Rubrica Occhio Critico - Il futuro secondo Microsoft

A cura di (DottorKillex) del
Adesso che le luci dello showfloor di Los Angeles si sono spente e la polvere si è posata, ho avuto il tempo di digerire gli annunci fatti da Microsoft, che con il reveal di Project Scorpio ha dato la scossa più inaspettata alla fiera; non potevo non tornarci su con una puntata dedicata di Occhio Critico, necessaria per commentare un cambiamento che potrebbe rivelarsi epocale.
O anche no.
Se, infatti, la manifestazione di quest'anno non si è rivelata all'altezza di quella, scoppiettante, dell'anno passato, la prospettiva concreta di assistere a un definitivo superamento del concetto di generazione di hardware rappresenterebbe uno spartiacque di enorme importanza per tutta l'industria. Che questo cambiamento sia nel bene o nel male, poi, attiene molto alla percezione e ai gusti personali, ma, dopo una reazione iniziale di scetticismo, devo ammettere che la prospettiva mostrata dalla casa di Redmond ha del potenziale.

 

Contratti non scritti
Quando ho acquistato Xbox One, a poco più di un anno dal lancio, ho investito i miei sudati risparmi convinto che l'acquisto che avevo appena fatto mi avrebbe garantito cinque o sei anni (la scorsa generazione si è prolungata ben più del dovuto) di divertimento, durante i quali avrei avuto accanto al mio televisore l'ammiraglia di casa Microsoft, ovvero la macchina presa come riferimento per lo sviluppo tanto dalle software house first party quanto da quelle terze.
Il contratto non scritto, in fondo, è sempre stato questo: tu consumatore ci dai i tuoi soldi, che spesso sono di più di quelli che l'hardware meriti, ti accontenti di giocare con macchine generalmente meno capaci della controparte PC, e noi produttori ti garantiamo di poter giocare comodamente sul tuo divano, sfruttando la TV di casa, e, soprattutto, di non dover sostenere ulteriori esborsi (differentemente dai costanti aggiornamenti richiesti all'utenza PC) per almeno un lustro.
Non c'è nulla di legalmente stabilito, è ovvio, ma, giunti all'ottava (e ultima?) generazione di console, i patti tra produttore e consumatore erano abbastanza codificati, e, anzi, di questa mutua fiducia l'utente console spesso si vantava, potendo contare su tasche regolarmente più piene dei colleghi che amano giocare su PC e, ancor di più, di quelli che vanno matti per gli smartphone, i cui tassi di obsolescenza rasentano ormai il ridicolo.
Ecco che, allora, quando Microsoft ha annunciato una nuova console (lo ha fatto anche Sony, beninteso, ma il progetto sul lungo termine è assai differente), che di fatto renderà la mia Xbox One un PC di fascia bassa, l'equivalente della “scatola dei requisiti minimi”, la prima reazione è stata di rabbia mista a sconforto.
Trovo che proporre un hardware considerevolmente più potente di quello attuale, che è sul mercato da solo due anni e mezzo, relegando quest'ultimo in fondo alla “catena alimentare” di Microsoft sia un comportamento poco corretto, tanto commercialmente quanto eticamente.
Probabilmente lo dico perché sono ancorato ad abitudini consolidate ma oramai ritenute sorpassate, perché cambio smartphone una volta ogni tre o quattro anni e non una ogni sei mesi, o perché direttamente coinvolto, visto che ho dato fiducia a Microsoft nonostante i problemi di Xbox One dopo gli splendidi anni passati con la mia Xbox 360.
L'amaro in bocca, insomma, rimane anche a distanza di settimane dall'annuncio, e se c'è una pecca nella nuova visione della casa di Redmond, è proprio quella di averne affrettato l'applicazione anche per rispondere alla concorrenza: analizzando le linee guida, infatti, la ritengo validissima, ma, semplicemente, bisognava partire dalla prossima “generazione” per non alienarsi i venti milioni abbondanti di acquirenti del modello base di Xbox One.


