DLC Evolve: Hunting Season Pass

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4, Xbox One
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Turtle Rock Studios
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-5 Multiplayer Asimmetrico
  • Costo:

     22,99€
  • Data uscita:

     10 febbraio 2015 - 7 luglio 2016 (free-to-play su PC)
- Nuove meccaniche
- Cacciatori unici da utilizzare
- Buon bilanciamento dei singoli
- Gradiremmo una maggior varietà estetica
- Anche i nuovi cacciatori presentano qualche problema nelle animazioni
A cura di (FireZdragon) del
Se è vero che il nuovo mostro ci ha lasciati un po' freddini, sia per il costo che per i problemi di bilanciamento, poter mettere le nostre manacce su quattro nuovi cacciatori ci ha davvero fatto tornare il sorriso. L'Hunting Season Pass di Evolve (anche qui non capiamo davvero perché inserire la dicitura “season pass” quando ha connotati ben diversi da quanto offerto) si presenta ad un prezzo piuttosto onesto per quel che offre e con 22,99€ (o 7,49€ per i singoli) ci si porta a casa quattro ottimi cacciatori e virtualmente tante ore di gioco in più.
Anche qui, prima di iniziare ad analizzare le classi la dovuta premessa: non abbiamo davvero nulla in contrario al prezzo proposto per i singoli cacciatori, che né più né meno costano come un singolo eroe di un MOBA qualsiasi, nonostante la qualità nettamente superiore di poligoni, ma ci lascia davvero perplessi, a questo punto, la decisione di rilasciare Evolve a prezzo pieno al lancio. Un modello di vendita diverso avrebbe secondo noi giovato davvero tanto, tanto di più alla produzione.



Slim
Incredibile a dirsi ma il lavoro svolto su questo pacchetto di cacciatori ha davvero dell'encomiabile: ogni singolo personaggio risulta bilanciato, con punti deboli e punti di forza perfetti e, cosa ancora più importante è utile per rinfrescare le varie composizioni dei party, aggiungendo al contempo meccaniche ad un gameplay che aveva assolutamente bisogno di novità.
Forse non saranno i migliori nei loro ruoli, o almeno non tutti, ma quello che l'Hunting Season Pass mette in campo ha davvero un gran valore.
Partiamo allora parlando proprio del personaggio che più di tutti ci ha colpito, in primis per il suo aspetto e secondariamente anche per le abilità che si porta appresso.
Ci riferiamo ovviamente a quella faccia da insetto di Slim, soldato Basilisco estrapolato direttamente dalle guerre mutagene, e che porta in dotazione gadget e armi biologiche rivoluzionarie per la classe del medico.
L'arma primaria di Slim è la Leech Gun, fucile automatico dal notevole raggio d'azione ma efficace soprattutto a brevi distanze. Non dovendo però concentrarsi sul danno, l'utilità di quest'arma è principalmente quella di ridurre il cooldown della cura ad area per tenere in vita tutto il party.
Slim si troverà spesso quindi ai piedi del mostro sparando come un forsennato salve di proiettili senza badare troppo ai punti colpiti, tanto che sarà sufficiente impattare contro la corazza del mostro per riceverne beneficio. Dal punto di vista del gameplay questo rende Slim il medico più dinamico in assoluto, anche se non il miglior curatore in circolazione, dovendo continuamente alternare al fuoco del grilletto il bumper posteriore per curare i compagni.
Per rianimare i colleghi caduti, oltre alla solita meccanica manuale, ci si potrà affidare anche ad un insetto drone, da lanciare verso i caduti a qualsiasi distanza. L'insetto si svolazzerà nei pressi dei nostri amici fino a che non lo richiameremo a noi, curandoli in maniera continuativa e permettendoci di continuare a concentrarci sul mostro.
Altra arma devastante per i combattimenti e per gli agguati è invece il lancia spore, un fucile portatile a colpo singolo con la funzione di rendere praticamente invisibili i cacciatori al fiuto del mostro, persino quando questi si trovano in battaglia. Non è difficile vedere Goliath che lanciano pietre a caso nel disperato tentativo di colpire il medico o Spectre che si danno alla fuga solo per uscire dalla nuvola di spore.



