Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 7-13 marzo

What's Up 7-13 marzo

I fatti della settimana

Rubrica
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 13/03/2016
Anche questo weekend, ci ritroviamo con What's Up On SpazioGames, la nostra rubrica che fa il punto sulle novità più interessanti dei giorni scorsi nel mondo videoludico, e sulle pubblicazioni da non perdere sulle nostre pagine.
Come consuetudine, apriamo dedicandoci al panorama delle notizie, passando poi a recensioni e ad altri approfondimenti.
Notizie della settimana
In settimana, Sony ha fatto sapere che PS4 è stata la console più venduta negli Stati Uniti a febbraio, insieme ai suoi software. Intanto, la compagnia giapponese è anche impegnata sul progetto PlayStation VR, ed ha ammesso senza troppi giri di parole che il suo device non offre esattamente la stessa esperienza di Oculus Rift. Lecito, quindi, attendersi anche che il prezzo sia differente, ma vedremo al momento dell'annuncio. Comunque, come riferito dal presidente Shuhei Yoshida, le software house sono al lavoro per realizzare tanti piccoli software giocabili per il visore di realtà virtuale, che si potrà utilizzare dai 12 anni in su.
Dopo il momento travagliato della cancellazione di Fable Legends e della chiusura di Lionhead Studios, fianco a fianco con quella di Press Play (con conseguente cancellazione di Project Knoxville), Phil Spencer non pensa di essere particolarmente amato dal pubblico dei videogiocatori, anche se ha voluto assicurare che il marchio Xbox e il futuro delle console firmate da Microsoft sono solidi. La parte peggiore, però, è che perfino lo stesso team Lionhead era all'oscuro, fino all'ultimo, della decisione che Microsoft stava covando, ed è rimasto sorpreso da quanto accaduto. Un ex membro, poi, non le ha mandate a dire, dichiarando che la compagnia statunitense "distrugge i team first-party". La casa di Redmond, dopo i primi rumor su ulteriori chiusure, ha voluto rassicurare tutti e fare chiarezza, spiegando che i loghi spariti dal sito Microsoft Studios appartengono a studi di vecchi progetti, ora integrati in altri team. Niente allarmismi, quindi.
Troviamo tra i protagonisti della settimana anche Dark Souls III, con alcuni video trapelati dalle fasi iniziali del gioco, e con le dichiarazioni di Hidetaka Miyazaki, che spera, in futuro, di realizzare anche nuovi giochi di genere differente. Sono poi emersi ulteriori video del gioco, e sono stati confermati i 60 fps per la versione PC. È arrivato poi, in settimana, anche l'annuncio di Sniper Elite 4, che abbandona il Nord Africa del capitolo precedente per farci vivere la Seconda Guerra Mondiale direttamente in Italia, facendoci giocare fianco a fianco con la Resistenza. Da notare che anche il nuovo Hitman vanterà, nei futuri episodi, uno scenario italiano, e la scelta fatta da Rebellion ha fatto sorridere il community manager di IO Interactive, che ci ha scherzato su con un tweet. A proposito della nuova avventura dell'Agente 47, è stato annunciato che nel corso del 2016 avremo la release di sette episodi, ed il team ha precisato che, in seguito, arriveranno anche nuove Season. Segnaliamo anche, in attesa della nostra recensione, che l'uscita della versione retail del gioco, che conterrà l'intera Season 1, slitta da fine 2016 a gennaio 2017.
Rimane in tema di Italia anche Gears of War 4, dal momento che il team di sviluppo, nel corso di un'intervista, ha fatto sapere di essersi ispirato al Nord del nostro Paese per la realizzazione degli scenari del gioco, tra foreste e castelli.

