Recensione di Ibb and Obb

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Sparpweed Games
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     2
  • Data uscita:

     6 agosto 2013 (PS3) - 26 maggio 2014 (PC)
- Dinamiche co-op impegnative ma molto piacevoli...
- Aspetto grafico e comparto audio decisamente gradevoli
- ...sebbene la frustrazione sia spesso dietro l'angolo
Loading the player ...
A cura di (Mastelli Speed) del
Quando si gioca insieme a un’altra persona, la prospettiva cambia completamente: bisogna, in altre parole, fare affidamento sulle capacità di un proprio amico, affidargli spesso la propria vita videoludica, e il più delle volte tutto questo si risolve in sonore risate. Questo, almeno, è quello che succede con Ibb & Obb, titolo sviluppato da Sparpweed e Codeglue, già disponibile su Playstation 3 dalla scorsa estate e in uscita in questi giorni su Steam a € 8,99. Dopo le figure barbine rimediate dal sottoscritto e da LoreSka nel live dedicato a questa piccola produzione, dunque, è ora di fare le persone moderatamente serie e di capire quali siano le vere potenzialità del titolo.


Cooperare a testa in giù
Ibb & Obb metterà i giocatori di fronte a una sfida, se si vuole, singolare: nei panni dei due simpatici personaggi che danno nome al titolo, infatti, saremo chiamati a superare vari livelli pieni di sfide e insidie. L’attività principale consisterà proprio nella risoluzione di enigmi di stampo logico, i quali obbligheranno i giocatori a cooperare in diversi modi.
Constatata la quasi totale inesistenza di un comparto narrativo, dunque, è bene concentrarsi sul gameplay del titolo: dobbiamo dire subito che l’esperienza di gioco sarà decisamente impegnativa, e richiederà una sintonia totale con il proprio compagno. La caratteristica che più influenza le dinamiche di gioco, difatti, è la divisione del mondo in due emisferi: entrambi i giocatori possono agire in entrambe le zone, ma spesso sarà necessario che i due gamer agiscano separatamente, uno in ogni area.  Le sfide cui si verrà a contatto, sostanzialmente, spesso saranno basate proprio sul fatto che almeno uno dei due giocatori non riuscirà immediatamente a raggiungere un certo punto della mappa: dopo aver aiutato il proprio compagno a salire, ad esempio, si rimarrà bloccati in una determinata zona, impossibilitati a continuare. A quel punto, dunque, il problema sarà far risalire il giocatore rimasto indietro, e per far ciò bisognerà sfruttare le opportunità date dai vari livelli. Durante i primi ambienti di gioco, ad esempio, si verrà a contatto con degli speciali portali accessibili solo a uno dei due giocatori: in questi casi, la presenza di questi elementi farà sì che la scelta di chi debba compiere determinate azioni sia obbligata. Altre volte saranno presenti delle molle, rappresentate da brevi segmenti gialli, che permetteranno ai giocatori di raggiungere punti altrimenti inarrivabili. Questa dinamica, di per sé molto semplice, porta a situazioni decisamente complesse, in cui solo il giusto tempismo potrà portare a un risultato soddisfacente.
Se questi enigmi rappresenteranno il sale di Ibb & Obb, dobbiamo dire che un altro grande ostacolo sarà rappresentato anche dai nemici che si incontreranno sulla propria strada. Questi, simili a dei ricci di mare, si muoveranno lungo brevi percorsi lineari e renderanno la vita dei giocatori decisamente complicata, visto che sfiorarli vorrà dire morte certa, con conseguente ripetizione dell’ultimo spezzone di livello. Un modo per venire a capo di queste simpatiche minacce, però, esiste, ed è abbastanza ingegnoso. Tutto quello che bisognerà fare, infatti, sarà camminare sulle sfere bianche piazzate nell’emisfero opposto a quello in cui si trovano i nemici di cui stiamo parlando. Questo toglierà di mezzo le minacce, e farà sì che vengano rilasciati alcuni elementi collezionabili, che tornano utili nel momento in cui si cercherà di scalare l’apposita leaderboard.
In Ibb & Obb, dunque, la differenza tra il dire e il fare sarà sempre molto evidente: molte volte, infatti, sbarazzarsi dei nemici non sarà così semplice, non solo per via della loro ubicazione, ma anche della loro stazza, che non consentirà di superarli con un semplice salto.


