Conferenza Sony


Replica della conferenza


Watch live video from Spaziogames on TwitchTV

Recap della conferenza

Dopo l’ottima conferenza Microsoft, densa di annunci e finalmente focalizzata sui giochi, anche Sony era chiamata a rispondere alla grande con uno show in linea con le grosse aspettative degli utenti. 

Killzone: Interception:
Si comincia con un contenuto extra dell’apprezzato Killzone: Shadow Fall, focalizzato sulla solida modalità multiplayer per quattro giocatori. Si tratta di un piccolo antipasto prima della vera e propria conferenza, che comincia subito con uno dei titoli più attesi del momento.

Destiny:
Il titolo di punta di Activision fa la sua apparizione proprio durante l’apertura della conferenza. Una panoramica completa delle feature di gioco conferma quanto di buono ci sia nel titolo Bungie, che promette faville dal punto di vista contenutistico. Dal prossimo 17 luglio, gli utenti PlayStation potranno provare la beta del gioco; inoltre, è stato annunciato un bundle che comprende console e gioco: arriverà il prossimo settembre.

The Order: 1886:
Il progetto di Ready at Dawn continua a confermare tutte le sue incredibili potenzialità tecniche, davvero smisurate e sbalorditive. Vengono mostrate immagini inedite di gioco, dove per la prima volta si vedevano anche i nemici, che saranno dei licantropi mutati. Si segnala la presenza di alcuni QTE durante gli scontri, che speriamo vengano ridotti il più possibile.

Entwined:
Particolarissimo titolo indipendente con uno stile che richiama con prepotenza REZ di Tetsuya Mizuguchi. È possibile giocarlo in cooperativa, ma anche in single player con l’ausilio del doppio stick analogico. Il gioco è disponibile già da adesso a 10 dollari, un po’ a sorpresa. Si tratta di quello che in gergo viene definito uno “stealth launch”, gradito sicuramente ai possessori della console Sony.

InFamous: Second Son:
Si passa a un DLC di InFamous: Second Son, chiamato First Light, che arriverà il prossimo agosto. Brevissimo filmato di presentazione, prima di passare al primo grosso annuncio dedicato alla nuova opera di Media Molecule.

Little Big Planet 3:
Folla in visibilio per questo terzo capitolo, che amplia ulteriormente le possibilità di personalizzazione; si svilupperà come al solito grazie alla nutrita community e presenterà alcune novità per quanto riguarda le abilità dei sackboy. Nuove meccaniche di gioco, in sostanza, che apriranno le porte ad altre possibilità anche per l’editing dei livelli, vera punta di diamante della produzione. La creatività avrà ancora meno limiti: arriverà il prossimo novembre.

Bloodborne:
Eccolo. l'atteso Project Beast è arrivato e ha adesso un nome definitivo: presentazione non proprio superba e assenza totale di gameplay. Il nuovo titolo di From Software è ancora più dark, oscuro e a decise tinte horror; tuttavia, il progetto resta ancora molto fumoso, e in fin dei conti, non si sa davvero nulla di concreto. Era solo un trailer in computer grafica che non lasciava intuire niente dell’effettivo gameplay. Potrebbe anche essere molto distante dalla serie Souls.

Far Cry 4:
Conferma tutte le ottime potenzialità già viste nel precedente capitolo, soprattutto dal punto di vista tecnico, ancora una volta superbo. Tuta alare e rampino sono solo alcuni dei gadget che andremo a utilizzare sulle impervie montagne dell’Himalaya, che faranno da sfondo a questo interessante e atteso quarto episodio della serie. Ottima anche l’interazione ambientale e l’esplorazione degli ambienti, probabilmente ancora più estesi e densi. Presente un multiplayer con la possibilità di drop in/drop out, con grande enfasi sulla cooperazione. I grossi animali possono essere aizzati per facilitare le azioni di sfondamento durante la distruzione delle fortezze, che ritorneranno ancora una volta. Chi compra Far Cry 4, dà la possibilità anche ai propri amici di giocare senza possedere il titolo. Non sappiamo ancora come, ma crediamo che il servizio streaming di Sony giocherà un ruolo sempre più importante in futuro.

Dead Island 2:
Stile molto demenziale per il nuovo Dead Island 2, che prende decisamente le distanze dal primo capitolo, probabilmente per distinguersi da Dying Light, che avrà dei toni apparentemente più seri. La presentazione è stata molto differente rispetto ai toni drammatici del capostipite: probabilmente i giochi con gli zombi stanno cominciando a diventare davvero troppi, e inevitabilmente, è sempre più difficile riuscire a proporre autentiche novità.

Paradox Interactive presenta Magicka 2 attraverso un trailer molto simpatico e divertente, ma anche nella sostanza, il gioco sembra avere buone potenzialità. Giocato in cooperativa, poi, porterà via parecchie ore.