Play Anywhere
Al di là del coinvolgimento personale e dei dubbi sul tempismo, infatti, la strategia di Microsoft sul lungo periodo è eccitante, a mio avviso: il programma Play Anywhere potrebbe rappresentare una svolta epocale per il mondo delle console e per quello del PC gaming, in modi diversi ma non meno dirompenti.
Per quanto riguarda le prime, se da un lato si perderebbe l'esclusività assoluta di molti titoli, visto che Microsoft sembra intenzionata a condividere, come evidente da tutti i trailer mostrati a Los Angeles, ogni titolo first party tra Xbox e PC, dall'altra si potrebbe giocare ovunque, condividendo le partite online e i salvataggi, ottenendo gratuitamente una duplice copia digitale di ognuno dei giochi partecipanti al programma.
Giocare una porzione della campagna di Gears of War 4 sul proprio divano, alla domenica sera, e proseguirla esattamente da dove la si era lasciata al lunedì mattina, quando magari in ufficio non c'è nessuno, apre ad orizzonti nuovi per il nostro medium preferito (e per il nostro livello di produttività...), per non parlare della sincronizzazione degli achievement e dei contenuti scaricabili, che donano ulteriore valore ad ogni acquisto.
Il colosso di Redmond, peraltro, prende due piccioni con una fava, pareggiando (se non superando) due modalità assai comode che la concorrenza poteva offrire: l'off TV Play di WiiU e la portabilità dei giochi garantita da 3DS e Vita, visto che, a breve, basterà un buon portatile munito di Windows 10 per rendere un qualsiasi tripla A portatile, che sia in un'altra stanza della casa, magari mentre la TV è occupata, o in vacanza, lontani dal proprio salotto e dalla postazione di gioco.
Per il sottoscritto, noto amante del gioco in mobilità, un altro plus da non sottovalutare.
Sul versante PC, questo programma si traduce nella possibilità di giocare a titoli che, altrimenti, non avrebbero mai raggiunto la piattaforma Windows: il già citato Gears of War 4, Scalebound e Forza Horizon 3 sono solamente i primi di una lista che si allungherà a dismisura nel corso dei mesi, e che, in un futuro nemmeno troppo lontano, potrebbe abbattere le barriere tra giocatori console e giocatori PC, unificando tutti gli amanti dei videogiochi sotto un'unica, confortante bandiera.
Il solo pensiero di come potrebbero girare titoli con tali budget su PC da gioco equipaggiati al meglio mi provoca un'estesa e persistente pelle d'oca.
Un ultimo effetto, da non sottovalutare a livello commerciale, è rappresentato dal fatto che, a queste condizioni, non è peregrino pensare all'acquisto di un PC da gioco (ancora meglio se laptop, ma dipende molto anche dalle singole esigenze) da affiancare a Xbox, opzione che diventerà assai più appetibile anche per tutti gli oltranzisti del gioco su console, com'ero io stesso fino a qualche anno fa.


Entry level
Pur in assenza di conferme ufficiali, è lecito lavorare d'immaginazione: penso a uno scenario in cui Microsoft lanci sul mercato più console contemporaneamente, con un'architettura simile, che condividano sistema operativo e titoli in uscita, offrendo però prestazioni assai differenti.
Sono l'unico a ritenere che lanciare tre console allo stesso tempo potrebbe essere una strategia vincente?
Pensateci: un entry level (l'attuale Xbox One, di fatto) a 299 euro, equivalente di un PC che fa girare tutto al minimo o poco sopra; un mid level, a 499, e magari una console di primissima fascia, a 599 o al massimo 699 euro, capace di pareggiare l'offerta dei PC di fascia alta al momento del lancio.
Una soluzione per tutte le tasche, e, contemporaneamente, una libertà notevole per gli sviluppatori, a disposizione dei quali si amplierebbe un ventaglio smisurato di soluzioni a livello tecnico e di sviluppo.
Se rivoluzione dev'essere, insomma, che lo sia a vantaggio dei giocatori e della possibilità di giocare dovunque e compatibilmente con la propria disponibilità economica: il programma Play Anywhere, da questo punto di vista, parte decisamente con il piede giusto, e va ad affiancarsi all'espansione della libreria di titoli retrocompatibili che Xbox One può vantare.
Recensione Videogioco OCCHIO CRITICO - IL FUTURO SECONDO MICROSOFT scritta da DOTTORKILLEX Come molti dei nostri lettori, ai primi leak di nuove console a metà del ciclo vitale di PS4 e Xbox One ho mugugnato, e l'idea di ritrovarmi con una macchina superata a poco più di un anno dall'acquisto mi faceva (e mi fa ancora) inalberare.
Eppure, analizzando in maniera distaccata la strategia di Microsoft per il futuro prossimo, la prima reazione è un'alzata di sopracciglia sorpresa, e la seconda un convinto applauso: il programma Play Anywhere ha le potenzialità per segnare una svolta epocale nella nostra industria preferita, allargando ancora di più un bacino di utenza già in grande crescita e mandando per sempre in soffitta non solo la divisione tra giocatori PC e giocatori console ma anche il concetto stesso di generazione hardware.
Non rimane che attendere il prossimo tredici settembre per vedere gli effetti che questa mossa avrà sul nostro modo di vivere la nostra passione.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 72 - Visualizza sul forum
  • WhiteWolf056933
    WhiteWolf056933
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    Sono felice di aver informato qualcuno che era rimasto indietro con le notizie... per dovere di cronaca sono notizie di più di un mese fa e arrivano dal pre-durante-post E3 che è la manifestazione di questo settore più importante del mondo insieme al CES di Las Vegas.


