Speciale CM Storm 500

A cura di (Hybr1d) del
La linea di prodotti CM Storm sviluppata da Cooler Master e indirizzata ai giocatori più esigenti, continua la sua brillante parabola ascendente arricchendosi di un nuovo headset dalle caratteristiche interessanti e dalla sicura versatilità d’uso. Stiamo parlando delle CM Storm Ceres 500, modello che si propone ad un utenza mid-level che necessita di un paio di cuffie da poter utilizzare sia su PC che su home console vecchie e nuove. Dopo aver provato a fondo le Ceres 400, opzione entry-level dal prezzo di 30 euro esclusiva per PC, ci aveva colpito la capacità dell’azienda taiwanese di coniugare qualità e prestazioni offrendo ai suoi clienti prezzi contenuti. Con l’esperienza accumulata in ambito PC e le ghiotte possibilità offerte dal mercato console, Cooler Master ha deciso di produrre un prodotto solido, rifinito e dotato di tutto il necessario per potersi godere degnamente sessioni di gioco su PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.



Estetica vincente
Le CM Storm 500 si presentano all’interno di una sobria e accattivante confezione nera, accuratamente imballate tra due strati di plastica protettiva per prevenire qualsivoglia urto o danneggiamento. Sul fronte il box è tagliato per dare un assaggio dell’estetica delle cuffie, mente sul retro e sui lati sono riportate le varie feature e i sistemi con cui è compatibile. Vengono indicati solamente PC, Xbox 360 e PlayStation 3, ma possono essere utilizzate tranquillamente anche con i sistemi next-gen, informazione che il produttore avrebbe fatto meglio a rimarcare vista la penuria di periferiche dedicate alle nuove console attualmente in commercio.
All’interno troviamo lo stretto necessario per poter godere di tutte le funzionalità di questo nuovo modello: oltre alle cuffie trovano posto una quick start guide per le connessioni a PC e console, il microfono removibile, l’adattatore audio analogico stereo e un cavetto con jack da 2,5mm per collegare le cuffie al controller Xbox in modo da poter utilizzare il microfono.
Dal punto di vista estetico, il passo avanti fatto dai designer Cooler Master è notevole. L’archetto superiore è adesso completamente imbottito, con una colorazione nero opaca che si sposa perfettamente con il lucido delle finiture e il profilo bianco dei padiglioni, donandogli un look elegante, senza troppi fronzoli e piacevolissimo alla vista. Il microfono, come detto completamente removibile, trova posto sul padiglione sinistro. È dotato di un braccio semirigido, quindi perfettamente orientabile e mantiene la posizione anche durante lunghe sessioni di gioco.
Il cavo lungo tre metri permette di giocare comodamente dal divano coprendo senza problemi la distanza dal televisore, risulta invece un po’ ingombrante se utilizzato alla scrivania collegato al PC. Una soluzione modulare sarebbe stata l’ideale, ma una volta trovata la giusta sistemazione ce ne si dimentica. Sul filo trova posto anche il controllo remoto in line con il tasto di on/off del microfono, regolazione del volume delle cuffie separato da quello per il microfono, il selettore da PC a console e sul retro è presente un clip per posizionarlo comodamente sulla maglia e avere a portata di mano tutti i comandi necessari. Tasti piuttosto grandi e funzioni spalmate su entrambi i lati dell’amplificatore ne permettono un utilizzo semplice e intuitivo.



La prova su strada
Una volta indossate, grazie alla precisa regolazione dell’archetto e all’imbottitura, le cuffie calzano a pennello senza affaticare la nuca durante lunghe sessioni di gioco. Discorso diverso invece per i padiglioni, che, nonostante la giusta grandezza che accoglie comodamente l’orecchio, sulla lunga distanza tendono a diventare fastidiosi per colpa di un’eccessiva compressione ai lati della testa. Da rivedere anche l’effetto isolamento, decisamente troppo scarso.
Al netto di questi difettucci, sul fronte della qualità audio c’è ben poco da dire. Le CM Storm Ceres 500 restituiscono suoni profondi e definiti indipendentemente dal volume selezionato. In linea di massima la qualità su PC è superiore rispetto a quella su console grazie al solo utilizzo del connettore USB, ma anche nel secondo caso non sfigurano, dimostrandosi all’altezza anche per la fruizione di musica e film, confermando la loro versatilità.
I grandi driver da 40mm riproducono ottime frequenze medie e bassi soddisfacenti, cedendo invece qualcosa sugli alti, non sempre ben definiti. Se però si fa un raffronto tra prodotti della stessa fascia di prezzo, le CM Storm Ceres 500 svettano sulla concorrenza, giustificando pienamente gli 80 euro di listino necessari a portarsele a casa.
Recensione Videogioco CM STORM 500 scritta da HYBR1D Le CM Storm Ceres 500 sono state una piacevolissima sorpresa, confermando una volta di più l’interesse per Cooler Master nel progettare e portare sul mercato prodotti interessanti sul lato prestazionale con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Considerando il prezzo di 80 euro, le Ceres 500 spiccano per il design sobrio ed elegante, una resa sonora eccellente e in più possono essere utilizzate su PC e console di vecchia e nuova generazione grazie all’adattatore audio analogico. Questo è un headset che ci sentiamo di consigliare senza troppe riserve a chi è in cerca di un prodotto versatile e di qualità senza sborsare cifre eccessive.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.