Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Skylanders: Superchargers

Skylanders: Superchargers

Donkey e Bowser arrivano su Skylanders!

Provato

3DS, PC, PS3, PS4, WIIU, X360, XONE

Action-Adventure

25 settembre 2015

A cura di del
Per Skylanders non era facile quest’anno. Da una parte gli Amiibo hanno mostrato l’enorme attaccamento dei fan Nintendo alla compagnia nipponica, macinando numeri impressionanti nei negozi, e dall’altra si staglia all’orizzonte l’arrivo di una vera e propria gallina dalla uova d’oro per Disney Infinity con la comparsa del brand di Star Wars tra le proprie fila di giocattoli.
Come riuscire allora a superare gli ostacoli e rinnovare per l’ennesima volta il brand? Unendo le forze con la concorrenza, acquistando licenze importanti e al contempo aggiungendo ai set di Skylanders i veicoli.



Tra le nuvole!
Abbiamo avuto modo di assistere a due presentazioni diverse di Skylanders quest’anno a Los Angeles, una delle quali ci ha permesso tra le altre cose di acquisire direttamente un bel po’ di materiale video e di provare con mano le nuove combinazioni di veicoli e personaggi.
Le meccaniche di gioco rimangono tuttavia quelle che abbiamo imparato a conoscere e ad amare gli anni passati. Sul nuovo portale sarà possibile posizionare uno Skylanders qualsiasi e iniziare la nostra avventura, scegliendolo tra quelli disponibili nella nostra collezione o acquistandone di nuovi, tra i quali spiccano rivisitazioni di vecchie conoscenze.
Abbiamo visto in azione ad esempio il nuovo Terrorfin con tanto di lanciarazzi in spalla e mosse chiaramente ispirate ai vecchi Street Sharks.
Come dicevamo, quindi, una volta in grado di controllare il personaggio dovrete seguire i classici livelli piuttosto lineari infestati da nemici più o meno coriacei e risolvere i diversi puzzle ambientali che i dev hanno sparpagliato sul percorso, il tutto corredato dal solido motore di gioco, che rispetto allo scorso anno non sembra aver compiuto passi avanti significativi. La prima grossa novità la si incontra quando si raggiungono sezioni di livello bloccate dalla necessità di avere a disposizione i veicoli, grazie ai quali si potrà accedere a diverse zone nascoste.
Durante la presentazione il primo mezzo con il quale siamo venuti in contatto era un sottomarino, e con questo abbiamo iniziato ad esplorare le profondità degli oceani. Le meccaniche di gioco in questo caso mutano a seconda del level design ed è possibile avere sezioni in 2D, in 3D o aree libere nelle quali muoversi senza troppe restrizioni.
Abbiamo visto tre categorie differenti di mezzi: aeree, subacque e stradali, ma la buona notizia è che per completare il gioco sarà necessario avere solo ed esclusivamente un mezzo stradale, incluso ovviamente nello starter Pack, lasciando tutto il resto opzionale.



Nessun nuovo elemento
La compatibilità con i vecchi capitoli è ovviamente al 100%, persino con le trappole di Skylanders Trap Team che troveranno spazio nel nuovo portale. Viste le limitate innovazioni del portale USB potrete decidere addirittura di non acquistare lo starter pack e scaricare unicamente il gioco dagli store digitali a prezzo ridotto, e poi comprare separatamente i personaggi e i mezzi che più preferite.
Rimanendo in tema personaggi, è ottima l’idea di Activision di stringere una partnership con Nintendo per dotare le versioni Wii U di due Skylanders esclusivi: Bowser e Donkey Kong.
Queste due icone sono in tutto e per tutto eroi digitalizzati nell’universo di Skylanders, ma, con un semplice switch sulla base, gli Skylanders potranno essere trasformati in Amiibo e sbloccare su Wii U e 3DS tutti i loro contenuti relativi in titoli come Smash Bros o Mario Kart 8, tanto per citarne un paio.
Abbiamo avuto occasione di vederli entrambi in azione e sia Bowser che Donkey Kong risultano curatissimi e portano ovviamente nel brand Activision le mosse classiche delle due icone nintendo. Bowser potrà quindi sputare fiammate dalla bocca e diventare gigante mentre Donkey lancerà barili e userà i bonghi per stordire gli avversari.
Conclude la nostra anteprima la possibilità di personalizzare ogni singolo veicolo trovando parti nascoste all’interno del gioco, che ne aumentano le statistiche, o associando i mezzi ai personaggi, che ne sbloccano una loro versione speciale.
  • [+] La partnership con Nintendo è una grandissima mossa
    [+] I veicoli ampliano il gameplay senza stravolgerlo
    [+] Sempre molto curato

Skylanders rischiava di trovarsi in difficoltà quest’anno, ma Activision è riuscita a trovare un accordo con Nintendo che ha sorpreso un po’ tutti in quel di Los Angeles. I veicoli allargano il gameplay senza modificarne profondamente la formula e sicuramente faranno la felicità degli amanti del gioco. Riuscire a decidere cosa mettere sotto l’albero a natale per i vostri figli sarà davvero dura.

0 COMMENTI