Speciale Microsoft abbatterà il muro tra PC e console

A cura di (ParyKon) del
Il recente Electronic Entertainment Expo si è rivelato, sotto certi versi, piuttosto sfaccettato: per alcuni si è trattato dell'E3 della VR, altri lo vedono come quello degli e-sports, e qualcuno lo ricorderà tristemente per i leak che l'hanno parzialmente rovinato. L'evento, per quanto sottotono rispetto al precedente (principalmente a causa della scarsità di annunci clamorosi), ha comunque serie possibilità di lasciare un segno indelebile nel settore videoludico. Quanto annunciato all'E3 2016 ha infatti le potenzialità per rivoluzionare il mercato dei videogiochi, e no, non si parla del maestoso Zelda presentato da Nintendo né dell'intrattenimento offerto dalla conferenza Sony. I più attenti se ne saranno accorti: l'annuncio probabilmente più inaspettato (nonché a tratti spiazzante) arriva direttamente dallo show dedicato a Microsoft.

PC e console, insieme
Sebbene in perenne evoluzione, l'industria dei videogiochi ha da sempre rispettato spontaneamente alcuni cicli costanti - ed entro certi limiti, prevedibili: dopotutto siamo in grado di suddividere la scorsa quarantina di anni in otto distinte generazioni videoludiche, ciascuna caratterizzata da specifiche date (di inizio e fine) e protagonisti (le console) in competizione. Quanto annunciato da Microsoft all'ultimo E3 sembra però voler mettere seriamente a rischio l'equilibrio finora mantenuto nel settore dei videogiochi. Lo confermano chiaramente le parole di Aaron Greenberg, responsabile della divisione marketing di Xbox: "Questo progetto rispecchia veramente la visione di Phil Spencer, la sua idea di mettere i giocatori al centro di tutto. Lo scopo è di permettere agli utenti di giocare senza limiti, senza questi muri che esistono tra PC e console". 
L'azienda di Redmond è stata chiara: si punta all'abbattimento delle barriere tra console casalinghe e personal computer. Dopotutto, solo un individuo su dieci utilizza sul proprio PC un sistema operativo differente da Windows, ed il mondo del PC gaming si conferma ogni giorno più vivo e popolare che mai: era inevitabile che Microsoft finisse con l'accorgersene, decidendo di sfruttare la cosa a proprio vantaggio. Non è chiaro se il parziale insuccesso di Xbox One, ad oggi incapace di tenere testa ai numeri totalizzati da PS4, abbia contribuito alla decisione (dopotutto, spingersi all'improvviso in un mercato finora volutamente evitato pare una scelta piuttosto drastica); quel che resta certo, è che Microsoft sembra voler puntare anima e cuore sull'ecosistema Windows lentamente plasmato negli ultimi anni.


Cross Buy...
Greenberg continua, poi, dichiarando "Noi non giochiamo solo su una singola piattaforma né in una sola stanza, quindi permetteremo di utilizzare i giochi che comprate da noi su più dispositivi, senza bisogno di effettuare più acquisti". L'intento sembra insomma quello di ricalcare il Cross Buy proposto da Sony (ma questa volta, tra PC e Xbox piuttosto che tra vecchia e nuova generazione). In fondo era prevedibile: le dichiarazioni di Phil Spencer lasciano pochi dubbi riguardo l'intera questione relativa alle esclusive per One (destinate in futuro ad essere condivise con l'utenza di Windows 10), e i rumor su un'eventuale release PC del prossimo Halo si fanno sempre più insistenti. Con l'annuncio di Xbox Play Anywhere è stato infatti anticipato l'arrivo su computer di titoli del calibro di Halo Wars, Gears of War 4, Forza Horizon 3 e Scalebound; a sorprendere maggiormente sono però le recenti indiscrezioni diffuse su Twitter da Daniel Aleksandersen. Il Tweet sembra far intendere un chiaro interesse da parte di Microsoft nel rendere svariati vecchi titoli Xbox One (e forse, Xbox 360) compatibili con Windows. Non ci sono molti dubbi: il colosso di Redmond intende offrire una concorrenza quasi spietata, a costo di cambiare radicalmente strategia rispetto a quanto fatto finora.
Se Microsoft dovesse riuscire a mettere in atto (con successo) anche solo la metà di quanto anticipato nelle ultime settimane, la competizione con Sony non potrebbe che prendere una piega quantomeno inaspettata e certamente più frizzante.


