Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 26 maggio - 1 giugno

What's Up 26 maggio - 1 giugno

I fatti della settimana

Rubrica
A cura di del
Popolo di videogiocatori, benritrovati su What's Up On SpazioGames, la nostra consueta rubrica del week-end dove facciamo il punto sugli accadimenti più importanti della settimana nel mondo dei videogames.

Le notizie della settimana
Cominciamo come sempre dal fronte hardware – anche se questa settimana è stato più povero del solito – e lo facciamo per parlare di PlayStation 4: dopo l'annuncio dell'arrivo di Xbox One anche in Cina, Sony non poteva ovviamente restare indietro, ed ha già stretto patti per la distribuzione delle sue console nell'enorme mercato locale. Sony che contemporaneamente sarebbe concentrata anche sulla diffusione sempre più capillare del nuovo modello di PlayStation Vita, che in Francia potrebbe arrivare già il prossimo mese, facendo così seguito al Giappone, agli USA e al Regno Unito. A proposito di Stati Uniti, come ricorderete, localmente Sony è anche impegnata nel lancio di PlayStation Now, servizio di streaming dei videogiochi, per l'avvento del quale il presidente Kaz Hirai ha definito la connettività e il networking di fondamentale importanza per i prodotti dell'azienda. E mentre tutti pensano all'E3, sempre più vicina, Sony si porta avanti e si proietta già al Tokyo Game Show di settembre, durante il quale diversi developer indie potranno presentare i loro giochi propri grazie all'azienda nipponica, che pagherà loro le spese di accesso alla fiera. Una scelta sicuramente positiva, quella di Sony, che potrebbe così portare a casa dei titoli indie in esclusiva per le sue console.Novità anche per Xbox One, con l'annuncio che l'utilizzo di un hard disk esterno ridurrà i tempi di caricamento, e con i dettagli relativi al prossimo lancio della console in Giappone, dove Microsoft spera di farsi largo tra la concorrenza serrata dei padroni di casa. Certo, se c'è una cosa che è certa, è che le console non possono avere successo senza i grandi giochi – motivo per cui l'azienda di Redmond si sta già mobilitando, ed ha annunciato l'arrivo di tre esclusive di 5pb e Mages, oltre al fatto che Phil Spencer ha voluto ribadire che Sunset Ovedrive non sarà la sola esclusiva dell'anno. Lo stesso Spencer ha anche annunciato che quanto prima gli utenti avranno anche la possibilità di catturare e condividere screenshot tramite la loro Xbox One, dal momento che questa feature sarà inclusa in uno dei prossimi firmware update.
Sembra inoltre scongiurato il rischio di vedere la divisione Xbox orfana di Microsoft, visto che il CEO della compagnia, Nadella, si è detto non intenzionato a battere questa strada. Piuttosto, la casa di Redmond pare sempre più intenzionata a valorizzare le sue console, che al prossimo E3 potrebbero assistere all'annuncio di un grande titolo third party in esclusiva
Chiudiamo il fronte hardware sottolineando anche la grande performance di Wii U nella sua terra madre, nella quale, per la prima volta, la nuova console di casa Nintendo ha venduto più unità di PlayStation 4

