di provare per un bel po' assetto corsa sul pc di amici, e devo dire che mi ha sempre entusiasmato. Sono appassionato di racing games dai tempi di PS1 e mai ho visto un gioco migliore di questo, mai. Per me e' stata una gioia sapere di poterlo giocare su console,finalmente. Quello che mi sento di dire agli appassionati e' " fate i salti mortali e risparmiate per acquistare un volante, giocare AC col pad e' un vero delitto, vi perdete l'enorme potenziale del gioco.
    Ciao gigiotto, sono d'accordo con te sui gusti personali e tutto il resto, ma i miei post qui parlano di altro. Mi baso sull'omissione dei tanti difetti di questo gioco, che hanno generato lamentele e malcontenti. Assetto corsa ha creato grandi aspettative in questi mesi, e purtroppo queste non sono state accontentate. Andrei fiero e orgoglioso anche io di un titolo italiano, ma mi piace essere obiettivo e valutare le cose per come sono. Finora non ho detto che questo gioco è da buttare, assolutamente no! la guida ed il suo feeling del parco auto di assetto corsa è lodevole e senza precedenti, ma non basta solo questo per fare un buon gioco, ci sono i menù, le funzioni in single player e in multiplayer, le opzioni per le varie configurazioni di ogni genere ecc ecc ecc. Come dici tu, posso far finta che non esista la funzione che nel bel mezzo della gara mi teletrasporto ai box, ma per il resto delle cose non posso fare finta che esistano, non ci sono e basta.
  • ViKtor1
    ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da marco32

    per di piu' molto astutamente salti a piedi pari la parte online sapendo che e' il tallone d'acchilld di AC.
    Non la salto, semplicemente abbiamo recensito il gioco prima del day one, quindi era impossibile testare l'online e dare un giudizio reale. Così come scritto nella recensione.
  • topopong
    topopong
    Livello: 1
    Post: 7
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ma che cavolo ... Un gioco di guida che non supporta tutti i volanti in commercio è una vera schifezza. Ho una postazione fanatec da quasi 2000 € e non posso utilizzarla perché non è supportato il volante. Passi dell'interfaccia semplificata passino tutti gli altri difetti ma come faccio a giocare a un gioco di guida con il Pad io non riesco proprio a capirlo. Sono incavolato nero ho annullato il mio pre ordine per la PlayStation e per il VR .... Fintanto he non mettono a posto questo schifo rimarrò su Project Car per sempre . Sony & Fanatec si devono accordare altrimenti mi trasferirò su di un Maledetto PC e le console le lascierò ai bimbiM....a !! Ps Cara redazione non citare neppure questo argomento mi lascia di stucco x nn dire altro.
  • marco32
    marco32
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ViKtor1

    Il voto, per quello che conta poi un numerino, è ampiamente argomentato nel corpo della recensione. Come già detto e ripetuto allo sfinimento.
    Caro mio non argomenti niente...letto e riletto piu volte. Fai solo l elenco delle cose che compongono il gioco: Quante auto ha il gioco, qusnti circuiti, le modalita'...ma alla fine non approfondisci nessun argomento e per di piu' molto astutamente salti a piedi pari la parte online sapendo che e' il tallone d'acchilld di AC. Non capisco perche' non ascoltare i propri lettori (noi) invece di continuare ostinatamente a difendere un gioco flop. che interesse ne avete? Perche' non pubblicate le recensioni dei lettori? Avete qualche interesse?
  • marco32
    marco32
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mark hammond

    Ma tra questo e Project Cars quale si consiglia?
    Leggiti i post qui sotto e fatti un idea...
  • Mark hammond
    Mark hammond
    Livello: 3
    Post: 60
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ma tra questo e Project Cars quale si consiglia?
  • gigiotto
    gigiotto
    Livello: 1
    Post: 66
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Come scritto nella risposta all'amico, ho avuto modo di provare per un bel po' assetto corsa sul pc di amici, e devo dire che mi ha sempre entusiasmato. Sono appassionato di racing games dai tempi di PS1 e mai ho visto un gioco migliore di questo, mai. Per me e' stata una gioia sapere di poterlo giocare su console,finalmente. Quello che mi sento di dire agli appassionati e' " fate i salti mortali e risparmiate per acquistare un volante, giocare AC col pad e' un vero delitto, vi perdete l'enorme potenziale del gioco.
  • gigiotto
    gigiotto
    Livello: 1
    Post: 66
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ASPAR1NO

