Recensione di Run Sackboy! Run!

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone, PS Vita, TECH
  • Genere:

     Platform
  • Data uscita:

     30 ottobre 2014 (iOS)
- Tecnicamente piacevole
- Costumi da portare su Playstation 3 e Vita!
- Gratuito
- L'ennesimo endless runner
- Nessuna nuova idea originale
A cura di (FireZdragon) del
Non è un mistero che nell'App Store di Apple girino tra i milioni di titoli disponibili migliaia e migliaia di cloni. Una volta trovato un filone da seguire tutti gli sviluppatori in erba ci si gettano a capofitto, tentando di strappare consenso al pubblico dei casual player indovinando il design dei personaggi o tinteggiando i loro titoli dal gameplay basilare con colori sgargianti e stili in grado di attirare subito l'attenzione. Un'immagine fortunata può significare un buon numero di download e da li, magari, soldi facili con le micro transazioni.
Questo capita spesso con gli endless runner, giochi nei quali il protagonista viene mosso autonomamente attraverso lo schermo e un semplice input basta e avanza per fargli compiere le più svariate acrobazie, con l'obiettivo ultimo di andare il più avanti possibile senza incespicare in un ostacolo o finire in qualche buco.
Questa volta, tuttavia, non ci troviamo a parlare di un gioco completamente sconosciuto, visto che l'endless runner preso in esame ha per protagonista nientemeno che il nostro amato SackBoy. Sarà riuscita Sony a creare qualcosa di originale o si sarà limitata a una mera mossa commerciale?



Dai, veloce. Novità ce ne sono?
Prendete SackBoy, infilatelo in un endless runner qualsiasi, cambiate lo sfondo con le classiche ambientazioni cartoonesche di Little Big Planet e grossomodo sapete già quello che vi aspetta in questo Run Sackboy! Run!
Il nostro piccolo omino di pezza si troverà a fuggire attraverso variopinti livelli irti di insidie e il giocatore, come sempre, dovrà semplicemente limitarsi a “tappare” per far saltare il personaggino, salvandogli la vita e permettendogli di proseguire la sua corsa infinita.
Le varianti sono tutte in tema Little Big Planet e a schermo compaiono i classici spuntoni acuminati, sezioni in grado di dare la scossa e nemici all'apparenza innocui ma comunque mortali. Evitarli è un obbligo e il compito diventa sempre più difficile mano a mano che il vostro alter ego virtuale guadagna velocità.
A complicare le cose questa volta ci si mettono anche delle pozze rosa appiccicose che rallenteranno la vostra corsa e a cui il giocatore dovrà rispondere strisciando il dito sullo schermo per far prendere di nuovo velocità al Sack Boy. Una meccanica che tornerà utile anche nei livelli avanzati di gioco, quando file decisamente più lunghe di ostacoli vi si innalzeranno davanti all'improvviso e uno slancio maggiore potrebbe salvarvi la vita.
Correre e saltare non è però l'unico scopo del gioco visto che per i vari stage sarà disseminata una quantità praticamente infinita di bolle gialle da raccogliere. La loro funzionalità è la medesima vista in tutti i giochi del genere: prendetene il numero più alto possibile durante le vostre partite e potrete poi sfruttare questa valuta per acquistare oggetti bonus in negozio per facilitarvi l'avventura.
Questi vanno dai classici scudi che vi ripareranno da un nemico fino a moltiplicatori dei punti o jetpack per sorvolare le zone più pericolose. Potenziamenti che potranno essere ulteriormente migliorati spendendo bolle aggiuntive, così da aumentarne la durata o ridurne i tempi di ricarica.



Ok, è una mera operazione commerciale
Sebbene non sussistano differenze di rilievo o idee originali rispetto a qualsiasi altro endless runner visto fino ad oggi, Run Sackboy! Run! riesce comunque a farsi amare e a rendersi desiderabile dai fan di Little Big Planet grazie alla presenza nei livelli degli adesivi. Completare i vari set di questi adesivi non solo vi ricompenserà con bolle o cuori bonus, oggetti utili per continuare la partita in caso di game over prematuro, ma, con quelli più rari, vi donerà persino oggetti di vestiario da utilizzare poi negli altri titoli della serie presenti sulle varie console Sony: unico elemento che potrebbe farvi preferire questo titolo rispetto agli altri presenti a catalogo.
Non mancano infine le micro transazioni a botte di cinque euro, grazie alle quali garantirsi adesivi extra ogni partita, costumi speciali, o moltiplicatori per la raccolta delle bolle permanenti, una spesa che, comunque, ci sentiamo caldamente di sconsigliarvi. Tecnicamente il titolo è piacevole da vedere e la costruzione intricata degli stage sicuramente si pone uno scalino sopra alla media del genere ma dubitiamo che solo questo fattore possa spingere il giocatore medio a passare su Run SackBoy! Run! ore e ore di gioco. Halfbrick Studios secondo noi ha titoli nettamente più meritevoli di stare nella vostra libreria rispetto a questa produzione e, a meno che non siate fan sfegatati dell'omino marrone ideato da Media Molecule, il nostro consiglio è di passare davvero oltre.
Recensione Videogioco RUN SACKBOY! RUN! scritta da FIREZDRAGON Sony porta anche su iOS il suo Little Big Planet in una versione endless runner, che mette da parte quanto di buono la serie ha proposto fino ad oggi per adattarsi alle richieste di un mercato mobile dal target decisamente differente. Quello che ne esce è un endless runner indubbiamente ben fatto ma senza alcun vero spunto di originalità, che si perde nella miriade di altri titoli identici presenti su App Store.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.