    eh, sono stato distratto dal Computex e dall'Hype intorno alla 480. In questo mondo di matti che è diventato il pianeta console sto tornando sempre più verso il PC, torna ad essere nelle mie grazie.
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da WhiteWolf056933
    mi ero perso qualche puntata, mea culpa ... :p a sto punto mi sa che mi limiterò a starmene sul bordo del fiume e vedere che succede. In ogni caso, da qui a un anno e mezzo può succedere tutto e il contrario di tutto, quindi adotterò la stessa politica che ho adottato fino ad oggi: fintanto che non avrò un motivo più che valido che mi porti all'acquisto, per me qualsiasi cosa rimane sullo scaffale, memore dei fallimenti di PSVita e Kinect ( che infatti non ho acquistao ).Nel mentre, ho già la mia RX 480 bella e pronta per essere montata, mi sa che la xboxone da settembre in poi verrà accesa solo per Destiny


    Sono felice di aver informato qualcuno che era rimasto indietro con le notizie... per dovere di cronaca sono notizie di più di un mese fa e arrivano dal pre-durante-post E3 che è la manifestazione di questo settore più importante del mondo insieme al CES di Las Vegas.
  • WhiteWolf056933
    WhiteWolf056933
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    leggiti questo articolo e cambia idea. --- (link)


    mi ero perso qualche puntata, mea culpa ... :p a sto punto mi sa che mi limiterò a starmene sul bordo del fiume e vedere che succede. In ogni caso, da qui a un anno e mezzo può succedere tutto e il contrario di tutto, quindi adotterò la stessa politica che ho adottato fino ad oggi: fintanto che non avrò un motivo più che valido che mi porti all'acquisto, per me qualsiasi cosa rimane sullo scaffale, memore dei fallimenti di PSVita e Kinect ( che infatti non ho acquistao ).

    Nel mentre, ho già la mia RX 480 bella e pronta per essere montata, mi sa che la xboxone da settembre in poi verrà accesa solo per Destiny
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da WhiteWolf056933
    Io veramente sulla questione M$ -> VR non ho assolutamente aperto bocca, la mia considerazione era solo ed unicamente per il mercato "giochi" tradizionale. Il motivo è semplice: M$ in merito non ha rilasciato mezza nota che sia mezza, quindi non ho informazioni su cui basare eventuali miei argomentazioni; pertanto, entro nemmeno in argomento. Non so se M$ deciderà di supportare il VR su consoles, cosa che imho potrebbe anche non fare visto il disastro con kinect.


    Microsoft ha già dichiarato durante la conferenza E3 che Scorpio supporterà i visori VR, ti riporto alcune frasi di alcuni articoli trovati su vari siti: "Phil Spencer, parlando con Wired, ha dichiarato che Microsoft non è interessata a produrre un proprio visore VR first-party, si affiderà quindi a un altro visore già esistente." - "E' importante sottolineare che Xbox Scorpio supporterà i giochi in Realtà Virtuale tuttavia Microsoft non ha intenzione di creare un visore VR dedicato..." - "Xbox Scorpio si avvale di una potenza hardware straordinaria, al punto da garantire grandi prestazioni per la realtà virtuale." - "XBOX SCORPIO: 6 TERAFLOPS PER OTTENERE IL MASSIMO DALLA VR" - "In un'intervista rilasciata a Wired, Phil Spencer ha spiegato che Microsoft non sta al momento progettando lo sviluppo di un visore dedicato per Project Scorpio... Spencer ha spiegato che l'approccio di Microsoft nell'area VR sarà quello di permettere a più produttori di supportare la console con i loro visori." non sto a citare tutti i siti da cui ho preso queste brevi frasi ma voglio invece citare il link di Wired su cui Spencer ha rilasciato una intervista che conferma ciò che io sostengo e che tu invece ignori (sbagliando), infatti tu dici: "Non so se M$ deciderà di supportare il VR su consoles, cosa che imho potrebbe anche non fare visto il disastro con kinect." leggiti questo articolo e cambia idea. --- http://www.wired.com/2016/06/xbox-vr-scorpio-phil-spencer/
  • WhiteWolf056933
    WhiteWolf056933
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    Se questa non la chiami concorrenza non so cosa altro aggiungere.