    Viktor1, http://www.ign.com/articles/2016/08/31/assetto-corsa-ps4xbox-one-review, ma magari l'avrai già letta. A questo punto però visto che continui a sostenere il 9.5 come voto a questo gioco devi rispondere ai punti elencati da me e da altri che sono stati sollevati qui sotto, perché devo seriamente dubitare di me stesso di aver frainteso di pregi in difetti, tipo ti faccio un esempio, il fatto che se mi finisce la benzina o faccio qualche danno serio alla macchina basta premere pausa per teletrasportarsi ai box e uscire con un auto nuova e fiammante questo, che non ho pensionato nei punti del commento precedente tanto per non ripetermi, è un pregio? Una caratteristica che rende simulativa l'esperienza su assetto corsa? uno sguardo ad un molto prossimo futuro? fammi capire la tua visione e di tutti quelli che hanno dato 9 a questo gioco, ti giuro che non capisco. Fammi capire perché non c'è un'utente che a parte della guida poi per il resto ne è rimasto deluso. Dai, dai che qui siamo tutti curiosi
    Caro amico, devi capire che un racing game viene creato per far giocare un gran numero di persone, questo significa che se parliamo di 500.000 acquirenti ci saranno altrettanti modi di pensare e gusti del come si vorrebbe il gioco. E' chiaro che l'obiettivo dello sviluppatore e' cercare di vendere il maggior numero di copie. Detto questo, a te cosa interessa se qualcuno sfascia l'auto e torna indietro ricominciando con una nuova? Tu puoi fare a meno di farlo per esempio. Ci sono dei racing che con il tastino tornano indietro di 100 metri in modo da evitare l'incidente, tu puoi eliminare tale funzione. E' impossibile mettere tutti d'accordo, poi sappiamo tutti che nessun medico ci ha ordinato di comprare un determinato gioco, se un gioco non piace, non si compra e si va avanti. Per quanto mi riguarda ho sempre avuto console, Assetto corsa l'ho sempre giocato con il pc di amici, e credimi, non c'e' mai stato gioco migliore, che possa valere 9.5 oppure 8 oppure zero spaccato non e' importante, sei solo tu che decidi se un gioco ti piace oppure no, nel primo caso lo compri, in caso contrario lo lasci in negozio e tiri avanti.
  • ViKtor1
    ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ASPAR1NO

    fammi capire la tua visione e di tutti quelli che hanno dato 9 a questo gioco
    Il voto, per quello che conta poi un numerino, è ampiamente argomentato nel corpo della recensione. Come già detto e ripetuto allo sfinimento.
  • ASPAR1NO
    ASPAR1NO
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Viktor1, http://www.ign.com/articles/2016/08/31/assetto-corsa-ps4xbox-one-review, ma magari l'avrai già letta. A questo punto però visto che continui a sostenere il 9.5 come voto a questo gioco devi rispondere ai punti elencati da me e da altri che sono stati sollevati qui sotto, perché devo seriamente dubitare di me stesso di aver frainteso di pregi in difetti, tipo ti faccio un esempio, il fatto che se mi finisce la benzina o faccio qualche danno serio alla macchina basta premere pausa per teletrasportarsi ai box e uscire con un auto nuova e fiammante questo, che non ho pensionato nei punti del commento precedente tanto per non ripetermi, è un pregio? Una caratteristica che rende simulativa l'esperienza su assetto corsa? uno sguardo ad un molto prossimo futuro? fammi capire la tua visione e di tutti quelli che hanno dato 9 a questo gioco, ti giuro che non capisco. Fammi capire perché non c'è un'utente che a parte della guida poi per il resto ne è rimasto deluso. Dai, dai che qui siamo tutti curiosi
  • draconsilver
    draconsilver
    Livello: 3
    Post: 109
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Non male, qui si vede finalmente la simulazione. L'unica pecca e' il frame rate, ai lati lo sfondo va a scatti. Speriamo che risolvano.
  • ViKtor1
    ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ASPAR1NO

    Guarda caso finora le recensioni stere rasentano appena la sufficienza
    Ah, davvero? http://www.metacritic.com/game/playstation-4/assetto-corsa/critic-reviews
  • ASPAR1NO
    ASPAR1NO
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    non ho letto il forum e non mi interessa, mi baso solo sulla recensione. Leggevo spaziogames come punto di riferimento per quanto riguarda le recensioni, ma dopo questa sinceramente non è che mi fidi più di tanto. Una recensione che quasi grida al miracolo e di contro, compreso me, una serie di utenti delusi, e nonostante tutto tu che hai scritto la recensione continui a difendere la tua opera perché incompresa e insindacabile. Dai, un po' di umiltà non farebbe male, sbagliamo tutti. Poi se dietro c'è un bel ufficio stampa che sta cercando di pompare assetto nell'informazione videoludica italianàquèllo è un altro discorso. Guarda caso finora le recensioni stere rasentano appena la sufficienza
  • ViKtor1
    ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ASPAR1NO

    Ora, caro redattore, mi chiedo come hai fatto a dare 9 a questo gioco.
    L'ho già ampiamente spiegato qui, sul forum e nel corpo della recensione
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.