...e Cross Play
Non finisce qui: dopo anni di attesa, anche i possessori di Xbox avranno la possibilità di giocare con gli utenti PC e Playstation. Sebbene Microsoft abbia già proposto (all'inizio della settima generazione) qualche tentativo di multiplayer condiviso tra Xbox Live ed il defunto Games for Windows Live, l'annuncio arriva a sorpresa: la console statunitense si è infatti sempre vista "isolata" dalle altre piattaforme, almeno per quanto riguarda l'online. Ma quei tempi sono finiti: "Siamo pronti per il Cross-Platform Play", annuncia l'azienda fondata da Bill Gates.
Altre interessanti dichiarazioni arrivano ancora una volta da Aaron Greenberg: "Project Scorpio? Sappiamo che i giocatori vogliono più performance e più potenza, possiamo accontentarli. Abbiamo cercato di essere prudenti nel realizzare questo progetto, portando agli utenti il gaming 4K". Project Scorpio sembra voler offrire prestazioni a dir poco impressionanti, capaci di sorprendere il pubblico console quanto (in parte) quello PC. Microsoft crede fermamente che l'utenza console e la community che opta per il PC siano profondamente diverse, nonché in cerca di esperienze differenti: è questo a rendere la società di Redmond così fiduciosa in un futuro in cui gli utenti Xbox (e magari, PlayStation) aggiornano la propria console a piacimento, piuttosto che passare al più complesso mondo del personal computer.


