Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Turtle Beach EarForce PX22

Turtle Beach EarForce PX22

Un’ottima alternativa

Recensione
A cura di del
Turtle Beach ci ha abituati a dei prodotti di tutto rispetto in questi ultimi anni. Il successo dell’azienda statunitense si è rafforzato anche grazie a importanti partnership, tra cui quella preziosissima con Activision che fornisce nomi e loghi ufficiali per gli headset ispirati alla serie Call of Duty. Oltre che per l’apprezzabilissima qualità delle componenti, Turtle Beach si è distinta soprattutto per il prezzo delle sue periferiche top di gamma, che arrivano a richiedere anche più di trecento carte per essere portate a casa, cifra che certamente non si spende a cuor leggero. La capacità di allargare la propria lineup con prodotti più economici, ma non per questo meno meritevoli di attenzione e cura al dettaglio, ha fatto di Turtle Beach uno dei marchi di riferimento nel panorama delle periferiche videoludiche dedicate all’audio. Le EarForce PX22 non fanno eccezione, e vanno saggiamente a posizionarsi in un segmento di mercato popolato soprattutto da utenti disposti a spendere un pochino di più rispetto alle periferiche base ma che in cambio pretendono un prodotto valido e di qualità.



Qualità abbordabile
Le PX21 sono state un esempio perfetto di headset dal prezzo accessibile ma comunque di alto livello. Con questo nuovo modello, Turtle Beach ha deciso di rimettere mano a un prodotto senza particolari criticità per migliorarlo ulteriormente. Le EarFroce PX22 sono cuffie multipiattaforma da utilizzare con PC (tramite USB e/o jack da 3,5 mm), Xbox 360 (con cavo RCA e supporto aggiuntivo per il collegamento del microfono per la chat vocale) e dispositivi portatili quali tablet e smartphone compatibili, il tutto per un prezzo di listino di 79.90€.
Brandizzate con il logo MLG (Major League Gaming), le PX 22 si presentano racchiuse in una robusta e curata confezione nera e azzurra. Fuori dalla confezione, la prima cosa che abbiamo notato è l’ottima qualità costruttiva a cui il produttore ci ha da sempre abituato, accompagnata dal peso piuttosto leggero dell’headset. I materiali utilizzati rendono le PX22 solide, resistenti e piacevoli al tatto, i padiglioni sono ampi e ricoprono l’intero orecchio, e l’archetto superiore imbottito non appesantisce la parte superiore della testa, anche durante sessioni di gioco prolungate. Il rivestimento delle cuffie è morbido e confortevole, non fa sudare l’orecchio e non lo comprime eccessivamente. Il microfono semirigido è sul lato sinistro, completamente regolabile e removibile all’occorrenza.
Unica pecca a livello costruttivo è la lunghezza del cavo, decisamente troppo corto e adatto solamente al gioco su PC. Se si vuole giocare seduti comodamente sul divano è necessario ricorrere all’amplificatore inline e al sistema di cavi a corredo, decisamente scomodo soprattutto nelle sessioni più lunghe. L’amplificatore dal canto suo permette di accedere alla regolazione del volume, all’equalizzazione di alti e bassi e allo spegnimento del microfono. La scatolina è leggera, ma non neghiamo che avremmo preferito i comandi direttamente su uno dei due padiglioni dell’headset per evitarci un ingombro che alla lunga può dar fastidio.



Adatte a tutte le occasioni
Il grande pregio delle cuffie è quello di isolare ottimamente il giocatore dai rumori ambientali, risaltando i suoni e le musiche in game per un'immersività totale. I suoni sono chiari e definiti e i bassi più che soddisfacenti, così come le medie e alte frequenze. Spari, conversazioni, rumori ambientali ed esplosioni sono chiari, intensi e molto soddisfacenti. A migliorare l’esperienza ci pensa un’ottima direzionalità dei suoni, tale da permetterci di individuare la direzione del fuoco nemico in uno sparatutto o calarci maggiormente nelle sinistre atmosfere dell’horror di turno.
Le PX 22 si adattano perfettamente anche alla visione di film e alla riproduzione di brani musicali, mantenendo sempre una buona qualità e confermandosi come cuffie da utilizzare in molteplici occasioni. Il microfono omnidirezionale è estremamente semplice da regolare grazie ai comandi diretti sull’amplificatore inline e mantiene la posizione resistendo anche ai movimenti più bruschi. Utilizzandolo in chat o per una chiamata su Skype, il suono della voce non viene distorto e grazie all’attenuazione dei rumori ambientali è trasmesso in maniera chiara e definita.

In definitiva le nuove EarForce PX22 ci hanno lasciato pienamente soddisfatti. Grazie al peso ridotto e all’ottima qualità costruttiva e sonora si confermano tra i migliori headset disponibili nella loro fascia di prezzo. Il design marchiato MLG è accattivante, i padiglioni sono confortevoli e la varietà di utilizzo notevole, vista la totale compatibilità con PC, console e dispositivi portatili. Che si tratti si giochi, musica o film, le PX22 si comportano degnamente in qualsiasi occasione.

0 COMMENTI