Rubrica What's Up 11-17 Novembre

A cura di (Tahva) del


Benvenuti al nostro ennesimo appuntamento con What's Up On SpazioGames, la rubrica dove riepiloghiamo per voi gli eventi più importanti accaduti nell'ultima settimana del mondo videoludico.

News
Dire che le grandi notizie della settimana riguardano principalmente l'avvento delle console next-gen non renderebbe l'idea. Prima di vedere da vicino tutte le novità che riguardano PlayStation 4 e Xbox One, però, vogliamo parlare di giochi.
Cominciamo con l'evento di lancio dedicato a World of Warplanes, del quale si è occupato il nostro LoreSka, e proseguiamo ricordandovi la questione Ryse: Son of Rome: come saprete, in settimana dapprima si era diffusa la notizia che il gioco sarebbe stato censurato in USA a causa di alcune scene sessualmente esplicite, ma i developer hanno provveduto a smentire la notizia.
Anche questa settimana Call of Duty: Ghosts ha fatto parlare decisamente di sé, sopratutto per i numeri delle sue vendite, che si sono rivelati decisamente inferiori a quelli del capitolo precedente. Infinity Ward, in ogni caso, è ancora al lavoro sul gioco, ed ha rilasciato un aggiornamento minore per ovviare ad alcuni problemi che si sono presentati. Anche la versione PlayStation 4 godrà subito di un aggiornamento, che consentirà di giocare a 1080p, mentre Treyarch ha annunciato che, prima o poi, l'edizione su Wii U avrà server dedicati per il multiplayer. Inoltre, si sono diffusi in rete dei rumor che avrebbero svelato le mappe incluse nel primo DLC del gioco, e per le quali attendiamo ancora una conferma. 
Settimana movimentata anche per Rayman Legends, con l'annuncio dello sbarco del gioco - che tanto tempo fa doveva essere esclusiva Wii U - anche su PlayStation 4 e Xbox One. Buone notizie pure per gli utenti che lo hanno acquistato su PlayStation Vita, dal momento che Ubisoft ha annunciato la data di release del pacchetto che aggiungerà i ventotto livelli inizialmente mancanti.
È sempre al centro dell'attenzione anche l'eccentrico Hideo Kojima che, preparandosi a partecipare all'evento di lancio di PlayStation 4 negli Stati Uniti, in settimana ha anticipato che Metal Gear Solid V potrebbe avere dei piccoli problemi di coerenza con quanto visto nei precedenti episodi. Anche Ru Weerasuriya, producer di The Order 1886, ha rivelato qualche dettaglio sul suo progetto, dichiarando che non includerà la classica wheel per la selezione delle armi.
La settimana è stata movimentata anche per Warner Bros Inc., che ha prima annunciato La Terra di Mezzo - L'ombra di Mordor, ed ha poi rivelato al grande pubblico la Batman Arkham Collection, che includerà l'intera trilogia del Cavaliere Oscuro, e della quale è stata già mostrata anche una prima boxart.
Novità all'orizzonte per gli utenti di Grand Theft Auto V, dopo l'annuncio dei dettagli del nuovo DLC Beach Bum, e per quelli in attesa di Soul Calibur: Lost Swords, del quale sono state mostrate nuove immagini.
A proposito di immagini, sono state bollate come fake quelle del fantomatico Assassin's Creed: Rising Phoenix presenti in Assassin's Creed IV: Black Flag, che non alludevano quindi affatto ad un futuro episodio del prolifico franchise.
È stato diffuso un nuovo trailer per Rambo: The Videogame, incentrato fortemente sui QTE, e sono stati pubblicati anche dettagli e screen inediti per Deep Down.
Se siete appassionati di colonne sonore, non perdete la notizia in cui vi abbiamo parlato della serie di cover di grandi classici proposte da RockIt, decisamente imperdibili per i nostalgici.
Per avvicinarci all'argomento next-gen, che approfondiremo a breve, è stato reso noto che Need for Speed: Rivals avrà 1080p nativi sia su PS4 che su Xbox One, contrariamente a diversi altri titoli, come Call of Duty: Ghosts e Battlefield 4. Differenze, in questi ultimi, che hanno però reso ben felice Shuhei Yoshida, il quale ha detto la sua su queste risoluzioni così diverse che stiamo vedendo su next-gen. Lo stesso Yoshida ha anche diffuso ulteriori dettagli sulla nuova e sulla vecchia console.
Intanto, è stato reso noto che i Trofei PlayStation 4 saranno classificati per rarità, e Sony ha tenuto a ribadire in più e più salse, dopo le incomprensioni generate dalla pubblicazione in Regno Unito dei Termini di Servizio della console, che sarà possibile rivendere e prestare i nostri giochi. La stessa compagnia nipponica ha anche diffuso il video unboxing ufficiale della console, ed avrà sicuramente accolto con piacere le parole di Jason Rubin, che la da vincente su tutta la linea contro la concorrenza next-gen. Vada come vada, una delle caratteristiche fondamentali di PS4 sarà indubbiamente il Remote Play, che in settimana è stato mostrato in azione in alcuni screen.
In caso ve lo siate perso, vi ricordiamo anche che la patch day-one di PlayStation 4 è in realtà già disponibile, e potete mettere le mani avanti cominciando a scaricarla per poi trasferirla sulla console tramite porta USB. Per una cosa in anticipo, però, un'altra arriverà invece in ritardo, dal momento che Sony ha fatto sapere che la console non supporterà i Blu-Ray 3D fin dal lancio.
Infine, per quanto riguarda la nuova console della casa giapponese, alcuni utenti hanno segnalato dei malfunzionamenti del loro esemplare, e Sony ha già annunciato di stare indagando per la risoluzione di questi problemi.
Più tranquilla invece la settimana di Xbox One, che si è aperta con l'annuncio da parte di Penello del fatto che il cloud della console non sarà finalizzato alla retrocompatibilità. E mentre alcuni utenti sono riusciti ad avere Xbox One prima del tempo, Microsoft ha deciso di mettere all'asta un rarissimo esemplare bianco della console, per fare beneficenza al progetto Wounded Warriors.