Appassionati di videogaming, prima di proseguire a leggere ricordate che a tutte le cose il buonsenso pone un limite, così da non finire come l'uomo cinese che è stato ricoverato in ospedale dopo aver giocato per tre giorni di seguito – il che, in qualche modo, doveva essergli suonata come una buona idea.
Premesso questo, parliamo di E3 2014, per il quale l'attesa si fa sempre più febbrile, ora che sono stati confermati un po' dei giochi che saranno ufficialmente della fiera. In particolare, Geoff Keighley ha voluto assicurare che Microsoft punterà fortissimo sul nuovo software, al punto da ritenere che l'azienda statunitense presenterà alla fiera nuovi titoli su nuovi titoli. Chissà se la concorrenza manterrà il passo, rendendosi così complice di quello che potrebbe essere uno degli E3 più animati di sempre.
Mentre organizza a sua volta i piani per la fiera di Los Angeles, Nintendo ha mostrato le boxart dei nuovi giochi Nintendo Select, e sembra proprio che abbia in mente di far annunciare il nuovo Zelda a nientemeno che Zelda Williams. È al lavoro per la fiera anche l'estroso Hideo Kojima, che presenterà un nuovo trailer di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain che lui stesso descrive come difficile da guardare. Potrebbe essere presente a Los Angeles, inoltre, anche il nuovo RPG di Guerrilla Games, che un insider ha definito come un prodotto unico nel suo genere. E la curiosità, ovviamente, si spreca.
Abbiamo visto anche delle nuove immagini per l'interessante H1Z1, che sarà infestato da zombie che – manco a dirlo – non si faranno remore a vagare con il favore del buio, in cerca di vittime da mietere. Potrebbe essere a sua volta all'E3 anche Call of Duty: Advanced Warfare, per il quale in settimana sono stati confermati i fucili al plasma, capaci perfino di "stampare" autonomamente delle munizioni. Inoltre, le ricerche effettuate da Sledgehammer nel campo della tecnologia militare sarebbero decisamente approfondite, e avrebbero convinto la software house a sviluppare il gioco con già in mente un seguito.
Sono ovviamente giunte anche le notizie spiacevoli, come quella del rinvio di The Order: 1886, che non arriverà prima del prossimo anno. Certo, possiamo consolarci con la boxart ufficiale e qualche screen, ma l'attesa rischia di farsi straziante per un titolo che sembra avere decisamente del potenziale, e che era originariamente previsto per quest'anno. Per non lasciarci completamente a bocca asciutta, i developer hanno anche pubblicato un video dove sottolineano l'importanza dell'ambientazione nel gioco, con il game director Dana Jan che ha anche spiegato perché sono stati scelti i 30fps piuttosto che i 60.
Siccome le disgrazie non vengono mai sole, a questo ritardo si affianca anche quello di The Evil Within, che slitta da agosto ad ottobre, e del quale sono state mostrate diverse nuove immagini. Infausta anche la notizia relativa a Super Street Fighter IV Arcade, i cui acquirenti della copia fisica saranno danneggiati dalla chiusura di Games for Windows Live, che non gli consentirà di mantenere i DLC e i contenuti aggiuntivi già regolarmente pagati.
Ci si può consolare almeno con qualche annuncio positivo – come quello di LEGO Batman 3: Beyond Gotham – con l'immagine teaser che anticipa la rivelazione di un nuovo Mortal Kombat e con il primo concept art del nuovo Hitman, che si svolgerà in ambientazioni ancora più maestose. Sottolineiamo anche l'arrivo di Plants vs. Zombies: Garden Warfare, che girerà su PS4 a 60fps e 1080p.
Un altro importante annuncio è quello di Battlefield: Hardline, nuovo episodio della serie FPS, del quale è stato già mostrato anche un primo trailer gameplay – che sarebbe però già vecchio di sei mesi. Quasi nemmeno il tempo di mostrarsi al pubblico, che è già partito il toto-framerate, con alcuni utenti di NeoGAF che, analizzando il trailer, hanno rilevato che girava su PlayStation 4 e a poco più di 30fps.
Questa è stata ovviamente anche la settimana d'esordio di Watch_Dogs, che è già riuscito ad entrare nella storia di Ubisoft come gioco dal maggior successo commerciale al day-one – un risultato nientemale, se si pensa che la software house francese è mamma di grandi blockbuster come la serie Assassin's Creed. Il colossal ambientato a Chicago è stato suo malgrado protagonista anche di quella che è probabilmente la notizia più bizzarra (e tragicomica) della settimana, quando il materiale promozionale spedito ad una redazione australiana è stato scambiato per un pacco bomba, e la vicenda si è conclusa con tanto di intervento degli artificieri. Annotiamo tra le stranezze anche quella relativa alla selezione nazionale giapponese per i Mondiali in Brasile, dove gli uomini di Zaccheroni si presenteranno con una maglietta con tanto di... Pikachu. E, a proposito di Mondiali, abbiamo riportato anche il rinvio del World Cup Update di FIFA 14
Se volete dedicarvi alle novità video, non perdete il nuovo footage da La Terra di Mezzo: L'ombra di Mordor, ed i primi venticinque minuti di Murdered: Soul Suspect. Nuove immagini invece per Super Smash Bros. Sempre attivi anche i rumor, che insistono relativamente all'arrivo di GTA V su PS4 e XONE già entro la fine del 2014.



