Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Assassin's Creed Unity: Dead Kings

Assassin's Creed Unity: Dead Kings

Un cadeau di tutto rispetto

Video Recensione
A cura di del
Assassin's Creed Unity è stato uno dei giochi più attesi dello scorso anno, con i fan della serie pieni di aspettative per il primo vero capitolo pensato per le console di nuova generazione. Dopo un'uscita caratterizzata da numerosi problemi tecnici e per rispondere alle lamentele degli utenti, Ubisoft ha deciso di regalare a tutti il primo DLC del gioco, inserito in origine all'interno del season pass. Dopo numerose patch che hanno sistemato i problemi tecnici del titolo, siamo tornati in Francia per Dead Kings e scoprire se la casa Francese è riuscita a riscattarsi.





Viaggio a Franciade
Una volta scaricato il DLC troveremo una carrozza ad attenderci fuori dal Café Theatre, pronta a portarci a Franciade, l'attuale Saint-Denis luogo in cui riposano i re di Francia e sede della nostra nuova avventura. Dead Kings è liberamente affrontabile fin dalla sequenza 4 ma, a causa di alcuni spoiler, consigliamo di affrontarlo solo una volta terminata la storyline principale anche a causa di una difficoltà abbastanza alta, in grado di impensierire anche i giocatori con l'equipaggiamento migliore. La storia, che ci metterà ancora una volta nei panni di Arno, ci vedrà impegnati nelle gallerie e nelle catacombe sotto la città, alla ricerca di un importante manufatto da mettere al sicuro prima che finisca in mani sbagliate. Durante la nostra avventura ritroveremo alcuni dei protagonisti già visti nel gioco principale, con una vicenda che fatica però a decollare fino ad arrivare al finale in grado di offrire però nuovi spunti narrativi.

Nuovi nemici, nuove armi
Nelle gallerie sotterranee faremo presto la conoscenza di una nuova tipologia di nemici, I razziatori, pericolosi avversari che attaccano in gruppo costringendo spesso il giocatore a retrocedere per evitare una morte quasi certa. Ogni gruppo avrà però un capo, riconoscibile per l'uniforme indossata, che se ucciso provocherà la fuga dei suoi uomini che smetteranno di attaccarci e si metteranno in salvo. Diventa quindi importante pianificare un minimo gli scontri, muovendoci nell'ombra e cercando di assassinare subito il capo, per avanzare senza incontrare troppe difficoltà. Per chi ama invece avanzare a testa bassa, senza curarsi troppo della componente stealth, il DLC mette a disposizione una nuova arma, il mortaio a ghigliottina, capace di unire alla potenza delle armi pesanti la possibilità di sparare un potentissimo colpo d'arma da fuoco in grado di fare piazza pulita di un gran numero di nemici in un istante. Aggiunto anche un nuovo oggetto, la lanterna, fondamentale per farci strada nel buio delle catacombe e per mettere in fuga topi, pipistrelli e insetti che ostruiscono il nostro passaggio. L'utilizzo della lanterna, che non dobbiamo mai dimenticarci di ricaricare negli appositi vasi d'olio diffusi lungo il percorso, diventa fondamentale per risolvere alcuni enigmi ambientali, qui di ritorno dopo la loro assenza nel gioco base e che richiedono anche un certo ragionamento prima di risolverli. Oltre alla missione principale potremo affrontare un buon numero di attività secondarie, con un'area di gioco ricca di forzieri da aprire, collezionabili sparsi da raccogliere, storie di Franciade da completare e molto altro ancora. Oltre a due nuove missioni co-op disponibili, dovremo liberare tre avamposti templari fortemente difesi,  completare gli enigmi di Suger, corrispondenti a quelli di Nostradamus e qui legati all'architetto a cui si deve la costruzione della basilica della città e risolvere nuovi casi di omicidio, impegnandoci per almeno 8 ore per completare la sequenza al 100%.
Chiudiamo infine con il comparto tecnico che, per quanto riguarda la versione Xbox One da noi provata, non ha mostrato particolari problemi, con un frame rate stabile salvo rarissime occasioni e senza nessun bug che ci costringesse a ricaricare un salvataggio precedente.
  • [+] Completamente gratuito
    [+] Nuova area di gioco da esplorare
    [+] Livello di difficoltà elevato

Assassin's Creed Unity: Dead Kings ci ha sorpresi, rivelandosi un DLC solido e ricco di contenuti, capace di offrire nuove sfide agli appassionati con enigmi ambientali ben riusciti, una nuova e distruttiva arma e numerose missioni secondarie che impegneranno i giocatori per 6/8 ore,un buon numero per quello che è un DLC gratuito

0 COMMENTI