Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 22-28 febbraio

What's Up 22-28 febbraio

I fatti della settimana

Video Rubrica
A cura di del
Anche questo fine settimana, ci ritroviamo con What's Up On SpazioGames, la nostra video rubrica che fa il punto sulle novità più importanti dei giorni appena trascorsi. Come sempre, cominciamo dalle notizie, passando poi alle recensioni e alle altre pubblicazioni in evidenza.

Notizie della settimana
Gli analisti hanno preso sotto esame PlayStation 4, facendo previsioni piuttosto rosee: secondo i loro dati, infatti, la console di casa Sony dovrebbe arrivare a superare i 100 milioni di unità vendute, affermandosi come sesta piattaforma della Storia a riuscire a raggiungere questo traguardo. Vedremo se il tempo ed i consumatori daranno loro ragione.
Mentre sul fronte Xbox One regna la calma, è ancora una volta Nintendo NX a farsi sentire su quello della grande N: secondo la BBC, infatti, la console non solo arriverebbe entro l'anno, ma sbarcherebbe nei negozi addirittura a giugno, praticamente a ridosso dell'E3. Attualmente, non ci è dato sapere da quale fonte i britannici abbiano tratto l'informazione, ma c'è da sottolineare che, poco dopo la pubblicazione, hanno aggiornato la notizia, sostituendo il precedente "giugno" ad un comunque decisamente interessante "circa a metà dell'anno". Ormai, i rumor si sprecano, e mancano solo gli annunci ufficiali di Nintendo a fare chiarezza. Non tutto, comunque, sembra stia andando rose e fiori: se, infatti, le indiscrezioni parlano di una EA che ha già in mano il devkit, lo stesso non possono dire gli autori di Ori and the Blind Forest, che hanno espresso in pubblico il loro rammarico per non essere ancora riusciti ad averne uno da Nintendo.



Come gli appassionati di calcio avranno notato, la settimana è stata quella dei dettagli di UEFA Euro 2016, gioco ufficiale della competizione all'interno di Pro Evolution Soccer 2016, anche se Konami non è riuscita ad aggiudicarsi tutte le licenze delle diverse nazionali partecipanti, fermandosi a 15 su 24. A proposito di Konami, continua a farsi notare in tutta la sua nuova carriera anche Hideo Kojima, che ha raccontato su Twitter di non preferire concentrarsi su un aspetto da sviluppare per primo, quando realizza i suoi videogiochi, quanto piuttosto porre l'accento su tutto. È un lavoro difficile, ammette lo stesso Kojima, ma siamo sicuri che dia soddisfazioni sia a lui che al suo pubblico. Pubblico che è invece ancora diviso su Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, tra chi lo ha adorato in toto e chi invece proprio non può mandare giù le parti più deboli e sconclusionate della storia, forse figlie dei diverbi tra Kojima e Konami e del divorzio imminente. A riprova del fatto che lo stesso leader di Kojima Productions abbia definitivamente deciso di tagliare i ponti con il passato, c'è il fatto che sia stato proprio lui a rifiutare di ritirare il premio di MGSV ai D.I.C.E. Awards, nonostante gli sia stato offerto, vista anche l'assenza di Konami. Per rimanere in tema di autori celebri e delle loro serie di successo, abbiamo parlato anche di Hideki Kamiya, che su Twitter ha espresso ancora una volta tutta la sua franchezza, facendo sapere ad un fan che chiedeva che, di Devil May Cry 2, se fosse stato al lavoro sul gioco, avrebbe cambiato semplicemente tutto. Una bocciatura notevole per il progetto, sebbene con un tweet successivo Kamiya si sia preoccupato di salvare dalla sua ascia giudicatrice il director Hideaki Itsuno, dichiarando che, quando venne aggregato al team, era troppo tardi per salvare il salvabile, e che lui stesso non avrebbe potuto fare di meglio.
Nel frattempo, Ubisoft gioisce per i risultati davvero notevoli raggiunti dalla beta del suo Tom Clancy's The Division, che è riuscito a superare i 6,4 milioni di giocatori, facendo segnare un nuovo record per una beta su PS4 e Xbox One. Si è complimentata proprio con Ubisoft anche Bethesda, sottolineando il lavoro svolto dall'azienda transalpina per il genere open world con i suoi giochi più recenti. La casa statunitense ha poi riflettuto proprio sulla componente open world degli odierni videogiochi, oramai sempre più diffusa e popolare: secondo Todd Howard, questa diffusione a macchia d'olio dipende dal fatto che gli sviluppatori e i giocatori si sono resi conto che proprio avere un mondo esplorabile a disposizione è una delle parti migliori del gaming, un medium capace di trasportati dove, secondo Howard, né film né libri potrebbero.

