Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 18-24 agosto

What's Up 18-24 agosto

I fatti della settimana

Video Rubrica
A cura di del
Lettori di SpazioGames, bentornati come ogni weekend nella nostra rubrica What's Up, che vi racconta gli eventi più importanti dell'ultima settimana videoludica. Negli ultimi sette giorni abbiamo detto addio alla Gamescom 2014, ma le novità non si sono certo fatte attendere: vediamole insieme.
Notizie della settimana
Apriamo la rubrica come di consueto parlando di hardware: in settimana, Sony è tornata sulla vicenda delle vendite di PlayStation 4, dichiarandosi a sua volta sorpresa dal risultato commerciale che la console sta ottenendo – 10 milioni di unità in circa nove mesi. Il presidente Yoshida ha anche voluto dichiarare che, a suo dire, al momento il motion gaming non attira il grande interesse del pubblico, ed ha anticipato che Move avrà comunque un suo ruolo nell'interazione con Project Morpheus. Si muove qualcosa anche sul fronte di PlayStation 3, dal momento che ben presto la console diventerà più economica in Giappone, riuscendo magari ad attrarre ulteriori acquirenti; l'intento è lo stesso che PlayStation Vita vuole perseguire con il suo nuovo Adventure Mega Pack, che include l'edizione 2000 della console, una memory card da 8GB e diverse perle come Tearaway. Con l'avvicinarsi del Tokyo Game Show di settembre, sembra inoltre che Sony sia intenzionata a cominciare a mettere in tavola qualcuna delle carte che vorrà esibire alla fiera nipponica, dal momento che ha annunciato una conferenza stampa tutta giapponese per il prossimo 1 settembre.
A proposito di fiere, prima del TGS dovremo fare una fermata al PAX Prime di Seattle, per il quale Nintendo ha già annunciato la sua line-up di titoli. Nel frattempo, grazie alla release di Hyrule Warriors in Giappone, Wii U è riuscita a dare una scossa alle sue vendite nel lungo corso, ed è stata aggiornata alla versione 5.1.2.
E per una Nintendo che parte alla riconquista della sua terra natale, c'è una Microsoft che fa i preparativi per invadere il mercato cinese – finalmente aperto alle console – con la sua Xbox One: abbiamo appreso infatti che la casa di Redmond ha avuto l'approvazione per la vendita di ben cinque milioni di unità del dispositivo in Cina. La speranza è che il parco titoli della piattaforma possa essere gradito al pubblico cinese, considerando anche che è destinato ad allargarsi: in settimana, Phil Spencer si è detto colpito dall'esclusiva PS4 Wild, ed ha dichiarato che gli piacerebbe vedere No Man's Sky arrivare anche su Xbox One. A proposito, il leader di Xbox ha deciso di partecipare all'Ice Bucket Challenge, filmandosi nell'impresa, e a lui ha fatto seguito anche Cliff Bleszinski.

