Recensione di Colossatron

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     halfbrick
  • Lingua:

     Inglese
  • Data uscita:

     19 dicembre 2013
- Costo irrisorio...
- Intuitivo e coinvolgente
- Coloratissimo
- Alta rigiocabilità
- Difficile staccarsene
- ...ma acquisti In-App presenti
- Poco longevo
A cura di (SamWolf) del
0,89 € (iOS) – 0,69 € (Android), provato su iPad Air, applicazione universale, disponibile per dispositivi iOS e Android. 
I ragazzi di Halfbrick ci hanno preso gusto: dopo aver pubblicato titoli del calibro di Fruit Ninja e Jetpack Joyride, provano a ripetere il successo con Colossatron: Grossa Minaccia Mondiale, dove l'importante non sarà salvare la Terra da un terribile invasore, bensì ridurla a un semplice cumulo di macerie. 

A ferro e fuoco 
Mettete da parte il vostro spirito eroico e patriottico: in Colossatron non ci sarà nessun pianeta da salvare, nessuna minaccia da sventare e nessun cattivo da sconfiggere, tutt'altro. Nel nuovo titolo Halfbrick dovremo guidare Colossatron, una creatura aliena robotica che è diretta verso la Terra con intenzioni poco amichevoli. Il robot è composto da diverse parti colorate e ognuna di queste è dotata di una particolare arma: durante le partite compariranno ulteriori componenti che noi dovremo trascinare e aggiungere al corpo di Colossatron, cercando di farlo diventare così sempre più grande e potente. Le parti sono di tre colori, rosso, giallo e blu e potranno essere combinate tra loro; rosso e giallo daranno vita a componenti arancioni, giallo e blu a quelle verdi mentre rosso e blu a quelle viola, seguendo il normale schema della mescolanza dei colori. Una volta che avremo allineato consecutivamente tre parti dello stesso colore, queste si uniranno in un'unica parte più grande e più potente. 

 

In Colossatron non esistono veri e propri comandi di gioco, dato che la creatura si muove in modo automatico: il nostro unico compito sarà quello di trascinare le diverse componenti che appariranno sul display nella posizione che desideriamo. In aggiunta potremo tenere premuto il dito per pochi secondi su un particolare obiettivo sullo schermo, dopodiché il robot lo attaccherà con uno scatto deciso.
Al di là di questi semplici comandi di gioco, il gameplay saprà comunque rivelarsi, soprattutto nei livelli finali e nella modalità sopravvivenza, parecchio frenetico e ci ritroveremo a scorrere rapidamente il dito nel tentativo di salvare la nostra creatura da un'incessante pioggia di proiettili da parte dell'esercito umano.

Grossa minaccia mondiale in arrivo! 
Colossatron si apre con un notiziario speciale che racconta l'imminente arrivo sulla Terra di questo misterioso robot gigante. Il suo obiettivo è quello di distruggere il pianeta, per questo motivo il generale Moustache si erge a difensore dell'umanità. Il titolo è suddiviso in sette differenti regioni, ognuna delle quali contiene al suo interno quattro città: il nostro obiettivo sarà quello di ridurre in briciole tutte queste regioni, una dopo l'altra. I primi livelli di gioco si rivelano estremamente semplici e solo le ultime città (in particolar modo le capitali, livello conclusivo per ogni continente) sapranno darci qualche piccolo grattacapo. Complessivamente la storia è completabile in poco tempo, rendendo la longevità del gioco non altissima. I ragazzi di Halfbrick hanno pensato però a come ovviare a questo inconveniente: ad ogni regione sterminata potremo sbloccare la modalità sopravvivenza (dove dovremo resistere il più a lungo possibile), mentre al termine della storia sbloccheremo la modalità Prestigio, che ci consentirà di rigiocare Colossatron con un livello di difficoltà decisamente più alto. 


Il titolo è ulteriormente arricchito da alcune componenti personalizzabili: al termine di ogni continente potremo sbloccare un gadget a scelta tra quelli proposti mentre nel menu dedicato all'armeria potremo potenziare le varie componenti del robot. Per farlo dovremo utilizzare i prismi, ottenibili sia durante il gioco (distribuiti però con molta parsimonia) altrimenti attraverso i più comodi, nonché onerosi acquisti In-App. Ogni 24 ore l'applicazione ci permetterà comunque una tipologia di armi differente.
Graficamente parlando il titolo Halfbrick è sicuramente gradevole e accattivante, con il nostro display che spesso si trasformerà in una vera e propria tavolozza di colori. Non è stato nemmeno trascurato il sonoro, con musiche ed effetti sonori ben realizzati; il doppiaggio del gioco è in inglese ma sono comunque presenti i sottotitoli in italiano. Colossatron è un titolo coinvolgente è può creare dipendenza in ogni giocatore, che difficilmente lo cancellerà dal proprio dispositivo una volta scaricato.
Recensione Videogioco COLOSSATRON scritta da SAMWOLF Colossatron, l'ultima fatica dei ragazzi di Halfbrick, si rivela essere un buon titolo, forte di un prezzo irrisorio (meno di un euro), una grafica accattivante e un gameplay semplice e intuitivo. Coinvolgente e coloratissimo, il titolo pecca di longevità anche se l'alta rigiocabilità riesce a compensare questo difetto. Colossotron si candida per essere un nuovo titolo che, una volta scaricato, difficilmente verrà cancellato dal vostro dispositivo.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.