Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 28 marzo - 3 aprile

What's Up 28 marzo - 3 aprile

Final Fantasy XV e le altre novità della settimana

Video Rubrica
A cura di del
 Anche questo weekend, ci ritroviamo su What's Up On SpazioGames, la video rubrica che fa il punto sulle novità più interessanti della settimana che va a concludersi. Cominciamo come sempre con il fronte delle notizie, dedicandoci poi alle recensioni e alle altre pubblicazioni di rilievo della settimana.

Notizie della settimana
Dopo tanta attesa, è finalmente arrivato l'evento Uncovered di Final Fantasy XV, che ci ha svelato una valanga di novità: prima di tutto, abbiamo appreso che il gioco debutterà il prossimo 30 settembre su PlayStation 4 e Xbox One. Per celebrare l'annuncio, Square Enix ha reso subito disponibile una demo, battezzata Platinum, dove vestiremo i panni di un giovanissimo Noctis. La compagnia nipponica vuole fare sicuramente le cose in grande con questo capitolo, ed ha deciso di realizzare sia una serie anime, Final Fantasy XV Brotherhood, che un film in computer grafica, Final Fantasy XV Kingsglave. Nel caso dell'anime, il primo dei cinque episodi è già disponibile gratis online, mentre gli altri quattro arriveranno nei prossimi mesi. Un sesto ed ultimo appuntamento sarà invece incluso nell'edizione Deluxe del gioco. Per quanto riguarda il film, invece, conterà su un cast importante, con doppiatori che hanno già recitato in serie come Game of Thrones e Breaking Bad. A completare il tutto, ecco anche il mini-gioco mobile Justice Monsters Five, che arriverà presto su iOS, Android e Windows Phone: si tratta di una variante del flipper con protagonisti i mostri più famosi della serie Final Fantasy, e che troveremo anche all'interno del gioco principale.

Continua a far parlare di sé anche la fantomatica nuova PlayStation 4K, o PlayStation 4.5: dopo i rumor delle scorse settimane, sono giunte nuove indiscrezioni, che continuano a parlare di una versione rivisitata della console realizzata da Sony. Secondo le fonti, la console dovrebbe arrivare entro Natale al prezzo di $399,99, o comunque ad un costo non superiore ai $499,99. La GPU dovrebbe essere due volte più potente della precedente, farebbe girare i giochi in upscaling fino a 4K, ed alcuni team starebbero già lavorando per avvalersi del nuovo hardware. Viene anche precisato che i giochi per essa realizzati dovrebbero girare anche sulla PlayStation 4 originale, anche se a risoluzione e frame rate ridotti. Anche il Wall Street Journal ha detto la sua, ritenendo che la nuova versione della console possa essere destinata alla realtà virtuale. Ricordiamo che stiamo comunque parlando di rumor, e che fino ad oggi Sony non ha fornito né conferme né smentite in merito. Vediamo se lo farà nelle prossime settimane.
Si prepara a novità anche Xbox One, con Microsoft pronta ad inserire sia la possibilità di ascoltare la musica in background, sia la sua nota assistente Cortana. La piattaforma è sempre più vicina a Windows 10, e anche Windows Store e Xbox Store saranno unificati a partire dalla prossima estate. Inoltre, con il medesimo update, tutte le Xbox One diventeranno anche dei devkit.
Spazio anche per Bethesda e il suo Fallout 4, per via delle dichiarazioni relative al DLC Far Harbor: l'espansione è quella più costosa annunciata fino ad ora, e si acquisterà con 24,99€. Il motivo, come spiegato dagli sviluppatori, è che sarà di dimensioni particolarmente generose, anche superiori a quelle delle Shivering Isle che tutti abbiamo esplorato ai tempi di The Elder Scrolls IV: Oblivion. L'appuntamento con questo DLC è fissato per il mese di maggio.
Qualcosa si muove anche per il nuovo Call of Duty, che non è stato ancora annunciato: secondo gli insider, infatti, il gioco sarà ambientato addirittura nello spazio, con Infinity Ward che si lancerà quindi in un contesto sci-fi. Dopo le prime informazioni, l'autore del rumor ha rincarato la dose, dichiarando che vedremo anche vere e proprie battaglie su navi spaziali, e che potremo vagare nei pressi della Terra. Vedremo se Activision confermerà o smentirà queste voci di corridoio che hanno già fatto il giro del web.
Dopo la release del primo episodio, Hitman si prepara al debutto del secondo: l'appuntamento è stato fissato da IO Interactive per il prossimo 26 aprile, quando potremo recarci in Italia e completare i contratti nella località Sapienza. Lo sviluppatore danese ha anche fatto sapere che si aspettava tutto lo scetticismo che la release a episodi ha causato tra i fan e non della serie, facendo notare che tutti amano i cambiamenti, ma ne sono spaventati quando si concretizzano.

