Rubrica What's Up 18-24 Novembre

A cura di (Tahva) del
Benvenuti al nostro ennesimo appuntamento con What's Up On SpazioGames, la rubrica dove riepiloghiamo per voi gli eventi più importanti accaduti nell'ultima settimana del mondo videoludico.

News
Cominciamo l'articolo facendo il punto sul mare di novità dedicate a PlayStation 4 che sono state  diffuse in seguito al lancio nordamericano: innanzitutto, Sony ha annunciato di aver preparato una guida per ovviare ai problemi che alcuni utenti stanno riscontrando. Inoltre, la compagnia ci ha tenuto a precisare che le console difettose saranno immediatamente sostituite. In attesa del lancio europeo, la grande azienda nipponica ha anche annunciato l'evento A Night 4 the Players, che dovrebbe svolgersi presumibilmente a Roma, e che accompagnerà l'uscita della console nel Belpaese. La comunicazione è stata accompagnata anche da un teaser, all'interno del quale è possibile trovare oltre cinquanta easter eggs dedicati ai fan di lunga data del brand PlayStation.
A proposito di lancio del prodotto in Europa, è stato svelato tramite alcune foto apparse su Twitter che nel Vecchio Continente saranno distribuite PlayStation 4 made in Japan, anziché Made in China come accaduto negli Stati Uniti. Al momento, non ci è data però la certezza che tutte le console europee saranno assemblate in Giappone.
Dall'altra parte del mondo, come sapete, i risultati di vendita del lancio nordamericano sono stati impressionanti, con oltre 1 milione di console vendute in 24 ore, e PlayStation 4 che risulta esaurita praticamente ovunque. Sony ha comunque assicurato che la sua nuova nata sarà facilmente reperibile entro Natale, consentendo quindi anche a chi non l'ha prenotata al lancio di non dover attendere a lungo per poterla portare a casa.
Cavalcando l'onda del successo, Shuhei Yoshida ha dichiarato che la compagnia ha ancora nuove IP in sviluppo per PlayStation 4, e sta solo aspettando il momento giusto per annunciarle. Una di esse potrebbe essere - udite udite - un nuovo Crash Bandicoot, annunciato da diversi rumor proprio nei giorni scorsi, e successivamente comparso anche su Amazon.fr. Il ritorno del marsupiale più famoso della storia dei videogiochi sarebbe stato affidato nuovamente a Naughty Dog, spalla a spalla con Sony Santa Monica. Di sicuro, una IP che arriverà su next-gen è Uncharted, che potrebbe avere ancora per protagonista l'iconico Nathan Drake.
Intanto, rimanendo in tema PlayStation 4, il team di Guerrilla Games ha annunciato di non avere attualmente in progetto una edizione 3D di Killzone: Shadow Fall, mentre su Amazon è comparsa la Tomb Raider: Definitive Edition, riedizione in alta definizione del recente reboot, arricchita da tutti i DLC preparati da Crystal Dynamics. In merito al leak di informazioni, proprio questi ultimi hanno dichiarato che è sempre più difficile mantenere un segreto, ed hanno invitato gli utenti a tenere gli occhi aperti per eventuali annunci a dicembre. La leggendaria e bellissima Lara Croft non si limiterà però ad una sola riedizione su next-gen, dal momento che il team sta già lavorando al seguito di A Survivor is Born, del quale ha anticipato qualche piccolissimo dettaglio.
