Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 23-29 maggio

What's Up 23-29 maggio

Capre spaziali, possibili Quake e le altre novità

Video Rubrica
A cura di del
 
Ci ritroviamo anche questo fine settimana con What's Up On SpazioGames, la video rubrica che fa il punto sulle novità più interessanti di questi giorni, facendovi compagnia nel corso del week-end.

Notizie della settimana
Cominciamo rapidamente dal fronte console, con PlayStation 4 che ha superato i 40 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Un risultato che non può che fare felice Sony, che punta ora a massimizzare i profitti della sua console. Se lo farà con un nuovo modello, non ci è ancora dato saperlo, ma secondo delle indiscrezioni la potenziale PS4 NEO sarebbe slegata dall'arrivo di PlayStation VR, al contrario di quanto inizialmente trapelato. Vedremo se emergeranno ulteriori dettagli.
Nel frattempo, Microsoft non sta a guardare, e in settimana sono giunte notizie di due nuove versioni di Xbox One: una, più leggera e sottile, la cosiddetta Slim, arriverebbe nel 2016 e potrebbe essere svelata all'E3, mentre una tutta nuova ed estremamente potenziata rispetto al modello precedente debutterebbe il prossimo anno. Secondo il sito Kotaku, che ha raccolto le indiscrezioni, l'idea di Microsoft sarebbe quella di puntare sempre più in futuro ad una console che sarà via via potenziata, e i cui giochi saranno comunque compatibili, con ovvi differenze di prestazioni, anche sugli esemplari con hardware inferiori. Anche in questo caso, si tratta però esclusivamente di voci di corridoio, che vi invitiamo a trattare come tali.
La casa di Redmond può esibire, nel frattempo, i numerosi riconoscimenti ottenuti per il marketing dei suoi prodotti videoludici per l'anno 2015: Microsoft ha infatti portato a casa il premio di azienda dal miglior marketing nel settore gaming, spartendosi la maggior parte dei riconoscimenti annuali dei Game Marketing Awards 2016 con Bethesda. Il miglior trailer, infatti, è The Wanderer di Fallout 4, che sicuramente ricorderete.

Ha fatto parlare nuovamente di sé anche Hajime Tabata, director al lavoro su Final Fantasy XV, che in un'intervista ha riflettuto nuovamente sulla condizione in cui versava la saga Final Fantasy prima che gli venisse affidato il nuovo capitolo. Secondo il director, non c'era solo il problema dello scetticismo del pubblico, ma anche all'interno della stessa Square Enix si era diffusa una specie di "malattia da Final Fantasy", per la quale si riteneva che provare a sperimentare potesse essere controproducente, e che il gioco sarebbe stato comunque speciale anche per il suo solo titolo. Una tendenza che, secondo le sue dichiarazioni, Tabata ha cercato di scuotere, conscio che non basta che si lavori a Final Fantasy per fare di una software house qualcosa di speciale. Vedremo quindi il 30 settembre, quando debutterà FFXV, quale sarà l'esito dei suoi sforzi. A proposito di grandi nomi, abbiamo parlato anche di Ron Gilbert, storico designer di LucasArts, che dopo l'addio di Disney alla produzione dei videogiochi, seguito alla cancellazione di Disney Infinity, ha chiesto all'azienda di cedergli, al costo di pagarle, le IP a cui lavorò, come Monkey Island e Maniac Mansion. Vedremo se si tratterà solo di un tweet provocatorio, o se c'è qualche sorpresa all'orizzonte.
Dopo diversi mesi di silenzio, si parla finalmente anche di The Last Guardian: il nuovo gioco di Fumito Ueda, che fu tra i protagonisti della conferenza Sony all'E3 2015, sembrava ormai destinato a slittare al 2017, dopo che per settimane su settimane era nuovamente sparito dai radar. Proprio l'autore, nel corso di un'intervista, ha però rivelato che non sarà così, assicurando che l'appuntamento con l'esclusiva PS4 rimane fissato per il 2016. Pochi giorni fa, è arrivato anche un nuovo trailer di Syberia 3, atteso nuovo episodio della nota saga: al momento sappiamo poco sul gioco, che strizza l'occhio ai precedenti capitoli ed è in lavorazione per PC, PS4 e Xbox One. Rimaniamo in attesa di potervi riferire quando farà il suo debutto ufficiale.
Intanto, continua la totale follia di Goat Simulator, con il gioco dedicato alle capre che ha visto il debutto di una nuova espansione: questa volta, i testardi animali partiranno alla conquista dello spazio, in un DLC che scimmiotta senza nemmeno nasconderlo troppo diversi videogiochi ben noti che hanno scelto proprio lo scenario interplanetario come location delle loro avventure. L'espansione è già disponibile su PC e mobile, e in futuro potrebbe arrivare anche su console.
A proposito di spazio, segnaliamo che in settimana si sono diffuse indiscrezioni che vorrebbero No Man's Sky essere prossimo al rinvio: il gioco, che dovrebbe debuttare il prossimo 22 giugno, non ha però ancora visto annunci ufficiali da parte degli sviluppatori, che non si sono pronunciati su questa voce di corridoio. Vedremo se ci saranno novità nei prossimi giorni.
(Aggiornamento del 28 maggio, ore 3.13: è stato pubblicato alle 00.40 di oggi l'annuncio ufficiale del rinvio del gioco, che slitta al 10 agosto. Era ovviamente troppo tardi per includere la novità nel nostro video, ma trovate tutti i dettagli del caso nell'immancabile notizia dedicata.)
Rimaniamo nell'ambito delle ipotesi anche per id Software, che ha appena sfornato Doom: il team ha infatti pubblicato un nuovo annuncio di lavoro, nel quale è in cerca di personale per un nuovo episodio delle sue saghe storiche, tra le quali cita apertamente proprio Doom e Quake. Considerando che il primo è stato appena pubblicato, potrebbero quindi esserci le intenzioni di lavorare ad un nuovo episodio della seconda serie citata. Sicuramente, potremmo saperne di più alla conferenza Bethesda dell'E3, che si terrà il prossimo 13 giugno.

