Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Elgato Game Capture HD

Elgato Game Capture HD

Amore a primo REC

Recensione
A cura di del
Il fenomeno del “Let’s Play” è sempre più diffuso su Youtube. Si tratta di un genere di video esclusivamente dedicati al gameplay, spesso con un commento di sottofondo, che ha trasformato dei semplici giocatori in personaggi pubblici. In alcuni casi, la cosa è diventata così grande da trasformarsi in una professione, tanto che gente come lo svedese Felix Arvid Ulf Kjellberg, meglio noto come PewDiePie, grazie ai suoi video di gameplay è diventato lo Youtuber più famoso al mondo. E, probabilmente, anche una persona discretamente benestante.
A monte del successo, della notorietà e persino degli stessi video, però, vi è sempre un elemento: la scheda di acquisizione. Per catturare le proprie avventure videoludiche su console occorre infatti un dispositivo capace di trasformare in video quello che esce dalle nostre macchine a marchio Microsoft, Sony e Nintendo. Un tempo la cosa era piuttosto complicata: vi erano parecchie soluzioni per farlo, ma erano costose, richiedevano complessi setup o risorse non sempre accessibili. Poi, è arrivata un’azienda tedesca con sede in California chiamata Elgato, e con essa è avvenuta una vera e propria rivoluzione.
Praise the savior!
Elgato Game Capture HD è la prima scheda di acquisizione pensata esclusivamente per i videogiocatori. Si tratta di un dispositivo di dimensioni estremamente ridotte, capace di accettare un ingresso HDMI o analogico component e di trasformarlo in un file MP4 con codifica H.264/AAC in tempo quasi reale. Poiché il processo di conversione richiede qualche secondo, la scheda è dotata anche di un’uscita HDMI che consente di continuare a giocare indisturbati sul proprio televisore, senza percepire alcun ritardo. In breve, se il procedimento di cattura richiede qualche secondo per la conversione, tale ritardo non affligge mai il giocatore.

Lo standard HDMI è perfetto per tutte le console di vecchia e nuova generazione, ad eccezione di Playstaton 3, Playstation 4 e Nintnedo Wii. Sulle console Sony, il problema è dovuto al fatto che il segnale HDMI di Playstation è criptato con protocollo HDCP. Per ovviare al problema, su Playstation 3 è sufficiente collegare un apposito cavo incluso nella confezione di Elgato Game Capture HD e impostare l’uscita della video console in Component, mantenendo la qualità Full-HD. Su Playstation 4, invece, al momento non è possibile aggirare il problema se non acquistando uno switch HDMI che bypassi la protezione HDCP. Si tratta, indubbiamente, di una soluzione “da smanettoni” che sconsigliamo di applicare. In primavera, infatti, Sony rilascerà un aggiornamento software che renderà Playstation 4 compatibile con la scheda Elgato. Sul vecchio Nintendo Wii (e su PS2), invece, è sufficiente acquistare un cavo component apposito per la console e utilizzare un piccolo adattatore incluso nella scatola di Elgato Game Capture HD.
La scheda è dotata di un processore che codifica i video senza gravare sull’hardware del vostro sistema. Di conseguenza, i requisiti minimi per utilizzare la scheda sono a dir poco ridicoli: è sufficiente un PC o un Mac con processore dual core da 2,0 GHz e 4GB di ram, oltre a un semplice ingresso USB 2.0. Abbiamo provato la scheda su netbook recenti di fascia bassa, senza alcun problema.

Plug and play
Ciò che più sorprende, è che Game Capture HD è un vero dispositivo Plug and Play. Non occorre far altro che collegare la propria console all’ingresso della scheda, e il proprio televisore alla sua uscita. Quindi, si attacca un cavo USB 2.0 al PC e si avvia il software incluso nella confezione.
Un grosso tasto rosso ci permette di avviare la cattura, che di default viene opportunamente salvata nella cartella Video del nostro Windows / Mac OSX., I parametri da impostare sono pochissimi, e sono principalmente rivolti a chi intende ottenere il meglio dalla propria scheda. Ad esmepio, si può variare la qualità di registrazione (ovvero innalzare il bitrate) per ottenere dei file meno compressi ma più puliti. Si può intervenire su alcuni parametri video (saturazione, illuminazione, eccetera) e audio (volume, guadagno).
Il software incluso, inoltre, permette di sovrapporre all’audio di gioco una traccia audio proveniente da un microfono, una soluzione perfetta per chi intende realizzare un commento in tempo reale della propria partita. Infine - cosa da non sottovalutare - il software ci permette con un semplice click di effettuare uno streaming verso le principali piattaforme (Youtube, Twitch, Ustream) oltre che verso qualunque servizio dotato di protocollo RTMP. Il mondo delle dirette video è letteralmente a portata di tutti grazie a questo piccolo gioiellino.

Quanto costa?
Siamo rimasti sbalorditi di fronte al prezzo di questa scheda. Normalmente i prodotti di questo tipo hanno costi piuttosto elevati (sopra i 200 euro) e richiedono setup macchinosi e/o hardware specifici. Elgato Game Capture HD viene venduta a un prezzo che si aggira attorno ai 150 euro. La facilità d’uso è coniugata con una qualità video sorprendente, a fronte di file mai troppo pesanti e pronti per un eventuale post-produzione. La scheda non si trova nei negozi: è quel genere di prodotto che potete trovare solo online. Al momento Elgato ha una partership con il celebre retailer Amazon, ma i luoghi virtuali dove acquistare Game Capture HD sono costantemente aggiornati sul sito ufficiale di Elgato.

Prima dell’arrivo di Elgato Game Capture HD nella nostra redazione, tutto avveniva tramite l’uso di complesse schede integrate, assolutamente impossibili da trasportare e con setup che ci facevano recitare il mantra “Tipregofunziona, tipregoparti!”. Dopo che questo piccolo scatolotto nero ha raggiunto le nostre scrivanie, abbiamo abbandonato i vecchi metodi di cattura passando esclusivamente a questo gingillo che si è rivelato perfetto persino per chi, come noi, ha necessità di acquisire video di gameplay per svolgere il proprio lavoro. Se volete avvicinarvi al mondo dell’acquisizione del gameplay e tentare anche voi di farvi una carriera come Youtuber, Elgato Game Capture HD non è solo il punto di partenza. È semplicemente la migliore soluzione disponibile sul mercato.

0 COMMENTI