Rubrica What's Up 24-30 marzo

A cura di (Tahva) del
Benvenuti al nostro ennesimo appuntamento con What's Up On SpazioGames, la rubrica dove riepiloghiamo per voi gli eventi più importanti accaduti nell'ultima settimana del mondo videoludico.

News
Esordiamo come sempre parlando di hardware: in settimana, infatti, Phil Spencer ha annunciato che Xbox One vedrà presto l'annuncio di una nuova esclusiva, sviluppata da un grande developer giapponese ancora non meglio precisato. Lo stesso Spencer ha anche assicurato che Microsoft è al lavoro per rendere l'esperienza multimediale della nuova console il più vicina possibile alle necessità degli utenti ed ha voluto sottolineare quanto la compagnia creda in questa piattaforma, mentre Marc Whitten non ha mancato di rimarcare che questo è un ottimo momento per possedere Xbox One. La casa di Redmond, in settimana, ha anche parlato di DirectX 12, precisando che serviranno nuove GPU per poterne sfruttare appieno il potenziale.
All'altro lato del fronte current-gen, PlayStation 4 si è vista trascinare, a livello commerciale, dalla release dell'atteso InFamous: Second Son, che ha fatto letteralmente proliferare le sue vendite. Inoltre, in settimana il PlayStation Blog Ufficiale ha voluto fare il punto sul parco titoli della console, elencando tutti gli appuntamenti previsti per il 2014; a questi, secondo un noto insider, si aggiungeranno in futuro anche i titoli PSX e PS2, che girerebbero su PS4 a 1080p. Negli ultimi giorni, Sony è stata anche impegnata con PlayStation Vita, per la quale ha rilasciato il firmware update 3.10: grazie a quest'ultimo, gli utenti della handheld possono avere un numero maggiore di icone, possono inviare messaggi vocali e anche gestire il calendario. Dal panorama Nintendo, invece, sopraggiunge l'annuncio che a breve anche i titoli GameBoy Advance saranno inseriti nella Wii U Virtual Console, ed andranno quindi ad aggiungersi ai già disponibili cataloghi NES e SNES.
Il protagonista della settimana è però indubbiamente Oculus Rift, con la bomba relativa all'acquisto da parte di Facebook, alla quale hanno fatto seguito reazioni diverse da tutto il mondo: la più veloce è stata quella di Notch, padre di Minecraft, che si è affrettato a cancellare il progetto del gioco previsto proprio su Oculus Rift, dichiarando semplicemente che "Facebook mi spaventa a morte", e precisando poi meglio le sue considerazioni. Decisamente più gioiosa la reazione di Shuhei Yoshida, che ha dichiarato di non aspettarsi una notizia del genere di punto in bianco, e che ha fatto le sue congratulazioni al team Oculus. Effettivamente, nessuno poteva prevedere questa compravendita, dal momento che lo stesso Brendan Iribe ha dichiarato che la cosa si è conclusa nel giro di tre giorni. Intanto, mentre alcuni hanno scherzato sulla vicenda nelle pagine dei loro progetti su Kickstarter, coloro che hanno supportato Oculus Rift con il loro denaro sono praticamente sul piede di guerra, nonostante le rassicurazioni di Palmer Luckey sul futuro del prodotto. E così, mentre il papà di Doom ha detto la sua sull'evento, è stato lo stesso Mark Zuckerberg a commentare l'acquisizione, definendo la realtà virtuale come il futuro. Un parere, il suo, che si scontra fortemente con quello degli investitori e del famoso analista Michael Pachter, che aveva bollato Project Morpheus, visore di realtà virtuale made in Sony, come una pessima idea.
Vendendo ai software, abbiamo parlato delle ottime vendite di Dark Souls II, che ha conquistato le classifiche italiane di PlayStation 3 e Xbox 360. È stato reso noto che in principio il modello di Marius, di Ryse: Son of Rome, contava ben 130.000 poligoni (ora sono invece 85.000), e che il numero era stato poi ridotto per favorire la fluidità del gioco. Rimaniamo su next-gen per parlare invece di InFamous: Second Son, e del suo curioso easter egg dedicato a Zelda, mentre vi riportiamo la notizia che svela l'aspetto originale di Delsin.