Come andrà a finire?
Il responsabile della divisione marketing di Xbox conclude, poi, con una dichiarazione capace di far sorgere non pochi interrogativi. "Essere in grado di offrire upgrade dell'hardware. Non fare semplicemente console più piccole, ma darvi nuova tecnologia. Nonché i benefici del PC, con il gaming in 4K... è l'unico modo per portarli su console senza aspettare molti, molti anni. Insomma, era davvero la visione di Phil e del suo team".
I piani di Microsoft risultano un po' più chiari, ma restano seri dubbi per quanto riguarda la visione a lungo termine della compagnia. Con quale frequenza arriveranno questi "aggiornamenti"? Ci troveremo di fronte a svariate fasce di prezzo in base alle prestazioni? Dopotutto, cellulari assai più cari delle più costose console vendono come il pane ogni singolo anno. Che Microsoft intenda provare a ricreare un modello di mercato simile a quello degli smartphone, ma applicato alle console? Per non parlare, infine, della reazione del pubblico. Cosa preferirà la massa? Puntare alle esclusive di Nintendo e Sony, o sulle prestazioni offerte da Microsoft? Ma soprattutto, Phil Spencer ci avrà visto giusto? Viste le imminenti rivoluzioni, che gli utenti console intendano davvero restare fedeli a quella realtà, piuttosto che tentare (almeno in parte) di approcciare il mondo del PC gaming? 
Recensione Videogioco MICROSOFT ABBATTERÀ IL MURO TRA PC E CONSOLE scritta da PARYKON Non essendo riuscita a trionfare con le esclusive, Microsoft sembra voler puntare sulla potenza, offrendo (inoltre) sempre più giochi Xbox all'utenza PC (due piattaforme mai state a tal punto parallele). L'abbattimento definitivo delle barriere tra le community videoludiche riguarda però l'online: utenti Playstation, Xbox e PC potranno finalmente godere di un multiplayer unificato. La scelta dell'utente sarà dunque tra PC (più costoso nell'hardware ma estremamente economico nel software, e dalle prestazioni potenzialmente illimitate), Xbox (che intende garantire ampia potenza e nuove versioni della console, forse costanti), Playstation (che si focalizza sulle esclusive, pur dimostrando di voler puntare su VR ed aggiornamenti della propria console) e Nintendo (che ad oggi, resta il più grande interrogativo). Microsoft, dando per scontato che l'utenza console non intenda passare al PC gaming, vuole forse ridurla a questo: una competizione tra hardware e software. Una sfida tra un flusso di console sempre più potenti, e macchine magari più modeste e statiche nel tempo, ma capaci di vantare di titoli del tutto esclusivi. Chi la spunterà?
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 99 - Visualizza sul forum
  • Nicko94
    Nicko94
    Livello: 6
    Post: 371
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Seguendo l'articolo, se in futuro le console saranno "aggiornabili" periodicamente (magari una volta ogni due anni) che senso ha acquistarle? Il concetto di base è snaturato, io compro una console perchè so che per 7/8 anni sono apposto, non devo smanettare, non devo aggiornare nulla fisicamente. Io questo voglio da una console, con tutti le conseguenze che ciò porta e che consapevolmente accettiamo, praticamente un compromesso. Poi bisognerà vedere i prezzi, se davvero vogliono farle così potenti (questa l'ho già sentita), altrimenti Pc is the way.
  • Nicko94
    Nicko94
    Livello: 6
    Post: 371
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Come già detto nei commenti sotto queste nuove console non mi garbano per niente! Sono state fatte per spillare soldi e rovineranno l'equilibrio che fin'ora è perdurato nel mercato..personalmente io voglio una console per videogiocare in tranquillità, senza problemi, e godermi un po del mio tempo libero, stop. Questa scelta la boicotto alla grande. Me li vedo già davanti agli occhi i problemi che ne seguiranno, uno su tutti: l'ottimizzazione. Si è clamorosamente visto questo scoglio nei titoli cross gen dell'ultima generazione, veramente giochi mal ottimizzati, per citarne uno Bf4 (castrato malamente su old gen e con moltissimi problemi al lancio su next gen). Inevitabilmente più versioni su cui lavorare diminuiranno il livello qualitativo dei titoli, meno tempo per curare il prodotto, e quindi tutta la potenza delle nuove console dove andrà a finire? Faranno uscire giochi mal ottimizzati, soffocheranno le generazione attuale per concentrarsi sulla nuova? Clap clap
  • giuppydb
    giuppydb
    Livello: 5
    Post: 21277
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da silverchariot
    sinceramente? ms sono un bel po' di anni che non ne fa una giusta...dopo 2-3 anni FANTASTICI di 360 ha iniziato a inanellare scelte idiote una dietro l'altra, ho voluto dargli nuovamente fiducia acquistato la one, ma ora come ora mi chiedo perchè l'ho fatto (forse perchè non sopporto sony e cmq una sua home non l'avrei mai comprata a prescindere?)

    non credo cmq che prenderò più un altra console ms dopo la one, visto quello che stanno combinando...


    Sono d'accordo. Mai più xbox
  • silverchariot
    silverchariot
    Livello: 0
    Post: 13257
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    sinceramente? ms sono un bel po' di anni che non ne fa una giusta...dopo 2-3 anni FANTASTICI di 360 ha iniziato a inanellare scelte idiote una dietro l'altra, ho voluto dargli nuovamente fiducia acquistato la one, ma ora come ora mi chiedo perchè l'ho fatto (forse perchè non sopporto sony e cmq una sua home non l'avrei mai comprata a prescindere?)

