Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 14-20 marzo

What's Up 14-20 marzo

PlayStation VR e le altre novità della settimana

Video Rubrica
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 20/03/2016
Ci troviamo anche questo weekend con il nostro video What's Up settimanale, nel quale facciamo il punto sulle novità più importanti dei giorni appena trascorsi all'interno dell'industria videoludica.

Notizie della settimana
Nel corso della Game Developer Conference, abbiamo assistito all'annuncio di tutti i dettagli relativi a PlayStation VR, il dispositivo per la realtà virtuale realizzato da Sony: il visore arriverà sul mercato nel mese di ottobre, ed avrà un prezzo di 399€. Attenzione, però, perché per funzionare richiederà PlayStation Camera, e dovrete quindi comprendere anche quest'ultima nella spesa, in caso foste intenzionati a vivere la realtà virtuale di PS4. Sony ha anche fatto sapere che, nel periodo di lancio, il device conterà su 50 giochi, e che si potrà interagire con essi sia mediante DualShock 4, sia servendosi di PlayStation Move. Il prezzo è decisamente più basso dei concorrenti Oculus Rift e HTC Vive, sembra aver già convinto un bel po' di giocatori ad eseguire il pre-ordine, considerando che il visore di Sony è già esaurito su Amazon UK. In ogni caso, la compagnia sta pensando di realizzare un bundle che comprenda non solo il device, ma anche la stessa Camera, consentendovi quindi di attrezzarvi di tutto ciò che necessitate con un unico esborso. In attesa di conferme sul bundle, comunque, sembra che i fan non si siano lasciati spaventare troppo, se pensiamo che la domanda per PlayStation Camera, dopo l'annuncio, è aumentata del 1000%.

Ci sono novità anche in casa Microsoft, che prima di tutto ha potuto celebrare il quattordicesimo compleanno della prima Xbox, arrivata sul mercato europeo il 14 marzo 2002. La sua attuale erede, Xbox One, intanto si fa notare per aver superato i 20 milioni di unità piazzate in tutto il mondo, mentre i suoi software hanno fatto registrare vendite per oltre 116.000.000 di copie. In aggiunta, la casa di Redmond ha annunciato di essersi aperta al cross-network play: significa che, qualora gli sviluppatori decidessero di avvalersi di questa possibilità, i giocatori in possesso di un gioco su Xbox One o su Windows 10 potranno interagire e sfidare online anche quelli connessi su piattaforme differenti, come PlayStation 4. In buona sostanza, quindi, che la propria console di gioco non sarà più uno dei paletti per gli universi di gioco online. Il primo titolo ad aver accolto l'iniziativa è Rocket League, e siamo in attesa di apprendere quali altri sviluppatori decideranno di sposare l'iniziativa.
Nel frattempo, Crytek ha annunciato che il suo Cry Engine 5, seguendo la scia di Unity e Unreal Engine 4, è ora disponibile gratis per tutti coloro che intendono cimentarsi con la creazione di videogiochi, e che si ritroveranno a pagare esclusivamente qualora volessero versare un contributo spontaneo agli autori dell'engine.
Altra notizia importante ed attesa arrivata in settimana è quella relativa al DLC Automatron di Fallout 4, che ha finalmente una data d'uscita: la prima espansione del gioco Bethesda sbarcherà il 22 marzo su PC, PlayStation 4 e Xbox One al prezzo di 9,99€, e sarà inclusa nel Season Pass. I contenuti aggiuntivi si concentrano sui robot e la loro personalizzazione, consentendovi di sbizzarrirvi tra armi, armature, abilità, colori e perfino tono di voce. Rimaniamo in tema per ricordarvi anche che Dogmeat è stato nominato cane dell'anno del mondo dei videogiochi, ed ha quindi sconfitto la concorrenza di Chop da GTA V e di D-Dog da Metal Gear Solid V, gli altri due nominati ai CW World Dogs Awards.
C'è stato tempo anche per l'annuncio di Oddworld: Soulstorm, che arriverà il prossimo anno, e che sarà una vera e propria reinterpretazione dell'originale Abe's Exoddus, uscito nel 1998. Il titolo, come spiegato dagli sviluppatori, sarà però contemporaneamente anche un seguito diretto di New 'n' Tasty, e punta a raccontare da un altro punto di vista le vicende che abbiamo vissuto in Abe's Exoddus. Inoltre, il team promette grosse sorprese, che attendiamo di riferirvi.
Se state giocando il nuovo Hitman a episodi, vi ricordiamo che IO Interactive ha fatto sapere di essere intenzionata a pubblicare tutti i diversi capitoli del gioco – che sono in totale sette – entro la fine dell'estate. Il prossimo pacchetto è in arrivo ad aprile, e vi ricordiamo che all'inizio del 2017 arriverà anche un'edizione retail, contente tutti gli episodi.
Chiudiamo parlandovi di Tyranny, fresco di annuncio da parte di Paradox e Obsidian: ci troviamo davanti ad un nuovo gioco di ruolo che vuole mescolare meccaniche tradizionali ed innovazione, e che vi consentirà di esplorare un vasto mondo ricco di occasioni e nemici da sconfiggere. Siamo in attesa di ulteriori dettagli sul titolo, ma possiamo dirvi fin da ora che arriverà su PC, Mac OS X e Linux nel corso di quest'anno.