In settimana, Konami ha annunciato l'esordio della Champions League Virtuale per gli utenti di PES 2014, mentre Electronic Arts ha visto terminare il suo regno di peggior compagnia d'America, classificandosi "solo" seconda nella chart di quest'anno. Un titolo che, secondo Peter Molyneux, potrebbe però spettare a Microsoft, rea a suo dire di non rischiare mai, e di limitare quindi la creatività dei suoi uomini – motivo che l'ha convinto, a suo tempo, ad abbandonare l'azienda, che ora definisce come una grossa petroliera blindata, o addirittura "come assumere antidepressivi".
Dopo l'annuncio della scorsa settimana, sono emersi nuovi dettagli anche per Assassin's Creed: Unity, che a quanto parebbe sarebbe stato nei pensieri (e nei cantieri) di Ubisoft già ai tempi di Assassin's Creed: Brotherhood, dove erano presenti i primi riferimenti al futuro episodio. Inoltre, i rumor hanno suggerito le prime informazioni sul possibile Assassin's Creed: Comet, ulteriore episodio della prolifica saga.
Sfrecciamo a ricordarvi che sono state annunciate anche la Ferrari 312T F1 per Assetto Corsa e la Ford Mustang GT per Project CARS; in settimana, poi, abbiamo visto venire svelata la Panzerhund Edition dedicata a Wolfenstein: The New Order, che però – in manier abbastanza curiosa – includerà diversi oggetti da collezione, ma non la copia del gioco, da acquistare separatamente.
Dopo il lancio dei giorni scorsi, siamo tornati a parlare anche di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes che, da bravo e sbandierato prologo del progetto principale, ha avuto in Giappone l'esordio più debole dei capitoli cardine del franchise: un messaggio che Konami non potrà fare a meno di notare.
Grande protagonista della settimana anche Batman: Arkham Knight, del quale vi abbiamo innanzitutto proposto nuove immagini. I ragazzi di Rocksteady, al lavoro sul progetto, hanno spiegato poi perché esso sarà riservato alle sole piattaforme next-gen e non a quelle meno recenti, ed hanno anche rivelato di aver gradito i lavori svolti su Batman: Arkham Origins.
In prima linea anche il travagliato Watch_Dogs, che ha visto esordire un nuovo trailer, ed i cui developer hanno riferito di avere già da parte qualche idea per un sequel.
Dopo la bomba di Oculus Rift, anche i rumor hanno suggerito delle notizie che, se confermate, sarebbero niente male: innanzitutto sembra che The Last of Us sia destinato a sbarcare anche su PS4 entro la prossima estate, mentre Final Fantasy XV sembrerebbe essere il progetto più costoso di sempre per Square Enix. Poco male, per la software house, che potrebbe cominciare a rifarsi della spesa grazie all'edizione da collezione di PS4 griffata Final Fantasy XIV, appena annunciata per il mercato nipponico.

Recensioni
È stato subito tempo di recensione per Il Professor Layton vs Ace Attorney, interessantissima opera che ha messo insieme i due noti personaggi che spopolano sulle console Nintendo, dando vita ad un'avventura grafica dotata di enigmi di ottima qualità, di una longevità mirevole e di un comparto tecnico sicuramente ben realizzato. Peccato per il livello di difficoltà che non sempre riesce a rappresentare una sfida, e per un inizio più lento del previsto (Voto 8,0).
Ci siamo poi spostati su PC per parlarvi di 1954: Alcatraz, titolo che fa dell'atmosfera (ma quasi solo di quella) il suo punto di forza, peccando purtroppo in diversi ambiti, come la grafica e la caratterizzazione dei personaggi, abbastanza piatti. La cosa non viene aiutata certo dalla scarsa longevità, e l'intera struttura di gioco finisce con il sorreggersi sul peso della suggestiva e ben realizzata ambientazione (Voto 6,0).