Torniamo in tema No Man's Sky per ricordarvi che i developer hanno parlato dell'impressionante longevità del gioco, arrivando a dichiarare di ritenere di essere nati per crearlo. È sempre in prima fila, poi, The Witcher 3: Wild Hunt, del quale abbiamo visto l'unboxing della Collector's Edition, della Standard Edition e ben 35 minuti di gameplay che potrebbero aiutarvi ad attendere il nuovo gioco CD Projekt Red (o rendervi ancora più impazienti, dipende da come gestite l'hype). I developer hanno anche parlato della risoluzione dell'edizione su console, anticipando di non poter annunciare con certezza a quale soglia si arriverà, ma assicurando comunque che ognuna delle piattaforme sarà spremuta al meglio.
Dopo il grande clamore alla Gamescom, si torna a parlare anche di Rise of the Tomb Raider, con Spencer che ha definito il gioco come la risposta alla release di Uncharted 4 sulla console concorrente, seppure il tentativo di averlo in esclusiva non sia da intendersi come un attacco alle altre piattaforme. Anche Yoshida si è detto sorpreso dall'accordo tra la casa di Redmond e Square Enix, ed ha dichiarato di sperare che il gioco arrivi in futuro anche su PlayStation 4.
L'altra bomba della fiera, P.T., ha visto la pubblicazione di nuovi video sulle tragicomiche reazioni dei terrorizzati giocatori, mentre qualcuno è riuscito a decifrare il mistero della radio svedese che è possibile udire all'interno del teaser ed altri sono stati abbastanza coraggiosi da immortalare qualche bug spiritico. Per quanto riguarda invece il vero titolo, Silent Hills, i rumor suggeriscono che potrebbe non arrivare prima del 2016, e che avrà componenti open world.
Abbiamo parlato anche di Assassin's Creed Rogue e della sua maggiore apertura alle stragi rispetto ai precedenti episodi, ed abbiamo riportato qualche novità anche per Assassin's Creed Unity e la sua Parigi, tra le quali le motivazioni che hanno spinto gli autori a dire addio al multiplayer competitivo. In settimana, Ubisoft ha poi riferito di ritenere che la famosa serie degli Assassini non sia gradita agli utenti Wii U, motivo per il quale Rogue non sarà rilasciato su di essa. Effettivamente, l'azienda francese ha anticipato che dopo il 2015 abbandonerà anche le console di vecchia generazione, dedicandosi così esclusivamente a PC, Xbox One e PlayStation 4. Al momento, la compagnia d'oltralpe è impegnata anche su Far Cry 4, del quale è stato mostrato un nuovo video
Chi deve rimboccarsi le maniche e ritirarsi su dopo un brutto periodo è invece Crytek, che promette di sfornare giochi di grande qualità per migliorare la sua reputazione. Buone notizie poi per i possessori di PS4, dal momento che il lead designer di Alien Isolation ha dichiarato di preferire la versione su console Sony del suo prodotto. Poteva essere invece una brutta gatta da pelare, in casa del colosso giapponese, quella di DriveClub, previsto come titolo lancio di PS4 e poi rinviato di ben un anno: il presidente Yoshida ha infatti ammesso che il ritardo è stato dovuto a gravi problemi tecnici incontrati dal team di sviluppo, che necessitavano di più tempo per essere risolti. In assenza di DriveClub, ci pensa allora Minecraft a rompere le uova nel paniere di Sony, a causa del fallimento nel test necessario per la sua release sulla nuova console.
Novità anche per la Gotham City che vivremo in Batman: Arkham Knight, e per l'atteso Bloodborne, del quale abbiamo visto un video gameplay e diffuso numerose informazioni relative ad ambientazioni e nemici. Atari ha poi annunciato i lavori in corso sui reboot per PC di Haunted House e Alone in the Dark, mentre il sito ufficiale Xbox potrebbe avere involontariamente rivelato i lavori in corso su Resident Evil: Revelations 2, per ora mai annunciato da Capcom. La copertina mostra una possibile release su Xbox 360, e siamo in attesa di scoprire su quali altre console il titolo potrà arrivare.
In settimana ha tenuto banco anche la questione Diablo III: Ultimate Evil Edition su Xbox One, con i developer che hanno raccontato dell'insistenza di Microsoft per il raggiungimento dei 1080p: tuttavia, le loro parole sono state in qualche modo smentite da Phil Spencer, che ha parlato di vedute assolutamente aperte e di confronto con il team Blizzard, con il quale la casa di Redmond ha collaborato per l'ottimizzazione del gioco.
Dal momento che non vogliamo che dimentichiate che molti dei developer più geniali sono anche dei personaggi eccentrici, vi abbiamo riferito anche delle dichiarazioni di Phil Fish, che con abbondanti francesismi ha voluto chiudere le porte in faccia a chi si aspettava un secondo Fez, perché – a quanto pare – non ce lo meritiamo. Curioso anche il caso di Sacred 3, con uno degli ex developer che ha deciso di regalare una chiave Steam in avanzo a qualcuno dei fan, per scusarsi del fatto che il prodotto ha tradito le aspettative. Abbiamo parlato anche del recente ed irrisolto mistero del remake fanmade di Metal Gear, prima approvato da Konami e poi raso al suolo per un motivo non meglio precisato, del quale è stato pubblicato un trailer doppiato da nientemeno che David Hayter – storica voce di Snake e Big Boss, ora sostituito da Kiefer Sutherland. Proprio quest'ultimo si è messo all'opera nel nuovo video gameplay di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, mostrato a porte chiuse nel corso della Gamescom e diffuso in settimana durante la Kojima Station giapponese (anche se bisogna ammettere che il nuovo Big Boss interpretato dall'uomo che ha reso celebre Jack Bauer non è particolarmente loquace). A proposito di Konami, l'azienda nipponica ha reso noti i bonus di pre-ordine per Pro Evolution Soccer 2015, che strizzano fortemente l'occhio alla nuova modalità MyClub – controparte dell'Ultimate Team di FIFA. Purtroppo, vi abbiamo anche riferito che il main programmer di Final Fantasy XV ha lasciato Square Enix, proprio con i lavori in corso sul gioco.
In settimana è ventilata la possibilità che Grand Theft Auto V arrivi sulle nuove console e su PC solo nel 2015, mentre Bungie ha voluto allietarci con il trailer di lancio (decisamente in anticipo) per il suo Destiny.
Riportiamo anche in evidenza lo svolgimento attualmente in corso della mostra Insert Coin, tutta dedicata ai videogiochi, in quel di Siracusa. Per tutti gli ulteriori dettagli, vi rimandiamo alla nostra notizia dedicata.
Infine, non dimenticate che abbiamo fatto esordire in settimana i nostri nuovi appuntamenti con i video walkthrough, cominciati con Oddworld: Abe's Oddyssee New 'n' Tasty e proseguiti con The Last of Us e Dark Souls II - Crown of the Sunken King.