Recensioni della settimana
Oltre alle notizie arrivate dalla GDC, non sono mancate le recensioni: abbiamo cominciato con Space Overlords, che però non è riuscito a convincerci pienamente. Il gioco, infatti, pur partendo da idee intriganti, non riesce a brillare né nella tecnica né nella sua giocabilità, e l'esperienza risulta minata da alcuni bug (Voto 5,0). Tempo di verdetto anche per l'edizione PC di Gears of War: Ultimate Edition, che oltre a proporre contenuti inediti si fa notare anche per il supporto al 4K, e per un multiplayer e un matchmaking arrivati su computer in grandissima forma. Si poteva concedere di più nei settaggi, ma l'esperienza nel complesso è soddisfacente (Voto 7,5). Il nostro Valthiel ha anche consumato blocchi di carta per risolvere i brillanti enigmi di The Guest, survival horror intelligente, intrigante e di grande atmosfera, anche se a tratti perfino troppo difficile e decisamente lineare (Voto 7,0). Recensione anche per Pokken Tournament, che vanta un ottimo roster in fatto di diversificazione, e un combat system capace di assolvere brillantemente al suo scopo. Peccato per i pochi Pokémon giocabili e per una campagna che poteva essere meno ripetitiva (Voto 8,0).
Verdetto per l'edizione PC di Need for Speed, che vanta un'ottimizzazione ben fatta ed una grafica davvero curata, oltre ad alcuni contenuti esclusivi. Si poteva fare di più con le opzioni grafiche, ma il verdetto è indubbiamente positivo (Voto 8,0). Non si può sicuramente dire lo stesso per Lost Bros, semplicemente pessimo nel sistema di controllo, oltre che frustrante e ripetitivo (Voto 4,5).
È arrivata anche la video recensione di Tom Clancy's The Division, del quale abbiamo apprezzato il matchmaking, lo scenario affascinante e l'equilibrio trovato tra gli elementi MMO, quelli da shooter e quelli di ruolo. Certo, c'è poca varietà in merito ad armi e missioni, ma il lavoro svolto da Massive è assolutamente da promuovere (Voto 8,5). Concorde anche la nostra recensione della versione PC, che a 60fps e con tutti gli effetti particellari e climatici, immerge in un'atmosfera ancora più suggestiva e riuscita, anche se i caricamenti delle texture si possono migliorare, e l'interazione con gli scenari è minima (Voto 8,5). Non va altrettanto bene, invece, con Tap Heroes, che si rivela un trionfo di ripetitività, e vi stancherà troppo presto, anche se costa poco (Voto 4,5). L'ultima recensione è quella di Ori and the Blind Forest: Definitive Edition, che mantiene invariati i pregi dell'originale, arricchendo l'esperienza con nuovi segreti ed ambientazioni, oltre che con tre livelli di difficoltà ed una modalità estrema, per gli amanti delle sfide (Voto 8,5).


Rubriche, anteprime, speciali e... saluti
Ci siamo dedicati, con uno speciale, al videogioco made in Italy, pubblicando un'interessante chiacchierata con i ragazzi del team Ossocubo. Approfondimento anche per le novità più importanti arrivate dalla GDC2016 e svelate da Sony e Microsoft, tra PlayStation VR ed i progetti online della casa di Redmond. Nuovo numero, poi, per la rubrica Occhio Critico, nel quale il DottorKillex ha riflettuto sulla trappola dell'hardware upgrade, riflettendo sul futuro di Xbox One.
Nelle anteprime, invece, vi abbiamo parlato di Overfall, di Blue Volta e di Miitomo, l'app mobile firmata da Nintendo.
Chiudo la rubrica salutando Aligi e Tommaso dopo l'annuncio di lunedì, abbracciandoli forte da parte di tutta la redazione e augurandogli grandi soddisfazioni. Grazie per l'impegno, la passione, i sorrisi e, perché no, per tutto ciò che siamo riusciti a fare e migliorare insieme. In bocca al lupo, ragazzi!

Le novità arrivano sopratutto dalla GDC, con PlayStation VR che la fa da padrona, visto l'annuncio del mese d'uscita e del suo prezzo. Anche Microsoft non sta a guardare, concentrandosi su cross-network play e su Live Tournaments, mentre Nintendo è concentrata su Miitomo e la sua svolta mobile. Interessante anche l'annuncio di Oddworld: Soulstorm.
Tra le recensioni, segnaliamo sopratutto quella di Tom Clancy's The Division, richiestissima dai nostri lettori, analizzato sia su console che nelle specificità della sua edizione PC.
SpazioGames vi augura un buon weekend!

0 COMMENTI