Crow
Se il medico riesce a rivoluzionare parzialmente la classe di appartenenza un altro grossissimo passo avanti in questo senso è fatto da Crow, il trapper del pacchetto.
Crow da sempre vive su Shear ed è un essere schivo e solitario, affezionato tuttavia al suo Mantastrello, creatura alata che usa per dare la caccia ai mostri. L'elmo che il falchetto alieno indossa lo rende calmo e pacato e permette a Crow di sfruttarne le capacità in tranquillità. Gobi può essere lanciato in linea retta attraverso la mappa e dall'alto riesce a marcare tutte le creature che incontra sul suo percorso, mostro compreso. Non è probabilmente il metodo di rilevazione più efficace, anzi spesso fallisce nell'intento, ma Crow ha altri assi nella manica per essere preferito agli altri cacciatori. La Stasis Gun è l'arma/utility migliore in tutto il gioco e messo a segno un colpo sul mostro la partita può quasi dirsi conclusa. Esistono infatti due tipologie di sparo: la prima rallenta il bersaglio per pochi istanti mentre i colpi caricati la intralciano per periodi di tempo molto più lunghi, permettendo ai cacciatori di schivare i colpi corpo a corpo o di inseguirla agilmente. Contro il Colosso questa abilità riesce da sola quasi a ribaltare le sorti di uno scontro, sacrificando però gran parte del danno. È il fucile cinetico di Crow infatti a fare danno, un danno però capace di ignorare bellamente la corazza del mostro e andare direttamente sui punti ferita principali, meccanica innovativa e davvero pericolosissima per tutte le creature là fuori. La cupola è ovviamente l'ultima skill a disposizione, immancabile per ogni cacciatore che si rispetti.



Sunny
Volete picchiare duro con il supporto? Prendete Sunny, una ragazzina estroversa con tanto di esoscheletro da ingegnere capace davvero di mettere pressione ai mostri. Sunny non è una vera e propria rivoluzione e a lei preferiamo i vecchi supporto ma ha delle abilità che potrebbero interessare chi cerca di comporre un team votato all'aggressività. Il lancia grante nucleari come arma principale è piuttosto difficile da usare correttamente, visto il tempo prolungato di detonazione ma il danno è sicuramente il più elevato della classe e il mini drone che si porta appresso, dal funzionamento medesimo all'insetto di Slim, la libera dalla necessità di seguire continuamente un compagno. La sua utility principale è in realtà la possibilità di accelerare brutalmente il boost del jetpack di un altro cacciatore, permettendogli in teoria di togliersi agevolmente dai guai. In realtà usare quest'arma in combattimento non è esattamente semplicissimo e abbiamo trovato molto più utile sfruttarla durante gli inseguimenti, magari proprio per permettere a Crow di agganciare il bersaglio con Gobi o, ancora meglio, con il suo fucile stasi. Il cloacking device è l'abilità comune ai support, da utilizzare in combinazione con le spore di Slim per far comparire all'improvviso tutta la squadra alle spalle dei mostri o per rianimare i compagni in completa tranquillità.



Torvald
Veniamo infine a Torvald, l'anello debole del pacchetto, un Assault dal potenziale altissimo ma che per essere padroneggiato necessita di tantissimo allenamento e, soprattutto tanta skill.
A differenza degli altri assaltatori Torvald è infatti quello che più si avvicina alla classica torretta statica vista la sua abilità di lanciare una slava di missili sul bersaglio dopo un breve periodo di caricamento. Questa abilità è utilissima per colpire un mostro che si sta evolvendo o proteggere un alleato ferito ma difficilmente viene utilizzata come fonte di danno primario in combattimento.
A quello ci pensa un fucile a pompa automatico, da scaricare completamente in faccia al mostro, dal corto raggio però e dalla ricarica piuttosto lenta.
Anche la granta Shrapnel che evidenzia i punti deboli del mostro non ci convince, dato che fa perdere tempo prezioso e non permette il danno continuativo proprio della classe di appartenenza. Lasciate insomma che siano i vari Medici o Support a fare il lavoro sporco per voi, o scegliete una combinazione del party specifica per . Lo scudo personale ormai dovreste invece conoscerlo già tutti, strumento indispensabile sia per le tattiche aggressive, sia per proteggersi in caso di necessità.
Recensione Videogioco EVOLVE: HUNTING SEASON PASS scritta da FIREZDRAGON L'Hunting Season Pass di Evolve è di ottima qualità e tutti e quattro i nuovi elementi si integrano alla perfezione con i cacciatori esistenti, senza stravolgere il gioco, sia chiaro, ma aggiungendo meccaniche interessanti capaci di donare ancor più dinamicità al gioco. Davvero c'è poco da recriminare a questo pacchetto, prezzo incluso, il problema casomai è da ricercarsi a monte e al gioco base.
Se siete ancora imbrigliati nella caccia su Shear questi cacciatori sono da non perdere, e forse, alcuni di loro, potrebbero rappresentare anche un buon motivo per tornare a caccia.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.