Recensioni della settimana
Nel corso della settimana, abbiamo recensito per voi Tales of Xillia 2, apprezzando la grande cura che i developer hanno riposto nell'enorme mole di contenuti proposti al giocatore. Apprezzabile anche la longevità, appassionante la sceneggiatura e, elemento di particolare importanza, lodabile l'intelligente sistema di combattimento. Il gioco pecca invece per la mancanza di personalità del suo protagonista muto, per una forte lentezza iniziale e per una componente tecnica davvero arretrata (Voto 8,0).
Ci siamo poi dedicati a Metro Redux, che riesce a portare i due episodi della serie ad un frame rate notevolmente stabile e molto molto solido, andando a migliorare l'esperienza offerta da quelli che erano già due ottimi titoli. L'esperienza nel complesso è minata da qualche bug, ma non si discosta di troppo dall'eccellenza (Voto 8,5).
Pregianza si è dedicato anche Hohokum, originale e rilassante titolo rilasciato sulle piattaforme Sony, che si è rivelato essere un trionfo di colori capace di rilassarvi. Peccato solo per la sua brevità, e per il fatto che in alcune fasi proseguirete più per tentativi che perché avete fatto vostra la logica di gioco Voto 7,5).
Rubriche, anteprime, live e speciali
Immancabile l'appuntamento con le rubriche Xbox Live Update e PlayStation Store Update. In settimana, i nostri speciali sono stati dedicati ai playoff europei di League of Legends, e vi abbiamo guidato per Gnar – L'anello mancante. Abbiamo parlato anche dell'Ala del Gelo di Hearthstone, ed abbiamo visto da vicino tutte le novità Razer che erano presenti alla Gamescom.
A proposito della fiera di Colonia, abbiamo continuato ad investirvi con un mare di anteprime dei giochi che abbiamo visto durante l'evento: abbiamo così cominciato con Project CARS, Lara Croft e il Tempio di Osiris, Escape Dead Island, Dragon Age: Inquisition e Forza Horizon 2. Abbiamo continuato con Fable Legends, WWE 2K15, NBA 2K15, Civilization: Beyond Earth e la sua conquista dello spazio e La Leggenda di Korra (che però non era alla fiera). Infine, ci siamo dedicati a Disney Infinity 2.0 e a Dead Island 2. Se avete perso qualcosa dalla fiera tedesca, non possiamo che rimandarvi anche questa settimana alla nostra pagina dedicata al coverage.
I nostri live settimanali sono stati invece riservati al Q&A dedicato alla Gamescom, al Fragday con Black Ops II, a Diablo III su next-gen, alle sfide di FIFA con il nostro Dr Whi7es, a LoreSka che muore di paura [e non me la sento di dargli torto, ndr] in P.T.a Metro Redux e ad una serata di Mario Kart 8 con XanderGamer.

Dopo giorni movimentati come quelli della Gamescom, era lecito aspettarsi notizie più frammentarie in questa settimana, dove non c'è un tema preponderante: Ubisoft è tornata sulla questione multiplayer competitivo per Assassin's Creed Unity, Sony e Microsoft cercano di contendersi la nuova Lara Croft di Rise of the Tomb Raider, Nintendo gode del salutare Hyrule Warriors, mentre Kojima continua a far parlare di sé per le chicche nascoste in P.T. e il lungo gameplay mostrato di Metal Gear Solid V.
Se vi siete persi qualcosa dalla Gamescom, dedicate il vostro tempo al mare di anteprime che abbiamo dedicato ad essa, o se preferite prendere in mano il controller potete provare ad affrontarci nel nostro nuovo torneo dedicato a Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 3 su PlayStation 3.

0 COMMENTI