Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 18-24 maggio

What's Up 18-24 maggio

I fatti della settimana

Rubrica
A cura di del
Anche questo sabato, torniamo con la nostra rubrica What's Up On SpazioGames, dove vi proponiamo tutte le novità più interessanti degli ultimi sette giorni videoludici. Come sempre, cominciamo con le notizie, passando poi alle nostre recensioni e alle altre pubblicazioni di rilievo sulle nostre pagine.
Notizie della settimana
Sony sta cominciando a tenersi calda per l'E3 del prossimo mese, e per questo motivo ha fatto sapere che la conferenza di quest'anno supererà quanto visto nell'edizione precedente. In caso ne dubitaste, vi ricordiamo che – anche nel 2015 – l'evento della casa nipponica si svolgerà a notte fonda in orario italiano, ossia alle 3 del 16 giugno. Nel frattempo, delle indiscrezioni suggerirebbero che starebbe bollendo in pentola un possibile taglio di prezzo per PS4 e PlayStation Vita, che al momento non è stato però confermato. Anche Nintendo si sta preparando per la sua Electronic Entertainment Expo, dove tornerà il Nintendo World Championship e dove purtroppo mancherà il presidente Iwata – mentre Oculus Rift anticipa la fiera, fissando un evento per l'11 giugno.
Intanto, c'è Phil Spencer a far parlare di Microsoft e di Xbox One: secondo il leader della divisione dei videogiochi di casa Microsoft, infatti, Kinect non è stato proprio il successo che la casa di Redmond sperava. Oltretutto, lo stesso Spencer si è anche pronunciato in merito al continuo proliferare di giochi rimasterizzati in questa generazione, dicendo che forse sarebbe il caso di invertire questa tendenza.
Mentre tutto questo accadeva, Take-Two pubblicava i suoi dati finanziari – annunciando 52 milioni di copie vendute per GTA V – e rivelava che, secondo i suoi calcoli, avremo 119 milioni di console di nuova generazione come base installata nel 2019.

All'E3, vedremo di sicuro il nuovo Doom, come annunciato da Bethesda con un apposito teaser: il nuovo episodio della storica serie farà infatti parte della conferenza della compagnia statunitense, che si terrà alle 4 del mattino del 15 giugno. È anche trapelato un video della prima versione cancellata del gioco, che vi abbiamo proposto in questa notizia. Il miraggio del prossimo E3 è però la possibilità di rivedere The Last Guardian, oramai divenuto un vago ricordo: secondo un insider, sembra che il gioco sia destinato ad essere presente alla fiera di Los Angeles, ma come potete immaginare la fonte è quella che è e le conferme ufficiali latitano. Attendiamo la fiera per scoprire la verità, senza avere in corpo troppa fiducia – visto da quanto tempo questo titolo ci tiene vanamente sulle spine. In attesa che questa esclusiva ritorni a galla, Sony può comunque gongolare grazie a Bloodborne, che è andato anche al di là delle aspettative del colosso nipponico.
In settimana, intanto, abbiamo appreso quando vedremo Final Fantasy XV: Episode Duscae 2.0, e delle voci di corridoi sosterrebbero che EA Sports sarebbe riuscita a soffiare a Konami le licenze UEFA per il suo prossimo calcistico. Se, insomma, nello scorso Pro Evolution Soccer veniva sbandierata la possibilità di giocare le competizioni continentali UEFA, la cosa sarebbe ora possibile solo nel nuovo FIFA – a patto, certo, che il rumor venga confermato. La stessa Konami, come oramai saprete, è stata autrice della cancellazione di Silent Hills, titolo survival horror di Hideo Kojima e Guillermo del Toro che era già attesissimo. Proprio quest'ultimo ha rilasciato alcune dichiarazioni per esprimere il suo disappunto circa il destino a cui è andato incontro il progetto, definendo la notizia come eccessivamente brusca.
Sono poi arrivate alcune novità relative al multiplayer di Call of Duty: Black Ops III, e quelle dedicate invece a Star Wars: Battlefront: oltre che del gameplay, EA ha voluto parlare anche di frame rate e risoluzione del gioco, dichiarando che l'unica cosa attualmente fissata è che il tutto girerà a 60fps.
Abbiamo anche proposto qualche primo scorcio di gameplay dal nuovo WRC5, e un video e delle immagini da God of War III Remastered su PS4. È stata poi annunciata la data di debutto di WWE 2K16, nuovo titolo dedicato alla grande compagnia professionistica di wrestling capitanata da Vince McMahon, e diverse indiscrezioni hanno suggerito un possibile ritorno di Shenmue. Per ora, è invece sicuramente più certo l'arrivo di Just Cause 3, del quale abbiamo proposto nuove immagini, e sono più certe le vendite fatte registrare da The Witcher 3: Wild Hunt al suo debutto, capace di esibirsi in grandi numeri già quando era solo possibile il pre-order. I ragazzi polacchi di CD Projekt RED hanno ricevuto i complimenti di BioWare, casa autrice della serie Dragon Age, anche se in questo momento non possono adagiarsi troppo sugli allori, visti alcuni problemi riscontrati dagli utenti su entrambe le versioni console. Inoltre, il team ha voluto rispondere una volta per tutte alle accuse di downgrade, esprimendo il suo punto di vista.
Vi abbiamo riportato l'annuncio di Lords of the Fallen: Game of the Year, edizione che comprenderà i contenuti aggiuntivi, ed abbiamo riferito del reveal di Need for Speed, con il suo trailer di debutto. L'idea è quella di un reboot open world della serie, che rende Ghost Games particolarmente fiduciosa circa il futuro successo del titolo.
Infine, abbiamo visto un nuovo video per Batman: Arkham Knight, ed abbiamo riferito delle novità sull'arrivo del primo DLC di Bloodborne.
 