    Io veramente sulla questione M$ -> VR non ho assolutamente aperto bocca, la mia considerazione era solo ed unicamente per il mercato "giochi" tradizionale. Il motivo è semplice: M$ in merito non ha rilasciato mezza nota che sia mezza, quindi non ho informazioni su cui basare eventuali miei argomentazioni; pertanto, entro nemmeno in argomento. Non so se M$ deciderà di supportare il VR su consoles, cosa che imho potrebbe anche non fare visto il disastro con kinect.
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da WhiteWolf056933
    IMHO vuol dire In My Humble Opinion, tradotto "a mio modesto pararere".Per quanto riguarda quanto citato non ho le idee confuse. O mi sono espresso male o tu non hai capito quanto volevo esprimere. Bisogna aver chiaro un concetto fondamentale: dall'E3 in poi M$ "ufficialmente" vuol dire sia PC che console (Xbox). Con "concorrenza" intendevo "togliere l'utenza PC per portarla su console"; cosa che, come detto difficilmente sarà nei piani di M$ per tutta una serie di motivi ben noti. Sempre per gli stessi motivi ho scritto "aggredirà si l'utenza PC che console", cioè portare i suoi prodotti sia su una che sull'altra piattaforma, ovviamente solo Windows


    Grazie per la spiegazione di imho, per il resto mi dispiace ma non mi hai convinto, continuo a pensare che hai scritto due concetti opposti, che si contraddicono a vicenda. Gli argomenti qui sono due. 1) M$ ha annunciato da alcuni mesi che ogni gioco sarà giocabile sia su PC che su console. 2) M$ all'E3 ha annunciato che a fine 2017 uscirà Scorpio che sarà "retro" e "ante" compatibile, ma soprattutto che viaggerà a 6 teraflops e quindi supporterà la realtà virtuale di alta qualità per visori come HTC Vive ma più probabilmente per Oculus Rift. Gli stessi visori usati su PC gaming. Quindi si pone in diretta concorrenza con il mercato PC Gaming, perché con meno soldi potremo comprare una console Scorpio che avrà la stessa potenza di un PC gaming di quelli che adesso riescono a muovere i visori per la VR. Quindi sarà concorrenza spietata con tutte le marche che producono PC Gaming. Quindi mentre prima se volevi giocare a 2160×1200 ovvero 1080×1200 per occhio a 90 fps (risoluzione e frame rate di Oculus Rift e HTC Vive) dovevi per forza comprarti un PC Gaming da 950 dollari circa, mentre da fine 2017, grazie a M$ con molto meno di 950 dollari ci compreremo una Scorpio ed avremo la stessa qualità e potenza. Se questa non la chiami concorrenza non so cosa altro aggiungere. Sony, con PS4 Neo a 4 teraflops e il suo visore virtuale PSVR a 1920x1080 ovvero 960x1080 per occhio a 60 fps nativi (aumentati artificialmente fino a 90) rimane quindi completamente spiazzata e vittima della concorrenza di Scorpio. Dai ammettilo, con Scorpio, M$ ci darà la console che abbiamo sempre desiderato, realtà virtuale compresa.
  • WhiteWolf056933
    WhiteWolf056933
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    Questa parola non so cosa significa "Imho", comunque, se pensi davvero quello che scrivi in seguito ti contraddici completamente con quello che hai scritto all'inizio del tuo commento... tu prima scrivi: "mmm secondo me sbagli: M$ non si sta e non si vuole mette in diretta concorrenza con il PC" e poi scrivi l'esatto contrario e cioè: "M$ aggredirà contemporaneamente sia l'utenza PC che l'utenza consoles" che è quello che penso io. Hai le idee un po confuse.


    IMHO vuol dire In My Humble Opinion, tradotto "a mio modesto pararere".

    Per quanto riguarda quanto citato non ho le idee confuse. O mi sono espresso male o tu non hai capito quanto volevo esprimere. Bisogna aver chiaro un concetto fondamentale: dall'E3 in poi M$ "ufficialmente" vuol dire sia PC che console (Xbox). Con "concorrenza" intendevo "togliere l'utenza PC per portarla su console"; cosa che, come detto difficilmente sarà nei piani di M$ per tutta una serie di motivi ben noti. Sempre per gli stessi motivi ho scritto "aggredirà si l'utenza PC che console", cioè portare i suoi prodotti sia su una che sull'altra piattaforma, ovviamente solo Windows
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da WhiteWolf056933
    mmm secondo me sbagli: M$ non si sta e non si vuole mette in diretta concorrenza con il PC e lo dico per due motivi;1) Sta aprendo al PC, lo dimostra il fatto che i suoi giochi li sta portando tutti sia su Windows che su Console.
    2) Non annunci una console che esce tra 1 anno e mezzo quando un mese prima è uscita una VGA che solo lei ha il 50% in più della tua potenzaA me poi pare abbastanza chiaro che, allo stadio attuale del mercato, un sistema chiuso ad alte prestazioni costerebbe troppo per aggredire efficacemente il mercato e proporre un'alternativa seria al PC.
    Imho M$ aggredirà contemporaneamente sia l'utenza PC che l'utenza consoles, lasciando che sia Sony a dover, con la sua sola console, a vedersela in entrambe le categorie.EDIT: 50%


