Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 31 marzo - 6 aprile

What's Up 31 marzo - 6 aprile

I fatti della settimana

Video Rubrica
A cura di del
Beeeh bEEEhhh baaaah beeeeh beheeeeh. Ossia, avvertiamo Fiocco di Neve e le signore capre che ci seguono che questa rubrica sarà scritta in linguaggio umano il più simile possibile all'italiano, per ovvie necessità della maggior parte dei nostri utenti (e, ora che ci penso, anche per evitare facili ironie sulla sottoscritta), venuti qui a fare il punto sui fatti videoludici più importanti di questa settimana. Ringraziamo le capre per la comprensione e ci auguriamo che continuino a leggerci.

News
Scherzi a parte, apriamo come sempre la rubrica parlandovi del panorama console: PlayStation 4 ha raggiunto in settimana le 500.000 unità vendute in Giappone, anche se sembra che il ritmo dei suoi numeri stia cominciando a rallentare. I rumor, tuttavia, suggeriscono che la console avrebbe installato ben 7 milioni di unità, con InFamous: Second Son che avrebbe prepotentemente fatto da traino. Un successo per il quale Sony stessa ha voluto ringraziare i suoi fan, con un apposito video. E, mentre gli stessi fan giapponesi potranno portare a casa, quando sarà il momento, anche la console con l'esclusivo bundle dedicato a Final Fantasy XIV: A Realm Reborn, Amazon UK ha fatto sbucare un altro bundle che conterrebbe sia PlayStation 4 che PlayStation Vita. Vedremo se l'indiscrezione sarà confermata o smentita da Sony, ma ora come ora il famoso retailer sta effettivamente vendendo le due console insieme al prezzo di £499,99. In attesa di sue notizie sull'argomento bundle, la grande compagnia nipponica ha selezionato alcuni utenti PlayStation 4, sottoponendo loro un sondaggio per valutare l'inserimento o meno di nuove feature online per la piattaforma.
All'altro fronte, invece, riferiamo che è stato calcolato che gli utenti Xbox Live passano circa 5 ore al giorno con Xbox One, che la usino per giocare, guardare la tv o sfogliare le sue applicazioni. Certo, sembra proprio che il lancio di Twitch possa aver favorito ulteriormente l'affetto degli utenti per la loro console, dal momento che i dati diffusi da Microsoft parlano di un vero e proprio successo per l'utilizzo della piattaforma di streaming.
In settimana, abbiamo parlato di Nintendo Wii U in virtù del pesce d'aprile relativo all'arrivo del Frostbite Engine, che non ha fatto altro che creare imbarazzo presso EA, al punto da portare Peter Moore a fare le sue scuse ufficiali alla grande N. Per quanto riguarda le handheld della casa nipponica, infine, abbiamo parlato dell'arrivo in Europa di una nuova colorazione per Nintendo 2DS, che accompagnerà il lancio di Kirby: Triple Deluxe.
Dopo la settimana con protagonista Oculus Rift, la realtà virtuale continua a far parlare di sé, con i ragazzi di Epic Games che l'hanno indicata come il futuro, e come una tecnologia che cambierà completamente il mondo tecnologico – un po' come già accaduto con l'avvento degli smartphone. È tempo di nuovi prodotti tecnologici anche per Amazon, che in settimana ha presentato il suo box Fire TV, pensato per accompagnare ogni televisore e, all'occorrenza, anche per il gaming, visto l'apposito controller. Diversi developer hanno dichiarato di essere già al lavoro sulla piattaforma, tra i quali spicca in particolare Ubisoft. La cosa suona quasi curiosa, dal momento che Amazon si è prodigata di precisare che la sua Fire TV non è da intendersi come una console, quanto piuttosto come l'anello mancante tra queste ultime e gli smartphone. Così, mentre gli annunci su questo nuovo prodotto si susseguono, noi europei ci limitiamo a seguire le vicende da lontano, dal momento che la Fire TV non è attualmente prevista per il Vecchio Continente.
