Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Pokemon GO - Guida: how to GO! Parte 2

Pokemon GO - Guida: how to GO! Parte 2

Seconda parte della guida per i nostri affezionati allenatori

Speciale
A cura di del
Ben ritrovati sulle nostre pagine per la seconda parte del nostro speciale "How to GO!" dedicato a tutti gli appassionati della nuova app di Niantic Pokémon GO. Dopo aver parlato degli aspetti più basilari la scorsa volta (Guida parte 1), questa puntata si concentra essenzialmente sul ritrovo e il corretto utilizzo degli strumenti, con la speranza di aiutarvi a sfruttarli nel modo più efficiente possibile. Grazie ad essi vi sarà possibile ottenere dei vantaggi non da poco all'interno del gioco, ma sarà altrettanto facile per chi è un po' distratto sprecarli in modo barbino. Seguendo i semplici consigli qui di seguito non avrete di che preoccuparvi. Pronti? Via!



Non siate parsimoniosi con i vostri strumenti...
Se avete ascoltato il primo consiglio dato la volta scorsa, non dovreste aver problemi a trovare dei Pokéstop in giro per la vostra città. Qui verrete riforniti costantemente di tutti gli strumenti consumabili di uso comune, che vi aiuteranno molto nella cattura di altri mostri e soprattutto delle palestre. Non abbiate paura di usare revitalizzanti e pozioni, poiché difficilmente vi ritroverete in riserva. Finché avrete la possibilità di conquistare una palestra sotto il controllo di un'altra fazione diversa dalla vostra, o di aumentare una palestra affiliata al vostro team, fate in modo di inserire un vostro elemento a difesa di questa e riscattate le ricompense non appena sarete sicuri di non aver la possibilità di conquistarne un'altra in breve tempo. Anche se quest'operazione vi costerà una dozzina di revitalizzanti e anche più pozioni. Stesso discorso si applica alle bacche. Vedete un Pidgey particolarmente forte? O un Haunter? Un Venusaur? Se il cerchio di cattura è tra il giallo e il rosso, dategli le bacche senza rischiare che scappi perché siete stati tirchi, ne troverete a bizzeffe poi: usate i vostri strumenti!


... ma ottimizzate il modo di usare quelli più preziosi
Non tutti gli strumenti sono utilizzabili in modo leggero, proprio per via del loro valore. Se per le pozioni, le pokéball e le bacche i rifornimenti sono costanti tramite i Pokéstop, ce ne sono altri di valore decisamente superiore. Fortunuovo, moduli esca e aromi sono alcuni esempi di oggetti che vi troverete in inventario come premi mentre scalate i livelli. Usati questi, non vi resta che spendere soldi veri o conquistare decine di palestre, cosa che potrebbe risultare non sempre facilmente praticabile, per averne altri a disposizione.
Qui le considizioni di un utilizzo ottimale cambiano in base all'oggetto e alle vostre possibilità. Se non avete molta fortuna per strada e non trovate molto da catturare, un aroma ogni tanto è giustificato per mantenere almeno un po' la voglia di giocare. Per fare un altro esempio pratico, per i moduli esca il consiglio è uno e preciso: organizzatevi in gruppi presso un parco, o un altro luogo in cui si trovano almeno due o tre Pokéstop praticamente attaccati, e datevi alla pazza gioia! Usateli su tutti i Pokéstop contemporaneamente e sgranchitevi le dita per acchiappare il più velocemente possibile tutto ciò che vi pioverà addosso.

Il fortunuovo, il vostro miglior boost exp
Sul Fortunuovo il discorso è molto semplice. Vi permette di raddoppiare tutta l'esperienza ricevuta in 30 minuti. Qualcuno potrebbe pensare che il modo migliore di usarlo sia in combinazione con l'aroma o con il modulo esca, e invece il modo migliore di utilizzarlo è con le evoluzione dei vostri Pokémon. Qui i vari Pidgey, Caterpie e Weedle diventano fondamentali, poiché servono solo 12 caramelle a testa per evolvere. Conservate tutti quelli che avete pronti per farli evolvere, oltre quelli che avete in esubero per consumare un po' di caramelle extra nei casi dei tre tipi appena citati. Ogni evoluzione vi frutta sempre 500 punti esperienza, oltre all'eventuale bonus per new entry nel vostro catalogo Pokédex. Con il fortunuovo ogni evoluzione vi varrà la bellezza di almeno 1000 punti, quindi potete già capire quanto convenga aspettare per farli evolvere tutti in quella mezz'oretta. Se poi approfittate dell'occasione per un raduno sotto dei Pokéstop pieni di esche o per usare un aroma, massimizzerete l'utilizzo del vostro Fortunuovo.


Le uova e non per la frittata
Sin dall'inizio della vostra avventura avrete con voi una incubatrice per schiudere le uova che troverete saltuariamente presso i Pokéstop. Ce ne sono di tre tipologie: 2km, 5km e 10km, ed ognuna di esse vi regalerà un Pokémon, una certa quantità di caramelle e di polvere di stella, dipendenti dal tipo di uovo. Per schiuderle dovrete percorrere la distanza suddetta mentre l'uovo è all'interno di una incubatrice, rigorosamente a basse velocità. Superati i 20-30km/h, il gioco percepirà che state utilizzando qualche mezzo di trasporto e non calcolerà nemmeno un metro. Camminate, andate sui pattini, sullo skateboard o in bici, ma andate relativamente piano per non rischiare di perdere tempo inutile.
Al raggiungimento di determinati livelli, otterrete nuove incubatrici extra, che però saranno utilizzabili per sole tre uova. All'occorrenza possono essere acquistate altre incubatrici al costo di 150 gettoni nello store. Qui sta a voi decidere come sfruttarle. Se volete schiudere più in fretta possibile le uova per liberare uno dei soli 9 slot a disposizione, date priorità alle uova da 2km. Se invece volete ottimizzare il rapporto distanza percorsa / uova schiuse, vi conviene usare l'incubatrice infinita sulle uova più veloci e quelle azzurre esclusivamente per quelle da 10km.

Siamo ormai giunti oltre la metà della nostra guida dedicata a Pokémon Go. La terza e ultima parte non tarderà ad arrivare, nel frattempo siete nuovamente invitati ad utilizzare i commenti sottostanti per chiedere chiarimenti, ulteriori approfondimenti su questi o altri aspetti dell'app e, magari, interagire in modo costruttivo con tutti gli altri utenti per scambiarvi informazioni e consigli utili a riguardo. Be smart, be better, be on SpazioGames!

0 COMMENTI