Abbiamo poi parlato di Pokémon Link Battle, divertente e frenetico puzzle game dedicato ai famosissimi animaletti, che pur risultando ripetitivo alla lunga riesce sicuramente ad intrattenere, forte anche del multiplayer locale. Peccato, invece, per la mancanza dell'online (Voto 7,0).
Subito dopo, ci siamo addentrati nell'ultimo DLC dedicato a Dead Rising 3, ossia The Last Agent e – indovinate un po' – è parecchio brutto pure questo. Le missioni proposte sono francamente frustranti e ripetitive, e il personaggio è di una piattezza deludente. Nota positiva, però: è l'ultimo DLC (Voto 4,0).
Decisamente più gradevole, invece, l'esperienza ludica offerta da Atelier Escha e Logy, che offre un buon combat system ed un sistema almchemico sicuramente da godersi, pur mostrandosi al pubblico con qualche obsolescenza tecnica e con un ritmo decisamente lento (Voto 7,5).
Stessa valutazione anche per i contenuti extra gratuiti dedicati a Plants vs Zombie: Garden Warfare, rilasciati con il titolo Garden Variety Pack. Senza nessun ulteriore esborso, il pacchetto aggiunge contenuti interessanti come abilità ed equipaggiamenti, ed arricchisce l'esperienza di gioco della divertentissima modalità Gnomba (Voto 7,5).
Unico nel suo genere: potremmo definire così l'interessante 10 Second Ninja, titolo mobile che vi sfida a non morire e a completare le sfide richieste proprio negli eponimi 10 secondi, portandovi davvero ad affrontare voi stessi e a cercare di migliorarvi il più possibile (Voto 7,5).
Ci siamo dati da fare anche con la recensione import dell'atteso J-Stars Victory VS, del quale abbiamo apprezzato il ben amalgamato roster, il sistema di combattimento che strizza l'occhio alla tattica ed una cura grafica decisamente gradevole. All'altro lato, però, abbiamo segnalato una telecamera non sempre efficace ma che favorisce, a tratti, un senso di confusione, e cali di frame rate fastidiosi.
Infine, il nostro FireZ vi ha parlato di Diablo III: Reaper of Souls, raccontandovi di come abbia gradito l'aggiunta del Crociato e delle nuove abilità, e di come il prodotto sia valorizzato da un'atmosfera grandiosa e da un'ottima longevità. D'altro canto, l'esperienza è resa imperfetta dall'esiguo numero di boss e classi aggiuntive, e dal fatto che era lecito aspettarsi una durata maggiore per il quinto atto (Voto 8,0).

Anteprime e Speciali
Nuove immancabili uscite per PlayStation Store Update e Live Update, le rubriche dedicate agli aggiornamenti settimanali dei due Store. Inoltre, nuovo appuntamento anche con Spazio MMO, che ha visto uscire il suo numero di marzo.
Abbiamo dedicato i nostri speciali a The Division, alla patch 2.0.1 di Diablo III e a DirectX 12. Ci auguriamo inoltre che non abbiate perso il nuovo, immancabile appuntamento con Pregianza Dies, arrivato al sesto episodio delle sue (dis)avventure con Dark Souls II.
Le nostre anteprime hanno parlato del neo-annunciato Assassin's Creed: Unity, dell'esilarante stupidità di Goat Simulator, di Prodigy e del ritorno del Cavaliere Oscuro in Batman: Arkham Knight.
I live vi hanno infine mostrato Diablo III: Reaper of Souls, J-Stars Victory VsInFamous: Second Son e la polvere e i motori ruggenti di MXGP.
Recensione Videogioco WHAT'S UP 24-30 MARZO scritta da TAHVA Una settimana veramente ricca di novità interessanti, dove la fa sicuramente da padrona l'acquisizione di Oculus Rift da parte del gruppo Facebook. Mentre il mondo si interroga circa i modi in cui questo passaggio di mano influenzerà il futuro del dispositivo, potete trastullarvi con le novità provenienti dal fronte Assassin's Creed, con il nuovo trailer di Watch_Dogs o con i dettagli legati a Batman: Arkham Knight.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.