Sapete già che il protagonista della settimana, sul fronte software, è stato Goat Simulator, che ha esordito ponendosi subito alla testa delle classifiche di vendita di Steam. Inoltre, abbiamo riportato le rassicurazioni di CD Projekt Red, che ha voluto sottolineare come The Witcher 3 non farà nessun compromesso dal punto di vista grafico, grazie alle moderne capacità di calcolo che consentono di puntare semplicemente al miglior risultato possibile, senza compromettere la fluidità. In merito al gioco, i rumor hanno suggerito anche qualche ulteriore indiscrezione, relativa alle dimensioni delle aree di gioco.
Rocksteady, intanto, ha annunciato che Batman: Arkham Knight sarà la sua ultima fatica dedicata al Cavaliere Oscuro e che si svolgerà dodici mesi dopo Arkham City, mentre Deep Silver, a seguito dei rumor, ha confermato ufficialmente l'arrivo di Metro Redux su PlayStation 4 e Xbox One. Abbiamo parlato anche degli annunci di Square Enix, che dopo i risultati di Bravely Default ha fatto sapere di aver compreso che il target specifico dei suoi prodotti è più importante della conquista di un mercato di massa. Un'idea che il presidente Yosuke Matsuda ha confermato anche parlando del nuovo Hitman, che punterà allo zoccolo duro dei fan piuttosto che cercare di adattarsi ai gusti della massa per attrarre una fetta di pubblico il più ampia possibile.
È stata anche la settimana della promozione di Phil Spencer alla testa della divisione Xbox di Microsoft: una notizia che ha suscitato numerosi commenti all'interno dell'industria videoludica, quasi tutti entusiastici e positivi. Nella sua nuova veste, Spencer ha subito voluto fornire qualche anticipazione relativamente alla conferenza che la compagnia terrà al prossimo E3, facendo salire l'hype ai possessori di Xbox One e ribadendo la sua visione per cui sono i grandi giochi e le grandi esclusive a fare le grandi console. Oltre ad essi, sono però sicuramente anche i developer brillanti a valere la vittoria o la sconfitta nella console war, e sembra che anche Microsoft lo sappia bene, dato che avrebbe cercato di migliorare i suoi rapporti con i developer indie.
Si torna a parlare anche di Watch_Dogs, con Ubisoft che ha garantito un ottimo framerate anche su PlayStation 3 e Xbox 360, e con il creative director Jonathan Morin che ha parlato un po' dell'edizione PC dell'atteso gioco – della quale abbiamo mostrato anche un video. Inoltre, sono state svelate anche alcune delle capacità di cui godrà Aiden.
I talentuosi ragazzi di Naughty Dog, infine, hanno parlato dei dettagli del terzo DLC per il loro splendido The Last of Us, ed abbiamo riportato anche il comunicato ufficiale di Bethesda Softworks relativo ai numeri fatti registrare da The Elder Scrolls Online.
Recensioni
Abbiamo aperto il valzer settimanale delle review parlandovi di MXGP, il videogame ufficiale del Motocross, che conta le licenze di MX1 e MX2, ed una modalità carriera ben fatta e gradevole. Purtroppo, però, l'esperienza ludica generale è minata da problemi tecnici qua e là, da un motore grafico datato e da un sistema di collisioni sicuramente da rivedere (Voto 6,5).
Il protagonista della settimana è però indubbiamente Goat Simulator, il folle simulatore di capre che oramai non ha più bisogno di nessuna presentazione, e che vi divertirà per la sua totale pazzia, per il suo essere una fiera del non-sense caprino dove ciò che conta è solo spaccare tutto e tutti, e che si fa beffe con spontaneità di chi, in quest'industria, è abituato a prendersi troppo sul serio. Siamo certi che una community particolarmente attiva provvederà ad ampliare ulteriormente un'esperienza ludica folleggiante e divertente come quella offerta dal titolo Coffee Stain, che al momento risulta solo un po' povero di contenuti (Voto 8,0).