Recensioni della settimana
Abbiamo aperto le recensioni parlandovi di Invisible Inc., che riesce a dare una sua personale ed accattivante interpretazione dei giochi stealth, e che pur non essendo sempre in grado di brillare nel level design risulta capace di coinvolgervi in pochi minuti, e di offrire un livello di sfida gradevole e mai frustrante (Voto 8,5). È una Caporetto, invece, quanto visto in Music on Electric Guitar, che sbaglia tutto lo sbagliabile e si candida attualmente alla posizione di peggior gioco recensito negli ultimi mesi sulle nostre pagine (Voto 3,5).
Ci siamo consolati dedicandoci a Block N Load, videogioco capaci di porvi innanzi ad una interessante interpretazione delle meccaniche di shooting, che vengono brillantemente fuse con quelli di altri generi, riuscendo nel complesso a favorire match duraturi e divertenti, anche se non sempre ricchissimi di personalità (Voto 7,5). Un po' meno bene, invece, il survival horror Uncanny Valley, che propone una narrativa interessante che va a sfociare in diversi finali, ma finisce con il risultare in realtà disorientante e fin troppo breve nel suo complesso (Voto 6,5).
Dopo A Golden Wake, è venuto il momento della review anche per Technobabylon: questa volta, il nostro Francesco Ursino ha gradito il livello di sfida e gli spunti narrativi e di riflessione offerti al giocatore (Voto 7,5). L'eccellenza della settimana è però da assegnarsi a Shovel Knight, che si riconferma anche nella sua edizione Xbox One: anche su questa piattaforma, il gioco è tanto impegnativo quanto divertente, e consigliamo a tutti i possessori dell'ammiraglia di casa Microsoft di fiondarsi ad acquistarlo quanto prima (Voto 8,5). Infine, è stata la volta di Perils of Man, avventura grafica che non riesce però ad esprimere appieno il suo potenziale, risultando poi minato qua e là da difetti tecnici e da una longevità non proprio eccelsa (Voto 6,0).
Rubriche, anteprime, live e speciali
Puntuale come sempre, è arrivato il nostro nuovo numero di Spazio MMO, mentre abbiamo visto il nostro Pregianza impegnato con La Mulana ed abbiamo dedicato un approfondimento al modello di videogaming free-to-play. Le nostre anteprime, invece, hanno trattato da vicino Warlock vs Shadow, il nuovo Unreal Tournament, Blade and Soul e Splatoon, oramai vicinissimo al debutto ufficiale.
I live, infine, sono stati dedicati a The Witcher 3, a Heroes of the Storm e all'abituale Q&A con la nostra redazione.

Sale la febbre dell'E3, con Nintendo pronta alla nuova World Championship e con Bethesda pronta a presentare il suo nuovo Doom. In mezzo a ciò, abbiamo parlato anche dell'annuncio della data di WWE 2K16, e del reveal del prossimo Need for Speed, che sarà un reboot del celebre franchise.
Per il resto, ci sono poche notizie particolarmente elettrizanti, per cui vi raccomandiamo di recuperare un po' di vivacità dedicandovi alle repliche dei nostri succosi live.

0 COMMENTI