Venendo a Fallout 4, invece, sono trapelati gli obiettivi del DLC Automatron, ed abbiamo appreso che il numero di copie digitali vendute ha ora superato quelle fisiche – un dato che ha colpito anche lo stesso Howard, e che si può sicuramente ritenere specchio delle attuali abitudini di acquisto del pubblico videoludico.
La settimana è stata anche quella dei trailer col botto, arrivati di sorpresa e capaci di incuriosire la platea dei nostri lettori: è stata infatti la volta dello story trailer di Uncharted 4: Fine di un ladro, seguito poi dal nuovo trailer di Dark Souls III. Ma siccome non tutto può sempre andare benissimo e ci stavamo abituando fin troppo bene, c'è da segnalare anche il rinvio della versione PS4 e Xbox One di Assetto Corsa, che farà il suo arrivo sul traguardo solo il prossimo 3 giugno. A proposito di console e di giochi su PC, sono interessanti i dati rilevati per Rise of the Tomb Raider, che starebbe riuscendo a farsi strada molto meglio proprio su Windows di quanto non sia accaduto in precedenza su Xbox One. Le due console che si dividono il mercato in questa generazione, intanto, si preparano al ritorno di Resident Evil 4, Resident Evil 5 e Resident Evil 6, ennesime rivisitazioni dei vecchi capitoli della storica serie Capcom.
Arriva direttamente da Amburgo, dove abbiamo partecipato all'evento Daedalic Days, la notizia che la compagnia tedesca Daedalic Entertainment è già pronta a far uscire Deponia: Doomsday, annunciato proprio nel corso della manifestazione, ed atteso su Steam per l'1 marzo. Il ritorno di Rufus sarà caratterizzato dalla possibilità di viaggiare nel tempo e, assicurano gli autori, sarà il "Deponia più grande di tutti". Chissà che non stia bollendo qualcosa di grande anche nella pentola di Remedy, che ha registrato il misterioso marchio Alan Wake's Return. Che sia in lavorazione un nuovo episodio? Intanto, è sicuramente in lavorazione un futuro Battlefield 5 presso gli studi EA, che secondo alcuni rumor potrebbe essere ambientato nella Prima Guerra Mondiale.
Dopo tanta attesa, abbiamo anche assistito all'annuncio dei nuovi Pokémon Sole e Pokémon Luna, anticipati dalla registrazione dei marchi, e che consentiranno di imbattersi anche in Pokémon completamente nuovi – uno dei quali forse già svelato.
Segnaliamo, in chiusura, che sono stati annunciati i Games With Gold e i titoli Instant Game Collection di PlayStation Plus per il mese di marzo. A proposito di PS Plus, ricordiamo agli abbonati che presto potranno giocare su PS4 una beta di Hitman. Infine, questa volta per davvero, vi ricordiamo i candidati italiani al Premio Drago d'Oro 2016, e vi segnaliamo i partecipanti all'E3 2016.

Recensioni della settimana
Iniziamo male con Sandstorm Pirate Wars, che non è riuscito a convincere il nostro FireZ: per quanto carino graficamente, il gioco strategico è troppo banale e ripetitivo, ed è minato da microtransazioni. Peccato (Voto 5,0). Va quindi molto meglio con Pixel Galaxy, sparatutto veloce, impegnativo e sopratutto rigiocabile, anche se di tanto in tanto vi renderete conto che il tutto si fa eccessivamente caotico (Voto 8,0). Dopo l'attesa e le richieste dei nostri lettori sulla scadenza dell'embargo, è arrivata anche la recensione di Far Cry Primal, nuovo episodio della celebre serie: l'età della pietra diventa scenario di idee originali e potenzialmente molto efficaci, plasmate in un mondo affascinante e tecnicamente solido. Peccato, però, che la trama sia trascurabile, che alcune nuove feature siano poco più che abbozzate, e che il gameplay, nel suo complesso, risulti spoglio e ripetitivo (Voto 7,5).
Non raggiunge la sufficienza, invece, Super Flippin'Phones, che offre troppo poco, anche al suo prezzo estremamente accessibile, e finirà spesso anche con il causarvi l'emicrania (Voto 5,5). Va un po' meglio con Medusa's Labyrinth, action gratuito a metà tra l'horror e lo stealth, interessante anche se limitato dal suo stesso budget (Voto 6,5). Siamo rimasti invece soddisfatti da DARIUSBURST Chronicle Saviours, sparatutto bello da vedere e da giocare, capace di darvi del filo da torcere – anche col prezzo (Voto 8,0). Infine, abbiamo recensito The Town of Light, interessante avventura grafica d'impatto realizzata dai nostri connazionali di LKA.it, e convincente sopratutto dal punto di vista della sua narrativa (Voto 7,0).
Rubriche, anteprime, live e speciali
Nuova puntata del Rant del nostro Pregianza, dove il barbutissimo redattore vi ha parlato della questione del frame rate nei videogiochi. A proposito di approfondimenti a puntate, segnaliamo anche l'episodio 5 della nostra video retrospettiva di Metal Gear, dove riviviamo insieme Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, ultima avventura di Solid Snake.
Davvero numerose anche le nostre anteprime, complice la trasferta di Lorenzo a Londra per l'evento dedicato ai giochi digitali Sony: abbiamo parlato prima di tutto di The Legend of Zelda Twilight Princess HD, passando poi a The Solus Project, a Just Cause 3: Sky Fortress, a Styx: Shards of Darkness e Space Hulk: Deathwing. Pregianza vi ha poi parlato da Parigi di Call of Cthulhu, mentre Dr Whi7es ha provato per voi il nuovo EA Sports UFC 2, dando e prendendo tante botte. Infine, da Londra, Lorenzo vi ha raccontato Bound, Alienation, Drawn to Death e Dino Dini's Kick Off Revival.
Non perdete, poi, l'immancabile Q&A.

Tra i tanti nuovi trailer e l'annuncio atteso di Pokémon Sole e Pokémon Luna, la settimana si fa notare anche per il rinvio di Assetto Corsa su console, e per le indiscrezioni sempre più convinte che vorrebbero Nintendo NX in uscita quest'anno. Tornano sulla nuova gen anche Resident Evil 4, Resident Evil 5 e Resident Evil 6, il tutto mentre sono stati annunciati i giochi di marzo per utenti Xbox Live Gold e sottoscrittori PlayStation Plus.
Salutate le news, non potete non dedicarvi alle nostre numerose recensioni e alle nostre anteprime provenienti un po' da tutta Europa. Occhio anche al nuovo Rant e al nuovo video speciale di Metal Gear Solid 4.
SpazioGames vi augura buon weekend!

0 COMMENTI