Rubrica What's Up 11-17 luglio

A cura di (Tahva) del

Anche questo fine settimana, ci ritroviamo con What's Up On SpazioGames, la video rubrica in cui facciamo il punto sulle novità che hanno animato i giorni scorsi. Come di consueto, cominciamo dal fronte delle notizie, dedicandoci poi a riepilogare recensioni e altre pubblicazioni di rilievo.



Notizie della settimana
Apriamo, inevitabilmente, con il fenomeno Pokémon GO, capace di numeri davvero impressionanti: il gioco mobile di Niantic è infatti balzato in cima alla classifica dei titoli per smartphone più popolari di sempre in USA, superando anche alcuni nomi illustri della Rete e diventando più popolare, su Google, perfino del porno. Risultati che ovviamente hanno fatto schizzare alle stelle le azioni Nintendo, che hanno avuto un'impennata del 23% e non hanno avuto un valore così alto nemmeno ai tempi dell'enorme successo di Wii.
Intanto, Niantic è già pronta ad ampliare l'esperienza, e promette nuove feature come gli scambi tra allenatori e meccaniche più profonde per palestre e PokeStop. In mezzo a tutto questo, è anche emerso che sta lavorando per chiudere delle partnership per avere punti di interesse sponsorizzati all'interno del gioco, con le prime voci che parlano già del coinvolgimento della catena McDonald's. L'altissima febbre per il gioco, però, potrebbe essere destinata ad estinguersi in breve: a dichiararlo è l'analista ed esperto di mercato Michael Pachter, che analizzando il fenomeno ha dichiarato che Pokémon GO potrebbe andare a scemare già nel giro di quattro mesi. Nel frattempo, il gioco ha già prodotto ricavi per ben 14 milioni di dollari, e ha finalmente fatto il suo debutto ufficiale anche in Italia, oltre che in altri Paesi europei.
Cambiamo completamente scenario per parlarvi di Bethesda e del suo futuro The Elder Scrolls VI: la casa statunitense ha ribadito ai suoi fan di armarsi di pazienza, dal momento che arriveranno novità sul gioco solo quando saranno effettivamente pronti ad annunciarlo. Ora come ora, ci sono solo alcune idee, quindi mettete da parte qualche anno per pazientare. Nel frattempo, potete ingannare l'attesa con Fallout Shelter, ora disponibile su PC con tutte le nuove feature - tra cui un nuovo combat system e un sistema di quest.
Fa parlare di sé anche Hidetaka Miyazaki: sebbene, qualche mese fa, l'autore avesse detto di essere intenzionato ad allontanarsi dalla serie Dark Souls, in una nuova intervista ha dichiarato che sicuramente, prima di ritirarsi (e quindi tra un bel po' di tempo, sottolineiamo) avrà voglia di realizzare un nuovo episodio. Il tempo ci dirà se le cose andranno effettivamente così.

In settimana, Blizzard ha annunciato Ana, il nuovo eroe di Overwatch: si tratta di un personaggio donna che può supportare i membri della sua squadra dalla distanza, dotata di un fucile biotico che infligge danni agli avversari e cura gli alleati. Funzione simile anche per le sue granate, che ugualmente curano gli alleati nel raggio d'azione e arrecano danno ai personaggi ostili. A quanto pare, insomma, la donna-cecchino sa decisamente il fatto suo e si farà valere.
Era in vena di novità anche Hideo Kojima, che dopo aver affermato che la prima PlayStation ha il merito di aver ispirato la serie Metal Gear Solid, che lui non pensava di continuare dopo i primi due Metal Gear, è tornato su Death Stranding, videogioco che ha annunciato all'E3. Il progetto è davvero in fase embrionale, al punto tale che il game designer non sa ancora nemmeno se potrà essere un gioco a episodi o meno. Ciò che sa, però, è che sta facendo piani parecchio ambiziosi, al punto che ritiene che potrebbe trattarsi del suo miglior gioco di sempre. A proposito dell'annuncio all'E3, comunque, il game designer ha anche confessato che è stato difficilissimo mantenere l'effetto sorpresa, e che ha temuto in qualche momento che potessero esserci dei leak che avrebbero rovinato il reveal. Per fortuna, sappiamo che le cose non sono andate così.
Ci ricolleghiamo al tema conferenze per riportarvi due nuove notizie ufficiali: sia Microsoft che Sony, infatti, hanno annunciato di aver deciso di non avere nessuna conferenza alla Gamescom che si terrà ad agosto a Colonia. Se eravate in vena di annunci sul palcoscenico europeo, quindi, non sarà per questa volta. Meglio non pensarci, e concentrarsi sulle celebrazioni di Ubisoft per il suo trentesimo anniversario: per festeggiare, infatti, la compagnia sta regalando i suoi videogiochi su PC, e questa volta è toccato al primo Splinter Cell. Accedete a uPlay entro questo mese per riscattarlo.