A proposito di seguiti, sembra destinato ad averne uno anche il film di Assassin's Creed, che ancora deve arrivare nelle sale, e sappiamo già che ci saranno nuovi episodi anche per Metal Gear Solid, a prescindere dall'addio di Hideo Kojima. In merito, c'è un misterioso tweet di David Hayter, storico doppiatore di Solid Snake e Big Boss, che lascerebbe pensare che qualcosa stia bollendo in pentola. Ovviamente, si tratta solo di indiscrezioni, dal momento che non ci è dato sapere cosa l'attore californiano intendesse davvero con quel tweet, in cui taggava anche Paul Eiding, noto doppiatore del colonnello Roy Campbell.
Nel frattempo, è arrivata la data di release ufficiale di Overwatch, e secondo delle voci di corridoio anche quella di The Witcher 3: Blood and Wine. Il titolo di CD Projekt, vi ricordiamo, ha trionfato al Premio Drago d'Oro, ottenendo l'ambito titolo di miglior gioco dell'anno, e la saga di Geralt ha oramai superato i 20 milioni di copie vendute. Inoltre, i ragazzi di Frogware, autori della serie di videogiochi di Sherlock Holmes, hanno annunciato The Sinking City, nuovo titolo d'investigazione open world ambientato nell'universo di Cthulhu. A proposito di nuovi giochi, a breve dovrebbero finalmente arrivare anche i dettagli per Batman, la nuova serie di Telltale Games dedicata proprio al celebre supereroe della DC Comics.
Intanto, Remedy dichiara che non bisogna mai dire mai ad un possibile nuovo Max Payne, mentre Hajime Tabata, al lavoro su Final Fantasy XV, promette di farci emozionare. Dopo l'addio a Yager, abbiamo poi appreso che Sumo Digital si sta ora occupando di Dead Island 2, mentre Bethesda ha svelato le date per la beta di Doom.
La settimana ha visto ovviamente tra i protagonisti anche Tom Clancy's The Division, del quale vi abbiamo mostrato un unboxing per l'edizione speciale Sleeper Agent. Nel gioco sono arrivate le prime microtransazioni, dedicate però a dei pack estetici contenenti delle uniformi per il vostro personaggio, e Ubisoft ha annunciato che le vendite al day-one hanno segnato un record, rendendo The Division il gioco dal debutto più forte nella storia della casa francese.
Situazione invece meno rosea, al momento, per Star Wars Battlefront, che pur con nuovi contenuti gratuiti, vede un numero non proprio esaltante di giocatori connessi giornalmente, a qualche mese dal suo debutto. Nel frattempo, EA ha avuto modo di rimuovere Adam Johnson, ormai ex calciatore del Sunderland e della Nazionale dell'Inghilterra, dal suo FIFA 16, dopo che l'atleta – condannato per l'adescamento di una minorenne – aveva già detto addio a Football Manager 2016 e PES 2016.
Abbiamo anche anticipato uno dei giochi di aprile per gli abbonati PlayStation Plus, Dead Star, annunciato in modo indiretto dalla stessa Sony. Vi ricordiamo che su PS4 è in arrivo anche Everything, lo strano ed ambizioso videogioco che promette di farvi vestire i panni di qualsiasi cosa, dal sole ad una semplice graffetta.
Purtroppo, vi abbiamo anche segnalato che Michael Forgey, producer – tra gli altri progetti – del recente La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor, non è riuscito a vincere la sua lotta contro il cancro. Mike lascia sua moglie e tre figli, ai quali vanno le nostre condoglianze.

