Recensione di Secret Ponchos

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS4
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Switchblade Monkeys
  • Data uscita:

     3 dicembre 2014
- Sparatorie tattiche e frenetiche
- Gameplay unico nel suo genere e nel suo stile
- Personaggi molto variegati tra loro
- Mappe numericamente troppo poche
- Non c'è nessuna storyline
- Mancanza in generale di contenuti
Loading the player ...
A cura di (Doctor.Oz) del
Quello di Switchblade Monkeys è senza dubbio un progetto fresco ed interessante. Puntare tutto sul Selvaggio West può essere una scelta azzeccata, sopratutto se si pensa che titoli con ambientazioni del genere ne escono raramente. Read Dead Redemption e Call of Juarez, seppur indimenticabili, sono titoli oramai datati ed un nuovo bagno nella polvere del Far West in questo 2014 non può far che fare bene. Soprattutto se le premesse sono interessanti, come quella di abbandonare qualunque filone narrativo a giovamento di un gameplay curato e solamente competitivo. Credete a noi se vi diciamo che nel Far West ci si entra facilmente, ma ci si esce solamente da vincitori o da dentro una bara.


Vado, l'ammazzo e torno.
Secret Ponchos è uno sparatutto isometrico fuori da ogni schema. Tralasciata ogni premessa narrativa, fin dal primo momento del gioco saremo obbligati a scegliere uno tra i cinque personaggi selezionabili per poi gettarci nel centro della mischia. Non c'è nessuna vendetta da portare a termine, nessuna donna da salvare e nessun tesoro da trovare. Si sceglie il personaggio e ci si getta a capofitto nella mischia. Uno vince, tutti gli altri muoiono.
I personaggi selezionabile sono in tutto cinque. Si avrà un anziano bounty killer, il più bilanciato tra i cinque che userà un revolver classico ed un coltello; si potrà selezionare un gendarme dell'esercito confederato, armato di baionetta e dotato di buona resistenza fisica; un veloce ragazzino dai capelli rossi, dotato di due veloci revolver e candelotti di dinamite; una affascinante matador, votata al combattimento corpo a corpo; ed infine un guerriero misterioso dalle fattezze scheletriche, armato di canne mozze e frusta. I cinque personaggi sono molto diversi tra di loro lasciando al giocatore la ricerca del proprio stile combattimento. 
Quello che è certo, è il tempismo con cui si dovrà spare e schivare le pallottole avversarie. Secret Ponchos è difatti un twin-stick shooter unico nel suo genere, poiché per sparare bisognerà prendere la mira con lo stick destro, sparare con i dorsali, il tutto mentre ci si sta muovendo con lo stick sinistro per schivare le pallottole che arrivano. Si avranno due modalità di fuoco, una primaria ed una secondaria, che potranno essere utilizzate anche in base alle munizioni rimanenti.
Frenetico ma dai ritmi ben scanditi, ciò che contraddistingue Secret Ponchos da altri titoli è il tatticismo nelle sparatorie. Non occorrerà solo avere buoni riflessi per aver salva la vita, ma anche avere del buon tempismo. Ricaricare un'arma porterà via molto tempo e bisognerà allontanarsi velocemente dal luogo dello scontro utilizzando, quando possibile, delle agili capriole. Le capriole attuabili sono solamente tre e prima di poterne fare di altre bisognerà attendere che una particolare barra della stamina si ricarichi. Con un tasto apposito, inoltre, ci si potrà riparare un po' dovunque, sia dietro una lapide messicana che dietro un barile bucato. A rendere ancora più tattici gli scontri, dei potenziamenti randomici verranno sparsi un po' dappertutto sulla mappa di gioco e aiuteranno il giocatore a velocizzare il personaggio o a ridargli un po' di salute (non rigenerabile). 
Vocato solamente al competitivo multiplayer online, Secret Ponchos offre solamente tre modalità che sono il classico deathmatch tutti contro tutti ad 8 giocatori, un duello a squadre di due contro due, oppure una modalità Dominio nella quale, sempre a squadre, vincerà la squadra che incasellerà una serie di cinque uccisioni. Inoltre, sarà possibile anche giocarlo in split-screen ma solamente in co-op locale.


Quando l'uomo col fucile incontra l'uomo con la pistola...
Secret Ponchos è un gioco strutturato tutto intorno al proprio online, e questo è chiaro. Grazie ad un sistema di taglie che cresceranno via via col tempo e le uccisione commesse, sarà possibile guadagnare dei soldi con cui potenziare le statistiche del proprio personaggio. Una volta arrivati ad un certo livello di “taglia sopra la testa” si verrà introdotti nelle partite competitive nelle quali venire uccisi significa anche perdere soldi e, dunque, regredire nei potenziamenti. L'agonismo è molto pressante in Secret Ponchos, soprattutto quando si raggiunge il livello necessario per approdare nel competitivo.
Le battaglie avverranno in cinque mappe diverse, pescate a piene mani nel più vivido immaginario da Far West. Riprodotte con la necessaria cura, saranno molto differenti tra loro e porteranno il nostro personaggio a scontrarsi rispettivamente in un cimitero messicano, in un ranch, in una stazione in rovina, in un saloon e in un piccolo villaggio.
Forse è proprio questa l'unica negativa a farci storcere il naso, e cioè la mancanza di varietà all'interno degli scenari. Un gameplay solido e rodato, si trova un po' troppo circoscritto nelle uniche cinque mappe che, seppur evocative, sono presenti al momento. I ragazzi di Swichblade Monkeys hanno garantito importanti aggiornamenti nei prossimi mesi che introdurranno nuove mappe, nuove modalità e nuovi personaggi. 
Buona la colonna sonora, degna compagna di duelli in salsa spaghetti western, ed il frame rate, fisso a 60 fps senza cali vistosi o rallentamenti di sorta. L'unica nota dolente riscontrata in alcune partite sono i fenomeni di lag che, a quanto annunciato, verranno sistemati nel prossimo futuro.
Recensione Videogioco SECRET PONCHOS scritta da DOCTOR.OZ Secret Ponchos è un piccolo progetto ma al contempo degno di nota. Unico nelle sue meccaniche da shooter isometrico, offre un gameplay ricco ed elaborato. Dinamico ed estremamente tattico, si sposa alla perfezione con la sua natura di gioco competitivo multiplayer. L'unica vera pecca sono in contenuti, abbastanza scarni al momento, che non offrono una buona profondità al titolo. Come dichiarato, nuovi personaggi, mappe e modalità verranno aggiunti in appositi pacchetti in un futuro prossimo. Se amate gli spaghetti western e siete tipi competitivi, Secret Ponchos è lo shooter che fa per voi in cui la pietà non è mai ammessa.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.