In settimana, Electronic Arts ha anche annunciato di aver ascoltato i feedback dei fan, motivo per il cui il 20 luglio arriverà una modalità offline per il suo Star Wars: Battlefront. Potrete affrontare dei bot sia in singolo, sia in cooperativa con un amico. Tra le altre novità, c'è stato anche l'annuncio del DLC La Morte Nera, che arriverà a settembre con nuove mappe e armi.
Dopo la cavalcata con Pokémon GO, Nintendo fa parlare di sé anche grazie al fattore nostalgia, sempre graditissimo dai videogiocatori: ecco quindi che il prossimo mese di novembre arriverà nuovamente sul mercato NES, in una versione ovviamente rivisitata per i nostri tempi. La mini-console, venduta a 59,99€, includerà trenta grandi classici Nintendo pre-installati e si accompagna alla riedizione dell'originale e iconico controller, in vendita a 9,99€. La piattaforma si collega alla TV tramite cavo HDMI, non accede a Internet e non ha una libreria espandibile, dal momento che la grande N puntava ad una selezione di giochi pre-inclusi che potessero accontentare i palati più diversi. Tra essi, trovate i capostipite di serie come Mario, Zelda e Donkey Kong.
Chiudiamo parlandovi di Battlefield, e non solo perché l'atteso Battlefield 1 avrà una beta subito dopo la Gamescom di agosto, ma anche perché stato annunciato che Paramount TV è al lavoro su una serie TV dedicata al franchise. L'azienda vuole puntare forte su una sceneggiatura coinvolgente, rimaniamo in attesa di scoprire in che modo lo sparatutto di EA si adatterà a questo medium.


Recensioni della settimana
Sulla scia del povero Froome appiedato, abbiamo recensito Tour de France 2016, che vanta anche alcune tappe su licenza e che risulta molto riuscito nella modalità Pro Team. Peccato per un comparto tecnico non all'altezza e la mancanza di un multiplayer online che avrebbe giovato (Voto 6,5). Per quanto riguarda Demetrios - The BIG Cynical Adventure, invece, abbiamo trovato che l'umorismo fosse la sua croce e delizia. Il gioco ha comunque un ottimo rapporto qualità prezzo, anche se in fase di scrittura si poteva fare di meglio con i personaggi (Voto 7,5). Non delude, sicuramente, l'ottimo Monster Hunter Generations, finalmente anche in Europa: l'opera Capcom vanta modalità varie e brillanti, una longevità monstre e la capacità di mettere insieme gli elementi migliori che si sono messi in evidenza fino ad oggi (Voto 9,0).
Dopo le bici, ci siamo dati al tennis, con la recensione di Smoots World Cup Tennis: interessante e gradevole lo stile grafico, buone le opzioni di personalizzazione, ma il gameplay non brilla altrettanto (Voto 6,5). Male, molto male, invece, 7 Days to Die, che arriva su console davvero impresentabile: nonostante un sistema di crafting interessante, il gioco si accascia di fronte a bug invadenti e odiosi, un sistema di combattimento non all'altezza, un'interfaccia da rivedere e, peggio di tutto, il fatto che non sia divertente e appaia praticamente privo di scopo (Voto 4,5). In merito a Planar Conquest, invece, abbiamo gradito l'alto livello di personalizzazione e la sfida offerta al giocatore, anche se la scrittura è trascurabile e le battaglie da rivedere (Voto 6,5).
Valutazione simile per Necropolis: A Diabolical Dungeon Delve, action-adventure interessantissimo nella direzione artistica e forte nella sua co-op, che pecca però nell'IA e nel ritmo dei combattimenti (Voto 6,0). Abbiamo pubblicato anche la recensione di Resident Evil 5: Remastered, che in questa nuova versione si dà una rinfrescata grafica (ma non troppo), arrivando direttamente con tutti i DLC. Ovviamente, rimangono anche tutti i pregi e i difetti atavici dell'originale (Voto 6,5).


Rubriche, anteprime, live e speciali
Nuovo episodio per Occhio Critico, dove abbiamo parlato del futuro dei videogiochi secondo Microsoft. In aggiunta, abbiamo dedicato un approfondimento anche alla crescita dei videogiochi di calcio, dalle origini ad oggi. Non sono mancate nemmeno le argomentazioni spinose per i nostri speciali, dal mondo delle chiavi PC di dubbia provenienza allo scandalo Counter-Strike e gioco d'azzardo, con un po' di relax concesso solo da Pokémon GO, il ritorno di Red Dead Redemption su Xbox One e il report da Berlino con tutto ciò che dobbiamo sapere su Heroes of Incredible Tales.
Spazio su Spazio (tremenda, questa, davvero, ndr) anche alle nostre anteprime, dove vi abbiamo parlato di Nier: Automata, di Mario Party: Star Rush, di Battlefield 1, ABZU e infine Project Highrise.
In chiusura, vi ricordiamo la replica della diretta dedicata al DreamHack Grand Prix di Hearthstone e quella del nostro Q&A, questa settimana in compagnia di Buddybar e Gottlieb.
Recensione Videogioco WHAT'S UP 11-17 LUGLIO scritta da TAHVA Settimana movimentata sopratutto da notizie e curiosità su Pokémon GO, prima e dopo il debutto ufficiale in Italia. Nel frattempo, Kojima riflette su Death Stranding, Overwatch si arricchisce di un nuovo eroe e Nintendo guarda al nostalgico passato di NES.
SpazioGames vi augura buon fine settimana!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.