Tim Schafer e Double Fine fanno irruzione con una versione migliorata di Grim Fandango, una delle migliori avventure grafiche di sempre. Il gioco non ha di certo bisogno di presentazioni e, finalmente, chi non l’ha ancora giocato, potrà godersi questa perla storica davvero imperdibile su PS4 e PS Vita.

Let it Die:
Esclusiva PlayStation 4 in arrivo nel 2015, da parte di suda 51. Solo un trailer e nessun gameplay, pertanto, farsi un'idea sul gioco è davvero molto difficile. L'unica certezza, al momento, è che sarà davvero molto violento.

Momento dedicato ai titoli indie: Giant squid presenta Abzu, un gioco dove bisogna esplorare le profondità marine. Stile molto evocativo e atmosfera rarefatta, sicuramente da tenere d'occhio.

No Man’s Sky:
Dopo qualche sfortunata disavventura per il team di sviluppo, il gioco viene proposto finalmente sottoforma di gameplay. Il titolo è totalmente generato in maniera procedurale e offre delle grandi potenzialità. Fuori dall’atmosfera, si procede con dei combattimenti spaziali, e si passa da un pianeta all’altro semplicemente volandoci. Sean Murray di Hello Games spiega che ogni persona avrà un tipo di esperienza completamente diversa rispetto all’altra, proprio per via della generazione randomica dei contenuti. Interessante: è forse uno degli indie più promettenti del momento.

La conferenza ha poi un momento di stanca: è la volta dei servizi e delle proposte hardware. Vengono snocciolati i numeri di PlayStation e vengono mostrati i free to play, che non sono poi così free per via di alcuni costi extra da dover sostenere. Playstation Now sarà disponibile negli Stati Uniti quest’estate e verrà portata anche su alcune TV di nuova generazione senza avere bisogno di una console. Ottima iniziativa, che espande potenzialmente il gaming anche oltre le macchine da salotto. PlayStation TV, inoltre, avrà una grande libreria di titoli e sarà disponibile al prezzo di cento dollari. 

Mortal Kombat X:
Ecco finalmente il tanto atteso video gameplay. Confermata l’interazione ambientale e l’uso degli oggetti sparsi lungo lo scenario. Ovviamente la grafica è lontana dal filmato in computer grafica che abbiamo visto poco prima della conferenza, ma la brutalità del gioco si è fatta ancora più feroce. Nuove mosse per Scorpion e per gli altri protagonisti, e interessante è anche il nuovo personaggio che cavalca un gigante, col quale è possibile eseguire delle violentissime mosse combinate. Il nuovo Mortal Kombat è promettente ed è assolutamente in linea col precedente capitolo; ha inoltre le più note feature di Injustice inglobate al suo interno, il che ci sembra una buona mossa, soprattutto perché ben si adattano alla natura del picchiaduro.

Powers è una serie in arrivo esclusivamente su PlayStation 4, solo negli stati uniti a dicembre. Lo citiamo per dovere di cronaca, ma è qualcosa che a noi europei, almeno per il momento, importa davvero poco.
Il film di Ratchet and Clank arriverà nei cinema nel 2015. The Last of Us Remastered, che gode della potenza di PlayStation 4, si presenta davvero in gran forma: molto più fluido e dettagliato, è ufficialmente in arrivo il 29 luglio.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain:
Viene fatto vedere il trailer leakato poco prima della conferenza. Ancora una volta, magistrale la direzione artistica del maestro Kojima: enfasi assoluta sul lato emozionale e sui temi scottanti che verranno trattati in questo nuovo capitolo, che si preannuncia davvero scoppiettante. Incredibile il Fox Engine, che mostra i muscoli e dimostra con chiarezza quanto di buono si possa tirar fuori da questo motore grafico di ultima generazione.

GTA V:
Il capolavoro di Rockstar arriva ufficialmente anche su PlayStation 4 il prossimo inverno (pure su Xbox One e PC, non abbiate timore). I salvataggi di PS3 possono essere portati su PS4.

Arkham Knight:
Video Gameplay del nuovo capitolo dedicato al Cavaliere Oscuro, che è davvero sbalorditivo. La batmobile, come previsto e già sottolineato, avrà un ruolo fondamentale all'interno del mondo di gioco. Incredibile anche la distruttibilità degli scenari e le finezze tecniche, per un titolo che dimostra di essere davvero prepotente da qualunque punto di vista lo si osservi. Rocksteady ha decisamente una marcia in più e lo ha dimostrato.

Uncharted 4:
La conferenza Sony si chiude con Naughty Dog. Uncharted 4 arriverà ufficialmente nel 2015: lo conferma un teaser che però non mostra nulla dell’effettivo gameplay. Tutto sommato, si è trattato di una buona conferenza, ricca di giochi e di novità, ma anche con qualche problema di ritmo. The Last Guardian è il grande assente, che dovrebbe essere ufficialmente diventato un vaporware. A meno che non spunti fuori alla GamesCom. 

PROSSIMI LIVE



...

 
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
In caso di problemi nella visualizzazione della chat è possibile seguire il Live direttamente su Twitch
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.