    Io intendevo dire che M$ è costretta, a contrastare la concorrenza dei PC Gaming dotati di visori VR e di Sony che si doterà di visore VR a partire dalla fine del 2016 con PSVR e PS4 NEO. A dimostrazione di questo, c'è da dire, che M$ è stata a guardare per ben 3 anni, e cioè da quando Sony ha annunciato, dopo l'Oculus DK1, che aveva nel cassetto un visore VR chiamato project Morpheus e che lo avrebbe sviluppato e messo in vendita per la sua console. In realtà sembrava che M$ stesse a guardare, in realtà abbiamo scoperto, durante l'ultimo E3 che aveva un suo project Scorpio aperto alla VR. Zitta zitta M$ alla fine sembra che farà le scarpe a tutti e due i suoi competitors. A Sony che con PS4 NEO non supererà i 4 teraflops e che con il suo visore PSVR non supererà i 1080p di risoluzione dei display del visore VR. E anche ai PC Gaming, che hanno costi più alti (chissà per quanto) e prestazioni simili (dato che si presume che Scorpio utilizzerà Oculus Rift con le stesse risoluzioni e prestazioni di quello per PC Gaming)... vedremo. Per risponderti, 1) Il fatto che i giochi gireranno sia su PC che su Scorpio non toglie che M$ i soldoni li farà vendendo la console Xbox Scorpio che costerà ovviamente meno di un PC Gaming equivalente e che attirerà, anche per la semplicità d'uso molti consolari che vorranno bittarsi nella VR o avere prestazioni paragonabili ai PC Gaming. 2) Tutte le console sono state annunciate con un certo anticipo (vai a rivedere i precedenti e troverai la conferma) già a fine 2011 si parlava di una possibile Xbox 720 (due anni prima del day one) annunciata ufficialmente a circa un anno dal day one. 3) Perché scrivi "sistema chiuso" Scorpio inaugura un nuovo sistema che prevede una compatibilità aperta sia verso il passato che verso il futuro, tutto il contrario di un sistema chiuso. Questa parola non so cosa significa "Imho", comunque, se pensi davvero quello che scrivi in seguito ti contraddici completamente con quello che hai scritto all'inizio del tuo commento... tu prima scrivi: "mmm secondo me sbagli: M$ non si sta e non si vuole mette in diretta concorrenza con il PC" e poi scrivi l'esatto contrario e cioè: "M$ aggredirà contemporaneamente sia l'utenza PC che l'utenza consoles" che è quello che penso io. Hai le idee un po confuse.
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da DottorKillex
    Non ho mai cancellato commenti ai miei pezzi nè bannato alcuno, non vedo perchè dovrei iniziare con te, anche solo per premiare il tempo che avrai impiegato a scrivere questa montagna di testo.
    Sinceramente, mi sembra tu stia montando una polemica enorme dal nulla (addirittura chiamando in causa la schiavitù!) e, chi mi conosce sa che dalle polemiche mi tengo il più distante possibile.
    Indi per cui, ognuno della sua opinione e tutti amici come prima.