Recensioni
Sul fronte review, questa settimana non ci siamo davvero fatti mancare niente: abbiamo cominciato con il parlarvi di Dream Chamber, avventura grafica che tenta di reinventare i canoni del genere, ma che perde mordente a fronte di puzzle un po' raffazzonati e di una sceneggiatura debole (Voto 6,0).
Abbiamo recensito anche l'edizione PC di Call of Duty: Ghosts, che propone anche su computer un gameplay ormai solido e collaudatissimo, ma claudica quando si parla di engine ed animazioni (Voto 8,0).
Abbiamo trovato anche il tempo di parlarvi di Minerva's Den, DLC per Bioshock 2, che vanta una sceneggiatura davvero notevole, e vi consente - anche se non per molto - di perdervi nelle incredibili atmosfere di Rapture (Voto 8,5).
Disponibile anche la recensione di XCOM: Enemy Within, espansione e rivisitazione del precedente Enemy Unknown, e che pur non riuscendo a risolvere tutti i noti e fastidiosi bug riesce ad ampliare pregevolmente l'esperienza ludica precedente (Voto 8,0).
Analizzato a fondo per voi anche Ratchet & Clank: Into the Nexus, nuova fatica di Insomniac Games, che propone ancora una volta i due simpatici eroi, impegnati a farci divertire con splendide armi e protagonisti di un gameplay molto solido, anche se poco innovativo ed essenzialmente breve (Voto 7,5).
Ottima invece l'esperienza ludica offerta da Professor Layton e l'Eredità degli Aslant, che pur non proponendo grandi novità si mantiene su altissimi livelli grazie ad un'ottima storia ed enigmi ben congegnati, supportati anche da una realizzazione tecnica lodevole (Voto 8,5).
Di eccellenza in eccellenza, non poteva mancare la recensione di Zelda: A Link Between Worlds, l'ennesimo capolavoro di Nintendo che, davvero, non ha bisogno di presentazioni. Il gioco strizza l'occhio al passato ma non rinuncia a proporre meccaniche interessanti, e si lascia animare da una soundtrack davvero degna di nota (Voto 9,0).
È riuscito anche Lupo Solitario, lavoro dei talentuosi e italianissimi Forge Play, forte di un'ottima narrativa e di elementi ruolistici estremamente azzeccati (Voto 8,5).
Abbiamo messo le mani anche su Dishonored: Game of the Year Edition, cofanetto dedicato al colossal di Arkane Studios, che esalta i pregi dei precedenti prodotti, DLC compresi, ma mantiene invariati tutti i difetti in essi presenti (Voto 9,0).
Se la vostra passione è uccidere gli zombie, potete dare un'occhiata pure alla recensione di Dead Trigger 2, titolo gratuito per iPhone che offre dei buoni contenuti, anche se purtroppo necessita di una connessione Internet sempre attiva (Voto 8,0).
Infine, abbiamo recensito l'edizione current-gen di Battlefield 4, che si è rivelata davvero non essere l'habitat naturale dell'ultimo lavoro DICE, limitato a soli 24 giocatori in multiplayer e decisamente non eccellente nella campagna (Voto 7,0).


Anteprime e speciali
Per quanto riguarda le anteprime, in settimana vi abbiamo parlato di Dead Rising 3, di Dungeons & Dragons: Neverwinter, di Dragon Age: Inquisition, di Need for Speed: Rivals e di Assetto Corsa.
Per quanto riguarda le rubriche, abbiamo pubblicato il nuovo numero di Vite in Gioco, questa volta dedicato a nientemeno che Sephiroth. Sul fronte Live, invece, potete rivedere il nostro Q&A dedicato alla next-gen.
Recensione Videogioco WHAT'S UP 11-17 NOVEMBRE scritta da TAHVA Nelle notizie della settimana, le console l'hanno fatta in larga parte da padrone, tra sfide di risoluzione, dichiarazioni e controdichiarazioni. Speriamo che non vi siate persi la grossa mole di recensioni proposte in questi giorni, anche se sarete probabilmente in fermento per attendere quelle dedicate alla next-gen.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.