Anteprima di Evolve - Behemoth

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4, Xbox One
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Turtle Rock Studios
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-5 Multiplayer Asimmetrico
  • Data uscita:

     10 febbraio 2015 - 7 luglio 2016 (free-to-play su PC)
ASPETTATIVE
- Behemot dà soddisfazioni
- Mappa Broken Hill Mine davvero labirintica
A cura di (FireZdragon) del
Evolve potrebbe seguire lo stesso, sfortunato, percorso di Titanfall. Entrambe le produzioni hanno più di un elemento in comune e oltre al fatto di essere titoli praticamente dedicati solo al multiplayer online, sono arrivati sul mercato con una quantità davvero risicata di contenuti. Turtle Rock però, a differenza di quanto fatto da Respawn entertainment, non ha perso tempo e dopo nemmeno due mesi dall'uscita della sua creatura è già pronta a inondare gli store digitali con nuovi mostri, cacciatori, mappe e funzionalità.
Siamo volati negli studi londinesi di Take Two per dare uno sguardo in anteprima alle prossime novità, in arrivo il 31 marzo e con due articoli vi forniremo un accurato resoconto.



They see me rollin
Con il preorder di Evolve era possibile accaparrarsi un mostro esclusivo gratuitamente, un colosso di lava e pietra al cui cospetto il Goliath sembrava essere un fragile e tenero agnellino. Nel caso però non vi foste premurati di acquistare il gioco con largo anticipo prendendo il Monster Pack, sappiate però che la creatura sarà disponibile anche con il prossimo DLC, venduto al prezzo di circa 15 euro. Insieme a lui arriveranno anche l'observer mode e quattro nuovi cacciatori, dei quali vi parliamo in questo articolo gemello, e due mappe completamente inedite.
Concentriamoci però su quello che a tutti gli effetti è il vero cuore pulsante del pacchetto, un gigantesco mostro che potrete impersonare e con il quale disintegrare qualsiasi cosa si ponga sul vostro cammino. Il bilanciamento non sembrava ancora perfettamente a puntino quando abbiamo provato il Behemoth e durante la nostra sessione, senza grossi problemi, il mostro ha vinto circa l'80% delle volte, con le sconfitte causate ovviamente da inesperienza e imprudenza.
Una volta presa mano con il bestione però, le cose sono andate assai diversamente tanto da farci vincere una partita in estrazione per 5-0 senza troppa difficoltà.
Possibile che il Behemot quindi non abbia punti deboli? Fortunatamente li ha, solo che riesce a mitigarli molto più agevolmente rispetto ai suoi "colleghi".
Il Behemoth è il mostro più pesante, grosso e lento mai apparso su evolve e per questo motivo le sue capacità di movimento sono ridotte, tanto da essere completamente impossibilitato a saltare. Questo potrebbe a prima vista essere un enorme ostacolo ma ciò che non può essere superato in volo può tranquillamente essere schiacciato sotto il suo peso. Emerge allora che il nostro nuovo amico può arrotolarsi su sé stesso esattamente come farebbe un armadillo e iniziare a rotolare per i pendii acquisendo via via sempre più inerzia e velocità. Inutile dire che in combattimento questa capacità può essere sfruttata sia per sfuggire alle trappole dei cacciatori sia per attaccarli direttamente. La rotolata infligge infatti un buon quantitativo di danno e può essere concatenata facilmente con un attacco melee o con una delle altre quattro nuove abilità inedite.



Skillato abbestia
La prima di queste è chiamata Fissure e fa eruttare dal terreno fiamme che procedono in linea retta dalle mani del Behemot dopo che questo le ha sbattute violentemente al suolo, sbalzando in aria qualsiasi cosa ci sia sulla traiettoria. Un doppio sbalzo quindi che potrà facilmente interrompere le cure a raggio dei medici o gli scudi del supporto. Accorciare le distanze non è comunque semplicissimo in combattimento ed ecco allora che con il Tongue Grab sarà possibile mirare a un singolo bersaglio e proiettarlo direttamente verso le fauci della creature, spesso uccidendola sul colpo nel caso in cui si trattasse di fauna. Che questo mostro sia una evoluzione ulteriore del design del Goliath emerge dalla sua abilità a distanza, una palla di fuoco da scagliare lontano esattamente come fa la creatura bipede con le rocce, con la differenza però questa volta di avere meno danno diretto sull'impatto ma di generare al contempo delle mine esplosive per danneggiare i cacciatori o creare delle zone sicure.
Il Behemoth ha un output di danno particolarmente alto e, nonostante questo, ha anche la maggior energia e armatura mettendolo sicuramente sul podio dei mostri in termini di pericolosità. Nel malaugurato caso in cui i cacciatori riuscissero a tenerlo controllato sfruttando i rallentamenti delle abilità e stazionassero nelle zone alte della mappa, unico vero problema per il Behemoth, potremo sempre creare un muro di roccia gigantesco, sia da usare come scudo naturale o per intrappolare e isolare dal gruppo un cacciatore solitario.
Abbiamo provato il Behemot nelle due nuove mappe messe a disposizione, le Broken Hill Mine e Broken Hill Foundry, entrambe ovviamente con meccaniche legate alla modalità evacuazione.



Nella prima in caso di vittoria dei cacciatori compariranno dei droni che attiveranno degli scudi automatici mentre in caso di vittoria del mostro alcuni uccelli compariranno in maniera casuale per l'ambientazione, disorientando i cacciatori e spingendoli ad allontanarsi dalla creatura.
La seconda mappa invece prevede per la vittoria dei cacciatori un potenziamento ai jetpack mentre in caso di sconfitta del gas uscirà dalle fenditure del terreno potenziando gli attacchi dei mostri.
Broken Hill Mine è probabilmente quella più interessante delle due, divisa in tre diverse aree e con elementi distruttibili, che potranno essere utilizzati sia per aprire nuove vie e velocizzare gli spostamenti o anche semplicemente per mandare fuoristrada i cacciatori. Mappe comunque gradite, soprattutto visto che arriveranno in maniera completamente gratuita.
Recensione Videogioco EVOLVE - BEHEMOTH scritta da FIREZDRAGON I primi contenuti per Evolve sono sicuramente apprezzabili, visto che rappresentano senza dubbio alcuno un valido motivo per tornare sui server di gioco. Durante questa prima e fugace prova abbiamo notato tuttavia uno sbilanciamento per il Behemoth, forse troppo potente rispetto agli altri mostri. Una prova più approfondita il prossimo 31 marzo sarà indispensabile per valutare il tutto con cognizione di causa, soprattutto per scoprire se il nuovo mostro si rivelerà altrettanto potente contro tutti i vecchi cacciatori.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.