Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Speciale PlayStation Plus Marzo 2016

Speciale PlayStation Plus Marzo 2016

Un mese molto discusso

Video Rubrica
A cura di Lorenzo “LoreSka” Mosna del 03/03/2016
Il marzo pazzerello di PlayStation Plus ha sollevato un vero polverone: questa volta sono giunti nello store giochi esclusivamente associati al mercato indie, che hanno creato alcuni dissapori fra i fan che ogni mese chiedono almeno un tripla A e, nel migliore degli scenari, un tripla A per PS4. Eppure, se riusciamo a guardare al di là del nostro naso, non ci vuole molto per capire che su PS4 e PS3 i giochi pubblicati questo mese sono validi, forse commercialmente meno blasonati di altri ma comunque straordinariamente piacevoli da giocare. Su PlayStation Vita, invece, abbiamo realmente per le mani uno dei peggiori mesi di sempre. Ecco dunque cosa ci attende questo mese nell’elenco dei giochi pubblicati gratuitamente su PS4, PS3 e PS Vita per gli abbonati al servizio PlayStation Plus.



Broforce (PS4)
Democraticamente scelto come gioco gratuito del mese dagli stessi utenti, Broforce è un concentrato di azione in 16 bit che fa largo uso di parodie dei film e telefilm sputapiombo degli anni Ottanta. Nel gioco si vestono i panni di eroi evidentemente ispirati ad alcuni personaggi celebri, che spaziano dallo Schwarzenegger di Commando allo Stallone di Rambo, passando per Baracus dell’A-Team, Walker Texas Ranger e il Bruce Willis di Die Hard. Il gioco è davvero molto divertente, specialmente in multiplayer, e vi consigliamo di scaricarlo senza pensarci due volte.

Galak-Z (PS4)
Galak-Z è uno splendido bullet hell bidimensionale strutturato come un rogue like con livelli procedurali e tanti elementi tratti dagli anime degli anni Ottanta che ha incassato un sacco di consensi da parte di pubblico e critica. Non è certo quel genere di gioco che attira a un primo sguardo, ma vi possiamo garantire che si tratta di un titolo di tutto rispetto che merita di essere giocato.



Super Stardust HD (PS3)
Su PlayStation 3 arriva un titolo sviluppato dai talentuosi Housemarque, autori del celebre Resogun. Anche in questo caso parliamo di un dual stick shooter ambientato su pianetoidi tridimensionali in cui dobbiamo sopravvivere a un vero inferno di nemici. Divertente e molto apprezzato dalla critica, è una sorta di antesignano a Resogun, il primo titolo PlayStation Plus mai pubblicato su PlayStation 4.

The Last Guy (PS3)
Pubblicato nel lontano 2008, The Last Guy è un titolo in cui il giocatore è chiamato a salvare un enorme numero di persone da una città in preda a una sorta di epidemia zombie. Le meccaniche ricordano quelle del classico Snake, in cui ci si sposta fra le labirintiche strade della città fuggendo dai mostri alla ricerca di un punto di salvataggio. Originale e divertente, questo piccolo e semplice gioco merita di essere riscoperto.

Reality Fighters (PS Vita)
Tentativo un po’ maldestro di applicare la realtà aumentata a un videogioco, Reality Fighters fu uno dei giochi di lancio di PS Vita, spesso ricordato come uno dei peggiori giochi d’esordio. In realtà, a mente fredda, non è un gioco così terrificante, ma mette a nudo tutti i limiti della realtà aumentata, una tecnologia che nei videogiochi non ha mai davvero preso piede. E per buoni motivi.
Flame Over (PS Vita e PS4)
Compatibile sia con PlayStation Vita che con PlayStation 4, Flame Over è un gioco in stile cartoonesco nel quale impersoniamo un pompiere alle prese con un incendio. Non si tratta certo di un simulatore, ma di un gioco arcade senza troppi pensieri. I livelli generati in maniera procedurale sono uno dei punti più interessanti di questo gioco, che tuttavia non può certo definirsi uno dei giochi più interessanti a comparire sulla console portatile di Sony.
0 COMMENTI