Venendo alla current-gen di Sony, invece, è stato annunciata la data d'uscita per Final Fantasy X/X-2 HD Remaster, attesa rivisitazione in alta definizione dei due storici titoli usciti su PlayStation 2, ora attesi su PlayStation 3 e PlayStation VitaFumito Ueda, intanto, ha parlato dell'attesissimo The Last Guardian, scusandosi con i fan per il ritardo del progetto ed assicurando che i lavori proseguono.
Dopo il rumor bomba di Crash, ricordiamo anche quello relativo alla registrazione europea del marchio Fallout 4, che potrebbe finalmente significare l'inizio dei lavori da parte di Bethesda Softworks su un seguito per lo storico RPG post-apocalittico.
Uno dei titoli più attesi della next-gen è sicuramente Destiny, che secondo Bungie dovrebbe sorprenderci al punto tale da non sapere in che genere ludico classificarlo. Intanto, Assassin's Creed IV si sta facendo strada sia sulla current che sulla next-gen, ma Ubisoft sta già pensando al futuro del franchise, e alla possibilità di integrare in esso un mondo alla Watch_Dogs.
In merito ad Xbox One, è stato reso noto che era stato pensato un prototipo di controller capace di sentire gli odori, poi abbandonato in favore di altre specifiche. E, a proposito di controller, sono state pubblicate alcune foto di quello in tinta bianca, edizione speciale riservata ai dipendenti Microsoft che hanno sviluppato la console.
Sul panorama Nintendo, invece, è stata lanciata la promozione Un benvenuto con Super Mario 3D Land, che vi consente di portare a casa gratuitamente il nuovo capolavoro dedicato all'idraulico più famoso al mondo, a patto di registrare entro i termini la vostra console e uno dei prodotti specificati.
Venendo al PC gaming, è stato reso noto che Need for Speed: Rivals sarà bloccato a 30fps anche su computer, mentre Infinity Ward ha reso realtà l'update che rimuove il requisito dei 6GB per giocare a Call of Duty: GhostsNvidia, dal canto suo, ha rilasciato i driver WHQL 331.82 ottimizzati per Need for Speed: Rivals e Assassin's Creed IV: Black Flag. A proposito di quest'ultimo, la stessa Nvidia ha fatto sapere che arriverà in futuro una patch con nuovi effetti PhysX, mentre il producer del gioco ha parlato proprio del gaming su computer, definendo l'ottimizzazione come meno importante rispetto che per i giochi su console. Dichiarazioni che hanno ovviamente scatenato infinite discussioni, al punto tale che Ubisoft è intervenuta per correggere il tiro.
Rimanendo sempre in materia di Assassin's Creed IV, alcune indiscrezioni avrebbero svelato il DLC dedicato a Barbanera, che ci consentirà di giocare nei panni del leggendario pirata.
Non poteva mancare nemmeno la notizia legata alla sfida tra gli FPS, con Blake Jorgensen che ha spiegato perché Battlefield, al contrario di Call of Duty, non deve essere un franchise a cadenza annuale. Lo stesso Jorgensen ha anche detto la sua sul futuro del mercato, definendo quello retail ancora importante solo in virtù di una banda larga ancora limitata.
Chiudiamo con la notizia del reset di alcune password PlayStation Network, che Sony ha adottato come misura cautelare nei giorni scorsi.