    non credo cmq che prenderò più un altra console ms dopo la one, visto quello che stanno combinando...
  • madmax
    madmax
    Livello: 5
    Post: 588
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Auguri! Personalmente penso da sempre che sia un dato negativo omologare il mercato proprio perché tutto aveva un equilibrio perfetto secondo me è console da un lato e pc dall'altro rispondevano a precise esigenze di mercato. Non c'era nulla di male visto i buoni dati di vendita. Comunque ovvio che Microsoft avrá il suo gran tornaconto visto che il pc gaming é a maggioranza Windows e la console é Microsoft. Quindi ha tutto da guadagnare sia se il suo progetto andrà bene e sia se alla fine dei giochi il settore console andrà a morire portandosi dietro la concorrenza che sta seguendo quasi a ruota il suo progetto
  • IosonoOtakuman
    IosonoOtakuman
    Livello: 6
    Post: 1792
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Tsk....sono anni che lo dicono.
  • bubugod
    bubugod
    Livello: 3
    Post: 65
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    ho serissimi dubbi sull'online unificato! già l'online di playstation è pessimo, figuriamoci complicando le cose e unendolo con altre piattaforme. no non credo proprio possa funzionare.
  • Filippo99
    Filippo99
    Livello: 5
    Post: 378
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da AxoRazor
    Da un punto di vista di un consumatore, è un bene perchè con un acquisto si può utilizzare un titolo su due piattaforme; ma dal punto di vista dell'appassionato di videogame questa potrebbe essere un'arma a doppio taglio. Potrebbe portare ad una diminuzione delle vendite di xbox, se non addirittura all abbandono dello sviluppo di nuove console in futuro da parte di microsoft. Forse è solo una mia supposizione troppo pessimista, però pensateci; MS potrebbe anche aver avanzato questa mossa per poi poter abbandonare in futuro il mondo console. Inoltre poi si potrebbero iniziare a fare sempre più paragoni (come se già non ce ne fossero) tra le varie versioni pc/console dei giochi, incentivando sempre più l'acquisto di pc gaming a sfavore delle console.


    Qualcuno che vede e stravede lungo finalmente...MS dopo XBS non farà più altre console, perché nei prossimi 3/4 anni avranno indirizato l'utenza vs altri lidi...bla bla bla, HC gamer ecc ecc...ma il mercato è IL MERCATO...Sony reinventò la storia con PS1 e consolidò con PS4 (si perchè PS4 è il passato)...Sony come la grande N troveranno la loro strada che sarà florida come sempre con alti e bassi...ma M non farà altre console dopo XBS!...salvo il post per gli anni a venire.
  • AxoRazor
    AxoRazor
    Livello: 3
    Post: 176
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Da un punto di vista di un consumatore, è un bene perchè con un acquisto si può utilizzare un titolo su due piattaforme; ma dal punto di vista dell'appassionato di videogame questa potrebbe essere un'arma a doppio taglio. Potrebbe portare ad una diminuzione delle vendite di xbox, se non addirittura all abbandono dello sviluppo di nuove console in futuro da parte di microsoft. Forse è solo una mia supposizione troppo pessimista, però pensateci; MS potrebbe anche aver avanzato questa mossa per poi poter abbandonare in futuro il mondo console. Inoltre poi si potrebbero iniziare a fare sempre più paragoni (come se già non ce ne fossero) tra le varie versioni pc/console dei giochi, incentivando sempre più l'acquisto di pc gaming a sfavore delle console.
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino
    Tutte di secondo piano e che non hanno trainato un bel niente. Con me caschi male se fai un confronto tra le esclusive sony e microsoft perchè non me ne fotte un c@zzo tanto per dirlo chiaro e tondo, sono misere in entrambi i casi.
    Sono d'accordo sulla qualità (per il momento almeno), ma sul trascinare, una console che arriva a 40 milioni in 2 anni e mezzo direi che vende a sufficienza, per qualunque motivo abbia venduto
  • giuppydb
    giuppydb
    Livello: 5
    Post: 21277
    Mi piace 4 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da Big_Boss199X
    Stiamo parlando... mica ti ho detto chissà cosa eh... a mio avviso sono giochi di qualità, e mica ci sputo sopra. Secondo me Bloodborne e Uncharted 4 sono due ottimi titoli.

    Sono due capolavori che da soli valgono la console infatti. E sono in esclusiva.
  • giuppydb
    giuppydb
    Livello: 5
    Post: 21277
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da pino cammino
    Infatti non siamo all'asilo se la smetti con questo astio ridicolo verso xbox e ti comporti da persona adulta e non da uno che frigna per la mancanza di esclusive credo che te ne saremo tutti grati. Vabbè che sei pure in buona compagnia perchè qui sembra la gara a chi frigna più forte per farsi sentire dalla maestrina dell'asilo quando vuole il giocattolo più bello. Buttala pure l'xbox non frega un c@zzo a nessuno a parte a quelli che come te frignano che forse ti prendono pure per loro eroe.

