Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up 2-8 Dicembre

What's Up 2-8 Dicembre

I fatti della settimana

Video Rubrica
A cura di del
Benvenuti al nostro ennesimo appuntamento con What's Up On SpazioGames, la rubrica dove riepiloghiamo per voi gli eventi più importanti accaduti nell'ultima settimana del mondo videoludico.

News
Apriamo la nostra rubrica parlando del lancio di PlayStation 4, che ha già fatto registrare numeri da ricordare: la console, infatti, ha prima di tutto sconfitto il record di vendite di PSP in Regno Unito, ed in sole quarantotto ore dal suo lancio ha superato quanto venduto da Wii U in un anno - sempre nel Regno Unito. In totale, i numeri parlano di 2,1 milioni di console vendute all'1 dicembre, e sono talmente positivi da aver reso Sony ottimista circa la possibilità di vendere 5 milioni di console entro marzo. Andrew House non ha ovviamente potuto fare a meno di esprimere la sua soddisfazione per la febbre di PlayStation 4 che è esplosa in tutto il mondo, e che non sembra volersi placare: la console, tornata disponibile su Amazon.com, era nuovamente sold-out nel giro di 25 minuti.
Anche il suo tasto Share - grande protagonista alla presentazione dello scorso febbraio - ha riscosso un grande successo, e Sony ha comunicato che già oltre 6,5 milioni di azioni sono state registrate e condivise con l'utilizzo della nuova funzione di PS4. Secondo Andrew Wilson, però, il dualismo tra la console Sony e quella Microsoft sarebbe al tramonto, dal momento che egli prevede la discesa di altri colossi nel campo delle console domestiche.
Intanto, quatta quatta, Xbox One si è tolta la soddisfazione di essere la console più venduta durante il Black Friday. I suoi utenti, ha comunicato Microsoft, si stanno divertendo parecchio con i titoli di lancio, al punto che - al 4 dicembre - le statistiche delle loro partite parlavano di oltre 3 miliardi di zombie uccisi in Dead Rising 3 e di 150 milioni di combo completate in Killer Instinct. Anche Time sembra essere stato colpito dalla neonata console della casa di Redmond, al punto da inserirla tra i 10 top gadget del 2013.
In settimana, Microsoft ha inoltre voluto svelare la lista degli sviluppatori indie che lavoreranno a Xbox One; nemmeno il lungo elenco di questi team sembra però aver convinto Michael Pachter della validità della console, al punto che il famoso analista videoludico prevede per essa un taglio del prezzo di listino entro due anni.
Lo stesso analista ha deciso di andarci giù pesante anche con Wii U, al punto da dichiarare che essa non interessa ai consumatori, e che Nintendo dovrebbe semplicemente smettere di negare la realtà. In Giappone, tuttavia, Wii U non è andata malissimo negli ultimi sette giorni, anche se è stata oscurata dal successo inesorabile di 3DS XL. La console domestica è stata anche bersaglio di Kenny Linder, il quale ritiene addirittura che Wii U non arriverà al prossimo Natale.
In effetti, la console della grande N non sta avendo grande supporto dal pur ottimo Super Mario 3D World, che ha avuto un lancio più debole rispetto ai precedenti titoli 3D dedicati all'idraulico. In merito al gioco, il già citato Linder ha dichiarato di ritenere che la sua messa in commercio sia stata gestita molto male da Nintendo, che ha commesso l'errore di lanciarlo durante il day-one di PS4, che lo avrebbe praticamente oscurato.
A proposito di lanci sottotono, è anche il caso di parlare di Lightning Returns: Final Fantasy XIII, che ha avuto un esordio in caduta, se paragonato ai numeri fatti registrare dai due precedenti episodi della trilogia dell'eroina Square Enix.
Grande protagonista della settimana è anche Fallout 4, i cui rumor continuano a susseguirsi: dapprima, vi abbiamo parlato dell'aggiornamento del teaser site, a cui ha fatto seguito la comparsa del gioco, rigorosamente su PC e su next-gen, nel catalogo di un retailer austriaco online.
Non ci siamo dimenticati di parlarvi nemmeno delle novità provenienti dal mondo di Battlefield 4, che ha visto l'uscita dell'espansione China Rising e l'insorgere di alcuni problemi ad essa relativi, sui quali DICE si è subito messa al lavoro. In settimana, EA ha anche rilasciato su PlayStation 3 e PlayStation 4 la tanto agognata patch, dedicata principalmente alla correzione del famoso bug one-hit kill. La stessa software house si è detta soddisfatta dei suoi titoli di lancio per la next-gen, ritenendoli qualitativamente superiori rispetto a quelli messi in vendita ai tempi dell'esordio della vecchia gen.