In due è sempre meglio
Il titolo in questione, forte della sua componente platform, è fruibile su PC sia via tastiera che via pad, con supporto completo alla modalità Big Picture di Steam: in entrambi i casi, i risultati sono soddisfacenti, considerato anche il fatto che le ultime fasi di gioco, giudicate degli stessi sviluppatori un po’ troppo frustranti su Playstation 3, sono state ora ritoccate e rese più accessibili. Anche i giocatori sprovvisti di pad, dunque, hanno l’opportunità di godere del titolo attraverso la classica combinazione WASD o, in alternativa, attraverso le frecce direzionali.
Rimanendo nell’ambito del sistema di controllo, non possiamo tacere dell’interessante opportunità di tracciare su schermo, tramite mouse o lo stick del gamepad, dei segni che possono tornare utili per indicare la strada da percorrere. Sebbene sia più che indicato giocare a Ibb & Obb avendo l’opportunità di parlare col proprio compagno, è pur vero che spesse volte anche nel momento in cui è possibile esprimersi a voce sarà molto più immediato segnare su schermo le proprie intenzioni, piuttosto che ritrovarsi a esprimersi in vaghe indicazioni come “saltami sopra”, “vai là” o “salta su quella molla e poi vai dall’altra parte”. Insomma, come abbiamo già avuto modo di dire, sarà tutta una questione di cooperazione, di continui fallimenti, momenti di blocco totale e, soprattutto, grasse risate. Non crediamo di sbagliare nel momento in cui diciamo che, se fosse stato proposto come titolo esclusivamente single player, Ibb & Obb avrebbe rappresentato una serie minaccia alla salute mentale dei giocatori, a causa della difficoltà delle situazioni proposte. Giocato insieme a un proprio amico, invece, il titolo si trasforma in un’occasione per ridere e scherzare insieme, cercando magari di superare qualche livello di tanto in tanto. A questo proposito, c’è da menzionare la presenza di alcuni livelli segreti: questi particolari ambienti di gioco, secondo lo sviluppatore (e noi non possiamo che concordare), rappresentano una sfida ancora più tosta e impegnativa e metteranno alla prova, riprendendo letteralmente le parole spese dai creatori del gioco, le ”capacità non newtoniane” dei giocatori.
Concludiamo questa breve disamina del gameplay segnalando anche la possibilità, per i giocatori più masochisti, di giocare l’avventura in singolo attraverso la tastiera: il sistema di controllo, in questo caso, si sdoppia, e consentirà di guidare Ibb e Obb contemporaneamente attraverso la combinazione WASD e la quattro frecce della tastiera. Come si può intuire, tutto ciò aumenta ancora di più la difficoltà di gioco, avvicinando sempre di più il povero giocatore a un inevitabile esaurimento nervoso.


Un mondo fiabesco
Parlando dell’aspetto grafico c’è da dire che, fin dal primo impatto, quello che colpisce del titolo è la sua semplicità e graziosità. I due protagonisti del gioco si muovono in mondi fiabeschi, molto colorati e assolutamente gradevoli alla vista. Il titolo scorre via senza particolari sussulti sul fronte hardware, mentre sembra che il lavoro compiuto dagli sviluppatori sull’ottimizzazione dell’esperienza online abbia dato buoni frutti, considerata la sufficiente fluidità garantita nella maggioranza delle occasioni. La possibilità di creare partite sia in locale che online, dunque, non soffre di evidenti fenomeni di lag e fastidiosi ritardi: va da sé che questo fattore, in un gioco dove la cooperazione e la coordinazione rappresentano elementi fondamentali, sia di assoluta importanza.
Positivo anche il comparto audio, realizzato da Kettel: la colonna sonora del titolo, composta da brani che hanno più che altro il compito di fare da sfondo all’esperienza di gioco, si attesta comunque su buoni livelli, regalando quella spensieratezza che si dimostra coerente col comparto grafico.
Recensione Videogioco IBB AND OBB scritta da MASTELLI SPEED Un gioco estremamente impegnativo, ma allo stesso tempo molto divertente: questo, in sintesi, quello che Ibb & Obb proporrà ai giocatori, grazie alla sua modalità cooperativa tanto semplice quanto avvincente. Superare enigmi logici in compagnia sarà spesso sinonimo di fallimenti e continue ripetizioni delle stesse azioni, ma anche di grasse risate e momenti spensierati.
Un acquisto consigliato, dunque, se si vuole vivere qualche serata in allegria, soprassedendo sui possibili momenti di frustrazione che inevitabilmente arriveranno durante la risoluzione dei livelli.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.