Anteprima di Lego Marvel Avengers

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4, PS Vita, Xbox One
  • Genere:

     Azione
  • Data uscita:

     29 gennaio 2016
ASPETTATIVE
- 150 personaggi da sbloccare
- Un mondo intero da esplorare
- Animazioni eccellenti
A cura di (FireZdragon) del
La diffusione del brand LEGO non cenna ad arrestarsi e ormai abbiamo davvero perso il conto di quanti titoli sono giunti sul mercato. Il Signore degli Anelli, Jurassic World e Lego Movie sono solo gli ultimi di una lunga serie, serie che ha fatto approdare in passato sulle nostre console anche tonnellate di supereroi. La location scelta per la presentazione odierna - la suggestiva cornice dello Spazio WoW museo del fumetto qui a Milano - era dunque perfetto per accogliere alla grande la nuova unione tra mattoncini e eroi dei fumetti.



Mattoncini eroici
Oggi parliamo infatti di Lego Marvel Avengers, in arrivo per sfruttare ovviamente la scia pubblicitaria del film. LEGO Avengers è essenzialmente un seguito di LEGO Marvel e porta sullo schermo tutte le caratteristiche a cui siamo ormai abituati, ingrandendole a dismisura. Avremo quindi un mondo di gioco più grande, nuove abilità, nuovi poteri e, ovviamente, una storyline da scoprire collegata direttamente alle pellicole.
Oltre ad Avengers ci saranno anche infatti Age of Ultron e altri livelli presi di Iron Man e Capitan America tanto per citare i due più noti. L’HUB principale di gioco, che potremo sorvolare con il nostro piccolo Iron Man, o qualsiasi altro degli oltre 150 personaggi presenti quest'anno è New York, con il suo central park e tutti i landmark più famosi. La mappa di gioco propone una quantità di elementi collezionabili e missioni secondarie davvero enorme e cercare di leggere in maniera corretta il mini radar, con tutti i punti di interesse che lampeggiano in continuazione, è quasi impossibile vista la quantità presente.
La città è inoltre viva e avvenimenti casuali possono accadere in qualsiasi momento, proponendo talvolta furti da sventare o inseguimenti tra auto, per una longevità complessiva che non sembra proprio essere un problema per questo capitolo. La dimensione della mappa,inoltre, è stata ingrandita proprio per sfruttare la possibilità di movimento rapido di molti dei personaggi inclusi: Thor potrà ad esempio sfrecciare in cielo attaccato al suo martello, ma non mancano soluzioni più originali come i mega salti di Hulk.



E il gameplay?
C’è anche qualche novità più succosa, partendo proprio dal sistema di combattimento, rinnovato per l’occasione. La presentazione odierna ha mostrato l’immancabile Iron Man correre in soccorso di Capitan America e Daredevil e qui abbiamo visto i primi colpi combinati entrare in azione. Iron Man può ad esempio sparare raggi laser sullo scudo di Cap così da reindirizzarli e colpire più nemici contemporaneamente, in una sorta di combattimento/collaborazione piuttosto interessante. Lego Marvel resta comunque un gioco strutturato e pensato per un pubblico decisamente giovane ed è quindi impossibile pensare di proporre un sistema più complesso, nonostante ci siano meccaniche di combo e moltiplicatori che tentano di rendere le cose più interessanti.
Se avete già giocato un titolo precedente, e secondo noi l’avete fatto, sapete già grossomodo cosa aspettarvi, laddove la componente di divertimento viene messa prima di qualsiasi profondità nel gameplay,
Il cuore del gioco resta quindi la raccolta e la scoperta di tutti i supereroi e dei loro poteri, con relative versioni, da collezionare.
Miss fantastic, che ci è stata mostrata per la prima volta in questa occasione, è qualcosa di inedito per la serie, le animazioni sono stupende ,soprattutto quelle elastiche ed è stato riprodotta in maniera egregia anche la possibilità di allungarsi e crescere a piacimento. Abilità propria anche di Fing Fang Foom un enorme drago cinese che può letteralmente dominare la città mentre sorvola imperioso i grattacieli.



Niente di realmente rivoluzionario
La struttura delle missioni resta molto simile al passato, con la necessità di raccogliere mattoncini per ottenere nuovi personaggi, o una delle numerose armature di Iron Man, e superare zone precedentemente inaccessibili. Nella casa di Tony Stark è possibile prenderne una qualsiasi, dalla Mark V fino ad arrivare all'enorme Hulk Buster, ognuna animata singolarmente e con i propri poteri. La cura per i dettagli sembra insomma decisamente buona, con movimenti eccellenti per tutte le minifigure, senza distinzione alcuna.
Il colpo d’occhio, nonostante una profondità che ci è parsa maggiore non sembra aver ricevuto tuttavia miglioramenti enormi, sensato se pensiamo che l’obiettivo di questa nuova produzione era quella di allargare ulteriormente i contenuti, addirittura dando la possibilità ai giocatori di volare in giro per l’intero globo e visitare decine di location simbolo dei supereroi Marvel.
Un titolo insomma che farà del puro fanservice il fulcro della produzione, con tanto di comparsata di Stan Lee, e dotato di tutti quei punti di forza e debolezze che hanno ormai segnato la generazione dei giochi LEGO.
Recensione Videogioco LEGO MARVEL AVENGERS scritta da FIREZDRAGON Lego Marvel Avengers non sarà un capitolo rivoluzionario, piuttosto l'ennesimo passettino in avanti di un brand che non accenna a voler smettere di approdare sulle nostre console. Il rischio di saturare il mercato tuttavia esiste e dato che questa volta i protagonisti della vicenda sono già apparsi in altre iterazioni il rischio è più forte che in passato. Le novità introdotte giustificheranno un nuovo esborso di denaro? Lo scopriremo solo con la prova definitiva del gioco il prossimo 29 gennaio.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.