Nei giorni scorsi, Sony ha anche reso noti i prezzi delle microtransazioni di Gran Turismo 6, la cui sola esistenza ha già fatto storcere il naso ai puristi del franchise. Shuhei Yoshida si è affrettato a precisare che le microtransazioni costituiscono solo un'alternativa alle vie di gioco tradizionali, e non sono quindi obbligatorie per poter fruire l'esperienza di gioco completa.
Vi abbiamo riferito anche che il director di God of War: Ascension ha lasciato Sony Santa Monica, ed è attualmente al lavoro con Crytek su un titolo next-gen; abbiamo riportato l'annuncio del sequel di Bravely Default ed i nuovi dettagli relativi a Deep Down. Vi abbiamo anche proposto le dichiarazioni di Shinji Mikami, attualmente al lavoro su The Evil Within, che ha raccontato di quanto sia difficile spaventare i videogiocatori.
La settimana è stata inoltre popolata da qualche rumor: abbiamo parlato di Uncharted 4 e delle possibilità che abbia una modalità multiplayer coop, della comparsa di su Gamestop.com della God of War Collection per PS Vita e dell'eventualità che DriveClub venga rilasciato a febbraio.
Per i nostalgici e gli appassionati di videogiochi leggendari, segnaliamo infine l'uscita di Final Fantasy VIII su Steam.
Recensioni
Abbiamo aperto la settimana parlandovi del titolo iOS GT Racing 2: The Real Car Experience, free-to-play mobile che offre tante vetture e tante corse, ma che spinge vistosamente verso gli acquisti in-app (Voto 6,5).
Da giù il cappello, invece, l'esperienza ludica offerta da Bravely Default: Flying Fairy, eccellente, curato e ben realizzato praticamente in tutti i suoi aspetti, e nuovo must have per tutti i possessori di Nintendo 3DS (Voto 9,0).
Si è rivelato essere suggestivo e ben realizzato Papa Sangre II, survival horror per iOS dalle ottime atmosfere e dal gameplay riuscito ed intuitivo, anche se non economicissimo per il panorama mobile (Voto 8,0).
In materia di next-gen, abbiamo recensito l'edizione PS4 di Injustice: Gods Among Us, che apporta degli ampliamenti all'episodio originale ed include già tutti i suoi DLC, anche se non si concentra sulle possibili migliorie che si potevano apportare al sistema di gioco (Voto 7,0).
Se in questo periodo natalizio, così ricco di sconti ed occasioni, vi sentite in colpa per non riuscire a risparmiare, volgete lo sguardo a Ben 10 Omniverse 2, un gioco brutto, ma così brutto, che vi spingerà a tenere per forza in tasca i 50€ richiesti per portarlo a casa. Il titolo di Namco Bandai floppa sotto qualsiasi punto di vista, e definisce i nuovi standard di bruttezza dei videogiochi ai giorni nostri (Voto 2,0)
Dulcis in fundo, il nostro bravissimo Mastelli Speed vi ha parlato dell'esperimento costituito dal toccante 9.03m, gioco non gioco che suggestiona con le sue atmosfere e ricorda artisticamente e con grandissima dignità le sfortunate vittime dello tsunami giapponese del 2011.
Anteprime e speciali
Come di consueto, abbiamo dedicato le nostre rubriche alle novità arrivate sugli store online di Sony e di Microsoft, approfonditi in PlayStation Store Update e in Live Update.
Le nostre anteprime si sono occupate di Guilty Gear Xrd e di Diablo III: Reaper of Souls.
Per quanto riguarda gli speciali, il nostro Pregianza vi ha proposto i suoi consigli sui Saldi Steam. Abbiamo poi intervistato Manuel Llanes in merito a Battlefield 4, e proposto un videoconfronto current-gen vs next-gen dedicato ad Assassin's Creed IV. Abbiamo anche visto da vicino la cassa Creative Airwave HD.
Infine, i nostri live sono stati dedicati a Injustice, a War Thunder, a Need for Speed: Rivals e a Battlefield 4: China Rising.

I numeri fatti registrare da PlayStation 4 rischiano di rimanere negli annali del mondo videoludico, mentre questa è stata indubbiamente una settimana che deve far riflettere Nintendo in merito alla sua strategia di lancio di un ottimo titolo come Super Mario 3D World. Soddisfazioni, intanto, per Xbox One, che si attesta la console più venduta durante il Black Friday - anche se deve fare i conti con le previsioni di Pachter, che non parlano di un futuro proprio roseo.
Tra una recensione e l'altra, non dimenticate di iscrivervi ai nostri numerosi tornei: potete partecipare a quello di Mario Kart 7, a quello di Pokémon X e Y e infine a quello di FIFA 14.

0 COMMENTI