    Finalmente una persona che non abusa del proprio potere di veto, ti faccio i miei complimenti, onore al merito. La libertà di parola è un bene troppo prezioso per non rispettarlo. In passato sono stato bannato e non è una bella esperienza, soprattutto quando avviene senza preavviso e senza un reale motivo. Comunque il lungo testo lo steso in un batter d'occhio, mi è uscito istintivamente, sono il primo a non amare i testi lunghi (solitamente li salto proprio, non li leggo) ma volevo essere esaustivo. Comunque nessuna polemica, amici come prima, anche se tu potessi evitare di denigrare il prossimo scrivendo che gli altri non capiscono quello che tu scrivi o che giudicano senza aver letto tutto l'articolo quando non è affatto vero, sarebbe meglio. A parte questo, è stato un piacere discutere con te entrando nel merito del discorso in questione... e lo bannarono a vita
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 5
    Post: 2540
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Sono incredibilmente triste a leggere pensieri simili. Per carità, i discorsi di Killex sono -per fortuna- personali, ma assolutamente non condivisibili. Da quanto si legge pare che ci si sforzi nel vedere il bicchiere mezzo pieno, ma dal mio personalissimo punto di vista vedo solo un cambiamento che dovrebbe essere tacciato come "l'ennesima maialata di MS". Le entry level? mid level? WAT?? Se le prestazioni saranno (cito) "assai differenti" scombussoli il mercato di sviluppo. Dal punto di vista economico come faranno le piccole SH di fronte a delle barriere di entrata simili? Mai come ora sviluppare giochi è diventato così costoso, figurati con l'arrivo di versioni diverse per ogni tipo di console. Così si rischia da un lato di sfavorire le piccole case e progetti indie, dall'altro di favorire i grandi "squali" che continuano tutt'oggi a proporre sempre i soliti grandi marchi. E il tutto senza contare il peggioramento dell'ottimizzazione. 20 milioni di console, ripeto venti mi li o ni. Anche se Sony ha venduto il doppio rimane pur sempre un traguardo più che accettabile (visto gli inizi), e invece no. Hanno un qualche qualche obbligo morale (?) di primeggiare a qualsiasi costo. Non vogliono arrivare secondi. Il mondo console NON deve rincorrere quello del pc, hanno un mercato diverso e una filosofia completamente diversa. Accettando questa nuova macchina mandi a quel paese tutti i concetti che stanno alla base di una console, abbracciando un business che favorisce solo le tasche del venditore. Spiacente, ma un articolo simile , un pensiero simile non me lo sarei mai aspettato da voi, mai e poi mai. Pensare ad una cosa simile è come pedalare in bici ed infilare di punto in bianco un tubo d'acciaio tra i raggi della bicicletta.
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PsychoPlay
    Mi sa che non ti rendi conto bene di ciò che scrivi....
    Le ultime schede grafiche Nvidia e AMD con 8 GB di V-Ram dedicate vanno bene si e no per la VR..... E te pensi che una PS4 o una One potrebbero tranquillamente far girare un visore???
    Mi sa' che vaneggi!!!


    Se non sbaglio il playstation vr che uscirà il 13 ottobre sarà utilizzabile con l'attuale Ps4 quindi tutta questa necessità di potenza per farlo girare non la vedo... ripeto sono corse ai ripari per via di NX onde evitare di perdere il titolo di console più potenti.
  • DottorKillex
    DottorKillex
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    Basta con il "lei" dato che probabilmente sono più vecchio io. Purtroppo continui a non rispondere a tono alle mie critiche. 1) io prima ho scritto che sbagli quando scrivi che Scorpio arriverà 2,5 anni dopo XboxOne, in realtà sono 4 anni. Lo so che scrivi "proporre", ma dato che fino al novembre 2017 non sarà acquistabile, di fatto la distanza tra le due console è di 4 anni e non di 2,5 come scrivi tu. 2) Poi quando sei tu a criticare le mie osservazioni usi la parola "vedere", lo so anche io che faranno vedere Scorpio prima della vendita, ma sarà comunque acquistabile solo dopo 4 anni da XboxOne, ti ho poi risposto con il dato che Xbox 360 hanno continuato a venderla (nuova nei negozi) anche 2 anni dopo l'uscita della One, quindi l'annuncio ridurrà le vendite di One ma non le fermerà, non sarà una mossa azzardata come dici tu, ma una normale e calcolata strategia di marketing che servirà a smaltire le riserve di One e a traghettare molti su XboxOneS in attesa di Scorpio... tutto previsto secondo me. D'altra parte non hanno alternativa se vogliono vincere contro PC Gaming e VR e contro Sony PSVR e PS4 NEO. Secondo te dovevano stare con le mani in mano e perdere quasi tutti i clienti attratti da offerte più allettanti? 3) Poi inizi ad insultarmi e questo non ti fa onore essendo il redattore, dovresti per contratto sempre rispettare noi frequentatori del sito che vi seguiamo e vi facciamo anche guadagnare soldi con la pubblicità dei banner. Quando scrivi: "se avessi letto il pezzo e compreso il senso, invece di concentrarti su una singola frase (che peraltro hai male interpretato, perché non ho scritto "commercializzare" ma "proporre")" tu osi presupporre che non ho letto il pezzo o che non sono in grado di capirne il significato... COME TI PERMETTI? Chi sei tu per giudicare la mia opinione su un tuo testo solo perché non ne condivido le conclusioni? Io sono stato molto educato e invece tu mi attacchi mancandomi di rispetto e dimostrando di non essere in grado di difendere le tue posizioni senza denigrare il tuo interlocutore. Semplicemente la pensiamo in modo diverso, devi accettarlo, cosa pretendevi che solo per il fatto che tu scrivi qualcosa su questo sito, tutti noi dobbiamo considerare i tuoi testi come oro colato? Siamo tutti individui molto informati che sanno ragionare e arrivare a conclusioni diverse dalle tue. 4) Poi ti contraddici scrivendo: "io non sono affatto convinto che la mossa di Microsoft sia sbagliata, anzi, dopo lo scetticismo iniziale, ritengo sia lungimirante e innovativa." ma allora perché mi hai criticato quando ho scritto anche io la stessa cosa? Sei tu allora che non leggi con attenzione. Ma sei anche quello che prima critica la decisione di Micr. e poi la elogi... deciditi. Poi in maniera schizzofrenica ritorni sui tuoi passi scrivendo: "azzopparne ulteriormente le vendite di qui all'autunno/inverno 2017 mi sembra una mossa autolesionista." 5) Allora facciamo chiarezza, riassumendo tu prima scrivi: "Trovo che proporre un hardware considerevolmente più potente di quello attuale, che è sul mercato da solo due anni e mezzo, relegando quest'ultimo in fondo alla “catena alimentare” di Microsoft sia un comportamento poco corretto, tanto commercialmente quanto eticamente." poi scrivi il contrario: "io non sono affatto convinto che la mossa di Microsoft sia sbagliata, anzi, dopo lo scetticismo iniziale, ritengo sia lungimirante e innovativa." e infine ribalti ancora il concetto: "azzopparne ulteriormente le vendite di qui all'autunno/inverno 2017 mi sembra una mossa autolesionista." e poi sarei io che non capisco il tuo pensiero in merito alla scelta di Micro. di annunciare con un anno di anticipo rispetto all'uscita (come si è sempre fatto con ogni console) la commercializzazione di Scorpio? Ma ti rendi conto che cambi opinione 3 volte nello stesso articolo? A dimenticavo, grazie per gli insulti, sei proprio un gentiluomo. Adesso come minimo mi cancellerai il commento o mi bannerai perché ho osato criticare il giornalista che ha osato insultarmi senza motivo, vediamo come va a finire, tanto lo so che credete di essere infallibili e ci considerate e trattate come si faceva con gli schiavi, vediamo se riesci a smentirmi.