Recensioni della settimana
La prima recensione è stata dedicata alla Stagione 1 di The Detail, che ci ha colpito per la direzione artistica e per la sua scrittura interessante, anche se il gameplay non brilla e c'è qualche magagna tecnica (Voto 6,5). Va molto meglio a Duelyst, strategico facile da apprendere ma complesso da padroneggiare, il cui stile grafico vi colpirà e che riesce a mettere in campo un modello free-to-play apprezzabile. Di contro, il gioco non è sempre ben bilanciato e servirebbero più carte (Voto 8,5). Per quanto riguarda il platform Systematic Immunity, invece, abbiamo trovato l'idea originale e gradevole, e i percorsi in 2D ben costruiti, anche se la curva della difficoltà dell'opera è troppo ripida (Voto 6,5).
La settimana ha ospitato anche diverse recensioni attese: Kirby Planet Robobot, il primo della lista, si propone con tanti contenuti, con la buona idea dei mecha e con un buon level design, capace di proporre sfide e scenari eterogenei. Unici appunti negativi sono il fatto che, proprio per via dei mecha, il titolo potrebbe essere fin troppo semplice, e che si contano poche altre innovazioni (Voto 8,0). Abbiamo poi giocato Far Harbor, il corposo nuovo DLC di Fallout 4, ben scritto nella trama e nei bivi narrativi proposti, oltre che dotato di un'atmosfera ben realizzata e numerosi contenuti. Occhio solo al prezzo e a prestazioni su PS4 a tratti altalenanti (Voto 8,0). Non va altrettanto bene, invece, con Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan: il ritorno videoludico delle Tartarughe Ninja, infatti, sfoggia qualche intuizione nel sistema di combattimento messo a punto da Platinum Games, ma il level design ha delle mancanze, ed il gioco riesce purtroppo ad essere ripetitivo. Peccato anche per l'intelligenza artificiale dei nemici, assolutamente da rivedere (Voto 5,0).
Infine, abbiamo recensito Overwatch sia su PC (8,5) che su console (9,0): il gioco ha un'ottima direzione artistica, un roster di personaggi molto riuscito ed un gameplay sia profondo che accessibile. In aggiunta, su PC la scalabilità è ottima. Annotiamo che ci sono alcuni personaggi da ribilanciare, ma nel complesso il prodotto è ottimo e giocato in squadra è davvero divertente. Rimaniamo in attesa della modalità competitiva.


Rubriche, anteprime, live e speciali
Tra gli speciali della settimana, annotiamo la disamina di Google Daydream e il nuovo episodio della rubrica SpazioGames All Access, dove il buon Valthiel si mostra mentre si fa scarrozzare (ma anche un po' strapazzare, lo ammettiamo) da un pilota sui 260 km/h per l'evento di Assetto Corsa. A proposito, abbiamo ovviamente dedicato al gioco su console anche un'anteprima; nelle altre, ci siamo occupati anche di Shrouded in Sanity, di Deadlight Director's Cut e di Tower of Samsara.
Tra le rubriche, segnaliamo un nuovo episodio di Cinema e Videoludica, dove abbiamo parlato del piano sequenza, e una nuova uscita per Occhio Critico, dedicata alla nuova impostazione di Hearthstone.
Infine, tra le repliche delle nostre dirette trovate il multiplayer di Doom con Gottlieb, Valthiel e Buddybar che si lanciano in Overwatch, prima del debutto dello SpazioTeam nel live serale! Sempre in merito al gioco Blizzard, abbiamo trasmesso anche il torneo dal Planet di Milano. Infine, l'immancabile Q&A della settimana con Valthiel e la sottoscritta.

Mentre continuano ad arrivare indiscrezioni sulle possibili nuove console, le notizie puntano perlopiù all'E3, ormai imminente: The Last Guardian si è fatto di nuovo vivo, Bethesda potrebbe annunciare un nuovo Quake e Tabata non le manda a dire per la serie Final Fantasy. In tutto questo, la settimana è stato però sicuramente quella di Overwatch, che ha fatto esordire anche il nostro folle SpazioTeam!
La redazione vi augura buon weekend!

0 COMMENTI