DLC Evolve: Arena Mode

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4, Xbox One
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Turtle Rock Studios
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-5 Multiplayer Asimmetrico
  • Data uscita:

     10 febbraio 2015 - 7 luglio 2016 (free-to-play su PC)
- Gratuito
- Vi getta direttamente nel cuore della caccia
- Sbilanciamenti pesantissimi ed evidenti
- Il trapper perde metà della sua utilità
- Manca completamente di cura nei dettagli
- Nessuna nuova mappa di gioco
Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
Ci si aspettava un annuncio enorme da parte di 2K Games per Evolve. In molti avevano sperato nel passaggio del gioco al modello free to play, altri invece si auguravano con forza che l'annuncio fosse di tutt'altra caratura visto l'esborso non indifferente fatto per portarsi a casa il gioco e i DLC precedentemente rilasciati. I più tuttavia attendevano semplicemente la rivelazione di un nuovo contenuto scaricabile, magari un nuovo mostro o nuovi cacciatori, contenuti insomma in linea con quanto proposto da Turtle Rock un paio di mesi fa.
Publisher e studio di sviluppo, però, devono essersi fatti due conti in tasca e aver notato come i server si siano svuotati clamorosamente in fretta dopo il lancio. Per mantenere vivo il gioco o quantomeno far tornare cacciatori e mostri a darsele di santa ragione serviva qualcosa di fresco, che prendesse il meglio dalla caccia e aumentasse al contempo il numero di partite giocate, e l'Arena deve aver rintoccato nelle loro orecchie come un'idea davvero grandiosa.



Combatti la bestia
In modo completamente gratuito viene quindi introdotta sui server di gioco una modalità inedita, che sulla carta prende il momento clou delle partite e lo rende parte essenziale dell'esperienza di gioco. In parole povere l'Arena non è nient'altro che il momento finale della caccia classica, con il mostro intrappolato nella cupola e i quattro cacciatori che tentano di dare il meglio di sé per uscirne vincitori. Per riuscire a dare una parvenza di bilanciamento al tutto, ad ogni modo, è stato necessario apportare diverse modifiche al gioco stesso, cambiando profondamente l'utilità e la struttura delle forze in campo.
Partiamo da quella più palese quindi, con il trapper che perde ora il cinquanta percento della sua utilità, non dovendo più tracciare il mostro, né tanto meno intrappolarlo all'interno di una cupola. La cupola è infatti già piazzata sul campo da gioco in punti predeterminati e la sua durata è illimitata, forzando i giocatori a combattere in uno spazio davvero ristretto.
Inutile, anche se possibile, tracciare il mostro. A Griffin ad esempio basterà piazzare un solo rivelatore per averlo sempre sotto controllo, mentre Daisy gli sarà sempre alle costole. Con solo due abilità attive davvero utili i trapper si troveranno così a diventare una sorta di secondo assalto, ad eccezione di rari casi dove utilizzare arpioni per rallentare l'enorme bestia o potenziatori di danno.
La gestione del medico, del supporto e dell'assaltatore invece non cambia poi molto, anche se, vista l'area estremamente ristretta dove si combatte e la poca armatura del mostro, aspettatevi di combattere sempre corpo a corpo e di dover rinunciare a utilizzare fucili da cecchino o altre armi dalla lunga portata.
Tutti i mostri vengono teletrasportati all'interno dell'arena con sei punti abilità disponibili, al secondo stadio di evoluzione e con metà armatura già caricata. Capirete bene da soli che in questo modo Kraken e Wraith sono enormemente messi in difficoltà vista l'impossibilità di correre liberamente da una parte all'altra o di nascondersi per recuperare energia. Sebbene ci siano creature per le vare aree di gioco, evolversi o nutrirsi è pressoché impossibile e solo dopo che avrete già eliminato un paio di cacciatori, con la partita quindi già in pugno, potreste riuscire a cibarvi senza venir interrotti.



Le arene sono create in punti predefiniti delle mappe già esistenti e molte di queste impediscono al Kraken di sfruttare la sua capacità di volo mettendo così sul piedistallo delle vittorie facili gli altri due mostri melee. Immaginatevi quindi di trovarvi davanti a un Behemoth incacchiato, già al secondo stage che vi corre incontro dopo pochi secondi e immaginate il risultato. Anche il Goliath non se la cava affatto male e tra salti e fiammate darà del vero filo da torcere ai cacciatori, probabilmente nelle sfida più bilanciate e tese che questa modalità riesce ad offrire.
Ci saremmo aspettati da Turtle Rock l'introduzione di nuovi livelli studiati appositamente per l'occasione, piuttosto che spezzoni di livelli già esistenti, magari con una storia di background con mostri selvaggi messi in cattività e da uccidere in una sorta di colosseo o qualcosa di simile. Il DLC oltre che di stile manca anche di carisma e la gratuità del contenuto non ne giustifica, visto il prezzo originario di Evolve, una così poca cura per i dettagli.
Piacevole e apprezzabilissima invece l'idea di introdurre la sudden death quando un solo cacciatore rimarrà in vita contro il mostro, proponendo scontri uno contro uno veloci ed entusiasmanti. In questa spettacolare circostanza l'ultimo sopravvissuto guadagnerà un boost al danno davvero importante e potrà giocarsela con qualsiasi creatura tentando di portare a zero gli ultimi punti ferita rimanenti prima che il mostro lo divori senza pietà.
Recensione Videogioco EVOLVE: ARENA MODE scritta da FIREZDRAGON La modalità arena è insomma un buon richiamo per i giocatori che hanno lasciato Evolve a prendere polvere sullo scaffale dei giochi vista la sua immediatezza e gratuità, ma pecca di una forte mancanza di bilanciamento e cura generale. Un buon tentativo nel complesso di riprendere parte dell'entusiasmo ormai svanito nei giocatori, purtroppo però in maniera troppo tardiva.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.