Recensioni della settimana
Abbiamo aperto con la recensione di Hero and Daughter, che ironizza sul genere dei giochi di ruolo senza mai prendersi troppo sul serio, anche se abusa del grinding e delude nel sistema di combattimento (Voto 6,0). Ci è invece piaciuto tanto Obliteracers, videogioco di guida arcade che brilla per il suo gameplay e per il folle multiplayer locale fino a 16 giocatori. La community online, però, è poco sviluppata, e i circuiti non sono tanti (Voto 8,0). Discreta invece la valutazione ottenuta da Nights of Azure, gioco di ruolo che vanta un combat system semplice ma divertente, anche se le cutscene sono un po' invasive e il titolo risulta tecnicamente obsoleto (Voto 7,0). Per quanto riguarda Mimpi Dreams, invece, siamo rimasti stregati dalla tenerezza dilagante, anche se nella sua versione PC il livello di difficoltà si rivolge esclusivamente ad un pubblico di giovanissimi. In quella mobile, invece, zoppicano di tanto in tanto i controlli touch, non sempre ottimali (Voto 7,5).
Abbiamo anche recensito Grim Dawn, gioco di ruolo profondo e complesso, che piacerà agli amanti del genere nei suoi canoni classici, e che vi consente una soddisfacente creazione del vostro personaggio. Di contro, si poteva fare meglio nel comparto tecnico (Voto 8,5). Ci è piaciuto anche The Minims - A New Beginning, avventura grafica di personalità, artisticamente ispirata e caratterizzata da alcuni puzzle particolarmente brillanti (Voto 7,0). Abbiamo recensito anche Orlo Esterno, espansione di Star Wars: Battlefront, che pur riciclando alcuni elementi riesce a ridare un po' di freschezza al gameplay, e propone mappe interessanti (Voto 7,5). La recensione più attesa della settimana era sicuramente quella di Quantum Break, che ci ha particolarmente convinto: l'esclusiva Microsoft di Remedy Entertainment propone un esperimento narrativo crossmediale di grande fascino, facendo ottimo uso degli attori ingaggiati e brillando nella componente action e in quella tecnica. Tra i contro, annotiamo il sistema di copertura, sicuramente da rivedere (Voto 9,0). Sicuramente meritevole anche la versione console di DiRT Rally, che riesce a proporre un modello di guida molto appagante ed un livello di sfida davvero soddisfacente (Voto 8,5). Non va altrettanto bene con Adr1ft, invece, che arriva solo alla sufficienza: l'atmosfera è sicuramente suggestiva e il comparto grafico lodevole, ma la longevità è discutibile ed il ritmo è sicuramente tra i contro (Voto 6,0).


Rubriche, anteprime, live e speciali
Ha debuttato questa settimana la nostra nuova rubrica Parafrasi Videoludiche, che tra versi e metrica guarda il medium videoludico con l'occhio della letteratura. Nel primo numero, abbiamo ragionato su Dark Souls. Tra i nostri speciali, segnaliamo Narrazioni nascoste, l'approfondimento che vede da vicino uno dei mezzi narrativi utilizzati nei videogiochi, e quello che riflette su Nintendo NX.
Nelle nostre anteprime, invece, ci siamo occupati di Paragon, di A Quiver of Crows, di Tyranny, Homefront: The Revolution e Yo-Kai Watch. Immancabile, in una settimana come questa, l'approfondimento sugli annunci di Final Fantasy XV.
Tra i nostri live settimanali, vi ricordiamo le repliche del Q&A in cui abbiamo riposto alle vostre domande, e quella in cui abbiamo visto la beta di Doom.

Il grande protagonista della settimana è indubbiamente Final Fantasy XV, con l'annuncio tanto atteso della data d'uscita, e quelli a sorpresa della serie anime e del film in CG. Insistono le indiscrezioni sull'ambientazione spaziale del prossimo Call of Duty e quelle su una nuova versione di PS4, ma in entrambi i casi le certezze sono davvero pochissime.

0 COMMENTI