    Non ho mai cancellato commenti ai miei pezzi nè bannato alcuno, non vedo perchè dovrei iniziare con te, anche solo per premiare il tempo che avrai impiegato a scrivere questa montagna di testo.
    Sinceramente, mi sembra tu stia montando una polemica enorme dal nulla (addirittura chiamando in causa la schiavitù!) e, chi mi conosce sa che dalle polemiche mi tengo il più distante possibile.
    Indi per cui, ognuno della sua opinione e tutti amici come prima.
  • WhiteWolf056933
    WhiteWolf056933
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da PlayerOn3
    D'altra parte non hanno alternativa se vogliono vincere contro PC Gaming e VR e contro Sony PSVR e PS4 NEO..


    mmm secondo me sbagli: M$ non si sta e non si vuole mette in diretta concorrenza con il PC e lo dico per due motivi;

    1) Sta aprendo al PC, lo dimostra il fatto che i suoi giochi li sta portando tutti sia su Windows che su Console.
    2) Non annunci una console che esce tra 1 anno e mezzo quando un mese prima è uscita una VGA che solo lei ha il 50% in più della tua potenza

    A me poi pare abbastanza chiaro che, allo stadio attuale del mercato, un sistema chiuso ad alte prestazioni costerebbe troppo per aggredire efficacemente il mercato e proporre un'alternativa seria al PC.
    Imho M$ aggredirà contemporaneamente sia l'utenza PC che l'utenza consoles, lasciando che sia Sony a dover, con la sua sola console, a vedersela in entrambe le categorie.

    EDIT: 50%
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da DottorKillex
    Non mi davano del "lei" dall'89.
    Detto questo, temo non ci siamo capiti: se avessi letto il pezzo e compreso il senso, invece di concentrarti su una singola frase (che peraltro hai male interpretato, perché non ho scritto "commercializzare" ma "proporre"), io non sono affatto convinto che la mossa di Microsoft sia sbagliata, anzi, dopo lo scetticismo iniziale, ritengo sia lungimirante e innovativa.
    Questo mi sembra chiaro se ci si prendesse la briga di leggere tutto attentamente.
    Ciò che, invece, mi sembra azzardato, e questo vale anche per Nintendo con NX e per Sony con PS4 Neo, è annunciare un nuovo hardware a circa un anno e mezzo dall'effettiva commercializzazione, perché questa mossa non può non avere effetti sulle vendite delle console che in quel momento sono sul mercato.
    Xbox One, per conto mio, ha venduto meno di quello che avrebbe meritato, a causa di una moltitudine di motivi, e azzopparne ulteriormente le vendite di qui all'autunno/inverno 2017 mi sembra una mossa autolesionista.
    Ma, e lo ribadisco per l'ultima volta, la strategia di Microsoft sul lungo periodo, a mio parere, è vincente.