    Non ho alcun astio verso xbox, in quanto le ho avute tutte, e non sono un eroe, sono solo una persona con qualche neurone che si accende e non amo comprare roba inutile. Una macchina inferiore ad un'altra per hardware, software e con per giunta l'online a pagamento, e' semplicemente una soluzione peggiore. Poi che possa vendere e' un altro discorso,ho lavorato in una catena di elettronica ed ho visto molte persone comprare autentiche porcherie solo per un marchio famoso sopra. Ma visto che non sono un azionista microsoft, ma un semplice consumatore, non saprei che farmene di una macchina inutile.
  • Isaanru
    Isaanru
    Livello: 2
    Post: 90
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    è inutile fare hw potenti per console e pc... create server potenti e fate cloud gaming.. microsoft, sony e nintendo creano 3 portali online dai quali scarichi il loro programmino per entrare nella libreria games, paghi e giochi... le aziende sviluppatrici ogni 2 anni fanno a turno sui diversi portali... tutte e tre le aziende ci guadagnerebbero...questa cosa si potrebbe fare domani mattina!!!
  • Big_Boss199X
    Big_Boss199X
    Livello: 4
    Post: 877
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino
    Bloodborne ed Uncharted... quindi 2. Hai risposto alla mia domanda (infatti erano meno delle 3 che avevo sovrastimato). Delle esclusive future non si sa nulla sulla effettiva qualità e se traineranno le vendite, quindi questi discorsi non servono a nulla. Che poi se ne vogliamo parlare... Solo Horizon e Gow potrebbero rivelarsi tali, in quanto The last guardian è un incognita, Nier Automata ha stile e sembra un bel gioco ma non uno che traina o può trainare le vendite, stesso discorso per Nioh ed idem per Persona 5. Io conto 2 esclusive già uscite ed altre 2 potenziali che possano essere di qualità e trainare le vendite per come lo intendete voi.


    Ci sono state anche altre esclusive: Killzone, Infamous, The Order, Until Dawn, Ratchet and clank ecc... Bloodborne e Uncharted 4 rimangono comunque due killer app che ti fanno vendere la console eh... Xbox cos'ha? Spencer ha fatto intendere all'E3 2016 che X1 non avrà più esclusive (la gente lo applaudiva), e siccome la macchina non regge, necessita un cambio con Scorpio. Xbox è finita. Io mi tengo la buon vecchia X360 con le sue esclusive ma per il resto la console nata morta è X1. Anche Sony ha i suoi peccati con Neo ma, le esclusive non mancheranno mai da qui fino alla fine di PS4. Anche tanti multipiattaforma opteranno per PS e ricordiamo anche certe esclusive temporanee: FFVIIR e Shenmue. Io opto per un pc da gaming, PS4, forse qualcosa di N ma Xbox saluti e abbracci.
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 2 Non mi piace -7
    Originariamente scritto da giuppydb
    Se vuoi parlare con me rivolgiti come un maggiorenne, che non siamo all'asilo. Io di xbox (pc) storpio non so che farmene, ormai che ho la one ci gioco gears 4 e scalebound e poi la butto dove merita, nella monnezza. Mai piu' xbox


    Infatti non siamo all'asilo se la smetti con questo astio ridicolo verso xbox e ti comporti da persona adulta e non da uno che frigna per la mancanza di esclusive credo che te ne saremo tutti grati. Vabbè che sei pure in buona compagnia perchè qui sembra la gara a chi frigna più forte per farsi sentire dalla maestrina dell'asilo quando vuole il giocattolo più bello. Buttala pure l'xbox non frega un c@zzo a nessuno a parte a quelli che come te frignano che forse ti prendono pure per loro eroe.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.