Speciale Il Rant - Episodio 8

A cura di (Pregianza) del
Continua il Rant, la rubrica più infuocata di Spaziogames, ad opera del Pregianza. L'argomento di oggi? Donne e videogiochi. Ci sarà da divertirsi

Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 95 - Visualizza sul forum
  • femShep
    femShep
    Livello: 1
    Post: 7
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Per essere un rant, è un discorso assolutamente legittimo. Girl gamer è un termine che ho sentito spesso di recente, e mai capito. Perchè a mio avviso l'unica vera differenza che esiste fra giocatori, è tra chi gioca per svago, e chi lo fa per passione. Un elemento importante invece è l'esposizione al mondo videoludico; qui in Italia i videogiochi sono ancora relativamente sconosciuti, rispetto ad altri paesi dove fiere ed eventi dedicati sono la normalità. Per quanto mi riguarda, sono cresciuta in un piccolo paese dove i bambini il pomeriggio andavano a giocare a pallone, sarebbe stato strano vederne uno dietro la console indipendentemente dal sesso. Però ho un fratello più grande, che adorava (ed adora) i pokèmon e mi regalò un gb advance con smeraldo e probabilmente mi introdusse al mondo dei videogiochi. Il marketing dei videogiochi è sempre stato diretto più verso i maschi, eppure oggi mio fratello continua a giocare per svago, mentre io sogno di diventare una concept artist. Tutto dipende dal tipo di persona che si è, dai propri gusti ed interessi. Qui per me è difficile trovare persone che apprezzino il medium quanto lo amo io, maschi o femmine che siano. Non capisco nemmeno il termine “male oriented” o di generi che funzionano meglio per un sesso, se ti piacciono i giochi sul serio, giochi a qualunque cosa (personalmente in quest'ultimo mese ho giocato a kotor, wolfenstein, strider e transistor, ed ho raggiunto quota 150h spese su dark souls); non penso nemmeno che sia necessario inserire una protagonista femminile per attirare le giocatrici: fa piacere vedere un personaggio femminile in un'opera quand'è fatto bene, e come ha detto pregianza non significa avere delle mary sue, ma dei personaggi tridimensionali con pregi e difetti, cosa che però si vede di rado (un ottimo esempio di personaggi “belli” e “brutti” femminili è Game of Thrones imho). Mi scuso per il giant post XD.
  • Gionz
    Gionz
    Livello: 2
    Post: 46
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Complimenti Pregi! Davvero non capisco le donne che si mettono a fare campagne femministe sui videogiochi e sui loro personaggi. Posso capire le critiche alle varie community (anche sullo stesso spaziogames più di una volta ho dovuto smettere di leggere i commenti a vari articoli per non incavolarmi), ma a livello di giochi ognuna è libera di scegliere quello che vuole e decidere cosa le piace o cosa no. Poi certo mi fa piacere se mi caratterizzi shepard femmina o mi metti un personaggio femminile interessante, ma non credo che la cosa faccia il gioco; Kratos è un personaggio maschile? boh Kratos funziona per quello che deve fare. Come già detto la cosa più ostica rimangono le community. Io personalmente sono stata sempre fortunata anche se per sicurezza ho dovuto mettere a punto delle potenti tecniche ninja; altre volte ho assistito ad alti momenti di tristezza, ma era anche vero che la trsistezza arrivava da entrambe le parti.
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da alessandro42
    Il momento in cui non si è ancora capito che la differenza tra uomo e donna sta negli ormoni e nella collocazione dell'apparato genitale. It's a mad world...
    Oddio penso che tra uomo e donna ci siano molte più differenze a livello biologico ma anche a livello psicologico ... ed è giusto così !!! Quello che penso è che non bisognerebbe imporre l'uguaglianza a tutti i costi (esempio le quote rosa forzate ... io son di quella che se una donna vuole entrare a far parte di una certa realtà lo può fare benissimo, ma se questa realtà rimane comunque a maggioranza di un sesso o dell'altro e dopo aver abbattuto le barriere d'entrata si è appurato che continua ad essere un campo preferito da Uomini, perché voler forzare l'introduzione di donne ??? Perché se un sesso preferisce una certa realtà rispetto a un altra e nel caso vi è una maggioranza maschile si urla la discriminazione? ?? Giusto mostrargli che ha la possibilità di andare anche lì ma è liberissima di andarsene dove vuole !!!) Ma bensì una valorizzazione di queste differenze che (da co E la vedo io) vengono percepirte(anche dalle donne stesse) come: inferiori, invalidanti, denigranti etc ... bisognerebbe cambiare un pò questa percezione a mio avviso! !!
  • groudonst...
    groudonst...
    Livello: 0
    Post: 8
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    sinceramente io staro forever dalla parte della patatina.D
  • alessandro42
    alessandro42
    Livello: 7
    Post: 1630
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da DoubleBarrel