Siamo rimasti in tema capre anche con Escape Goat 2, platform per PC dai controlli precisi che vi proporrà un buon livello di sfida, portandovi a competere con voi stessi per completare livelli abbastanza vari. Non è la fiera dell'originalità e spesso il coefficiente di difficoltà è un po' sbilanciato, ma nel complesso si tratta di un'esperienza ludica interessante (Voto 7,0).
Non ci siamo spostati dalla nostra postazione PC quando Andrea Visconti vi ha parlato di Platformines, titolo che si pone a metà strada tra lo shooter e il platform, che si presenta sul mercato con un simpatico look a 16-bit, un curato sistema di controllo e con una buona longevità, che però a volte rischia di sfociare nel frustrante e nel ripetitivo (Voto 7,5).
È ottima l'offerta ludica proposta da Lupo Solitario: Caccia nella foresta, che su iPhone migliora le caratteristiche del precedente episodio, affiancando loro una storia decisamente avvincente e la possibilità di scegliere la difficoltà più congeniale alle proprie capacità (anche se ogni tanto risulta essere sbilanciata). Peccato solo per i combattimenti, dove la variabile del caso assume un ruolo fin troppo di rilievo (Voto 8,5).
Abbiamo poi messo le mani sull'edizione PS4 Dynasty Warriors 8: Xtreme Legends Complete Edition, da poco arrivata anche su PlayStation Store: il gioco è veramente ricchissimo di contenuti abbondanti e i miglioramenti al sistema di combattimento e all'estetica sono graditi, ma ci troviamo innanzi ad un gameplay ormai davvero ingrigito e ripetitivo, che avrebbe bisogno di una bella lucidata (Voto 6,5)
Le nostre perversioni sadiche hanno infine trovato un po' di appagamento in Deception IV, titolo di Tecmo Koei dove siete chiamati a pianificare e mettere in funzione infami trappole mortali: se, a vostro tempo, avete messo mano su Trapt, sapete di che spirito è condito questo prodotto, che cerca di tirare fuori da voi l'ingegno più bastardo per dare vita a combo di trappole estremamente soddisfacenti. Peccato però che il gioco risulti tecnicamente arretrato e che le vostre vittime abbiano un'intelligenza artificiale inferiore a quella di – vediamo un po', sì, a quella di una capra (Voto 6,5).
Anteprime e Speciali
Anche questa settimana, nuovo appuntamento con Xbox Live Update e PlayStation Store Update, le nostre rubriche dedicate ai cataloghi digitali per le console Microsoft e Sony.
Le nostre anteprime vi hanno parlato di Nether e di Mondiali FIFA Brasile 2014, ed abbiamo visto da vicino le prossime uscite, portatili e non.
Tra gli speciali, immancabile il nuovo appuntamento con Pregianza Dies, e quello con il Play-Gianza dedicato a Goat Simulator. A proposito, se volete sentire il mondo aprirsi davanti ai vostri occhi, non perdete per nessun motivo al mondo il contributo che Fiocco di Neve ha dato al sito con la sua Elegia alla Capra. E, per una risata in più, non perdete neanche lo speciale del nostro Pregianza dedicato ai migliori Pesci d'Aprile di quest'anno.
I nostri Play LIVE, infine, sono stati dedicati a Yakuza Ishin, a Mondiali FIFA Brasile 2014, a (manco a dirlo) Goat Simulator e a Call of Duty: Ghosts – Devastation.

Una settimana dove Goat Simulator l'ha fatta decisamente da padrone, fianco a fianco con i divertenti pesci d'aprile che hanno invaso l'industria, approfonditi nel nostro speciale. Da guardare con attenzione l'annuncio di Amazon Fire TV e la promozione di Phil Spencer a capo della divisione Xbox, mentre continuano a marciare i numeri di PlayStation 4.
Se possedete le console Nintendo, non perdete infine i nostri tornei dedicati a Donkey Kong Country Tropical Freeze e a Mario Kart 7.

0 COMMENTI