Le recensioni della settimana
Il nostro Francesco Ursino ha aperto la settimana per parlarvi del secondo ed ultimo capitolo di Broken Sword: The Serpent's Curse, ennesima nuova avventura per George e la bella Nico: l'opera che li vede protagonisti risulta, in questo secondo appuntamento, soddisfacente ed impegnativa quanto basta, ed anche il doppiaggio in italiano riesce finalmente ad essere una nota positiva piuttosto che di demerito. Peccato per la longevità, sulla quale si poteva sinceramente lavorare di più (Voto 8,0).
Valutazione positiva anche per Ascendant, titolo che riesce a coniugare una grafica ben realizzata ad un sistema di gioco profondo e coinvolgente, al quale fa però da contrappeso un livello di difficoltà che per alcuni potrebbe risultare addirittura scoraggiante (Voto 8,5).
La recensione più attesa della settimana era ovviamente quella di Watch_Dogs, nuovo blockbuster made in Ubisoft: l'avventura di Aiden riesce ad ampliare la visione dell'open world proprio grazie all'utilizzo dell'hacking, e pianta le gambe in un comparto tecnico solido e sicuramente curato. Ottima anche la possibilità di affrontare numerosi incarichi secondari, che ampliano ed arricchiscono l'esperienza di gioco – estesa anche da un multiplayer benfatto. Peccato invece per una mappa che poteva dare qualcosa in più alla Chicago virtuale, per un sistema di reputazione che doveva essere sfruttato meglio e, sopratutto, per una sceneggiatura non particolarmente ispirata (Voto 8,5).
Abbiamo giocato per voi anche Soul Sacrifice Delta, edizione definitiva dell'ottima esclusiva per Vita, che ci ha colpito per la sua narrativa curata, per un gameplay ben studiato ed una direzione artistica di altissimo livello, ai quali si contrappone una ripetitività di fondo impossibile da non percepire (Voto 8,5).
Ci siamo dilettati anche con Ibb and Obb, del quale la scorsa settimana abbiamo proposto anche un divertente live. Il titolo Sparpweed Games riesce a stimolare il gioco in coop in maniera lodevole, anche se c'è sempre il rischio che l'esperienza si tramuti in frustrazione. Inoltre, il comparto audio e quello grafico sono ugualmente curati, ed accompagnano un gameplay che scorre via (Voto 8,0).
Infine, abbiamo giocato Wolfenstein: The New Order anche su PC, ritrovandoci innanzi ad una versione curata tanto quanto quella next-gen – se non di più. Claudica un po' la qualità dell'audio, e certo i 40GB richiesti su disco non sono pochi, ma nel complesso l'opera di MachineGames riesce a dare il meglio di sé anche su computer, e ad offrire un'esperienza ludica godibile e degna di nota (Voto 8,0).



Anteprime, rubriche, live e speciali
Immancabile l'appuntamento con le nostre rubriche PlayStation Store Update e Xbox Live Update.
Anteprime per dei grandi nomi come The Order: 1886, The Evil Within e Sniper Elite III. Abbiamo approfondito anche One Piece Unlimited World R, GRID: Autosport, il nuovo Battlefield: Hardline e Metro Redux.  Gameplay dedicato invece al nuovo episodio di Pregianza Dies, e live riservato all'immancabile Watch_Dogs.

Una settimana che accompagna Watch_Dogs sugli scaffali, e dove, tolto il colossal Ubisoft, a farsi notare sono sopratutto i rinvii di The Order: 1886 e di The Evil Within. Slancio d'orgoglio di Wii U che in Giappone scalza PlayStation 4, mentre in Occidente impazzano le indiscrezioni che vogliono anticipare l'E3.

0 COMMENTI