    Io non trovo strano il fatto che le donne videogiochino, trovo strano che si debba affrontare questa realtà come argomento "spinoso", questo si.
    Il momento in cui non si è ancora capito che la differenza tra uomo e donna sta negli ormoni e nella collocazione dell'apparato genitale. It's a mad world...
  • jokerjoyoes01
    jokerjoyoes01
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Giustissimo Pregianza ancora una volta non posso che trovarmi pienamente d’accordo
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da DoubleBarrel

    Io non trovo strano il fatto che le donne videogiochino, trovo strano che si debba affrontare questa realtà come argomento "spinoso", questo si.
    esattamente, è proprio questa "L'anomalia" !!!
  • DoubleBarrel
    DoubleBarrel
    Livello: 4
    Post: 4447
    Mi piace 5 Non mi piace 0
    Io sono 20 anni che apprezzo la compagnia di amiche che giocano, almeno dai tempi della PS1 ad oggi.. ..e non ho mai trovato niente di strano nel fatto che queste apprezzassero i videogiochi e con essi si divertissero, tanto allora quanto non lo trovo nè strano nè "innovativo" oggi, avrò qualche problema ? Io non trovo strano il fatto che le donne videogiochino, trovo strano che si debba affrontare questa realtà come argomento "spinoso", questo si.
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Dimenticavo ... Pregi come argomento del prossimo Rant, visto il casino che sta succedendo riguardo a MS con XONE e Quantum Break, potresti prendere in analisi la politica intrapresa da MS da svariati punti di vista; cosa fa di buono e no e a cosa potrebbe portare in futuro, seguendo magari un analisi di cosa significa "L'esclusività" di un titolo ai giorni d'oggi e perchè l'utenza dovrebbe volerna/ Non volerla con i suoi pro e contro ... o magari quanto sono Distanti/vicini i mercati Console e PC ai giorni d'oggi !!! insomma c'è parecchio da discutere per 2 o 3 Rant XD
  • allaruota89
    allaruota89
    Livello: 3
    Post: 92
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Quando anni fa mi buttai sul multiplayer di mass effect 3 mi sorpresi di quante ragazze giocassero e quanto brave e attive nella community fossero...
  • Ricola
    Ricola
    Livello: 4
    Post: 1404
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Non ho mai avuto la possibilità di confrontarmi con giocatrici donne online (ci vado raramente). Conoscevo persone (amici del forum spaziogames) che organizzavano tornei (burnout per la precisione) e giocavano con videogiocatrici. Ho avuto modo di confrontarmi con videogiocatrici in discussioni sul forum di Resident evil 6 trovando un dialogo meno difficoltoso (e sopratutto più volonta nel cercare di confrontarsi su disaccordi) nel parlare di punti su cui avevamo idee diverse (al posto dei soliti non capisci nulla,action è figo e via dicendo almeno ,con loro, si poteva discutere). Per certi versi la cosa mi sembrava strana a pelle per il fatto ,credo, che vengo da una generazione dove le ragazze guardavano male i ragazzi che si dedicavano ai videogame (ricordo gli sguardi di sufficenza del tipo "ma cresci un pò"...opinione che ,casualmente, cambiava se eri alto,ganzo e facevi le serate fuori casa la sera). Credo ciò dipendesse anche dal fatto che era generalmente strano vedere una ragazza fare il diavolo a 4 per una console (ma le cose stavano gia cambiando con l'arrivo dei Gameboy e del tamagotchi) o in fila per giocare in sala giochi(nelle quali le si vedeva se erano in compagnia dei loro ragazzi e vicino ai rhythm game), e quando ne trovavi una che parlava di videogame e film d'azione generalmente notavi come facesse più parte del tuo gruppo che non delle loro coetanee. Del fatto che man mano vi si siano avvicinate di più non mi stupisco, la tecnologia dei videogames è entrata in maniera più invasiva nelle nostre vite, tanto che mettere mano a una console non è più da vedersi come una cosa tanto eccezionale o strana; forse sarebbe più curioso studiare quale sia l'effettivo lasso di tempo che lui/lei dedicano al gioco per farsi una idea delle differenze che possono esistere fra maschi e femmine nel rapportarsi al videogame. Il più grande avvicinamento ai videogame che ho visto in mia sorella (cavia del mio personalissimo trattato su "sorelle e videogames" ) e stato con l'arrivo dei primi giochi fantasy online (La quarta profezia per essere precisi sul genere warcraft)e in seguito sui giochi da cellulare e ora da tablet. Che le ragazze giochino ai videogames non può che farmi piacere, se poi ne dovessi trovare che giocano a GOW o fifa tanto meglio (lo troverò probabilmente sempre strano, come gia detto, ma ne sarei contento)credo che l'abilità nel sapere usare un Joypad non sia soggeta a differenze fisiche, ma sia questione di sensibilità. Gia il fatto che molti videogames permettano di potersi costruire un personaggio sia femminile che maschile (e non è certo da pochi anni che questa funzione è stata introdotta) indichi che le scelte delle SH non sia da attribuire "solo" (come letto in alcuni post) a una volonta di inserire belle ragazze per gli utenti maschi dal bollore facile (sia chiaro, non mi nascondo, sono uno di quelli che sostiene il mercato del più me ne dai più avrai la mia fedeltà...vedi DOA Xtreme) ma alla consapevolezza che molte ragazze hanno deciso di fare del videogame il loro hobby. Non credo che un Fallout inserisca tale opzione solo per permettere a un maschio di girare per la mappa con un personaggio femminile (che oltretutto non vedrebbe quasi mai). Prendo i personaggi maschili quando so che nel gioco è prevista una trama con novel (quindi si possono stringere relazioni con altri personaggi) o quando la storia del personaggio mi intriga abbastanza. Se non ricordo male (ho visto il filmato appena postato ed è passato un po di tempo), si fanno accenni al fatto che un personaggio maschile come protagonista abbia portato fino ad ora più clienti pensando a un mercato videogame only man......poi guardo Lara di tomb raider,Regina di Dino