Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Giochi portatili del mese - Luglio

Giochi portatili del mese - Luglio

C'è solo da andare a caccia...

Rubrica
A cura di del
Giugno è alle spalle, ed è stato un mese inaspettatamente ricco, pieno di titoli di un certo rilievo, soprattutto sulla bistrattata Playstation Vita: luglio, al contrario, segna l'inizio di quella sorta di letargo fuori stagione che caratterizza l'industria videoludica all'arrivo dei primi caldi.
Non aspettatevi titoli di spessore, insomma, anche se, a ben guardare, qualcosa c'è.
Indizio: ci sono mostri da cacciare!


1 luglio
Qui ammettiamo di stare barando, ma solamente a vantaggio dei nostri lettori: la data di uscita ufficiale di BoxBoxBoy!, annunciato in sordina da Nintendo allo scorso E3, è fissata per il 30 giugno, ma, dato che questo lo farebbe scivolare fuori dai vostri radar, ve lo segnaliamo...con ventiquattro ore di ritardo!
Si tratta del seguito diretto dello splendido puzzle game visto l'anno scorso, premiato per la genialità di molti suoi enigmi e per uno stile minimale quanto inconfondibile.
Un altro punto di forza era rappresentato dal prezzo davvero popolare, e riproposto dal sequel, che costerà, ancora una volta, meno di cinque euro.
Questo nuovo capitolo riprende le meccaniche di base, le amplia e prova a bissarne il successo, pur rimanendo esclusiva per la piccola console stereoscopica di mamma Nintendo: ci riuscirà?
La nostra esperienza diretta col il titolo d'esordio suggerirebbe di sì, ma, non avendo ancora avuto modo di provarlo direttamente, per adesso dobbiamo sospendere il giudizio.


15 luglio
Se non fosse per la nostra mossa di includere anche Boxboxboy! nei titoli del mese, le uscite di luglio inizierebbero oggi, il che la dice lunga sulla mollezza dell'offerta e sulla scarsità di prodotti.
Oggi, però, ce ne sono due, dai toni e contenuti assai differenti, ma entrambi per le console della famiglia 3DS: Disney Art Academy e Monster Hunter Generations.
Il primo, come si evince dal titolo, propone ben ottanta diversi personaggi Disney e Pixar da disegnare e colorare, sfruttando il pennino e lo schermo tattile della console della grande N, tanto da autodidatti quanto seguendo delle apposite lezioni per migliorarsi.
Sarà possibile scegliere tra pastelli, pennarelli o pennelli per la colorazione, nonché condividere le proprie creazioni tramite Miiverse o con il servizio di condivisione immagini integrato di 3DS: per i giovani artisti in erba, insomma, ci sarà da divertirsi.
Sul secondo, si sono spesi fiumi di parole, ma può essere riassunto in un paio di frasi semplici: l'ennesima iterazione di uno dei brand più appassionanti, più amati e più longevi dell'attuale panorama videoludico, che ha saputo conquistare, episodio dopo episodio, anche l'occidente, che inizialmente lo aveva accolto in maniera un po' freddina.
Troviamo un'ottima idea quella di posizionarlo in un mese senza uscite di rilievo, così che i fan possano immergersi totalmente nello spirito della caccia, che stavolta si preannuncia più ricca e corposa che mai.
Aspettatevi la recensione sulle nostre pagine tra qualche giorno.


19 luglio
Proseguendo sulla linea tracciata lo scorso mese, quando segnalammo l'uscita di Dino Dini's Kick Off Revival e Mighty No. 9 ma nelle sole versioni casalinghe, oggi portiamo alla vostra attenzione I Am Setsuna, struggente omaggio alle dinamiche che hanno fatto di Chrono Trigger uno dei migliori (se non il migliore in assoluto) JRPG di tutti i tempi.
Il prodotto Square Enix è previsto nella doppia versione PS4 e PlaystationVita, ma, se siamo sicuri dell'uscita per l'ammiraglia Sony in questa data, purtroppo non abbiamo conferme ufficiali riguardo alla console portatile, che potrebbe dover attendere qualche mese per vedere questo gioco di ruolo sui suoi schermi.
La speranza è che l'attesa possa essere ripagata da un titolo meritevole, che finora ha mostrato un design artistico notevole e meccaniche ruolistiche che sembrano consolidate.
Non resta che incrociare le dita, insomma.

Per la legge dei grandi numeri, dopo un mese di giugno davvero molto interessante, dovevamo aspettarci un calo fisiologico, che, puntuale, arriva a luglio, in concomitanza con il sopraggiungere dell'afa: a parte Monster Hunter Generations, che, da solo, sarà capace di tenere impegnati i possessori di 3DS per settimane (se non mesi...), questi trenta giorni si rivelano poveri di uscite ed avari di soddisfazioni.
Un ottimo momento, insomma, per mettere mano al backlog, che, se siete come noi, dovrebbe variare dal “nutrito” allo “sterminato”.
Da quello che abbiamo visto, non c'è da aspettarsi molto nemmeno per il mese di agosto, ma con la Gamescom nel mezzo, è lecito sperare in qualche sorpresa dell'ultimo minuto.
Arrivederci al mese prossimo!

0 COMMENTI