Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Payday 2 Crimewave Edition

Payday 2 Crimewave Edition

Le banche sono l'emblema zio, se non rapini le banche..

Provato

PS4, XONE

13 Agosto 2013 - Giugno 2015 (PS4-Xbox One) - 8 giugno 2017 (Ultimate Edition) - Fine 2017 Switch

A cura di Tommaso “FireZdragon” Valentini del 12/05/2015
Per qualche noto e colto filosofo dei nostri tempi le banche sono l’emblema di un sistema che non funziona, di un mercato che stringe alla gola i cittadini onesti e per questo vanno fatte a pezzi con qualsiasi cosa ci capiti a tiro, sedie a rotelle motorizzate incluse.
Proprio per questo qualche giorno fa abbiamo preso il nostro casco nero d’ordinanza, ci siamo armati di spranghe e molotov e siamo andati di corsa negli studi di Halifax per toccare con mano il simulatore di scorribande preferito dai videogiocatori, quel Payday 2 che anticipando i tempi, ci permetteva già nel 2013 di radunare altri tre amici e assaltare le casse di risparmio per potersi godere il tanto meritato giorno di paga.



Sc(h)emi a parte
Mettendo da parte l’ironia, prima che qualche altro colto e filosofo giornalista usi l’incipit per costruirci un pezzo denuncia sui videogiochi violenti, la vera novità è che Payday 2 sta per tornare su Next gen in versione riveduta e corretta, con un pacchetto comprendente tutti i contenuti rilasciati dal lancio sulle vecchie console fino ad oggi.
Quello di 505 Games e di Overkill, lo studio di sviluppo alle spalle del progetto, è stato infatti un supporto esemplare per il titolo, con missioni, maschere e armi aggiunte in maniera continuativa, seguendo indicazioni e desideri dei giocatori. Nel caso in cui non conosciate affatto questa produzione, vi basti sapere che Payday 2 è attualmente il miglior gioco basato completamente sulle rapine e che, nonostante sia Rockstar che Electronic Arts abbiano provato a fare qualcosa di simile (o quantomeno di toccare l’argomento), il livello di divertimento e di sfida di Payday ne escono ancora vincitori con grande distacco.
Payday 2 in questa sua Crimewave Edition introduce diverse novità per gli appassionati, non solo includendo tutti i vecchi contenuti ma aggiungendo anche elementi esclusivi, come la possibilità di pianificare anticipatamente i colpi e un numero raddoppiato di protagonisti.
Al cast di personaggi si aggiunge anche “Clover”, la prima criminale donna per la serie, alla quale si affiancano decine di nuove maschere e un editor per le armi potenziato e davvero eccellente sotto svariati punti di vista.
Durante la nostra prova abbiamo avuto modo di vederlo in azione e di modificare ogni singola bocca da fuoco, che può ora essere completamente trasformata, non solo in termini di efficacia e funzionalità, con tanto di ottiche, silenziatori e altri accessori ma cambiandone radicalmente anche l’aspetto, in modo tanto tangibile da rendere l’arma di serie quasi irriconoscibile.
Una cura certosina che ritroviamo anche nell’editor delle maschere, ampliato enormemente rispetto al passato grazie a nuovi modelli iconici (come il mostro della palude ad esempio) e impreziosito da un numero considerevole di skin e colorazioni. Dal punto di vista del gameplay non abbiamo da segnalare grosse novità, rimandandole alla recensione della versione finale, ma ci teniamo ugualmente a segnalarvi l’arrivo di nuovi rami di abilità per i nostri criminali preferiti, con una specializzazione inedita che punta tutto sulla velocità e sulla possibilità addirittura di evitare proiettili.



Vale la pena?
Ormai ci stiamo abituando alle versioni rimasterizzate, alle edizioni in HD e alle collezioni di titoli vetusti, ma Payday 2 Crimewave Edition è qualcosa di differente: rappresenta infatti la volontà da parte degli sviluppatori di ampliare ulteriormente il proprio pubblico e di far conoscere il gioco a più persone possibili. Se da una parte siamo quindi straniti dalla scelta di Overkill di lasciare praticamente invariato l’impatto grafico complessivo, capiamo la necessità di avere meno versioni differenti possibili sulla piazza, così da poter portare aggiornamenti e variazioni sia su old gen che su next gen senza troppi problemi.
Fa storcere comunque il naso sentire durante la presentazione che il frame rate è stato migliorato ulteriormente, salvo poi rimanere abbastanza sconcertati quando si scopre che questo, anche su next gen, resterà ancorato ai 30 FPS.
Le migliorie, quelle vere, e non comprese dal punto di vista contenutistico sono dunque da ricercare nelle texture in altissima definizione (e vi assicuriamo che su queste è stato svolto un lavoro davvero eccellente) e sulla risoluzione passata a 1080p su tutte le versioni.
La Crimewave Edition sarà dunque l’occasione perfetta per mettere le mani sul gioco se siete da poco approdati alla next gen e non avete mai giocato al simulatore di rapine per eccellenza, in caso contrario non vediamo, almeno per il momento, motivi validi per abbandonare le versioni PC e Old Gen.
Altro ostacolo è insito nel prezzo, con il gioco che verrà venduto sul nostro territorio a circa 50 euro, medesimo prezzo della GOTY non scontata su Steam.
  • [+] 1080p anche su console
    [+] Nuovi rami delle abilità
    [+] Nuovo sistema di pianificazione delle rapine

Se non avete mai avuto occasione di giocare Payday 2 e non siete in possesso da un PC da gaming, questa potrebbe essere l’occasione giusta per mettere le mani su uno dei titoli più esaltanti del 2013, arricchito da tonnellate di contenuti e impreziosito da una miglior risoluzione. La Crimewave Edition arriverà sugli scaffali il prossimo 12 giugno, aspettatevi per allora un’analisi completa di tutte le modifiche al gameplay e di tutte le novità introdotte.

0 COMMENTI