crisi, Parasite Eve, Oni (vorrei dimenticarlo ma non posso.... sigh),fino ad arrivare ai beyond e alien isolation di oggi e non mi pare che i "maschietti" non abbiano fatto fatica ad accettarle (le protagoniste only girl, intendo) o ne abbiano decretato il successo solo perchè particolarmente scosciate (bhe...forse lara un pochino si...poi dopo aver estinto qualche animale raro non ci pensavi nemmeno più ). Io, in generale, preferisco usare personaggi femminili (trovando quelli maschili troppo stereotipati e fastidiosamente troppo palestrati o superifigaccioni), mi piace avere il controllo di un personaggio che mi dia soddisfazione anche esteticamente. Ricordo che uno dei pochi personaggi maschili che mi è piaciuto controllare è stato Leon di resident evil 2 e 4 , principalmente perchè abbastanza lontano dalle figure supermace del personaggio da videogames (sia come fisico che come carattere). Amo giocare agli Harveste Moon e a The Sim ma non per questo mi ritengo meno mascolino. Dei giocatori online non sopporto quelli che si disconnettono se perdono, quelli che ti insultano se non riescono a giocare "a modo loro" contro di te, quelli che ti rovinano apposta gli obbiettivi online o si divertono solamente a uccidere gli altri giocatori (ho avuto a che fare con loro in Red Dead redemption e sono fastidiosi come i tafani e le mosche)...questi sono quelli che vorrei veder sparire dal mondo del videogame non certo un utente solo perche non è maschio. Unico appunto a Pregianza (e sono in totale disaccordo con lui su questo) è la descrizione di guybrush threepwood, definirlo "coglionazzo" mi sembra alquanto impreciso e ingiusto. Era un personaggio carismatico, sempliciotto quanto vuoi (anche svampito e forse un po superficiale su alcune cose) ma "coglionazzo" proprio no. Poi , vabene, la LucasArts è riuscita a rovinarlo come (purtroppo) gli riesce molto bene quando si mette in testa di portare avanti ad oltranza serie che non hanno bisogno di altri capitoli aggiuntivi (in The Curse of Monkey Island trovai il personaggio particolarmente irritante).
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Sarà che è stata proprio una donna a introdurmi al mondo dei videogiochi (Grazie mille mamma ) e sono sempre stato circondato da Donne "videogiocatrici" (non erano vere core gamer/appassionate però non si sottraevano al piacere di giocare spesso e volentieri) nella mia infanzia ( i pomeriggi con le mie zie passati sul Sega Master System a finire Indiana Jones e l'arca perduta, oppure 1 VS 1 a Taito Chase HQ o a Scamble Spirit poi su PS1 a suonarcele di santa ragione con Bloddy roar e Tekken, oppure corse all'ultimo respiro su CTR o Crash Bash e persino gare all'ultimo pesce con Fisherman's bait o reel fishing, oppure mentre le guardavo su PC a giocare a Age of empires oppure i vari Tomb Raider ...) ... e per questo non ho mai visto le donne che usano videogiochi come un anomalia (parlo comunque dell'era ove il gaming mobile era utopia e la cosa più casual che poteva esserci erano GBA e al massimo NDS, e se proprio le ho viste al massimo come una minoranza ... PS: le donne moderne che vengono conteggiate come videogiocatrici per il fattore Smarthphone e Mobile non le prendo minimamente in considerazione sia chiaro ...) quindi non mi sono mai stupito, anzi quando mia mamma lavorava in una videoteca e la pratica del noleggio era ancora diffusa di ragazze che venivano a noleggiare per loro stesse (escludendo mamme per figli e ragazze per fidanzati) ne venivano parecchie !!! Poi ancora grazie al lavoro che faceva mia mamma al tempo ho avuto modo di appassionarmi ai videogiochi e di avere sempre una scelta abbastanza "ampia" e "variegata" (anche perchè poi essendo dipendente aveva parecchi vantaggi nel noleggiare o comprare i giochi XD) e pure mia mamma per tutta la mia infanzia e anche in parte adolescenza, a passato una fase che giocava persino più di me !!! non erano rare le volte che tornando da scuola la trovavo attaccata alla playstation ad andare avanti a Digimon World, Tombi o il Final Fantasy di turno XD senza contare le maratone che facevamo insieme (nei suoi giorni liberi ovviamente XD) sdraiati entrambi sul divano, passandoci il controller di tanto in tanto e che certe volte partivano la mattina dopo colazione e finivano la sera dopo cena (Ovviamente il tutto quando mio papà era via per lavoro, perchè la Playstation al tempo era sua XD) senza contare che ogni volta che poi l'accompagnavo al lavoro la demo station era quasi perennemente mia e quando non provavo giochi nuovi portavo le memory card da casa e proseguivo con gli altri giochi XD e naturalmente nei momenti morti veniva li pure lei a giocare con me!!! e ricordo ancora quando arrivavano clienti uomini che avevano preso pure loro giochi che aveva giocato, i discorsi che facevano su come battere il tal dei tali boss di FF VIII oppure come raggiungere il livello bonus e la particolare gemma colorata a Crash Bandicoot etc ... e non ho mai sentito un filo di pregiudizio in tutto ciò !!! aaaahhhh ... quanti bei ricordi !!! la situazione odierna mi sembra abbastanza incasinata tra una visione al quanto distorta di come è o dovrebbe essere la donna che videogioca, femminismo imperante, political correct dilagante e SJW che impestano l'internet ... ma non mi sembra il caso di esprimermi e ci tengo a stare il più lontano possibile ... se le donne entrano nel mondo dei videogiochi (quello vero e serio intendo) non mi dispiace affatto e benvenga se portano un pò più di varietà, anche se però è innegabile che nel suo insieme il mondo dei videogiochi ha una certa aura """"Maschia"""" (qualunque cosa riguardante l'online è esclusa da questo mio discorso) e personalmente mi dispiacerebbe se questa componente del mondo dei videogiochi venisse meno ( anche perchè secondo me è in parte anche dovuto a quest'aura che delle donne si sentono attirate a questo mondo :P ) ...
  • Alatriste
    Alatriste
    Livello: 3
    Post: 105
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ShakaDiVirgo