    Basta con il "lei" dato che probabilmente sono più vecchio io. Purtroppo continui a non rispondere a tono alle mie critiche. 1) io prima ho scritto che sbagli quando scrivi che Scorpio arriverà 2,5 anni dopo XboxOne, in realtà sono 4 anni. Lo so che scrivi "proporre", ma dato che fino al novembre 2017 non sarà acquistabile, di fatto la distanza tra le due console è di 4 anni e non di 2,5 come scrivi tu. 2) Poi quando sei tu a criticare le mie osservazioni usi la parola "vedere", lo so anche io che faranno vedere Scorpio prima della vendita, ma sarà comunque acquistabile solo dopo 4 anni da XboxOne, ti ho poi risposto con il dato che Xbox 360 hanno continuato a venderla (nuova nei negozi) anche 2 anni dopo l'uscita della One, quindi l'annuncio ridurrà le vendite di One ma non le fermerà, non sarà una mossa azzardata come dici tu, ma una normale e calcolata strategia di marketing che servirà a smaltire le riserve di One e a traghettare molti su XboxOneS in attesa di Scorpio... tutto previsto secondo me. D'altra parte non hanno alternativa se vogliono vincere contro PC Gaming e VR e contro Sony PSVR e PS4 NEO. Secondo te dovevano stare con le mani in mano e perdere quasi tutti i clienti attratti da offerte più allettanti? 3) Poi inizi ad insultarmi e questo non ti fa onore essendo il redattore, dovresti per contratto sempre rispettare noi frequentatori del sito che vi seguiamo e vi facciamo anche guadagnare soldi con la pubblicità dei banner. Quando scrivi: "se avessi letto il pezzo e compreso il senso, invece di concentrarti su una singola frase (che peraltro hai male interpretato, perché non ho scritto "commercializzare" ma "proporre")" tu osi presupporre che non ho letto il pezzo o che non sono in grado di capirne il significato... COME TI PERMETTI? Chi sei tu per giudicare la mia opinione su un tuo testo solo perché non ne condivido le conclusioni? Io sono stato molto educato e invece tu mi attacchi mancandomi di rispetto e dimostrando di non essere in grado di difendere le tue posizioni senza denigrare il tuo interlocutore. Semplicemente la pensiamo in modo diverso, devi accettarlo, cosa pretendevi che solo per il fatto che tu scrivi qualcosa su questo sito, tutti noi dobbiamo considerare i tuoi testi come oro colato? Siamo tutti individui molto informati che sanno ragionare e arrivare a conclusioni diverse dalle tue. 4) Poi ti contraddici scrivendo: "io non sono affatto convinto che la mossa di Microsoft sia sbagliata, anzi, dopo lo scetticismo iniziale, ritengo sia lungimirante e innovativa." ma allora perché mi hai criticato quando ho scritto anche io la stessa cosa? Sei tu allora che non leggi con attenzione. Ma sei anche quello che prima critica la decisione di Micr. e poi la elogi... deciditi. Poi in maniera schizzofrenica ritorni sui tuoi passi scrivendo: "azzopparne ulteriormente le vendite di qui all'autunno/inverno 2017 mi sembra una mossa autolesionista." 5) Allora facciamo chiarezza, riassumendo tu prima scrivi: "Trovo che proporre un hardware considerevolmente più potente di quello attuale, che è sul mercato da solo due anni e mezzo, relegando quest'ultimo in fondo alla “catena alimentare” di Microsoft sia un comportamento poco corretto, tanto commercialmente quanto eticamente." poi scrivi il contrario: "io non sono affatto convinto che la mossa di Microsoft sia sbagliata, anzi, dopo lo scetticismo iniziale, ritengo sia lungimirante e innovativa." e infine ribalti ancora il concetto: "azzopparne ulteriormente le vendite di qui all'autunno/inverno 2017 mi sembra una mossa autolesionista." e poi sarei io che non capisco il tuo pensiero in merito alla scelta di Micro. di annunciare con un anno di anticipo rispetto all'uscita (come si è sempre fatto con ogni console) la commercializzazione di Scorpio? Ma ti rendi conto che cambi opinione 3 volte nello stesso articolo? A dimenticavo, grazie per gli insulti, sei proprio un gentiluomo. Adesso come minimo mi cancellerai il commento o mi bannerai perché ho osato criticare il giornalista che ha osato insultarmi senza motivo, vediamo come va a finire, tanto lo so che credete di essere infallibili e ci considerate e trattate come si faceva con gli schiavi, vediamo se riesci a smentirmi.
  • Roche
    Roche
    Livello: 3
    Post: 569
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da WhiteWolf056933
    perché il confronto fa sempre bene


    ahahah a cosa? alla flora intestinale?? ahahaha ah no per quello c'è l'activia!! a parte gli scherzi.. a volte i discorsi inutili non servono a molto, forse trascorrere un po di tempo chiaccherando fa piacere si, ma non ad altro!!
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.