Recensioni
Questa è stata, manco a dirlo, una settimana dedicata in larghissima parte ad Xbox One, della quale abbiamo recensito la line-up di lancio.
Abbiamo cominciato parlandovi di Zoo Tycoon, il gestionale dedicato allo zoo e agli animali e che integra Kinect, anche se lo fa senza sfruttarlo appieno, e risultando troppo semplice per un adulto ma troppo difficile per un bambino. Dal canto suo, però, il gioco vanta una grande varietà di animali che andranno a popolare le vostre serate con Xbox One (Voto 6,0).
Subito dopo, vi abbiamo parlato dello sportivo Powerstar Golf, che arma la vostra console next-gen di prati verdi, mazze e palline, offrendovi un'esperienza colorata e divertente, anche se a tratti un po' spoglia e monca di qualsiasi utilità per Kinect (Voto 7,0).
Abbiamo recensito per voi anche il folle Lococycle, che tenta di offrire ad Xbox One un modello di guida arcade, ma lo fa offrendo una componente tecnica scaduta due generazioni fa, sposata ad una interazione che non fa proprio gridare al miracolo (Voto 6,0).
Potete leggere anche la recensione di Killer Instinct, debutto su Xbox One dello storico picchiaduro, presentatosi abbastanza in spolvero, sopratutto per quanto riguarda le atmosfere ed il gameplay. Peccato per qualche problema grafico qua e là, e per la scarsa varietà delle modalità di gioco (Voto 7,0).
Per quanto riguarda invece Dead Rising 3, siamo rimasti colpiti dall'enorme quantità di zombie mostrati su schermo e dalla grande rigiocabilità, perfezionata anche dal notevole numero di collezionabili disponibili. Peccato per un personaggio ed una sceneggiatura che non faranno la storia dei videogame, e per un framerate non proprio da caduta di mascella (Voto 7,0).
Dopo il suo travagliato sviluppo, è venuto il momento anche per Crimson Dragon, che purtroppo - come gli alti e bassi della sua nascita potevano far temere - non si è rivelato affatto all'altezza delle aspettative. Per quanto buona fosse l'idea di un impianto ruolistico, il gioco presenta meccaniche inadeguate, una tecnica obsoleta e un'atmosfera trascurabile. Un vero peccato, per quello che doveva essere l'erede spirituale di Panzer Dragoon (Voto 4,0).
Sorprende in negativo anche l'attesissimo Ryse: Son of Rome, che mette in campo una grafica e una tecnica davvero notevoli, da next-gen dura e pura, ma dietro alle quali giacciono una brevità ed una linearità sconcertanti, che vanno a braccetto con un sistema di combattimento davvero troppo semplicistico. In sostanza, nemmeno nella next-gen si vive di sola grafica (Voto 5,0).
È una nota lieta, invece, Forza Motorsport 5, che si presenta al pubblico next-gen con 1080p e 60fps reali, davvero stabili, e limando ulteriormente un gameplay già forte. Peccato per la modalità carriera, ancora non proprio accattivante, e per il ridotto numero di auto e tracciati, che allunga sul gioco l'ombra dei DLC (Voto 8,0).
Per quanto riguarda le altre piattaforme, abbiamo cominciato la settimana parlandovi di Saint Seiya: Brave Soldiers, picchiaduro per PS3 che presenta un ottimo roster ed è fortemente fedele al manga, anche se perde qualcosa da un punto di vista tecnico e quando si guarda all'efficacia e alla diversificazione del sistema di combattimento (Voto 7,0).
Se avete voglia di guidare su iPhone o iPad, vi abbiamo parlato di Blur Overdrive, free-to-play che vi divertirà per la possibilità di potenziare le vostre vetture, pur non offrendo tanti tracciati e claudicando con i controlli su schermo touchscreen (Voto 6,5).
Non ha bisogno di presentazioni - e qui dovete togliervi il cappello - Super Mario 3D World, che rasenta l'eccellenza e contribuisce a rendere sempre più storica la leggenda di Mario: il gioco propone un gameplay divertentissimo, estremamente riuscito, sorretto da controlli adeguati e da un level design da lode, che fanno da base anche ad una modalità multiplayer locale che vi costringerà a rapire i vostri amici e ad armarli di controller. Peccato per l'assenza del multiplayer online, che però, davanti a questi standard di qualità, si può anche perdonare (Voto 9,5).
Infine, abbiamo recensito anche Soul Calibur II HD Online, che aggiunge proprio l'online alle modalità classiche del gioco, ed offre un roster ricco ed un gameplay solido. All'altra faccia della medaglia, però, si sottolinea la totale mancanza di modifiche o miglioramenti, e il fatto che la grafica in HD sia in realtà un mero upscale (Voto 7,0).

Anteprime e speciali
Per quanto riguarda le anteprime, questa settimana ci siamo occupati dell'oramai imminente Gran Turismo 6. Sul fronte rubriche, abbiamo pubblicato il nuovo numero di Spazio MMO, ed abbiamo fatto il punto sulle novità e sulle offerte PlayStation Store e Xbox Live.
I nostri live, numerosissimi, sono stati dedicati a Dead Rising 3, a Killer Instinct, a Crimson Dragon, a Powerstar Golf, a Lococycle, a Super Mario 3D World, a Forza Motorsport 5, alla dashboard di Xbox One, a NBA 2K14, a Ryse: Son of Rome e ancora a Killer Instinct (e questa volta è andata bene!).
Recensione Videogioco WHAT'S UP 18-24 NOVEMBRE scritta da TAHVA Con il lancio di Xbox One e quello nordamericano di PlayStation 4, la settimana è stata ricchissima: avete fatto una grande scorpacciata di recensioni ma, prima di scoppiare, non perdete tutti i live dedicati alla lineup di lancio della nuova console Microsoft.
Se vi avanza ancora un po' di tempo e non siete già stati rapiti dalla next-gen, ricordate anche di partecipare al nostro nuovo torneo dedicato a FIFA 14.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...

 
 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.