Recensioni della settimana
La prima recensione della settimana è stata quella di Heavy Rain nella sua nuova versione per PS4: il gioco mantiene tutti i pregi dell'edizione originale, con una trama e dei personaggi da ricordare, e può essere ora goduto a 1080p. Il restauro, però, è veramente minimo, e i 30 fps non sono sempre stabili (Voto 7,0). Stesso voto anche per E.T. Armies, action per PC che ricorda tantissimo Killzone – nel bene e nel male. Tecnicamente robusto, il gioco ha qualcosa da dire dal punto di vista narrativo, mentre l'intelligenza artificiale non sempre brilla (Voto 7,0). Su mobile, prende invece lo stesso voto Monster Medic, che ci ha convinto per le idee del suo gameplay e il suo stile grafico, anche se si può giocare solo in co-op e soffre di ripetitività (Voto 7,0).
Se, invece, il sogno della vostra vita è entrare nelle file dell'ATM o dell'ATAC (o affini sparse per tutta Italia), abbiamo giocato Bus Simulator 16, il cui modello di guida è interessante ed impegnativo, anche se l'intelligenza artificiale delle altre auto è discutibile. Non che, effettivamente, quella di molti che si incontrano per strada nella realtà sia di tanto superiore (Voto 6,5). La prima non sufficienza della settimana è quella di Blood Alloy: Reborn, che pur partendo da un'idea affascinante, zoppica a causa di una componente grafica da rivedere, e sopratutto di diversi problemi tecnici (Voto 5,5). Va invece molto, molto meglio con Shardlight, nuova fatica degli autori di A Golden Wake, che riescono a dar vita ad un intreccio narrativo curato e magnetico, capace di rapirvi, anche se non sempre gli enigmi sapranno darvi filo da torcere (Voto 8,0).
Va bene anche la prova di Far Cry Primal su PC, con Ubisoft che è riuscita a fare una conversione stabile e graficamente solida. Per il resto, rimangono validi pregi e difetto del gioco originale, ma l'attenzione posta per l'edizione Windows del gioco è apprezzabile (Voto 8,0). È arrivato il momento della recensione anche per Deponia Doosmday, nuova avventura di Rufus targata Daedalic Entertainment, che brilla per i suoi enigmi, la sua grafica inconfondibile e per la sua atmosfera di grande ironia, anche se ricicla qualche situazione già vista e fa uso di QTE di cui francamente non si sentiva il bisogno (Voto 7,5). Ci ha impressionato positivamente anche EA Sports UFC 2, che col suo sistema di combattimento migliorato e con un roster gigantesco, riesce ad implementare in modo interessante anche Ultimate Team. Peccato solo per un realismo non sempre credibile, e per una modalità carriera che si può sicuramente migliorare (Voto 8,0).
Ci è piaciuto e ci ha fatto sorridere anche Pocket Mortys, gioco gratuito che ricorda, a modo suo, Pokémon, e curato sia nel sonoro che nella grafica, anche se decisamente ripetitivo e privo di qualsiasi narrativa (Voto 7,0). Per quanto riguarda, invece, Samurai Warriors 4 Empires, ne abbiamo gradito la facilità di approccio e la mole di contenuti, ma il gioco è indiscutibilmente ripetitivo, e per qualche motivo manca il cross-buy su PS4 (Voto 6,5). Infine, abbiamo recensito anche il primo episodio della Season 1 di Hitman, che porta 47 a Parigi: il gameplay fa decisamente la sua bella figura e le opzioni sono molteplici. La mappa dello scenario parigino è ricca e vasta, e sono numerose le possibilità proposte al giocatore sia per completare la missione di storia, sia per creare i propri contratti (Voto 7,5).
Segnaliamo anche che il nostro Pregianza ha aggiornato la recensione di Street Fighter V, assegnando finalmente la tanto richiesta valutazione numerica al gioco.
Rubriche, anteprime, live e speciali
In attesa della recensione, abbiamo pubblicato uno speciale con le prime impressioni su Tom Clancy's The Division firmato dal buon LoreSka, che salutiamo. Al gioco di Massive abbiamo dedicato anche un live, di cui trovate la replica.
Numerose anche le nostre anteprime, che hanno visto da vicino diversi giochi: da Caravan, nuovo progetto di Daedalic, passando per One Piece Burning Blood, Monster Hunter Generations e l'atteso Uncharted 4: Fine di un ladro. Tuffo nel mondo Nintendo con le anteprime di Paper Mario Color Splash e di Hyrule Warriors Legends. E ancora, anteprime per Ratchet & Clank, Battleborn e Pinstripe, con infine un provato per la nuova espansione di Hearthstone, Whispers of the Old Gods.

La settimana è quella della cancellazione di Fable Legends e dell'addio al celebre studio Lionhead, con tutte le reazioni che hanno fatto seguito alla notizia, e lo stesso Phil Spencer che dichiara di vivere un periodo in cui, per via delle decisioni prese per Microsoft, probabilmente non è tanto amato dai videogiocatori. Intanto, arriva l'annuncio di Sniper Elite 4, che ci farà sparare dalla distanza in Italia, The Witcher 3 ha trionfato anche dalle nostre parti, vincendo il Premio Drago d'Oro come Gioco dell'Anno.
Non mancano, ovviamente, le recensioni, con finalmente il voto tanto richiesto per Street Fighter V e il parere di Pregianza sul primo episodio di Hitman.
SpazioGames vi augura come sempre buon weekend!

0 COMMENTI