    Un discorso interamente giusto e condivisibile che crolla rovinosamente sul finale quando dici femminismo = male, uguaglianza = bene, perché femminismo = uguaglianza, e basta documentarsi un attimo in materia di filosofia e politica per sapere qual'è la definizione di femminismo. Non si può incolpare un ideale giusto quando qualcuno lo distorce in estremismo.
    Mi sa che siete in pochi a vederla in quel modo. Anche perchè in origine l'ideale sarà anche stato "giusto", ma basta prendere una qualsiasi antologia di autrici femministe famose per trovarci roba che se l'avesse scritta un uomo di una donna sarebbe finito crocifisso in piazza. Seriamente i loro punti di riferimento sono persone con evidenti problemi psicologici riguardo il genere maschile, perchè non sipiega diversamente. Anche per questo motivo alcune preferiscono chiamarsi egalitariste piuttosto che femministe. A me in ogni caso quando sento usare parole che terminano con -ismo si alza il livello d'allerta nel cervello.

  • Livello: 1
    Post:
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Già .. videogiocatrici donne, il nome dice tutto, il 50% è tanto, in più se si aggiunge il mobile, beh.. chiamarle come tali solo perchè giocano su mobile, che tristezza...... e darci ancora più peso perchè giocano, boh... per me non esistono e mai esisteranno. Ma si sono svegliate adesso a giocare, non hanno mica rovinato il mondo videoludico, no... macchè... figuriamoci.

  • Livello: 1
    Post:
    Mi piace 0 Non mi piace -5
    Ma anche voi fate questi articoli (sempre se così vogliamo chiamarli) inutili? Come in tutti gli altri siti mi sa.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.